Lettori fissi

venerdì 21 settembre 2018

Recensione libro "Scrivere è un mestiere pericoloso" di Alice Basso , edito Garzanti, su Amazon

Recensione libro
Scrivere è un mestiere pericoloso di Alice Basso 
edito Garzanti
su Amazon



Scheda tecnica

Titolo: Scrivere è un mestiere pericoloso
Autore: Alice Basso
Editore: Garzanti
Pubblicazione: 20 Aprile 2017
Pagine: 339
Formato: Kindle e copertina flessibile
Genere: Narrativa contemporanea



Vani è una donna molto particolare: ama stare con se stessa, odia le festività, non ha un buon rapporto con la sua famiglia, ama il suo stile unico e il vestiario di colore nero, ama la musica ma soprattutto i suoi libri. Con la passione per la lettura avuta fin da bambina ne crea un lavoro, che non è quello di scrittrice emergente ma di ghostwriter in una casa editrice sporgente. Il suo lavoro la fa rimanere nella penombra, ed imparando lo stile della mano degli scrittori di successo, riesce ad inquadrare una persona solo tramite un espressione del viso o una parola.
“Deve essere terribile specchiarsi tra trent’anni negli occhi di mamma e non riconoscervisi. Leggervi è l’amara verità, e cioè di non poter essere accettati per quel che si è, ma di dover vivere nella menzogna con la propria stessa madre"
Questa volta, deve scrivere un ricettario dal racconto della cuoca della grande famiglia torinese: i Giay Marin. Vani non è una donna pratica con i fornelli, e per questo si fa aiutare dal suo amico (e anche capo) commissario Berganza; ma soprattutto grazie alle citazioni di vari scrittori, tutto sembrerebbe andar bene.
Tace.
Taccio.
- Un ricettario- dico alla fine
Tace ancora.
Taccio ancora.
- Un ricettario -
- Un ricettario narrativo -
- Ma pur sempre un ricettario -
- Già -
- Enrico - 
- Sì? -
- Ti stai divertendo?-
La serpe finge di no, ma come attore fa schifo. […] Il punto è questo: il crotalo sa che, se c’è una cosa al mondo nella quale sono negata, ma non solo negata, sideralmente negata, clamorosamente, sconvolgentemente negata, quella è cucinare”
 Ma… come sempre accade… l’imprevisto arriva sottoforma di una rivelazione sconvolgente  da parte dell’anziana cuoca che confessa…
 Berganza lascia i fornelli e le indagini vengono riprese dopo tanti anni, ma qualcosa non quadra e nemmeno Vani riesce a capirlo subito.
“Scrivere è un mestiere pericoloso” è un altro libro di Alice Basso autrice del romanzo “L’imprevedibile piano della scrittrice senza nome” (che spero di leggere prossimamente). La simpatia di Vani è stata la prima cosa che mi ha colpito fin da subito, sia in maniera positiva che negativa. Essendo il primo libro, all’inizio la sua “allegria” esagerata disturbava la mia lettura, ma pagina dopo pagina, ha iniziato ad attirare la mia attenzione e curiosità, fino a diventare una mia amica, anzi, la mia migliore amica.
 Che dire, me ne sono davvero innamorata!
Trentanove anni, bello come il sole, barbetta di tre giorni, capello eternamente scompigliato da bohèmien nonchalant, e, incidentalmente, mio ex fidanzato. Mollato dalla sottoscritta dopo una sordida vicenda concernente, fra le altre cose, la simulazione di un amore travolgente (sua), lo smascheramento (mio) di un’abilissima manovra per usarmi (sua), e una doverosa eclatante vendetta (mia) […] Ma, per quel che mi riguarda, una decisione presa, è una decisione presa. La vita è troppo breve per rileggere lo stesso libro, specie se sai già che finisce di merda”
Altre caratteristiche particolare di questo libro sono i dialoghi secchissimi, il descrivere con i minimi particolari la scena che si sta svolgendo e i pensieri troppo ad “alta voce” della protagonista.
Scruto il profilo di Cinzia, che sta sempre fissando il monitor.
Fa un sorrisetto affettato, come quando ti sdilinquisci ostentatamente davanti allo scarabocchio di un bambino per far contenta sua madre.
- Be’, certamente è un ottimo punto di partenza, - sorride magnanima.
- Un punto di partenza. - 
- Per farlo diventare un libro vero - 
La guardo.
Mi guarda.
Sorriso radioso.
Suo.”
Sono sicura che questo libro vi farà trascorrere delle belle serate allegre, serene e spensierate in compagnia  della protagonista… un po’ troppo… schietta. Vorrei tanto possedere  anche  io questa qualità ed essere così schietta come lo è lei!

Buona lettura!


DAL 20 SETTEMBRE SU AMAZON, USCITA QLGBT DEL ROMANZO "COINVOLGIMENTO PERSONALE" - di S. VIOLET - QUIXOTE TRANSLATIONS

DAL 20 SETTEMBRE SU AMAZON, USCITA QLGBT DEL ROMANZO  "COINVOLGIMENTO PERSONALE" - di S. VIOLET - QUIXOTE TRANSLATIONS




Coinvolgimento Personale (Thorne&Dash Vol. 2) di [Violet, Silvia]






Scheda tecnica 

TITOLO: Coinvolgimento Personale
TITOLO ORIGINALE: Personal Entanglement
AUTORE: Silvia Violet
AMBIENTAZIONE: Atlanta
TRADUZIONE: Nela Banti per Quixote Translations
SERIE: Thorne & Dash #2
GENERE: Romance qlgbt
FORMATO: E-book
PREZZO: € 4,30 su Amazon (disponibile su Ku e in preorder)
DATA DI USCITA: 20 settembre 2018

Parecchi mesi prima, Thorne ha assunto Riley in qualità di escort. Poi si sono follemente innamorati l'uno dell'altro e, alla fine, hanno reso la loro relazione più personale che professionale. Ogni momento che passano a letto è pura estasi, ma può il buon sesso risolvere tutti i loro problemi, mentre faticano a far funzionare le cose tra loro? Thorne convince Riley a trasferirsi da lui, ma la differenza d'età e di entrate pesa molto di più su Riley, una volta che si trovano a condividere la casa. Se quello non fosse abbastanza, la scuola di cucina si sta trasformando per Riley in una delusione, più che un sogno che diviene realtà, e sta considerando la prospettiva intimorente di mettersi in affari per conto proprio. Thorne vuole intromettersi a forza e sistemare tutto, ma Riley continua a rifiutare il suo denaro o il suo consiglio, perché si sente come se stesse perdendo il controllo della propria vita.
Thorne e Riley dovranno basarsi sull'amore reciproco per riuscire a trovare il giusto bilanciamento tra indipendenza e coinvolgimento.

Silvia Violet scrive romance erotico in una varietà di generi che includono il paranormale, il contemporaneo e lo storico. Può essere vista mentre bazzica delle caffetterie in cerca della tazza di caffè più forte e nero che riesce a trovare. Una volta equipaggiata con la necessaria benzina, può felicemente stare seduta per ore a pigiare tasti sul suo laptop. Silvia in genere esce di casa con l'aspetto di una tipica madre casalinga, e i gestori delle caffetterie le fanno domande divertenti del tipo: “Scrivi libri per bambini?” Adora vedere le espressioni sulle loro facce quando comprendono di cosa si occupi realmente. Quando non scrive, Silvia si diverte a preparare deliziosi e peccaminosi piatti, esplorando nuovi modi di cucinare e leggendo alla sua incorreggibile progenie

Mara Maionchi e Rudy Zerbi alla Mondadori Duomo oggi Venerdì 21 settembre per la presentazione del libro "Se non sbagli non sai che ti perdi"edito Longanesi.

Mara Maionchi e Rudy Zerbi alla Mondadori Duomo oggi Venerdì 21 settembre per la presentazione del libro "Se non sbagli non sai che ti perdi"edito Longanesi. 


Una guida per raggiungere i propri sogni, accettando anche di sbagliare, senza dimenticare di divertirsi. 

Se non sbagli non sai che ti perdi Tenta. Fallisci. Riprova. Divertiti. 

Mara Maionchi, la discografica più famosa d’Italia, scopritrice di talenti, inventrice di star internazionali, divenuta lei stessa una stella della tv amatissima dai ragazzi, e Rudy Zerbi, conduttore televisivo, speaker radiofonico e produttore discografico, arrivano in libreria con Se non sbagli non sai che ti perdi, dedicato ai ragazzi che cercano la propria strada e a tutte le persone che non vogliono smettere di sognare. Mara Maionchi e Rudy Zerbi, amici da sempre, condividono una grande passione per la musica, una lunga storia professionale trascorsa nelle fucine del talento, e ogni loro incontro rischia di trasformarsi in una jam session indimenticabile. In queste pagine Rudy domanda, Mara risponde e il loro duetto leggendario si trasforma in un inedito “laboratorio” rivolto ai millennials, ma non solo: a chi sta cercando una strada nella vita ma è confuso, o a chi quella vita vorrebbe cambiarla, ma non sa come fare.


Al mondo ci sono due tipi di persone: i purosangue e i somari. I purosangue hanno quel qualcosa in più che li fa brillare, sono fenomeni che non passeranno mai inosservati. Ma sono anche pochi, pochissimi. E non sempre il loro essere unici li aiuta. E tutti gli altri? Ovvio, somari: bravini, non ottimi. Carini, non belli. Quelli che si devono fare il mazzo da mattina a sera per dimostrarlo. Gente normale, come noi, come te. Perché sì, dai, anche tu sei un somaro! Tu che magari non sei soddisfatto della tua vita. Che non sai quale decisione prendere. Che hai quel sogno nel cassetto, ma ne varrà la pena? Che non ci credi più, da quella volta che... Insomma tu, che sei confuso, o solo stanco, o magari troppo travolto dalla vita di ogni giorno per riuscire a sederti anche solo per qualche minuto ad ascoltare quella vocina che cerca di farsi largo nel rumore. Tu sei un somaro, e dovresti esserne fiero, come lo siamo noi. Perché i somari non mollano mai. Conoscono la fatica della salita. E alla fine ce la fanno ad arrivare in cima. Perché anche i somari possono lasciare il segno. Non saranno mai cavalli di razza ma sanno dimostrare, con impegno e tanto, tanto lavoro, che tutto è possibile. Non ci credi? Allora questo libro è per te. Fidati. Andrà tutto bene. Parola di somari.

MARA MAIONCHI classe 1941 ha passato la vita dietro le quinte dello show business come produttrice discografica, con centinaia di artisti scoperti e altrettanti consacrati campioni di incassi. Amatissimo giudice di “X-Factor”, con 7 edizioni all’attivo di cui 5 in giuria e 2 come conduttrice di “Xtra-Factor”, è stata anche nella giuria del talent “Amici” di Maria De Filippi e sarà tra i giudici della prossima attesissima edizione di “Italia’s Got Talent”. Oggi conduce anche la trasmissione “Miseria e nobiltà” su Rtl 102.5. 
RUDY ZERBI¸ lodigiano, classe 1969, per sedici anni è stato produttore discografico per Sony Music Italy, che ha diretto dal 2008 al 2010. Divenuto celebre grazie alle ironiche interviste ai danni di artisti internazionali e a svariate collaborazioni radiofoniche e televisive tra cui “Rai Dire Sanremo” con la Gialappa’s, “Operazione Trionfo” e “Quelli che il calcio”, approda alla prima serata di Canale 5 come giudice di “Italia’s Got Talent” e “Tu si que vales” e come coach di “Amici”. Dal 2010 è speaker di Radio Deejay, dove oggi conduce “Zerbinator”. 




giovedì 20 settembre 2018

Recensione libro "Gli ultimi passi del Sindacone" di Andrea Vitali, edito Garzanti , Amazon

Recensione libro 
Gli ultimi passi del Sindacone di Andrea Vitali
Garzanti
Amazon

Gli ultimi passi del Sindacone di [Vitali, Andrea]




Scheda tecnica 

Titolo: Gli ultimi passi del Sindacone
Autore: Andrea Vitali
Editore: Garzanti
Pagine: 239
Pubblicazione: 6 Settembre 2018
Formato: Kindle e copertina rigida
Genere:  Narrativa contemporanea
“Gli ultimi passi del Sindacone” è l’ultimo romanzo scritto da Andrea Vitali e pubblicato nel settembre 2018. In questo romanzo ci troviamo in una piccola cittadina sul lago di Como, Bellano, nel periodo dell’immediato dopoguerra, luogo in cui la vita sembra scorrere lenta e monotona.

Attilio Fumagalli ha cinquant’anni, soffre di obesità androide, è sposato con Ubalda, non ha figli ed esercita la professione di ragioniere. Ma il Fumagalli è molto di più: dopo essersi dato alla politica nelle file della Democrazia Cristiana e dopo aver sfruttato il giro della propria clientela, è riuscito a farsi eleggere sindaco di Bellano. La sua massiccia corporatura, alquanto buffa ed asimmetrica, ha permesso al Fumagalli di ottenere il nomignolo di Sindacone. 
 … era un uomo pingue. Obesità androide, il grasso ce l’aveva tutto attorno all’addome. Era alto poco più di un metro e sessanta e poggiava su gambe corte e sode che terminavano in un paio di piedi piccoli e soprattutto diversi uno dall’altro…Sin da giovane il Fumagalli aveva fatto pace col fisico di madre natura l’aveva dotato, conquistando col tempo un’armonia che gli consentiva di essere disinvolto, misurato, a volte addirittura elegante.
L’attività istituzionale da sindaco non lo occupa più di tanto: qualche formalità, poche questioni importanti e le riunioni della giunta comunale ogni due mesi.  Ultimamente, però, il Sindacone ha cambiato il suo modo di lavorare, convocando la giunta ogni dieci giorni, se non addirittura ogni settimana. Ad ogni riunione si discute soltanto di uno o due ordini del giorno, trattenendo i componenti della giunta per massimo una mezz’ora. Ma oggi, 22 dicembre 1949, il Fumagalli ha superato ogni limite: ha indetto una riunione proprio la sera della Vigilia di Natale. Non vi saranno ordini del giorno da discutere, ma ci saranno solamente gli auguri di Natale da scambiarsi.
Tutti i componenti della giunta sono piuttosto scossi ed infastiditi da questa riunione così scomoda ed incongrua. Non appena ricevono la comunicazione tramite mezzo postale, non mancano imprecazioni e scongiuri verso il Sindacone. A qualcuno, addirittura, viene il sospetto che sotto si nasconda qualcosa.
Il primo ad essere raggiunto dall’invito fu il pizzicagnolo Amelio Stoppani. In seno alla giunta si occupava di problemi inerenti alla viabilità, altisonante carica che in pratica si esauriva nell’attendere al decoro di strade e contrade e alla manutenzione delle mulattiere”.
Ersilio Allegretti, con delega agli affari del turismo, fu il secondo a ricevere il biglietto”.
 …il geometra Enea Levore, un magrone dalla barbetta rada che trasmetteva ingiustamente un0idea di scarsa igiene, fu il terzo a sapere e sentì subito puzza di bruciato”.
“La maestra Pericleta Beregini si occupava di cultura, poca come le finanze che le mettevano a disposizione. Sognava una biblioteca stabile e ricca di titoli che avrebbero educato la gioventù al bello e al buono, ma ogni sua proposta veniva rimandata alla giunta successiva”.
“…il vicesindaco Veniero Gattei, assessore al bilancio con delega alla firma. Tra i componenti della giunta era il più giovane, senza dubbio il cervello più agile e fantasioso della compagnia. Ragioniere malgrè soi, stava godendo la licenza matrimoniale”.
Nonostante tutto, il 24 dicembre, poco prima delle diciannove, tutti i componenti della giunta abbandonano le proprie abitazioni per recarsi alla tanto agognata riunione.
Ma cosa si nasconde dietro a tutto ciò? Cosa passa per la mente del Sindacone? Di sicuro, dietro a tale assurda richiesta si cela un arcano ancora più grosso…
L’ultimo romanzo di Andrea Vitali permette al lettore di entrare a tutto tondo dentro la piccola cittadina di Bellano, nel lontano 1949. Con poche pennellate di parole, Vitali riesce a dar vita ad una storia fuori dal comune ed un pochino surreale, popolata da personaggi bizzarri e con nomi davvero bislacchi. Eppure sono proprio i personaggi ad essere il punto di forza del racconto: tutti mostrano un carattere tridimensionale ed incisivo ed hanno tutti un ruolo attivo nell’evoluzione degli eventi. La storia ruota attorno ad una richiesta di riunione per la giunta comunale alquanto insolita, che deve tenersi proprio la sera della Vigilia di Natale. Dietro ad una richiesta così sfacciata deve, per forza, nascondersi qualcos’altro. Attraverso inganni, tranelli, vecchi ricordi e misteri provenienti dal passato, i nostri protagonisti porteranno a galla una verità ben più amara.
La penna di Vitali è leggera ed ironica e con uno stile asciutto e ritmato riesce a creare una storia bizzarra, ma allo stesso tempo veritiera e reale. Una lettura scorrevole, intrigante, a tratti persino divertente. Non aspettatevi grandi colpi di scena o delitti efferati: sono proprio la naturalezza e la semplicità del racconto a catturare l’attenzione del lettore.

A cura di Flavia Pigliacelli


Oggi 20 Settembre su Amazon Eterno il romanzo scritto a quattro mani dalle autrici Maura Radice e Cristiana Meneghin

 Oggi  20 Settembre su Amazon Eterno il romanzo scritto a quatro mani dalle autrici Maura Radice e Cristiana Meneghin







Scheda tecnica 
Genere: romanzo, thriller/ giallo sentimentale
costo 0,99 ebook, 10,00 cartaceo
in vendita su Amazon
data d’uscita 20 settembre 2018
pagine 132


Gioia ha quattro anni, è dolce, taciturna e sicuramente troppo piccola per ritrovarsi immersa nei continui litigi che coinvolgono i suoi genitori. Una calda mattina d’estate però la sua vita cambia: sua madre Sun scopre che il marito, Alessandro, un potente uomo d’affari, la tradisce, decide di lasciare la piccola in custodia a Sara, la sua migliore amica e partire alla volta dei Mondiali di Calcio del 2014.
 Sun è di origini asiatiche e si è trasferita a Milano inseguendo Alessandro, il suo unico amore e padre di sua figlia Gioia. Quando scopre il tradimento del marito decide di dedicarsi una pausa partendo per il Brasile. Questa sua scelta sarà l’inizio di un incubo che la porterà molto vicino a perdere due delle persone più importanti della sua vita e coinvolgerà Fabrizio un giovane e affascinante italiano che ancora non ha deciso cosa sarà del suo futuro.




Maura e Cristiana sono due blogger, si sono conosciute inu “iCrewplay.com” e “La Bottega dei libri”; senza che nemmeno se ne rendessero conto si sono scelte prima ancora di incontrarsi. Nella loro vita hanno cambiato lavoro e colore ai capelli, studiato, fatto le madri e le mogli; hanno letto molto, recensito una mole straordinaria di libri, modificato i loro gusti letterari passando da Calvino alla Parker. C’è una cosa che da ora in poi resterà immutata: la forza della loro amicizia che le ha portate a scrivere “Eterno” il loro primo romanzo a quattro mani.


Maura Radice
Maura Radice è prima di ogni altra cosa mamma e moglie. Laureata e amante dei libri da sempre, da oltre due anni si dedica anche ai blog "La bottega dei libri" http://www.labottegadeilibri.it/, di cui è una delle admin e alla sezione libri di "icrewplay" https://www.libri.icrewplay.com/. Di un romanzo cerca una bella trama, la perfezione sintattica, il sentimento e le parole che restano nel cuore del lettore; è questo che troverete nei suoi libri.

Cristiana Meneghin
Cristiana Meneghin ha esordito nel mondo editoriale nel 2016 con "Ananke" a cui sono seguiti "Artemisia" e "l'Ultima Notte al mondo" editi da Lettere Animate; ha collaborato a varie antologie dal titolo "Io me lo leggo". I suoi romanzi sono tutti ambientati in Italia tra le alte cime del Piemonte e i paesaggi Pugliesi, vi troverete all’interno i valori in cui crede: la lotta per i sogni, l’amore e l’amicizia.
Da più di un anno collabora attivamente con il blog https://www.libri.icrewplay.com/ e con http://www.labottegadeilibri.it/ scrivendo articoli che ruotano attorno al mondo dei libri, se volete contattarla la trovate qui: https://www.facebook.com/cristianarecensoreautrice/




Segnalazione libro: "Pucci bacia tutti" di Donna Sofia (Young adult), amazon

Segnalazione libro: "Pucci bacia tutti" di Donna Sofia (Young adult)
Amazon



Scheda tecnica
Titolo: "Pucci bacia tutti"
Autore: Donna Sofia
Disponibile su Amazon e Kindle Unlimited a 0.99 cents 
Genere: Rosa/Racconti/Young Adult

 Pucci è la tipica adolescente della generazione Z. Non ha problemi particolari, non è una ragazza con incredibili doti nello studio, non è perfetta ed è leggera come una farfalla.
È una diciassettenne “normale” che ama circondarsi di amiche. Osservare le esperienze di queste ultime la spinge a elaborare una teoria che piano piano la fa cacciare in un mare di guai…
Il mondo esterno non è sempre un luogo “rosa”, una giovane donna deve essere molto in gamba per non farsi sbranare dai lupi!





"Mi chiamo Donna Sofia e sono una donna del sud, laureata in Filosofia e storia, non nuova all'editoria. In passato, infatti, mi sono dedicata alla scrittura di saggi. Da qualche tempo ho deciso di scrivere romanzi, essendo un'amante dei libri. I miei romanzi pubblicati sono: "Su di noi neanche una nuvola", "Essere è Apparire" e "Pucci bacia tutti".
I miei contatti sono:


Altri libri pubblicati dall'autrice:
- Su di noi neanche una nuvola (Racconto/Romanzi Rosa)


- Essere è apparire (Romanzo breve/Commedia Romantica)






mercoledì 19 settembre 2018

Libri in uscita, su Amazon, oggi 19 Settembre

Libri in uscita, su Amazon, oggi 19 Settembre 


Risultati immagini per libri

Libri Amazon: genere Narrativa, Giallo, Horror, Rosa 

Cercasi amore vista lago, Formato Kindle e Copertina flessibile, di Virginia Bramati , Giunti editore



Bianca Maffei: 33 anni, una laurea in architettura e... una passione per i cantieri. Nonostante lavori da qualche anno in uno studio importante, Bianca non perde tempo in riunione con i capi ma adora mettersi scarponcini e caschetto e andare dove le gru lavorano e i carpentieri danno forma allo spazio. Bianca riesce a sentire la forma che la casa prenderà, a vederla quando ancora è fatta di pochi segni tracciati sul terreno, e questo la rende felice. Fino a che, con la crisi, non capita anche a lei di essere vittima di una "riorganizzazione"... Il solo lavoro che riesce a trovare è in un'agenzia immobiliare fuori città, nel paesino brianzolo di Verate. Lascia così il centro di Milano per mettersi alle dipendenze del geometra Volpe, pittoresco individuo dalle scarpe squadrate e dall'etica discutibile. Eppure, appena arrivata a Verate Bianca trova per sé un meraviglioso abbaino con vista fiume, proprio sopra la mitica Osteria Moretti dove le oche bianche chiacchierano con gli avventori e basta ascoltare attentamente per sapere tutto quello che accade in paese. Sarà proprio lì, all'ombra della plumbago in fiore, che Bianca scoprirà i piani di un immobiliarista senza scrupoli. Sarà proprio da lì che partirà, armata solo del suo "fiuto" segreto, per una nuova avventura che la condurrà fino alla casa più meravigliosa che potesse immaginare...


La fragilità degli angeli (Cronache da Gotham Vol. 3), Formato Kindle e copertina flessibile, di Gigi Paoli, Giunti Editore


La fragilità degli angeli (Cronache da Gotham Vol. 3) di [Paoli, Gigi]


 Sono giorni di angoscia per Firenze dopo la misteriosa scomparsa di un bambino di quattro anni che stava giocando nel giardino della sua casa in collina: di lui rimane solo la piccola bicicletta grigia, appoggiata a un albero. Mano a mano che passano i giorni, le speranze di ritrovare Stefano in vita si affievoliscono, e in città si torna a respirare lo stesso terrore dei tempi del “Mostro”, il famigerato serial killer che uccideva e mutilava le coppiette appartate in campagna. Per il giornalista di cronaca giudiziaria Carlo Alberto Marchi e il suo collega della “nera”, l’Artista, sono ore di ansia e lavoro frenetico fra la redazione, i luoghi del delitto e un Palazzo di Giustizia sempre più cupo, proprio come il suo soprannome: Gotham. Un’inchiesta serrata che non dà tregua agli inquirenti, la tenace pm Simonetta Vignali, grande amica di Marchi, e il capo della Mobile Settesanti, segnato da un passato violento che non gli concede sconti. 

A dare una svolta alle indagini sarà l’inaspettata confessione di uno studente di psicologia: è stato lui a uccidere Stefano, per poi abbandonarne il corpo sulle rive dell’Arno. Sta dicendo la verità? O si tratta solo di un mitomane? E mentre le sponde del fiume vengono battute a tappeto, un altro colpo di scena riaccende la paura. In una celebre basilica sulle oscure colline di Firenze viene ritrovata una lettera anonima che annuncia nuovi orrori: Stefano è stato il primo, ma non sarà l’ultimo… 
Poi, il caos si trasforma in silenzio, finché un’intuizione ribalta tutto, anche le storie personali, anche quella di Carlo Alberto Marchi, che si ritrova davanti a qualcosa che mai aveva visto prima.

La cacciatrice, Formato Kindle, di Jamey Bradbury, Edizioni e/o

La cacciatrice di [Bradbury, Jamey]
Tracy Petrikoff, una ragazza cresciuta in Alaska, ha una dote innata per la caccia e trascorre i suoi giorni seguendo le tracce degli animali selvatici e guidando i suoi cani da slitta nei boschi sterminati che circondano la casa di famiglia. Pur perfettamente a suo agio in quelle lande lontane da tutto e da tutti, Tracy continua a seguire le regole di sua madre, scomparsa da poco: “Mai perdere di vista la casa”, “mai tornare a casa con le mani sporche” e soprattutto “mai ferire un essere umano”. Queste precauzioni, però, non bastano a proteggere Tracy quando uno sconosciuto la attacca nei boschi sconvolgendo il suo inconscio. Il giorno successivo un uomo dall’aria spaventosamente familiare esce dal bosco gravemente ferito da un brutto taglio – una ferita simile a quella che avrebbe potuto provocare il coltello che Tracy porta sempre con sé. È questo l'uomo che l’ha attaccata? Ed è stata lei a conciarlo così? Con la memoria ancora sconvolta, non può esserne sicura. Aiutare il padre a superare la morte della madre e prepararsi all’incombente Iditarod non le lasciano il tempo per ripensare all’accaduto, almeno fino a quando un misterioso straniero alla ricerca di lavoro bussa alla loro porta. Tracy è convinta che Jesse Goodwin stia nascondendo qualcosa, ma non può parlarne a suo padre senza raccontargli anche dell'aggressione e del perché l’abbia tenuta nascosta. Ben presto risulta chiaro che sta per accadere qualcosa di pericoloso. Lo strano modo in cui Jesse si sta facendo strada nella famiglia, il volto minaccioso di uno sconosciuto in mezzo alla folla, le impronte di stivale trovate al limitare della foresta. La sua famiglia è in pericolo. Scoprire la verità basterà a proteggerla o la minaccia è più vicina di quanto Tracy non sospetti?

Florida ,Formato Kindle, di Lauren Groff, Bompiani


Florida di [Groff, Lauren]


 Una donna cammina di notte per lasciarsi alle spalle i fantasmi e le paure che la perseguitano; un bambino, poi ragazzo, poi uomo, cerca di sopravvivere a una famiglia disfunzionale rifugiandosi nei numeri; una studiosa perde l’assegno di ricerca e diventa una senzatetto alla deriva nello spazio e nel tempo; due coppie di amici trascorrono le vacanze in Francia senza sapere che i ruoli che portano cuciti addosso stanno per esser loro strappati senza pietà; ancora una donna, sempre la stessa, madre di due incantevoli, pericolosi bambini, li trascina in una vacanza letteraria irta di ombre, simboli e rischi sulle tracce di Maupassant.


Wasteland. La terra dei sogni perduti (Fanucci Editore), Formato Kindle, di Giorgio J. Squarcia, Fanucci Editori

Wasteland. La terra dei sogni perduti (Fanucci Editore) di [Squarcia, Giorgio J.]


 Sebastian, un musicista cinico e disincantato, rivive in sogno il ricordo di un passato in cui era giovane, pieno di speranze e d’amore. Al risveglio l’eco di quel sentimento non svanisce ma lo lascia con lo struggente desiderio di ritornare nel sogno e ritrovare lei, la donna che amava. Per farlo, però, deve varcare di nuovo la linea che separa la realtà dalla fantasia, fino a Wasteland, la terra dei sogni perduti. Spinto dalla voglia di rinascere, Sebastian affronta un viaggio nella propria mente, per approdare in un luogo dove stupore, speranza e amore sono ancora possibili. Wasteland. La terra dei sogni perduti è la storia di una rivoluzione interiore, un’odissea attraverso mondi fantastici e incontri eccezionali, alla ricerca del segreto della felicità e del senso della vita.



martedì 18 settembre 2018

Dal 20 Settembre su Amazon e in libreria "Il giro giusto" di Carlo Picca, l'ultima provocazione targata Les Flaneurs

Dal 20 Settembre su Amazon e in libreria "Il giro giusto" di Carlo Picca, l'ultima provocazione  targata Les Flaneurs






 Se credete che nel mondo dei libri tutto sia perfetto ed entusiasmante e non mancate ai suoi grandi appuntamenti mondani, tocca anche chiedersi cosa si nasconda spesso dietro tutto ciò, non credete? Qual è l’ombra che, guardinga, si nasconde dietro le luci dei riflettori, puntati su quegli oggetti meravigliosi chiamati “libri”? L’ennesima presentazione a cui assiste Ippolito diventa quella giusta per farlo eruttare dopo anni e anni di lavoro appassionato. Perché, lui lo sa bene, anche i libri devono fare parte del giro. Del giro giusto, però!


 Carlo Picca, pugliese, si è laureato in Lettere Moderne all’Università degli Studi di Bari. Ha esperienze in campo scolastico come insegnante di lettere, ed editoriale come consulente letterario, attività che svolge per alcuni autori ed editori. Attualmente è direttore di collana per la sezione poesia della casa editrice Les Flâneurs. Nel 2011 ha aperto una libreria specializzata per bambini a Rutigliano (Ba), che conduce con passione organizzando eventi letterari e laboratori didattici, letture animate, incontri con Autori. Dal 2011 è iscritto come pubblicista all’Ordine dei Giornalisti ed è blogger dei magazine culturali Libreriamo e Fame di Sud. Ha pubblicato nel 2016, per FaLvision Editore, un lavoro critico sperimentale sul poeta italiano Sandro Penna che è stato insignito nel 2017 del premio internazionale, per la categoria saggi, curato dall’Istituto di Cultura di Napoli e dalla rivista letteraria internazionale Nuove Lettere. Sempre per FaLvision, nel 2017, ha anche pubblicato Giancarlo, un racconto per ragazzi a partire dai dieci anni, sulla tematica del coraggio.



Risultati immagini per scuola


L'esordio letterario di Alexandrea Weis Dal 28 Marzo "Dalla prima all'ultima pagina"

L'esordio letterario di Alexandrea Weis Dal 28 Marzo "Dalla prima all'ultima pagina"  Delrai Edizioni Alexand...