Lettori fissi

sabato 19 agosto 2017

Novità in libreria oggi 19 Agosto




                                             NOVITA' IN LIBRERIA









                                                          Ogni cosa al suo posto



Ogni cosa al suo posto di [Dimitri Cocciuti]



Giovanni è un medico affermato, un uomo sposato e un essere umano condizionato dalle scelte imposte dalla sua famiglia. 
Antonella, sua moglie, è una donna che vive alla continua 
ricerca della perfezione, pensando così di poter fuggire dalle proprie fragilità e dalla consapevolezza di un matrimonio che non la rende felice. 
Alessio in una calda estate di sedici anni prima ha trovato in Giovanni l’amore, nel presente ne conserva solo l’amaro 
ricordo.
Una sera, il destino metterà Alessio in pericolo di vita e Giovanni davanti all’unica persona gli abbia mai fatto battere davvero il cuore. 
Il presente porterà ai tre protagonisti un nuovo stato di coscienza e la consapevolezza che il dolore possa essere il mezzo per rimettere ogni cosa al suo posto. 








Recensione: L'allenatore di John Grisham





Titolo: L'allenatore
Autore: John Grisham
Editore: Mondadori
Pagine: 149
Pubblicato : 7 Ottobre 2010
Prezzo: 6.99 Kindle; 13 cartaceo


Dopo 15 anni, Nelly Crenshaw, giocatore e allenatore degli Spartans, ritorna a Messina, cittadina nella profonda America, dove ha vissuto la sua adolescenza fatta di amici, amore e football dopo aver appreso la notizia della morte del suo coack Rake , uomo dal temperamento brusco ma sincero, che aveva fatto tanto soffrire i ragazzi con il suo carattere. Ma durante il funerale, scopre una verità fino ad allora sconosciuta.

" Perchè vi stesse tornando non era del tutto chiaro , ma nel profondo del suo cuore aveva sempre saputo che quel giorno sarebbe arrivato , un giorno un futuro imprecisato quando sarebbe stato richiamato lì.
Tutti a piangere la scomparsa di una leggenda che avevano amato e odiato.
Ma a se stesso aveva ripetuto molte volte che non sarebbe mai ritornato al Campo finchè Rake fosse stato vivo".



Risultati immagini per immagini campo di football





Nel romanzo, risaltano due protagonisti: Rake e Nelly. Due personaggi differenti da ogni punto di vista. 
Rake, il coach, uomo duro e severo che ha allenato la squadra di football della sua città per trentacinque anni. Un uomo con una spiccata volontà di "ferire" e screditare i suoi ragazzi durante gli allenamenti e far sentire addosso il peso della loro "ignoranza". Un uomo privo di sentimenti, un uomo privo di amore verso il prossimo. Un uomo forte che ha dovuto re-inventarsi una nuova vita dopo una triste storia.
 Leggendo le pagine del romanzo ho avuto la sensazione che lui volesse farsi odiare dai ragazzi e dall'umanità in generale; come se volesse ferire se stesso per espiare una qualche colpa.

Neely,un ragazzo debole che  non sopporta i soprusi del suo allenatore e decide di scappare. Un ragazzo che decide di scappare piuttosto che affrontare la realtà e gli ostacoli che essa presentava sotto il nome di Rake. Una realtà con cui prima o poi dovremmo fare tutti i conti anche a distanza di  quindici anni . Ma poi ci accorgiamo che quella realtà era diversa da come si presentasse .

"Erano trascorsi quindici anni da quando il numero 19 aveva entusiasmato un pubblico così numeroso. Quindici anni da quando Nelly aveva giocato su quel terreno consacrato. Quante volte si era ripromesso di non fare quello che stava facendo in quel momento? Quante volte aveva giurato che non sarebbe ritornato?"



Risultati immagini per immagini ricordi


John Grisham in questo romanzo "L'allenatore" si racconta in una nuova veste. Siamo abituati a leggere un Grisham impegnato in atti legali e giudiziari, invece qua ritroviamo un Grisham attento a raccontare una storia di amicizia, ricordi, di illusioni, di paura.
Ed è proprio perchè non siamo abituati a questa sua nuova versione, che inizialmente il romanzo potrebbe risultare un po' noioso: lui che rientra in citta' e inizia a vivere di ricordi, di voci, di vicissitudini del passato.


"Neely sentiva il fischietto del coach , i tonfi e i grugniti dei corpi che si urtavano nell'allenamento ..."

"Mi manca, seduto li' a parlare di libri e scrittori per non dover parlare di football"

Ma pagina dopo pagina, capitolo dopo capitolo, ti accorgi che quei capitoli "spenti" ( che pensavi fossero spenti), siano serviti al libro a presentare la storia e ad immergere il lettore in una storia di amore e di amicizia.
Una storia che dovrebbe aiutare il lettore a capire che nella vita, perdonare, aiuta se stessi a vivere meglio e ad amarla sensa se e senza ma. Una storia scritta con un linguaggio semplice e pulito, senza sbavatura e senza volgarità. Lettura fruibile e adatta a tutte l'età per la mancanza di volgarità e scene di sesso.
Se il lettore riesce a prendere la giusta direzione, l'ultima pagina rappresenterà la fine di una grande storia e si sentirà solo e orfano di sentimenti.




        
























































































Non pensavo che leggere e scrivere mi facesse emozionare. Non sono brava , ma quello che scrivo e' dettato da una forte volonta' e amore per quello che leggo e interpreto. Spero che il mio amore sia giunto anche a voi tramite la mia recensione. La vostra " La Chicca"












venerdì 18 agosto 2017

Recensione: La ragazza del giardino di fronte di Parnaz Foroutan







Titolo: La ragazza del giardino di fronte
Autore: Parnaz Foroutan
Editore: Newton Compton Editori
Pagine: 189
Data Pubblicazione: 18 Febbraio 2016
Prezzo: 4.99 Kindle; 10.20 cartaceo






Asher Malacouti è il capo di una famiglia ebrea che vive nella città iraniana di Kermanshah. Nonostante il successo e la ricchezza, Asher non può avere ciò che più desidera al mondo: un figlio maschio. La giovane moglie, Rakhel, costretta in un matrimonio opprimente, in un periodo storico in cui il valore di una donna dipende dalla sua fertilità, è disperata a causa della propria sterilità e, con il tempo, diventa gelosa e vendicativa. La sua afflizione è esasperata dalla gravidanza della cognata e dalla passione che il marito prova per Kokab, la moglie di suo cugino. Frustrato perché la moglie non riesce a dargli un erede, Asher prenderà una decisione fatale, che ridurrà a pezzi la sua famiglia e porterà Rakhel a compiere un gesto estremo, per salvare se stessa e la sua posizione all’interno della famiglia. Una storia tragica, una magnifica rappresentazione del tradimento e del sacrificio. E di un Iran che forse non esiste più.





Terminata da poco la lettura di questo splendido romanzo, mi
 accingo a scriverne la recensione, con non poche difficoltà.

Posso dire senza remore di aver avuto tra le mani un piccolo
 capolavoro scritto magistralmente e strutturato in maniera insolita
 e particolare, con molti termini riportati in lingua originale, cosa
 che ho apprezzato molto. Un libro non facile da leggere e, posso
 immaginare, ancora meno da scrivere.

A differenza dei tantissimi romanzi letti finora, in cui i flashback
 venivano in qualche modo “ segnalati” o ai quali il lettore era
 comunque preparato, in questo romanzo non vi è nulla di tutto ciò.
 Presente e passato, infatti, si intrecciano in un continuo rimando,
 riga dopo riga, e il lettore viene trascinato a fondo nelle vicende
 come se seguisse l’ondeggiare del mare, a bordo di una zattera.
 Viene trascinato giù, sprofondando tra i flutti, per poi riemergere, e
 dopo una boccata di ossigeno ecco di nuovo che viene rapito dalla
 forza delle onde, cui non si può opporre in alcun modo.

La narrazione avviene su due livelli spazio-temporali: in terza
 persona al presente per quanto riguarda le vicende contemporanee
 ambientate a Los Angeles; in terza persona al passato per le
 vicende ambientate tanti anni prima in Iran.

Il romanzo si apre con quella che sarà la figura principale attorno
 alla quale ruoterà tutta la storia: Mahboubeh, che nasce in Iran, ma
 che decide di fuggire dal suo Paese da giovane, dopo la
 rivoluzione, per trasferirsi a Los Angeles, dove tuttora vive.
Ed è proprio qui che la donna, ormai anziana, ripercorre, attraverso
 i pensieri che scorrono liberi, come un fiume in piena che travolge
 tutto ciò che incontra, le vicende che hanno riguardato la sua
 famiglia, da prima della sua nascita.

“I minuti passano così lenti che il tempo sembra distendersi
 davanti a lei, presente e passato un tutt’uno. In questa tenebra
 aggrovigliata, Mahboubeh permette finalmente ai fantasmi di
 andare e venire a piacimento, chiassosi con l’urgenza delle loro
 storie, implorandola di dare loro voce, di spiegare, a lei, al
 pubblico dell’eterno silenzio, ciò che accadde un tempo.”
Risultati immagini per immagini fuga dall'iran

Mahboubeh è nata da una famiglia ebrea. Figlia di Ibrahim e
 Khorsheed, è cresciuta senza la mamma, perché questo è, prima di
 tutto, il romanzo, come la stessa autrice sottolinea più volte e
 ribadisce nelle ultime righe, che parla di “una donna morta di
dolore, per le complicazioni dell’essere donna”. Il romanzo è,
 inoltre, la storia di un’intera famiglia, che si intreccia con la storia
 di un intero Paese. La storia di due fratelli, Ibrahim e Asher, figli
 di Zolekhah, che avrebbero sacrificato qualunque cosa l’uno per
 l’altro.
 E così hanno fatto.

Figura fondamentale per il dipanarsi della storia è quella di Rakhel
 (Dada), moglie di Asher, ossessionata dall’idea di diventare madre.
 Perché all’epoca dei fatti, il valore di una donna era misurato in
 base alla sua fertilità. Ed è proprio attorno a ciò che graviterà la
 storia di tutti i personaggi coinvolti. Un profondo spunto di
 riflessione sulla condizione delle donne in certi Paesi.

Di questo romanzo ho apprezzato la narrazione che, attraverso il
 susseguirsi di immagini vivide, in cui la cura dei dettagli e le
 descrizioni minuziose sono riportate in maniera quasi maniacale,
 con un forte impatto visivo ed emotivo, permettono al lettore di
 immergersi completamente nelle scene narrate, sino a diventarne
 parte.

Un romanzo in cui i precetti filosofici e religiosi si intrecciano, e in
 cui religione e superstizione si fondono in una pacifica convivenza.
 Un contrapporsi di credo religiosi, di ebrei e musulmani, che porta
 solo sofferenza.

Ebreo. Ebreo. Lo bisbigliano alle mie spalle, come se la parola
 stessa fosse sporcizia nelle loro bocche. Hai idea di che effetto ha
 tutto questo su un uomo?”
Risultati immagini per immagini ebrei e musulmani

Un’opera preziosa, utile per conoscere usanze e tradizioni di un
 Paese che poco conosciamo, in cui le giornate sono scandite dai
 rituali religiosi e dalle occupazioni quotidiane, che vedono le
 donne dedite alle attività domestiche, al completo servizio degli
uomini. Pagine intense e di elevata carica emotiva in cui, attraverso
 la protagonista principale, assistiamo a un primo cambiamento, un
 moto di ribellione da quella parte di popolazione femminile che
 non accetta più di vivere nella condizione in cui è stata relegata per
 troppo tempo.

Un romanzo impegnativo e complesso, a tratti forte e molto duro,
 ma che consiglio vivamente!

Recensione scritta da Gloria Pigino

Oggi 18 Agosto 2017 in libreria



                                                                       Oggi in libreria



1) Lezioni di vita di Kaje Harper







La vita di Tony Hart, nell’ultimo periodo, si è svolta all’insegna della tranquillità: buoni amici e un impiego gratificante come professore. Ma dopo che il cadavere di un collega gli cade addosso in ascensore la sua esistenza prende una piega un po’ troppo imprevedibile.
Jared MacLean incarna tanti ruoli: detective della Omicidi, padre vedovo e gay non dichiarato. Ma dopo essersi trovato faccia a faccia con gli occhi blu di Tony nel corridoio di una scuola superiore, desidera che quel ragazzo faccia parte della sua vita. Disgraziatamente, non è il solo ad aver notato Tony. Mentre l’assassino cerca di coprire le sue tracce, Mac deve agire in fretta se non vuole perdere Tony per sempre.



2) Maledetta voglia di te di Pepper Winters





"Avevamo vinto. Avevamo sconfitto le bugie e i tradimenti e avevamo promesso un'alleanza che ci avrebbe liberati entrambi. Ma pur avendo vinto, abbiamo perso. Non ci siamo accorti di cosa ci aspettava al varco. Non sapevamo che avremmo dovuto pianificare una resurrezione".
Nila Weaver si è innamorata. Ha donato la sua anima a un uomo che credeva degno. E nel mentre, ha distrutto se stessa. Tre debiti sono stati pagati, mancano solo pochi giorni al quarto. L'Eredità del Debito ha quasi fatto un'altra vittima.
Jethro Hawk si è innamorato. Ha abbattuto i suoi muri per lasciar entrare una donna che credeva potesse curarlo. Per un attimo, si è sentito libero. Ma poi ha pagato a caro prezzo.
Non c'è più amore. Solo guerra. La speranza è morta. Ora intorno a loro c'è soltanto morte.



3) Arte, amore e altri guai di Alessandra Redaelli






Martina ha 42 anni, un marito bello e affascinante e due figli gemelli e adolescenti, Ananda e Nirvana. Hippy in gioventù, più tranquilla da mamma, si barcamena fra paste al pesto dell’ultimo secondo, articoli per un magazine, interviste a pittoreschi personaggi del mondo dell’arte, una rubrica per cuori spezzati, vernissage e la routine familiare. Fino a quando Martina inizia a sospettare che il marito abbia una doppia vita…
Fra equivoci, ospiti inattesi e insperati colpi di fortuna, Martina sconvolgerà completamente la sua vita. Accanto a lei, le preziose amiche e una giostra di personaggi originali che daranno colore anche alle giornate più difficili.



4) Secret Games- Doppio gioco

erotico 4







La sua sensualità, le sue carezze e i suoi baci saranno il mio più grande errore!»
Leah fugge nella sua decappottabile rossa attraverso la foresta. Sotto la pioggia. In abito da sposa. Con il trucco che cola.
Ma quando buca una gomma e deve interrompere la sua folle corsa, non si aspetta di veder venire in suo soccorso un meccanico tanto tatuato e sexy! Orion è l'esatto contrario degli uomini che frequenta di solito. Un bad boy cupo e pieno di attenzioni, in grado di accenderla con uno sguardo e di offrirle notti roventi senza aspettarsi nulla in cambio. E soprattutto niente sentimenti. Come dire di no?
Leah fuggiva da una vita soffocante, e questa nuova libertà è inebriante. Ma quando il passato la raggiunge, tutto potrebbe andare in fumo!









giovedì 17 agosto 2017

Oggi in libreria 17 Agosto 2017







                                                      OGGI IN LIBRERIA


1) L'inganno delle tenebre di Jean- Christophe ( episodio 5)







A Parigi, l’indagine clandestina di Audrey e Gaëlle sta dando i suoi frutti: Éric Katz non è chi dice di essere e sembra in qualche modo implicato nei fatti di sangue accaduti in settembre, come provano alcuni fascicoli del suo archivio. In Africa, Erwan è arrivato a Lontano ma viene fatto prigioniero dai tutsi e si ritrova nel fuoco incrociato fra l’esercito regolare e i guerriglieri...  



 
2) Pezzo dopo pezzo di Teodora Kostova
 






 A volte, prima di raggiungere la superficie, devi toccare il fondo… 
Durante gli ultimi dieci anni, la vita di Riley Davies è stata oscurata dalla tragica morte del suo partner. Mentre oscilla tra lo stordimento indotto dall’alcol, la depressione clinica e gli affari a cui dedica tutto il suo tempo e le sue energie, Riley non crede, né spera, che un giorno la sua vita possa tornare a essere degna di essere vissuta. Questo finché Sonnie Frye non si presenta nel suo negozio d’abbigliamento e cambia la sua vita per sempre.
Sonnie è un uomo a cui piace ottenere quello che vuole, quando lo vuole. Ha lavorato sodo per diventare il capo del reparto costumi del teatro Queen Victoria, guadagnandosi nel mentre molti premi e parecchi clienti importanti. È abituato a pensare prima di tutto ai propri bisogni, obiettivi e desideri, e non è disposto a compromettere la propria felicità per nessuno. Questo finché non incontra un affascinante negoziante che lo guarda con occhi così tristi, da colpirlo subito al cuore.
Quando si rende conto di quello che vuole, Sonnie decide di entrare nella vita di Riley e, preferibilmente, nel suo letto, ma presto scopre che l’impresa non è facile quanto sembra. Per la prima volta nella sua vita, potrebbe dover mettere i bisogni di qualcun altro prima dei suoi e chiedersi quali siano le cose davvero importanti. 
Riusciranno questi due uomini a stare insieme, superando le differenze che li dividono e tutti gli altri ostacoli che la vita metterà sul loro cammino? O questo si rivelerà troppo per loro, sconvolgendoli nel profondo e distruggendo tutto ciò che hanno ottenuto con un duro lavoro?
 
 
 

Recensione libro "The first boy" di Cristiano Pedrini

Recensione libro The first boy di Cristiano Pedrini Scheda tecnica Titolo : The first Boy Autore : Cristiano Ped...