Lettori fissi

martedì 25 luglio 2017

Anteprima: Recensione di " E' solo colpa tua" di Robin C.




Titolo: E' solo colpa tua
Autore : Robin C
Editore: Newton Compton Editori
Pagine : 359
Data pubblicazione: 26 Luglio 2017
Prezzo: 7.90 cartaceo; 4.99 Kindle



La storia di Andrew ed Alexandra continua in questo romanzo offrendo al lettore dei veri colpi di scena . Li abbiamo lasciati in quella triste serata in cui Alexandra dopo aver punito il marito, gli lancia con violenza una busta che aveva tra le mani in cui erano contenute le prove del suo tradimento: foto scattate da lei in cui lui e la sua giovane amante consumavano l'atto sessuale , guardandolo con occhi carichi di dolore e di rabbia esce dalla stanza urlando il suo dolore:

" Spero che ne sia valsa la pena , Andrew"


L'immagine può contenere: una o più persone e primo piano


Andrew era stato il suo primo amore, il suo respiro, la sua vita. Improvvisamente Alexandra si ritrova senza nessuno su cui aggrapparsi, senza nessuno cui amare veramente; finchè decide di riprendersi la sua vita in mano e di guardare avanti. S'innamora del suo fotografo e decide di sposarsi.
Andrew continua a lavorare in ospedale e la sua carriera raggiunge l'apice. Ma la sua vita privata continua ad essere squilibrata e ad avere rapporti sessuali con donne diverse ogni sera. E' come se fosse due persone diverse : di giorno primario stimato a contatto con i bambini; di sera un amante assatanato incontenibile.
Le loro vite quindi vanno avanti in maniera separate anche se ancora innamorati. Ma quando tutto sembra finito e deciso, la vita imprevedibile com'è, ripropone nuove possibilità. Si rin-crontano, fanno l'amore , si separano per poi rincontrarsi.
Riuscirà Andrew ad approfittare di quel dono che la vita gli offre  e riprendersi la donna che da sempre ama?
Riuscirà Alexandra a ricordare il male e il dolore che Andrew le ha provocato? Andrew riuscirà a rinunciare alla sua giovane amante e ai rapporti sessuali violenti ?


L'immagine può contenere: 2 persone, sMS e primo piano



L'autrice Robin C ha suddiviso il romanzo  in due parti, entrambe contenute nello stesso volume.
La prima sezione si intitolerà PERDIZIONE, la seconda REDENZIONE

 La prima parte era già stata pubblicata come self nel 2014; il titolo, allora, era Betrayal . In questa parte  si ripercorre la fine del matrimonio tra Andrew ed Alexandra a causa del tradimento di lui. Pagine cariche di dolore e sofferenza in cui ciascuna donna si immedesimerà in Alexandra, nella donna tradita senza freni e senza pudore; tradita nell'anima e nel corpo.


La seconda parte è invece completamente inedita e racconta le due vite separate dei protagonisti; vite completamente differenti che percorrono due binari paralleli ma che ad un certo punto si incontrano e si intrecciano le une le altre.  

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

 La lettura del libro è fruibile, accattivante, sensuale adatta per un pubblico "maturo". Il linguaggio utilizzato è abbastanza forte com'è giusto che sia per descrivere scene di sesso forti, veraci, "penetranti"; ma non per questo deve essere considerato un romanzo spazzatura o un romanzo erotico da cestinare.

Al contrario; io reputo il romanzo eccitante e veritiero.
Il dolore e la rabbia che si prova di fronte ad un tradimento è impareggiabile e indescrivibile, eppure l'autrice è riuscita a descriverlo tale da coinvolgere il lettore nella storia e farlo sentire proprio. Io leggendo le pagine  sentivo addosso il dolore di Alexandra sulla pelle, nell'anima; quel dolore era il mio non di Alexandra. Questo è il grande merito di  Robin C: saper coinvolgere il lettore e renderlo attivo e partecipe.

"Le cose che le dicevi; la chiamavi "piccola, bambina, zucchero, miele". La chiamavi come hai sempre chiamato me e ho pensato di morire. Ho sentito ancora una volta il rumore secco dei vostri corpi contro la porta. Ogni tua spinta dentro di lei, ogni suo gemito, ed è stato come se mi accoltellassi colpo dopo colpo. Vi ho seguiti fino a quando il dolore è scomparso ed è diventato odio. Odio puro. Questo oggi provo per te".

L'immagine può contenere: una o più persone

Buona lettura amiche e mi raccomando: non siate pudiche e non scandalizzatevi per il linguaggio leggermente spinto o per qualche scena di sesso "particolare". Il sesso fa parte della vita.

La vostra Emanuela.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento qui!

Recensione libro "La scomparsa di Stephanie Mailer" di Joël Dicker , La nave di Teseo

Recensione libro La scomparsa di Stephanie Mailer   di   Joël Dicker La nave di Teseo Scheda tecnica Titolo :  La ...