Lettori fissi

sabato 15 febbraio 2020

Recensione libro La rosa del deserto - Ishtar La Sumera di Lina Giudetti e Maria Giudetti

Recensione libro

La rosa del deserto - Ishtar La Sumera di Lina Giudetti e  Maria Giudetti L'immagine può contenere: 2 persone, il seguente testo "REVIEW PARTY LA ROSA DEL DESERTO"

Scheda tecnica

Titolo: Ishtar La Sumera

AutoreLina Giudetti e  Maria Giudetti 

Serie: La rosa del deserto

Genere: Romance/ Storico

FormatoKindle e copertina flessibile

Pagine: 362

Pubblicazione: 8 Ottobre 2018

La vita di Ishtar è cambiata. Non è più né una sacerdotessa né una schiava, ma continua a essere prigioniera del sentimento che la lega al re, Dungir. Dovrà cercare la sua strada e affrontare con coraggio il suo futuro. Da una parte, a rincuorarla, ci sarà l’amore del suo fedele servitore; dall’altra, a tormentarla, ci sarà il ricordo del re, l’uomo per il quale sarà disposta ad affrontare nuovi pericoli... cosa accadrà quando dovrà affrontare il suo passato?

Continua l’avventura della "rosa del deserto", in questo secondo volume della serie dal titolo “Ishtar, la sumera", che scava nelle emozioni di ciascuno di noi. Ishtar in questo volume, deve ricreare la sua esistenza, vivere tra gente sconosciuta seppur “la sua gente”, e cercare di farsi accettare e non essere etichettata come “straniera”; essere se stessa senza rinunciare al suo passato. Dungir deve accettare e sopravvivere alla morte “architettata” di Ishtar, giorno per giorno, cercando di trovare il senso a ciò chè accaduto in sua assenza. Tanti nuovi personaggi si inseriscono in questa storia, nuove avventure e vicissitudini che vi emozioneranno, proprio come una calamita che avvicina due corpi. Isthar sarà il potere misterioso dell’attrazione delle emozioni che attraverso l’empatia giungerà a tutti voi lettori. L’amore e la vendetta sono i fili conduttori della storia che allontanano ed avvicinano Ishtar e Dungir in un’atmosfera storica che appassionerà tutti voi. Molto belle le immagini descritte degli ambienti, in cui le montagne sembrano sovrastarci, il fruscio del fiume ci accompagna durante la lettura, l’odore del sangue e della guerra penetra nelle nostre vene ed ottura le nostre narici. E’ un libro che coinvolgerà i vari organi di senso: si legge, si annusa, si gusta, si vive dalla prima all’ultima pagina e rende il lettore ansioso di scoprire se Ishtar deciderà di restare la principessa sumera o di riprendere il titolo di “principessa gutea”. Il linguaggio a tratti duri nella descrizione delle scene di guerra e violenza, a tratti delicato nella descrizione dei sentimenti materni e d'amore, a tratti scurrile nella descrizione degli amplessi passionali. Niente è lasciato al caso. 
Leggetelo, viaggiare nel tempo è possibile!!! 

La trilogia completa:
La Rosa del Deserto – Ishtar La Sacerdotessa 

La Rosa del Deserto – Ishtar La Sumera

La Rosa del Deserto – Ishtar La Guerriera 


L'immagine può contenere: 1 persona, testo

lunedì 10 febbraio 2020

Recensione libro "Forte abbastanza" di Melanie Harlow, Quixote Edizioni


Recensione libro
"Forte abbastanza" di Melanie Harlow, Quixote Edizioni

Forte abbastanza di [Harlow, Melanie, Romanov, David]

Scheda tecnica
Titolo: Forte abbastanza
Autore Melanie Harlow
Editore: Quixote Edizioni
Genere: Romanzo rosa, M/M
Pubblicazione: 16 dicembre 2019
Formato: Kindle, copertina flessibile
Non stavo cercando Derek Wolfe.
Non ero alla ricerca di nessuno. Tutto quello che volevo era iniziare una nuova vita in America. Ma quando mi sono ritrovato bloccato qui, senza un posto dove andare, lui è venuto in mio soccorso, offrendomi una sistemazione.
È intelligente, di successo e sexy da morire… riesco a malapena a dormire sapendo che è proprio in fondo al corridoio. E quando una notte la chimica tra di noi esplode con feroce e ardente passione, è difficile negare che ci sia qualcosa di serio.
Ma lui lo fa.
Dice che era ubriaco. Che è stato un episodio isolato. Che non è interessato agli uomini e che quello che abbiamo fatto non ha significato niente.
Mente. Perché è successo di nuovo, e più volte. E ogni volta è sempre meglio.
So che insieme potremmo stare bene, e voglio la possibilità di provarci, ma sono stufo di dovermi nascondere. Se lui non è forte abbastanza da ammettere la verità, dovrò esserlo io, andandomene.

"Forte abbastanza" di Melanie Harlow e' il libro di cui vi parlo oggi.
Maxim appena arrivato in America dalla Russia, si accorge che l'amico che avrebbe dovuto andarlo a prendere non si presenta, il telefono è scarico e non ha un carica batterie e quando arriva in un bar gli viene rubata la valigia dove aveva portafoglio e documenti. Pur essendo rimasto da solo e senza niente in mano in un paese straniero, lontano da casa, Maxin non si abbandona allo sconforto, cerca sempre di non perdere la testa e vedere il lato positivo delle cose, crede nelle coincidenze e soprattutto nel destino, infatti nel bar conosce Ellie la proprietaria, che farà di tutto per aiutarlo e chiama in soccorso suo fratello Derek che lo ospiterà per una notte .
Derek è un uomo, cresciuto con due genitori bigotti che da lui hanno sempre preteso troppo. Derek sa cosa vuole dalla vita, ma si ostina a negarlo, ha paura del giudizio della gente e tende a nascondersi dietro le sue manie di controllo. Si convince di voler trovare a tutti i costi una donna d'amare, mettere su famiglia e avere tanti figli, ma quando conosce Maxim il suo mondo viene a crollare, deve fare i conti con l'attrazione che prova per lui e non vuole cedere all'idea che Maxim possa essere qualcosa di più di una notte.
Mi sono piaciuti tanto i due protagonisti,
Maxim forse un po' di più, per essere un ragazzo giovanissimo, sa cosa vuole nella vita, sicuro di sé, lotterà per quello che ha sempre voluto, al contrario Derek un uomo più maturo, che pur avendo un cuore d'oro, sempre pronto ad aiutare il prossimo, in alcuni momenti lo avrei picchiato, in tanti altri però mi ha fatto tanta tenerezza (ho sofferto insieme a lui), si è visto come ha lottato duramente contro le sue insicurezze e paure, e come alla fine si sia riscattato alla grande.
Vi consiglio di leggerlo
4 stelle e mezzo

RECENSIONE ELLA FIELDS - LOVE ME


RECENSIONE ELLA FIELDS - LOVE ME 
Love me di [Fields, Ella]
Scheda tecnica
Titolo: Love Me
Autore: Ella Fields
Editore: Newton Compton Editori
Genere: Romanzo rosa
Pubblicazione: 5 Febbraio 2020
Formato: Kindle e copertina flessibile
Il primo amore è impossibile da dimenticare
Ho sempre pensato che sarebbe stato mio per sempre. Anche quando il destino ci ha costretti a dirci addio. Non avremmo mai dovuto permettere alla vita di separarci. Ma è successo. E adesso che qualcuno ha preso il mio posto nel suo cuore, so che avrei dovuto lottare con molta più determinazione. Sono passati due anni e i nostri progetti si sono realizzati. Ora che avremmo l’occasione di mantenere le promesse che ci eravamo scambiati, lui sembra aver dimenticato tutto. Si è messo con la mia migliore amica,  facendomi iniziare la nuova avventura al college con il cuore spezzato. Immagino che a questo punto della storia dovrei raccontarvi di come un altro ragazzo sia riuscito a farmi innamorare di nuovo e ritrovare il sorriso. Non è andata così. Anche se ho il cuore ancora a brandelli, la verità è che non riesco a smettere di pensare a Quinn.

Buongiorno a tutti!
Oggi vi parlo di un libro che purtroppo, mi rincresce dirlo, non mi ha entusiasmata particolarmente. Si tratta di "Love Me" scritto da Ella Fields, edito Newton Compton.
Questa è la storia di Daisy e Quinn, amici di infanzia, che si promettono un futuro insieme. Ma si sa, a volte le promesse si fa fatica a mantenerle... O forse no.
Il romanzo inizia con i due protagonisti da piccoli, e le loro innocenti promesse. A susseguirsi, le narrazioni dei due a diverse età.
Si scopre dopo che Daisy e Quinn sono costretti a separarsi.
Dopo alcuni anni, e progetti realizzati, Quinn sembra essersi dimenticato delle promesse fatte alla sua amica Daisy, e va a convivere con l'amica di quest'ultima.
Il cuore infranto di Daisy però non riesce a dimenticare il suo amico.
Farà di tutto per riprenderselo?
Ecco la mia opinione:
La storia non decolla, sin dall'inizio, forse sono io che non amo particolarmente questo tipo di storie. Lei al college, lui il solito, amore da piccoli e poi chi lo sa. Sono arrivata sì e no a metà e poi veramente con tutta la buona volontà l'ho mollato lì. Non sono stata curiosa di andare avanti. Trama decisamente non originale, ne esistono a bizzeffe di storie così, lette e rilette, e se si può dire, almeno scritte bene e non in modo infantile. Stile Anna Todd. Prima di scrivere la fotocopia di altre storie, sarebbe meglio farsi venire un pizzico di fantasia, almeno per una trama originale.
Non ho trovato nemmeno scorrevole la lettura, in termini di stile e linguaggio.
Purtroppo a questo libro non mi sento di assegnare più di due stelle.
Francesca Marcovecchio

Recensione del terzo libro di Elle Eloise Voci nel vento


Recensione del terzo libro di Elle Eloise
Voci nel vento
Voci nel vento: How to disappear completely series - Volume 3 di [Eloise, Elle]


Scheda tecnica
Titolo: Voci nel vento
Autore: Elle Eloise
Serie: #3 How to disappear completely series 
Genere: Romanzo rosa
Formato: Kindle e copertina flessibile
Pubblicazione: 4 Dicembre 2019
Pagine: 545
Dentro la macchina, solo l'eco dei nostri respiri, i rantoli di una passione che sta facendo molta fatica a sopravvivere al proprio destino. Ho paura che stiamo fallendo, ho paura che per noi non ci sia speranza, che si stia solo rimandando l'inevitabile. Sembra che Francesco voglia scavarsi la fossa con le proprie mani: devo capire se la sua intenzione sia quella di trascinarmi sottoterra con sé oppure di abbandonarmi in superficie. Ed è qui che mi rendo conto di una cosa: preferirei morire con lui, che sopravvivere senza. Si schiarisce la gola guardando di nuovo la strada, come se questo bastasse per cancellare questi ultimi minuti in cui sembrava volesse gettarsi tutto alle spalle per provare a ricominciare. Ci siamo illusi per un istante, un bellissimo istante in cui siamo tornati nel nostro sogno perfetto: Olivia e Francesco, chiusi dentro a una macchina, a zonzo per gli Stati Uniti. Ma questi non sono gli Stati Uniti e questo non è un sogno.La vita di Francesco Marras è cambiata da quando la sua ragazza lo ha lasciato. Affascinante e viziato rampollo della collina torinese, Fra si ritrova nel suo appartamento a condividere le giornate con una bottiglia di birra e la preoccupazione per la sorella gemella, dispersa chissà dove da mesi. Una sua lettera da Las Vegas lo convince a partire per ritrovarla, dopo aver costretto la sua giovane e introversa vicina di casa, Olivia, a seguirlo in questa impresa. Un viaggio negli Stati Uniti. Una strada tortuosa che li porterà l’uno all’altra, vincolandoli in un rapporto sempre più profondo, viscerale, che andrà ben al di là della semplice amicizia. Dopo “Cuore d’inverno”, “Come una tempesta” e “Bonus Track”, “Voci nel vento" è la nuova edizione self publishing, riveduta e corretta, de “Il tuo sorriso controvento”, terzo volume autoconclusivo della serie “How to disappear completely”. 

“Nessun momento è solo mio, sarà tutto nostro.”
Francesco conosce Olivia durante il periodo peggiore della sua vita; Noemi, la sua fidanzata, lo ha appena lasciato dopo aver scoperto il suo tradimento, ed è costretto a frequentare un gruppo di recupero per aver provocato un incidente in stato di ebbrezza.
Inevitabilmente infatti si rifugia nell’alcool, convinto che stordendosi possa mettere da parte i suoi problemi; la sua famiglia, nonostante le tante attenzioni non lo supporta nel modo adeguato e non lo aiuta ad uscire dalla crisi.
“Vorrei che se ne andassero tutti: i miei amici dal mio soggiorno, Noemi dalla mia testa, Alice dai miei incubi. Bevo ancora e ancora, alla birra non rinuncio manco morto".
Olivia si trasferisce nell’appartamento accanto al suo, e si presenta con l’aria di un uccellino fragile e indifeso; esce a malapena di casa e ha dei comportamenti strani dovuti a tante paure causate da un passato tormentato. Francesco però trova subito in lei un supporto, una guida, un’amica su cui contare; convinto anche di poterla aiutare a superare tanti ostacoli che hanno fatto di lei una ragazza chiusa e sola.
Quando Fra decide di partire per l’America,alla ricerca di sua sorella Alice, propone ad Olivia di accompagnarlo, e dopo qualche reticenza iniziale i due partono per quello che a tutti gli effetti sarà il viaggio della loro rinascita.
"Non riesco a capire se invece sia io a servirmi di lei per sopravvivere, è indubbio che lei tende a sottovalutare la sua forza e io invece a sopravvalutare la mia".
Ogni giorno infatti, vivono un piccolo cambiamento, che li porta a trovare il coraggio di lasciarsi alle spalle un passato troppo doloroso.
Ormai non è un segreto, sono completamente dipendente dalle storie e dai personaggi che escono dalla penna di questa scrittrice; ho avuto la fortuna di leggere la serie “How to disappear completely” per la seconda volta, e inevitabilmente mi sono appassionata ed emozionata come se fosse la prima.
I due protagonisti raccontano la storia in prima persona, a capitoli alterni, e vi giuro che leggendo sembra di vederli, di conoscerli davvero, di vivere con loro ogni momento.
"Ho bisogno di te perché tu sai esattamente cosa sto provando adesso. Conosci la mia angoscia, l’hai vissuta sulla tua pelle e vuoi che io ritrovi mia sorella almeno quanto lo voglio io, se non di più".
Fra, all’apparenza un po’ sbruffone, conoscendo Olivia tira fuori il suo vero essere, diventa premuroso e dolce, ritrova la voglia di amare davvero.
"Mi sento un idiota a pensare a una cosa del genere, ma il momento è così perfetto che vorrei non fosse solo “un momento”, vorrei che fosse un  “per sempre”. Non è solo un bisogno fisico, ormai lo so".
Olivia, timida e impaurita, riesce grazie a Fra a ritrovare quel sorriso che credeva perso per sempre.
Fra e Olivia insieme sono L’AMORE!
Molto bella la presenza, anche se in piccole scene, dei personaggi protagonisti dei libri precedenti, tutto ciò collega la serie dando continuità e aiutando il lettore a immedesimarsi meglio nella storia.
Leggetelo! Ne rimarrete profondamente colpiti, e avrete voglia di amare senza riserve perché senza l’amore non siamo niente.
"Non so come faccia, ma la sento. La sento e basta. Come se facesse parte di me e io di lei. Uno stesso corpo, una stessa anima e, per la prima volta dopo molto tempo, sono completo e non più spezzato a metà".
5 stelle
How to disappear completely series 
Cuore d’inverno

Come una tempesta 
Bonus Track

Voci nel vento

sabato 8 febbraio 2020

Recensione libro Svegliarsi sposati 2&3, della serie Wake Up Martied di Leta Blake, Triskell Edizioni

Recensione libro
Svegliarsi sposati 2&3, della serie Wake Up Martied di Leta Blake, Triskell Edizioni
Svegliarsi sposati : Will e Patrick incontrano la famiglia (Wake Up Married 2 & Vol. 3) di [Blake, Leta]
Scheda tecnica
Titolo: Svegliarsi sposati 
Autore: Leta Blake
Editore: Triskell Edizioni
Serie: 2&3,  Wake Up Martied 
Genere: Romanzo rosa/M/M
Formato: Kindle
Pubblicazione: 8 FEBBRAIO 2020
Will e Patrick incontrano la famiglia
Seguite Will e Patrick mentre vengono a patti con le conseguenze del loro matrimonio a Las Vegas in questa seconda parte della commedia romantica a episodi, Svegliarsi Sposati, dell’autrice best seller Leta Blake e della debuttante Alice Griffiths!
Incontrare la famiglia è una sfida per ogni nuova coppia. Ma dovendo nascondere la propria situazione alle persone a cui tengono di più, per Will e Patrick, quegli imbarazzanti momenti in famiglia diventano solo più divertenti… e difficili.
Buttateci dentro la tensione sensuale che arde fra i due, gli spiacevoli incontri con il fin troppo recente ex fidanzato di Will, un iperprotettivo padre mafioso e una spia della mafia che li segue in giro per Healing, Sud Dakota, e avrete la ricetta per pazze risate e sentimenti sorprendentemente toccanti.

Will e Patrick e le festività natalizie
Seguite Will e Patrick mentre affrontano le festività natalizie in questa terza parte della commedia romantica a episodi, Svegliarsi Sposati, dell’autrice best seller Leta Blake e della debuttante Alice Griffiths!
Quando una coppia trascorre insieme il primo periodo natalizio, è sempre un momento speciale. Il Ringraziamento, il Natale e la vigilia di Capodanno sono magici, quando si è innamorati. Peccato che il matrimonio di Will e Patrick sia una messa in scena e che stiano solo fingendo di provare affetto l’uno per l’altro. O forse no?
Volano scintille in questo episodio della serie Svegliarsi sposati. La tensione sessuale fra Will e Patrick esploderà finalmente in una smaniosa notte di passione? O continueranno a negare i propri sentimenti?

"Will e Patrik incontrano la famiglia"
In questo secondo racconto, ritroviamo Will e Patrik ancora alle prese con il loro matrimonio. Le cose non sembrano per niente semplici, Will soffre sempre nel vedere il suo ex con un altro e sembrerebbe non riuscire a toglierselo dalla testa, Patrik invece è il solito sbruffone, stronzo e sempre troppo sicuro di se. Finalmente Patrik inizia a lavorare in ospedale, le cose sembra che inizino a migliorare, l'attrazione che provano tra di loro sembra aumentare di giorno in giorno, anche se il paese è piccolo e la gente mormora. Anche in questo racconto Will è sempre insicuro, non riesco a capire molto di lui, mentre si capisce bene che Patrik usa la sua sfrontatezza per nascondere il dolore e gli abusi che ha subito da bambino, cerca di nascondere la sua parte buona, ma che piano piano stiamo iniziando a intravedere. 

"Will e Patrik e le festività natalizie"
Nel terzo racconto le cose iniziano ad essere un po' più interessanti. Infatti l'attrazione che provano uno per l'altro non fa che crescere. Will inizia a vedere Patrik con occhi diversi e Patrik, beh Patrik è Patrik.
In questo libro i protagonisti secondari sono , o simpatici e sono pochi, o antipatici e ottusi, ci sono stati dei momenti in cui mi sono innervosita, non è possibile che in questa famiglia siano stati menefreghisti per alcune cose e ottusi per altre. Ho trovato delle parti dove avrei voluto prendere a schiaffi Will per svegliarlo un po' e altre dove avrei voluto tenerlo stretto per consolarlo. Il personaggio di Patrik è quello che alla fine mi ha dato più soddisfazioni, infatti non vedo l'ora di leggere cosa farà nei prossimi racconti. Per entrambi i racconti, il mio voto è di 4 stelle.
La serie Wake Up Married 

- Svegliarsi sposati 


Svegliarsi sposati 2&3
Risultato immagini per triskell edizioni

giovedì 6 febbraio 2020

Recensione libro La rosa del deserto - Ishtar la sacerdotessa di Lina Giudetti, Maria Giudetti

Recensione libro
La rosa del deserto - Ishtar la sacerdotessa di Lina GiudettiMaria Giudetti
L'immagine può contenere: 2 persone, il seguente testo "REVIEW PARTY LA ROSA DEL DESERTO"
Scheda tecnica
Titolo: Ishtar la sacerdotessa
Saga: #1 La rosa del deserto
AutoreLina GiudettiMaria Giudetti
Genere: Romanzo storico/rosa
Pubblicazione: 8 Ottobre 2018
Formato: Kindle e copertina flessibile
Pagine: 256

Tanto tempo fa, in una terra antica, due popoli si davano battaglia... Ishtar, figlia e unica erede di un potente re barbaro è ancora in fasce quando la guerra che vede vittoriosi i sumeri cambia per sempre il suo destino, rendendola schiava di una razza a cui non appartiene. Bella e orgogliosa, con i capelli rosso fuoco e gli occhi verde smeraldo, cattura subito l'attenzione del giovane re Dungir che salito al trono dopo la morte del padre la nomina somma sacerdotessa di uno dei templi più importanti di Ur. Lui è affascinante, sensuale e caparbio, ma alterna con Ishtar dolcezza a crudeltà. Nonostante il sangue barbaro che le scorre nelle vene le urli di non sottomettersi, lei cede agli ordini del suo sovrano divenendo la sua concubina. Il loro sarà un rapporto conflittuale, passionale e tormentato. Dovranno imparare a difendersi dalle insidie di corte, affrontando vecchi e nuovi rancori...
La Rosa del Deserto – Ishtar La Sacerdotessa è il primo romanzo di una trilogia romantico-erotica a sfondo storico. Gli altri volumi sono: La Rosa del Deserto – Ishtar La Sumera La Rosa del Deserto – Ishtar La Guerriera
L'immagine può contenere: 1 persona, testo
Siete pronti ad affrontare un lungo viaggio nella macchina del tempo direzione Babilonia? Allora venite con me a sfogliare le pagine del  primo volume  della trilogia “La rosa del deserto”. In questo primo volume, il lettore vivrà la storia della principessa di Zagros, Safiye, figlia del re dei gutei, Tirigan, rapita dal re sumero Ur – Nammu in tenera età, dopo aver distrutto il loro regno e annientato l’intera popolazione, rendendola schiava, prigioniera del tempio; diventando successivamente Ishtar, somma sacerdotessa  di Uruk. La sua bellezza non ha eguali e si distingue da tutte le donne sumere e dalle altre sacerdotesse tanto da essere prescelta tra le quindici vergini durante il rituale sacro dal figlio ed erede di Ur – Nammu, Dungir, che la rende la sua concubina; ma Ishtar si innamora e questo sarà la sua rovina.
Un romanzo storico che narra vicende e personaggi realmente esistiti “condito” da una storia d’amore e di vita, nata dalla penna delle autrici; un romanzo intriso di passione, vendetta e tradizioni. Entreremo nello splendore e nel grandioso tempio della Ziggurat di Ur , dedicata al culto del dio della luna Nannar, ma al tempo stesso, tempio e magazzino per prodotti agricoli, un deposito idrico e la casa in cui Ishtar ha vissuto per ben vent’anni fino a quando non fu costretta  a fuggire per aver salva la sua vita. Ma prima o poi le sue origini busseranno alla sua porta.
Un romanzo coinvolgente sia dal punto di vista morale che umano; una storia che metterà in risalto le debolezze di ciascuno di noi, le nostre paure ma allo stesso tempo la voglia di lottare e di vivere. Ishtar e Safiye la stessa persona divisa in due: Gutei, popolazione nomade e Sumeri, considerati la prima civiltà urbana. Ma chi è veramente Ishtar? Tra le due personalità, quale prevarrà? Per capirlo,così come comprendere il significato del titolo (niente è scritto a caso), dovreste leggere il libro. 
La trilogia inizia con Ishtar la sacerdotessa, prosegue con Ishtar la sumera e termina con Ishtar la guerriera, un’emozione lunga quanto una trilogia ma che rimarrà impressa nella vostra anima anche dopo aver terminato la lettura.
Lettura consigliata a tutti!!!

Recensione libro La rosa del deserto - Ishtar La Sumera di Lina Giudetti e Maria Giudetti

Recensione libro La rosa del deserto - Ishtar La Sumera  di  Lina Giudetti e    Maria Giudetti   Scheda tecnica Titolo : Ishtar La S...