Lettori fissi

giovedì 31 ottobre 2019

Segnalazione uscite libri NPS Edizioni: Bestie d'Italia e Perla di mare

Segnalazione uscite libri NPS Edizioni: Bestie d'Italia e Perla di mare
Vi segnalo le nuove uscite di NPS Edizioni, il nuovo marchio editoriale
-  il secondo volume di "Bestie d'Italia", progetto curato dalla nostra associazione Nati per scrivere, per recuperare e valorizzare il folclore nostrano. Il libro contiene dieci racconti di scrittori italiani dedicati alle creature fantastiche che popolano le regioni del Nord Italia (Alpi, Dolomiti, Pianura Padana, Carso). Copertina e illustrazioni interne a cura del disegnatore Marco Pennacchietti.
"Perla di mare", romanzo di Luciana Volante. Un fantasy ecologista con cui la scrittrice sensibilizza, giovani e adulti, sul tema dell'inquinamento e combatte lo scarico dei rifiuti in mare. Il libro è impreziosito dalle colorate illustrazioni di Stefania Franchi.

Titolo: Bestie d’Italia – volume 2
Autore: Autori vari
Editore: NPS Edizioni
Genere: antologia di racconti fantastici
Formato: cartaceo e digitale
Prezzo: 14 euro (cartaceo) / 2,99 euro (digitale)
Uscita: 1 ottobre 2019 (ebook), 15 ottobre 2019 (cartaceo).
Copertina e illustrazioni interne a cura di Marco Pennacchietti.
Ogni terra ha i suoi segreti, ogni regione le sue leggende. Ogni fiume, monte o borgo ospita le sue creature, nate dalle “paure” della gente, alimentate dalla fantasia, dal bisogno di esorcizzare il male quotidiano, di dargli un volto: animalesco, bestiale. Non poi così diverso da quello degli umani.
 Il progetto “Bestie d’Italia” parte dal recupero delle tradizioni folcloristiche italiane, per raccontarle a chi non le conosce, per guardare con occhi diversi il nostro territorio, ricco di storia, misteri e magia.
 La seconda tappa di questo viaggio nel folclore regionale ci porterà nel nord Italia, per scoprire i segreti delle Alpi e delle Dolomiti e le creature fantastiche che si annidano nelle anse del fiume Po e negli anfratti del Carso: basilischi, orchi, lupi e aquile, ninfe ammaliatrici e draghi.
Alzate lo sguardo, amici lettori, e fronteggiate la furia delle Bestie d’Italia!
Il volume 2 di “Bestie d’Italia” contiene dieci racconti di scrittori italiani, appassionati di fantastico e folclore, ambientati nelle regioni del Nord Italia: La notte del Re di Biss, di Giuseppe Gallato; L’Orcul di Len, di Giuseppe Chiodi; Il mostro del fiume, di Alessandro Ricci; La fiera bestia del milanese, di Alessio Del Debbio; I suoni della montagna, di Maria Pia Michelini; Le nebbie di Parma, di Alessandra Leonardi; Il caso del basilisco, di Debora Parisi; La ninfa e il cacciatore, di Micol Fusca; L’eredità di Dolasilla, di Luciana Volante; Il santo di nessuno, di Francesca Cappelli.
«La montagna offre ai turisti il suo volto più dolce. A loro non succede mai niente. È sempre alla gente del posto che capita, sai. E se ci pensi bene, è logico. Quei turisti saranno preda di qualcos’altro, a casa loro. Ogni luogo ha le sue ombre. E sai perché succede sempre a loro?»
«Non lo so e non lo voglio sapere. Stai dicendo un sacco di cose stupide. Dovrei credere ai…»
«Perché è proprio la gente del posto che nutre i propri mostri».


Perla di mare

 Titolo: Perla di mare
Autore: Luciana Volante
Illustratore: Stefania Franchi
Editore: NPS Edizioni 
Genere: Fantasy per ragazzi
Formato: cartaceo (13x20)
Prezzo: 12 euro
Disponibile su tutti gli store di libri.

Perla ha dodici anni. Vive con il nonno nella Villa dei Gabbiani, in cima al promontorio, e tutti i giorni osserva la Baia di Tagea dall’alto, inebriandosi degli aromi del mare. Ha un dono, un’eredità che fatica ad accettare: può parlare con gli animali, può sentirne il dolore e la paura. Aiutata dal suo amico Tommy e da un gabbiano pasticcione, Perla dovrà trovare un modo per proteggere la baia e tutti gli abitanti del mare dagli infidi scaricatori di rifiuti e impedire che il suo incubo si avveri.
Una storia d’avventura e coraggio, perché la salvezza del mare è un dovere, anche dei più giovani.
Il romanzo è impreziosito dalle illustrazioni di Stefania Franchi.
«Inspira e lascia che la tua mano trasmetta ciò che senti dentro il cuore: ascolta il respiro delle onde, sentiti una di loro e non avranno paura di te».
Chiusi gli occhi, ascoltando il rumore del mare: le sue onde, il suo infrangersi sugli scogli, il leggero sibilo che si sente quando ti immergi nell’acqua, l’azzurro smeraldo che ti avvolge quando nuoti.
La magia avvenne.
Un’infanzia con la valigia sempre pronta, per approdare infine in Toscana. Bacchettata su grammatica e temi d’italiano, il risultato non poteva che essere quello di un agente di viaggio con il romanzo in tasca. Momenti liberi che diventano sempre più rari essendo mamma a tempo pieno, vicepresidente dell’associazione Nati per Scrivere e collaboratrice di NPS Edizioni. Condizioni tuttavia stimolanti per la fantasia che trovano spazio nelle sue storie.
Ha scritto vari racconti, riuniti in antologie, e il libro per bambini “Il pastore di alberi” (NPS Edizioni, 2018).
Pagina Facebook: Una penna per amica


mercoledì 30 ottobre 2019

Recensione libro "Oltre" di Daniela Tess

Recensione libro
Oltre di Daniela Tess
L'immagine può contenere: una o più persone e testo
Scheda tecnica
Titolo: Orgoglio
Autore: Daniela Tess
Serie: #3 Un amore proibito
Genere: Romance storico
Formato: Kindle
Un amore proibito - Oltre: #3 di una trilogia di [Tess, Daniela] Lucas ed Alyce sembrano aver trovato un equilibrio ma una minaccia incombe sul loro rapporto, rischiando di far naufragare ogni sogno di felicità. Arianne e Adrian sono ufficialmente fidanzati: ma il suo passato da libertino è davvero alle spalle? E Philip, anima nera della famiglia, quali segreti nasconde? Tutto questo sarà svelato nell’ultimo capitolo della trilogia “Un amore proibito”. In questo gioco di sentimenti, dove nulla è come appare, l’amore saprà davvero andare “Oltre”?

Sono giunta alla fine del cammino della serie “Un amore proibito” di Daniela Tess. Un lungo percorso che mi ha regalato tante emozioni contrastanti. Sono entrata nella vita personale ed intima di Alyce, nei suoi dolori e tormenti ed ho atteso in sua compagnia il ritorno del suo grande amore.
“Una contessa e uno stalliere, poi diventato Duca, finalmente promessi, finalmente potevano gridarlo  mostrarlo alla luce del sole”
In questo ultimo capitolo dal titolo “Oltre”, ritroviamo i personaggi degli altri romanzi ed approfondisce la vita del fratello Philip; una vita di tormenti e angosce che hanno avvelenato la sua esistenza portando a distruggere anche quella delle persone vicine, in particolare della moglie Jane, vittima delle umiliazioni che il marito li ha donato.
Lui non si commuoveva mai. Non piangeva mai. L’ultima volta che aveva pianto era un bambino. Piangere non serviva a sentire meno dolore, al contrario. Aveva faticato a costruirsi quella corazza, al riparo da colpi, ferite e sofferenze. Non aveva permesso a nessuno di scalfirla…
 Ma ancora una volta ne esce un’immagine di donna combattiva, la donna madre che difende i suoi figli e si sacrifica per loro; la donna che sa amare e la donna che sa odiare e vendicarsi. Il prototipo della donna non conforme al periodo in cui il romanzo è ambientato. Molto belli i passaggi da una storia all’altra; tra un personaggio e un altro che non annoia i lettori ma li incuriosisce a proseguirne la lettura. Molti capitoli sono caratterizzati da continui flashback che mantengono un filo diretto con i pensieri del protagonista rendendolo reale agli occhi del lettore.
Scrittura lineare, ricercata e utilizzo di un linguaggio pulito a differenza degli altri due romanzi in cui molto spesso si affacciavano immagini di sesso descritte da un linguaggio osé; molto  moderate le immagini esplicite che sono “addolcite” da quel sentimento da cui i nostri protagonisti cercano di fuggire. Alyce e Lucas, Philip e Jane, Arianne e Adrian, ci invitano ad andare Oltre l’orgoglio, oltre il rancore, oltre l’odio e vivere e assaporare la gioia di condividere un abbraccio, un sorriso, con la persona amata. L’odio offusca la mente, il cuore e l’anima e ci rende ciechi e sordi al richiamo dell’amore e della felicità.   
“..lei gli aveva fatto conoscere tutte le sfumature dei sentimenti: l’amore, l’odio, la tenerezza, la passione, il dolore, la disperazione, il terrore e la felicità. Lei lo aveva fatto sentire vivo, lo aveva fatto vivere”
Consiglio la lettura della trilogia a tutti affinché possiate riflettere sui valori reali della vita e sul ruolo che l’amore ricopre nella nostra esistenza. Andiamo “Oltre”, e quando ci ritroveremo di fronte ad un bivio, scegliamo la strada dell’amore e non del rancore e vendetta. 
Nessuna descrizione della foto disponibile.

La serie completa "Un amore proibito"

- Origini


- Orgoglio


- Oltre



martedì 29 ottobre 2019

Segnalazione libro Dal 31 Ottobre online "Filo spinato" di Daniela Carboni

Segnalazione libro
Dal 31 Ottobre online "Filo spinato" di Daniela Carboni
Filo spinato di [carboni, daniela]
Informazioni tecniche
Nome autore: Daniela Carboni
Titolo opera: Filo Spinato
Genere: Romanzo rosa
Data di pubblicazione: 31 Ottobre
Formati: ebook e cartaceo
Prezzo Cartaceo: 2,99 
Prezzo Ebook: 10

Tristan, scrittore affermato, dopo la morte della moglie subisce un arresto. La sua vena artistica sembra ormai esaurita e passa molto più tempo con un bicchiere di whisky in mano che non chino sulla sua antiquata macchina da scrivere. Cristina, giovane istitutrice di sua figlia, è colei che dopo tanti anni riesce a dare di nuovo vita a quei vecchi tasti ormai impolverati e che riesce a risvegliare quelle emozioni che il suo datore di lavoro credeva ormai sepolte e dimenticate.
 Ho bisogno di te... Queste sono le subdole parole con cui Tristan riesce a tenerla legata a sé. Come una falena attratta dalla luce, Cristina non riesce non rispondere a quell’irresistibile richiamo né al primitivo impulso di salvarlo da sé stesso, a costo di andare contro ogni regola morale e di mettere in gioco i propri sentimenti.
Riuscirà Cristina a salvare Tristan dall’autodistruzione oppure verrà anch’essa risucchiata nel suo inferno personale?
Nata in Toscana e cresciuta sognando sui libri, Daniela ad un certo punto ha deciso di mettere lei stessa le ali alla sua fantasia, mettendo per iscritto le storie che le vorticavano per la testa. Per il suo quarantesimo compleanno ha deciso di regalarsi la sua prima pubblicazione self.

BLOGTOURD.jpg


Recensione libro - Broken. Dammi un'altra possibilità di J.L. Drake

Recensione libro
Broken. Dammi un'altra possibilità
di J.L. Drake
Newton Compton Editori

L'immagine può contenere: una o più persone e testo
Scheda tecnica 
Titolo: Broken. Dammi un'altra possibiltà
Autore: J.L.Drake
Editore: Newton Compton Editori
Serie: #2 Broken Trilogy 
Formato: Kindle
Genere: Romanzo rosa
Pubblicazione: 26 Ottobre 2019
Broken. Dammi un'altra possibilità (Broken Trilogy Vol. 2) di [Drake, J.L.]



Broken Trilogy
Dopo aver assistito alla morte dell'uomo che amava, Savannah è distrutta. Qualcosa dentro di lei si è definitivamente spezzato e il dolore ha chiuso il suo cuore in una morsa gelida. Possibile che sia arrivato il momento di arrendersi? Quando il destino le concede una seconda occasione, Savannah sa che è solo questione di tempo prima che il passato torni a tormentarla. Perché ci sono verità oscure che minacciano di strapparle via, di nuovo, tutte le certezze. A peggiorare le cose c'è una rete di bugie che mette in pericolo la sua vita. Di chi può davvero fidarsi? Dicono che non ci sia niente di peggio di un cuore ferito. Ma non sanno cosa significa averlo infranto in mille pezzi.
Questo romanzo è il secondo volume della trilogia “Broken”, scritta da J.L. Drake. Nel primo romanzo avevamo lasciato la dolce Savannah Miller in lacrime, annientata dalla morte del suo unico, grande amore Cole. Il secondo volume della saga apre il proprio sipario nello stesso modo: Savannah è completamente distrutta dalla perdita di Cole, non riesce a darsi pace e nulla riesce a ridarle la voglia di andare avanti. Qualcosa dentro di lei si è definitivamente spezzato e il dolore ha chiuso il suo cuore in una morsa gelida. Però il destino a volte è beffardo, ed è pronto a concederle una seconda occasione. Forse non tutto è perduto, forse le cose non sono davvero andate come crede, uno spiraglio di luce in fondo al tunnel apre una nuova speranza. Però è solo questione di tempo, ed il suo passato torna a tormentarla. Nuove verità vengono a galla, vecchi fantasmi riaffiorano dal passato ed una fitta rete di bugie e menzogne mette in pericolo la sua vita. Riuscirà Savannah a mettersi in salvo? Riuscirà a capire di chi fidarsi questa volta? Nulla è scontato e nulla è quel che sembra.
Il secondo romanzo della trilogia Broken è ben scritto e davvero molto scorrevole nella sua lettura. La trama è alquanto intrigata e piena di personaggi, un po' difficile da seguire, almeno all’inizio, se non si è letto il primo volume. Tuttavia, con lo scorrere della lettura, tutti i pezzi del puzzle trovano la loro corretta posizione e la trama si delinea perfettamente nella mente del lettore. Savannah, sebbene all’inizio del romanzo appaia come una donna dilaniata nel profondo dell’anima, senza voglia di vivere e senza certezze, in realtà è una donna estremamente coraggiosa e solida; una donna disposta a tutto pur di raggiungere la verità, anche a costo di andare contro la propria famiglia. La lettura è assolutamente piacevole ed accattivante, caratterizzata da uno stile di scrittura risoluto e deciso e da una trama assolutamente brillante. Interessante, inoltre, il fatto che il punto di vista del narratore cambi di capitolo in capitolo; questa peculiarità permette al lettore di entrare appieno nella storia. Non mancano colpi di scena, né tantomeno scene ricche di suspense, che tengono il lettore sul filo del rasoio.
Una lettura che cattura il lettore, in un crescendo di intricati tranelli e svolte inaspettate, fino ad arrivare ad un finale un po' sospeso, che lascia, a mio parere, un retrogusto dolce-amaro. Attendiamo con ansia il terzo volume della saga!

A cura di Flavia Pigliacelli 
L'immagine può contenere: una o più persone e testo

Broken Trilogy 

- Broken. Tienimi sempre con te

- Broken. Dammi un'altra possibilità



L'immagine può contenere: una o più persone e testo

lunedì 28 ottobre 2019

Vi segnalo l'uscita del nuovo romance "Un cuore incapace di amare" dell'autrice Roc Sonia

Vi segnalo l'uscita del nuovo romance "Un cuore incapace di amare" dell'autrice Roc Sonia
Un cuore incapace di amare (La Ragazza dell'Hotel Vol. 1) di [Sonia, Roc]




Informazioni libro
Titolo: UN CUORE INCAPACE DI AMARE
Serie: La Ragazza dell’Hotel (Vol. 1)
Autore: Roc Sonia
Data di uscita: 28 ottobre 2019
 Editore: Self (editing e pubblicazione a cura dell’agenzia Era Atomica)
Genere: Romanzo Rosa (Contemporary Romance)
Pagine: 270
 Kindle Unlimited:
Formato e-book: € 2,99
Formato cartaceo: € 12,00
Una storia d’amore, d’amicizia e di drammi familiari.
 Brian è ragazzino viziato ed egocentrico di vent’anni, con un grosso peso che porta sulle spalle: due genitori che non sono stati capaci di fargli sentire il calore e l’unione di una famiglia vera.
Dalla California, dove ha vissuto negli ultimi dodici anni, è appena arrivato in Italia, per coronare il suo sogno più grande: giocare da professionista in una squadra di calcio di serie A.
La prospettiva di diventare un calciatore famoso, però, non lo mette nelle condizioni di uscire da quella sensazione di solitudine con cui è costretto a convivere dall’età di otto anni, e che solo una persona è in grado di aiutarlo a superare: Karl, l’amico, il fratello, la figura paterna che gli è sempre mancata.
Nonostante la vicinanza e gli insegnamenti di Karl, Brian non è ancora capace di capire i sentimenti e le emozioni degli altri, né di attribuire il giusto valore alle relazioni con l’altro sesso.
Una bellissima e misteriosa ragazza conosciuta in hotel piomba all'improvviso nella sua vita, per stravolgerla definitivamente e per farlo entrare in contatto con un sentimento a lui sconosciuto: il vero amore.
Il pesante segreto che Brian sarà costretto a condividere con lei metterà in serio pericolo la sua fraterna amicizia con Karl. E lo porterà a perdere di vista tutti i suoi obiettivi sportivi e personali.
Brian: «Sospirai, col cuore che mi batteva forte e il desiderio di sbattere la testa contro il muro: l’estrema sicurezza e indifferenza, che avevo provato a ostentare fino a pochi istanti prima, lasciarono posto a una rabbia e a una tristezza infinita. Per la prima volta in vita mia, provai invidia nei confronti di Karl: gli invidiavo la solarità e la capacità di vivere fino in fondo le sue emozioni e i suoi sentimenti. Invidiavo la possibilità di condividere le gioie del sesso con la donna che amava. Dopo aver provato, per la prima volta in vita mia, le tenerezze dell’amore, adesso sentivo che mi mancava qualcosa. È proprio vero, in fondo, che non ci si sente mai così soli, se non dopo essersi resi conto davvero di cosa significa essere soli.»
Susy: «Il mio gioco di seduzione ottenne i risultati che speravo: Brian cedette alla forza dei suoi sentimenti nascosti e al desiderio che ormai non riusciva più a contenere.
Nel giro di pochi istanti, ci ritrovammo sul suo letto, animati da una passione talmente forte, che ci attrasse irrimediabilmente l’uno verso l’altra. E ancora una volta mi resi conto di quanto fossi innamorata persa di quel ragazzo così antipatico, così inavvicinabile, così arrogante, ma così bello, così speciale, così unico nel suo genere.
Ero convinta, ma convinta sul serio, che fosse proprio lui la mia anima gemella.»
Karl: Non potei evitare di sbuffare pesantemente.
«Vuoi smetterla, una buona volta, di comportarti come un bambino? Cavolo, hai già vent’anni! Credo sia ora che cominci a comportarti come una persona adulta. Ti rendi conto che hai un contratto da professionista e che non puoi permetterti né di assentarti quando dici tu, né di bere senza controllo come fai tu? Sai che rischi una bella sanzione disciplinare?» Brian fece una smorfia. Non lo disse a parole, ma l’espressione del suo viso parlò per lui: non gliene importava un bel niente. Questa volta mi arrabbiai sul serio: non tolleravo più quell’atteggiamento così menefreghista. Non potei evitare, pertanto, di alzare la voce:
«Me lo dici che accidenti devo fare per tirarti su e farti uscire da questo stato di apatia? Con chi ce l’hai, si può sapere? Ce l’hai con me? Ce l’hai con Susy? Ce l’hai con tua madre?»
Brian mi voltò le spalle, col suo solito fare altezzoso.
Riedizione del romanzo «La Ragazza dell’Hotel» di Sonia Roccazzella  © 2011-2019

domenica 27 ottobre 2019

Recensione libro - "Jassim, mai più solo" di Leda Moore

Recensione libro
Jassim, mai più solo di Leda Moore

L'immagine può contenere: una o più persone, testo e primo piano
Scheda tecnica
Titolo: Jassim, mai più solo
Autore: Leda Moore
Genere: Letteratura erotica
Pagine: 535
Formato: Kindle e copertina flessibile
Pubblicazione: 28 Luglio 2019

Romanzo autoconclusivo Jassim si è sempre sentito fuori posto, solo e arrabbiato con tutti. Suona la chitarra e canta per pochi spiccioli, vagando per le strade periferiche di Roma. Lory è una talent scout e lavora per un’importante casa discografica: la M.A.R.A. Quando sente la voce di Jassim rimane sconvolta, non solo per il suo talento, ma anche per la sua particolare bellezza. Un ragazzo di colore con gli occhi verdi che sprigiona fascino da tutti i pori. Convinta di poter finalmente dimostrare ai suoi due capi le proprie capacità lavorative, convince il giovane a seguirla. Ma l’attrazione fra i due dà inizio a una guerra di famiglia. Infatti, la donna, sposata prima con Matteo Spadafora e poi con Diego D’Amico, i due proprietari della casa discografica, si ritroverà a gestire la gelosia del suo secondo marito, che non riesce a dimenticarla, e l’ostilità della figlia adolescente, Stella, che mal sopporta l’intrusione del cantante nelle loro vite. Una guerra a cui solo un’arma capace di annientare il risentimento può porre fine: il perdono.
La storia del romanzo è come se fosse una matassa da sbrigliare e srotolare; una matassa di personaggi e di storie legate e slegate. E’ anche complicato descrivere l’intera vicenda e si corre il rischio di svalutarne il significato. Il perno centrale è la solitudine che ciascun personaggio cercherà di colmare in modo differente: Jassim vissuto senza padre, con una madre di colore, vive la sua esistenza vittima di bullismo per il colore della sua pelle e riversa il suo malessere tra le corde della sua chitarra; Stella figlia di genitori separati, vive la sua realtà di famiglia allargata, in quanto la madre ha sposato due amici Matteo (padre biologico di Stella) e successivamente Diego (padre adottivo di Stella), che cercano di affrontare i vari problemi legati a tale situazione; Lory, madre di Stella che lascia i suoi mariti per sentirsi libera dalle catene di due uomini opprimenti e maschilisti.
Lory, a caccia di nuovi talenti, per caso, ascolta la voce soave di Jassim e decide di investire su di lui...in tutti i sensi.
“Una voce roca e dolce allo stesso tempo, le giunse alle orecchie facendole chiudere gli occhi un istante…”
Entrambi cercano di lenire e colmare la loro solitudine attraverso il sesso; ma poi Jassim  incontra Stella… la ragazza viziata con due padri…pensate un po’ all’epilogo.
Era perfetta, era un terremoto di sentimenti; con lei, Jassim poteva essere se stesso, sempre e comunque. Lo faceva sentire accettato, non un meticcio, non un bastardo, non uno straniero, ma Jassim e basta”.
Un romanzo che rimarca l’importanza della famiglia nella vita di ciascuno di noi, quell’amore che ci accompagna nel corso della nostra crescita ed esistenza e che rappresenta le radici del nostro albero di vita. Senza famiglia, saremmo allo sbando, senza punti di riferimento a cui aggrapparci; proprio come Jassim...
La mancanza del padre, lo aveva reso rancoroso, spaesato;  se non fosse stato abbandonato da lui, avrebbe avuto il suo posto nel mondo; invece si sentiva un meticcio, né bianco né nero, né italiano né ivoriano, solo figlio di una donna nera che faceva la cameriera per crescere un bastardino”
...un ragazzo fragile che non riesce a gestire le sue emozioni e vibrazioni, canalizzandole verso rapporti sessuali effimeri e di breve durata. Un romanzo che parla di odio e rancore; verità nascoste o parzialmente raccontate.
La verità è l’unica arma che abbiamo per essere felici . meglio sapere, meglio affrontare i problemi, piuttosto che insabbiarli per paura che ci complichino la vita”
Odio che offusca la mente e l’amore, l’unico sentimento in grado di far affrontare la vita.
Una storia intricata ma ben collegata anche se io, avrei chiuso la storia un pochino prima e non l’avrei allungata così tanto. La scrittura è scorrevole e rende la lettura intrigante. Per la presenza di scene di sesso esplicite e un linguaggio forbito, ne consiglio la lettura ad un pubblico adulto. Linguaggio molto descrittivo nella descrizione dei personaggi sia dal punto di vista fisico, cogliendo i minimi particolari, sia dal punto di vista psicologico, descrivendo dettagliatamente la loro psiche fragile.
Lettura consigliata ad un pubblico adulto.



Segnalazione libro - "Un amore per Natale" di Alice Marcotti

Segnalazione libro Vi segnalo un romanzo rosa ideale per essere regalato a Natale " Un amore per Natale"  di  Alice Marcott...