Lettori fissi

sabato 29 agosto 2020

Recensione Cercando Virginia di Elisabetta Bricca, Garzanti

Recensione Cercando Virginia di Elisabetta Bricca, Garzanti
Cercando Virginia di [Elisabetta Bricca]
Scheda tecnica
TitoloCercando Virginia
AutoreElisabetta Bricca
Editore: Garzanti
Genere: Narrativa contemporanea
Pagine: 240
Pubblicazione: 21 Maggio 2020
Formato: Kindle e copertina rigida
Cortona, 1976. La luce è flebile, ma a Emma, rannicchiata nel fienile, basta per immergersi nelle pagine dei libri che è costretta a leggere di nascosto. Lontano dagli occhi del padre che la vorrebbe impegnata nelle faccende domestiche. Finora è riuscita a proteggere il suo segreto. Ma quando si rende conto di non poter più continuare, preferisce andarsene e accettare un posto da cameriera offertole da una ricca aristocratica di origini inglesi che si fa chiamare "signora Dalloway". Per Emma quel lavoro rappresenta l'occasione unica di conquistare l'indipendenza. Ciò che non si aspetta è di trovare nella signora Dalloway un mentore, oltre che un'amica fidata. Fin dai primi giorni di servizio, la donna si accorge della curiosità che accende l'animo di Emma. È per questo che decide di proporle delle ore di lettura condivisa alla scoperta di una delle prime scrittrici femministe della storia: Virginia Woolf. Così, sfogliando "Una stanza tutta per sé", "Le tre ghinee", "Diario di una scrittrice", Emma si nutre delle parole illuminate di Virginia e inizia a coltivare il sogno di una vita in cui è lei a scegliere il proprio destino. Ma per realizzarlo deve prima combattere contro chi tenta in ogni modo di ostacolarla e tenerla lontano dai libri. Solo così potrà davvero trovare la sua personale Virginia e, in lei, la voce per esprimere ciò che sente dentro. Elisabetta Bricca ci consegna un romanzo di formazione che è un inno al potere salvifico della letteratura. E insieme un elogio al coraggio di tutte le donne che sono disposte a sacrificare anche gli affetti e la stabilità di un'esistenza convenzionale per combattere l'ingiustizia e vedere riconosciuti e rispettati i propri diritti.
La lettura di questo romanzo è stata interamente un inno alla libertà delle donne. Forte, a tratti crudo e allo stesso tempo anche un po' triste, ma anche con quel velo di speranza che queste forti lottatrici provano in ogni momento.
"Cercando Virginia" è ambientato a Cortona negli anni 70, per poi terminare nell'epilogo a inizi anni 80. Parte tutto dai fratelli Settimio ed Emma, dopo un evento decisamente spiacevole capitato alla giovane. Per "fuggire" dall'orrore e dalla vergogna provati, Settimio porterà la sorella a Palazzo Pontelli Mancini dalla signora Dalloway, di origini inglesi, non così cattiva e severa come sembra, ma anche lei provata dalla vita e soprattutto dalla crudeltà umana, nello specifico quella maschile. Scopriremo che Emma e la Signora Dalloway saranno più "vicine" di quanto non sembrano. Emma lavorerà per la Signora come domestica, aiutandola nelle faccende con l'aiuto di un'altra ragazza, Matilde.
All'arrivo di Emma nella casa il domestico Gregorio comunicherà che nessuno dovrà disturbare quest'ultima il giovedì, ma una sera, rientrando con l'amica Matilde a casa, Emma sente provenire dalla stanza privata della Signora Dalloway delle urla. Titubante entra, pur sapendo che è giovedì, ma inaspettatamente, la Signora accoglie Emma e si metteranno d'accordo con appuntamenti settimanali per parlare di libri, scrittrici donne e lei, la preferita, Virginia Woolf, una combattente.
"Non era ancora del tutto libera, forse non lo sarebbe mai stata, ma quella prova l'aveva fortificata e resa più consapevole. Non la spaventava neppure il pensiero di essere destinata a una vita di solitudine, era sicura che nessun uomo l'avrebbe sposata dopo quello che aveva fatto. Se era il prezzo da pagare per essere una donna libera, lo avrebbe pagato".
Le scene iniziali, quelle riferite a Matilde, mi hanno segnata abbastanza per il fatto di essere forti, ma descritte benissimo. L'autrice ha avuto la grande capacità di non lasciar trapelare nulla in tutto il libro, a partire da quel leggero mistero che il lettore percepisce quando ad Emma, dopo l'ennesimo evento tragico, riguardante una persona a lei molto molto cara, viene affidato un compito importante, quasi come una sorta di testamento, sotto forma di lettera. Vedremo che verrà aiutata da diverse figure importanti per "scrivere" un finale alla storia di questa persona a Emma molto cara. Questa esperienza segnerà Emma, scoprirete voi leggendo questa bellissima storia di coraggio e tenacia femminile se in modo positivo o negativo. Un'impressione ampiamente positiva l'ho avuta anche per i colpi di scena presenti a circa metà del libro, quando proprio Emma, dopo l'accaduto descritto agli inizi del romanzo, conosce una figura maschile, Lorenzo, che la corteggerà fino a sposarla. Durerà, in tempi per la nostra protagonista bui e duri? Emma avrà il coraggio di ribellarsi e affrontare un processo che incrimina chi l'ha fatta soffrire, tanto da rubarle il futuro da donna libera? Questa è stata proprio la mia parte preferita, in cui i fatti vengono descritti con particolare attenzione e precisione, non tralasciando di certo nessun dettaglio, tutto raccontato con costanza e perfezione. Il romanzo prosegue scorrevole con il viaggio attraverso città e campagne inglesi, alla scoperta di misteri irrisolti e per ritrovare un amore che sembra perduto, senza alcun errore grammaticale per poi terminare con un finale che in fondo quasi mi aspettavo, ma che comunque speravo per la protagonista. Descritto ad ogni modo con il fascino di una scrittura limpida proveniente dalla penna di una Elisabetta Bricca che mi ha incantata con il suo stile spettacolare e scorrevole, magico e...perfetto. La trama originale e ben sviluppata è stata in grado di farmi apprezzare questo romanzo bellissimo, forte, puro, nonostante non fosse il mio genere, o almeno è quello che pensavo, invece sono rimasta positivamente stupita. Narrazione e descrizione perfettamente articolate e un'autrice stessa colta, informata e documentata.
Un complimento per l'autrice e grazie alla casa editrice Garzanti per la copia digitale offerta.
BELLO 4.5 stelle

ALBERTO PELLAI - Mentre la tempesta colpiva forte, De Agostini, dall'8 Settembre in libreria

ALBERTO PELLAI - Mentre la tempesta colpiva forte, De Agostini, dall'8 Settembre in libreria
Dopo il successo da 80.000 copie vendute di L’età dello tsunami, dallo psicologo dell’età evolutiva Alberto Pellai una bussola per trasformare la crisi in opportunità di crescita. Cosa abbiamo appreso e cosa dobbiamo imparare a tenere con noi anche in tempo di quiete, dopo l'emergenza Covid-19? Un testo chiaro, prezioso e necessario con consigli e indicazioni per scoprire un nuovo modo di essere famiglia.
A volte la vita ti casca addosso e ti obbliga a cambiare forma. Entra nella tua struttura consueta e la rivoluziona. Ti allarghi, ti stringi, ti pieghi. Ti spalmi e ti ritrai. Cambi continuamente, nello sforzo di reggere l’impatto che continua a sconvolgerti. Che ti potrebbe rompere e frantumare. Ma tu continui ad adattarti a quella forza d’urto. Non lo sapevi che potevi assumere nuove forme, modificare i contorni e i confini della tua sagoma. O meglio, non lo sapevi perché non ci avevi mai provato. Non era mai successo nulla, prima, che ti obbligasse a inventare nuove forme di te. Tutto questo si chiama resilienza. E il dato di fatto è che a molti di noi, nell’emergenza che la pandemia da COVID-19 ha messo nelle nostre vite, è proprio successo questo: siamo diventati più forti. E forse anche un po’ migliori. Perché è successo? Come è successo? Cosa è successo realmente? E soprattutto cosa abbiamo appreso e dobbiamo imparare a tenere con noi anche nei tempi di quiete, perché ci rende migliori? Questo libro vuole provare a rispondere a queste domande. Partendo da ciò che è successo in molte delle nostre famiglie, rielaborando i fatti, gli eventi e gli avvenimenti salienti, riprendendo la traccia di quelle settimane in cui il virus ci ha obbligato a diventare diversi da ciò che eravamo sempre stati, pur continuando a rimanere quelli di sempre, queste pagine vogliono essere un percorso di resilienza e apprendimento. Perché ciò che ha sconvolto il mondo ha cambiato anche il nostro modo di essere famiglia. E probabilmente ci ha reso anche più forti. Il rischio potrebbe essere, dopo una grande fatica, di cancellarne la memoria, rimuoverla da noi e ributtarsi in ciò che eravamo prima di viverla. Ma così facendo staremmo solo in un territorio vuoto e deserto, che non sa far tesoro dell’esperienza che ci è data per elaborarne significati e contenuti. Questo libro parte proprio da quel tesoro. Da ciò che l’emergenza COVID-19 ci ha lasciato. E che non deve essere più dimenticato. Ma integrato nelle nostre storie di vita, nei nostri rapporti più intimi, nelle nostre relazioni famigliari.
Alberto PELLAI medico e psicoterapeuta dell’età evolutiva, è ricercatore presso il dipartimento di Scienze Bio-Mediche dell’Università degli Studi di Milano, dove si occupa di prevenzione in età evolutiva. Nel 2004 il Ministero della Salute gli ha conferito la medaglia d’argento al merito della Sanità pubblica. È autore di molti bestseller per genitori, educatori e ragazzi, tra i quali Tutto troppo presto, Girl R-evolution e, a quattro mani con Barbara Tamborini, L’età dello tsunami.

Il coraggio delle cicatrici di Maria Luisa Iavarone e Nello Trocchia - UTET dal 1 Settembre

Il coraggio delle cicatrici di Maria Luisa Iavarone e Nello Trocchia - UTET dal 1 Settembre

Il coraggio delle cicatrici: Storia di mio figlio Arturo e della nostra lotta di [Maria Luisa Iavarone, Nello Trocchia]
Una storia di dolore umano, di denuncia sociale, di responsabilità educativa. Un viaggio nella violenza di una città, nella speranza di una società diversa per i nostri giovani. La battaglia di una madre e di un figlio per contrastare il bullismo e la piccola criminalità delle baby gang.

«Questo libro racconta una brutta storia: l’accoltellamento di mio figlio Arturo, lasciato quasi senza vita da quattro ragazzini un pomeriggio di dicembre sotto le luminarie del Natale. Da quell'episodio ho incontrato migliaia di persone. Ho stretto mani istituzionali e mani che odoravano di varechina. Ho visitato territori ed incontrato tante comunità. In queste pagine io racconterò la storia di Arturo per come l’abbiamo vissuta noi, per le cicatrici che ha lasciato e le opportunità che ci ha donato, mentre Nello Trocchia, da esperto giornalista d’inchiesta, si servirà degli atti giudiziari, delle intercettazioni ambientali e delle trascrizioni dei colloqui in carcere per scandagliare la realtà che ha permesso tutto questo. Questo libro prova a ricucire i lembi di una ferita che solo nei fatti ha un luogo e una data, il 18 dicembre 2017 in via Foria, ma che esiste da molto più tempo e si allarga di giorno in giorno nell'indifferenza e nell'ipocrisia degli adulti che preferiscono non guardare, disinteressandosi dei propri figli oppure coinvolgendoli nelle loro vite già criminali. Abbiamo provato a far nostro il dolore di questi ragazzi, tutti quanti, carnefici e vittime. Perché se il dolore di Arturo l’ho conosciuto fin troppo, è difficile da madre e da pedagogista non soffrire di fronte a questi adolescenti disumanizzati, cresciuti all'ombra dall'irresponsabilità delle loro famiglie e della società intorno.»
Maria Luisa Iavarone è docente universitaria di Pedagogia generale e sociale presso l’Università degli studi di Napoli “Parthenope”. Negli ultimi anni si è occupata dei temi dello sviluppo educativo nell'ottica della pedagogia del benessere e della prevenzione del rischio con uno spiccato interesse verso la costruzione di curricoli formativi e didattici per la realizzazione cognitiva, emotiva ed esistenziale dei soggetti. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni scientifiche. Dopo l’accoltellamento del figlio diciassettenne Arturo, ridotto in fin di vita da una babygang nel dicembre 2017, ha fondato e presiede l’associazione ARTUR per promuovere la consapevolezza e i rischi della violenza tra i ragazzi: tiene conferenze, seminari e laboratori rivolti in particolare a genitori e insegnanti.
Nello Trocchia è cronista, inviato del programma tv Piazzapulita. Ha lavorato a Nemo per Rai 2, scritto inchieste per “il Fatto Quotidiano” e “l’Espresso”. Per i suoi libri di attualità è stato premiato con una menzione speciale al premio Giancarlo Siani nel 2009 e ha ricevuto il premio Paolo Borsellino e il premio Articolo21 per la libertà di informazione nel 2015. Per le sue inchieste ha subito minacce ed è sottoposto a vigilanza da parte dei carabinieri. Nel 2019 ha pubblicato con UTET CasamonicaViaggio nel mondo parallelo del clan che ha conquistato Roma (3 edizioni, premio Michele Cavaliere per l’impegno contro le mafie).
UTET - Wikipedia

venerdì 28 agosto 2020

Recensione libro Nicola, di Paola Gianinetto, Emma Books


Recensione libro
Nicola, di Paola Gianinetto, Emma Books
Nicola (Principi azzurro sangue #6) di [Paola Gianinetto]

Scheda tecnica

Titolo: Nicola
Autore: Paola Gianinetto
Editore: Emma Books
Serie: #6 Principi azzurro sangue
Genere: Urban/Fantasy
Pubblicazione: 17 Giugno 2020
Formato: Kindle
Pagine: 325
Nicola Aldrovandi è un vampiro di seicento anni, cinico e spietato. Uno scienziato immortale che considera gli umani esseri inferiori, non conosce la pietà ed è convinto che l’amore non esista. Sophie Rousseau, una giovane ladruncola orfana cresciuta in una comune in Camargue, vive di espedienti e non ha mai trovato il proprio posto nel mondo. Quando, per salvarsi la vita, è costretta a rubare un prezioso diamante in un palazzo nobiliare di Siena, il suo destino si intreccia indissolubilmente a quello di Nicola. Che cosa vuole da lei quell’essere oscuro e potente? E perché, invece di tentare di fuggire dal mortale pericolo che rappresenta, Sophie si sente inesorabilmente attratta da lui? Alle prese con i fantasmi di un passato sconosciuto, coinvolta dal Consiglio degli Antichi nella lotta a una terribile minaccia che incombe sugli immortali e sul mondo intero, Sophie scoprirà che il letale vampiro di cui non può più fare a meno ha in mano la chiave del suo passato, del suo presente e del suo futuro. E, forse, lei riuscirà a insegnargli che cosa è l’amore.
Nicola Aldrovandi è un vampiro molto potente, ha seicento anni, un cuore freddoe crudele che assolutamente non crede e non sa cos'è l'amore. E' soprattutto uno scienziato deciso a studire e fare esperimenti sulle “discendenti” del Drago, unico vampiro che è riuscito a procreare. Riesce a rintracciare una di queste discendenti Sophie Rousseau, una ragazza, allevata dagli zingari divenuta una ladruncola che vive di espedienti. Il vampiro scienziato riesce facilmente ad intrappolare Sophie nel suo bel palazzo a Siena, facendole credere di dover rubare un prezioso gioiello.
Una volta in suo potere, Nicola convince la ragazza a firmare un contratto che lo autorizza a compiere su di lei tutte le analisi e ricerche che riterrà opportune, che la obbligherà a rimanere con lui per la durata di un anno in cambio di un compenso da favola. Per la curiosità, l'avidità e forse anche per un pizzico di incoscienza, Sophie accetta e rimane in balia del vampiro. Il romanzo è ben strutturato su due piani di lettura. La movimentata storia di sesso e d'amore tra  Nicola e Sophie da una parte e la terribile minaccia che incombe sul mondo e sull'umanità da parte di vampiri crudeli che il Consiglio degli Antichi, di cui farà parte anche l' Aldrovandi, si adopererà di sopprimere. Il racconto è avvincente e tocca livelli molto alti di sensualità  non senza lasciare spazio ai sentimenti del personaggi, entrambi tormentati da un amore che sembra impossibile e nello stesso tempo attirati l'uno verso l'altra e viceversa come i poli opposti di una calamita.
Le vicende che si susseguono avvincono e trascinano nella lettura. Pur apparendo a prima vista  la solita storia d'amore a lieto fine, del cattivo e della bella che riesce ad ammansire ma non troppo la “bestia” e a catturarla nelle sue reti amorose, è presente un atteggiamento di modernità di coppia. L'uomo che si sente ancora “possessore” della donna ma lasciandole assolutamente la libertà di accettare le sue avances, cercare sempre il consenso di lei, rispettandola e tenendo in considerazione il suo volere.
Buona lettura dalla vostra Wanda!!!



Il fine settimana in libreria cosa ci aspetterà? Scopriamolo insieme!!!

Il fine settimana in libreria cosa ci aspetterà? Scopriamolo insieme!!!
Se biblioteche e librerie diventano luoghi di aggregazione, dove finisce il  libro?
Libri Amazon: Rosa/Romance
Resistenza: Harris Brothers #2, di Amy Daws, Hope edizioni
Resistenza: Harris Brothers #2 di [Amy Daws, Franlu Luna, Done & Tail, Carmelo Massimo Tidona]

Tanner Harris ha trascorso gli ultimi mesi a scoparsi buona parte delle ragazze dell’East London, ritrovandosi spesso nei pasticci. Finché, una sera, il rischio di farsi beccare per strada dai paparazzi, nudo come un verme e con un principio di congelamento al serpente, lo obbliga a mettere la parola “fine” alle sue avventure, tutt’altro che discrete. La dottoressa Belle Ryan, tempo prima, aveva creduto che Tanner Harris potesse essere il ragazzaccio perfetto col quale alleviare un po’ di stress, dopo le lunghe ore trascorse in sala operatoria. Ma, a seguito di un gelido rifiuto da parte del calciatore più “facile” di Londra, era giunta a odiarlo. Tuttavia, una sera, Belle fa l’errore di andare in suo soccorso. Da quel momento, per salvare la faccia e le rispettive carriere, i due dovranno fare molto di più che provare ad andare d’accordo. Giorno dopo giorno, tra finti appuntamenti romantici e veri scatti di collera, la rabbia si trasforma in desiderio e gli animi si scaldano di passione. Belle e Tanner riusciranno a opporsi al richiamo irresistibile dei sensi? E se, oltre all’attrazione fisica, dovessero entrare in gioco anche i sentimenti?

Prospettive ingannevoli (Memorie delle ombre umane Vol. 2), di F. E. Feeley Jr. Triskell Edizioni

La nuova casa di Frederick Street a Clay Center, Kansas, doveva essere il perfetto nido d’amore per lo scrittore Jonathan David e suo marito, il dottor Eddie Dorman, psicologo clinico. Jonathan ha appena pubblicato il suo primo bestseller e spera di riuscire finalmente a lasciarsi alle spalle il suo passato traumatico e trovare un po’ della tanto desiderata tranquillità. Eddie ha appena accettato un lavoro al dipartimento di psicologia della Kansas State University, e insieme vogliono ricominciare da zero. Ma non appena arrivati, l’incubo ha inizio. Rumori, voci e apparizioni misteriose rendono la vita di Jonathan un inferno. La casa inizia a essere minacciosa e a mostrare i suoi segreti più oscuri, riportando a galla il peggio del suo passato. All’inizio, Eddie non riesce a percepire gli eventi spettrali e teme per la salute mentale del compagno. Quando ne viene colpito anche lui, non sa bene cosa fare, ma rifiuta di darsi per vinto. Insieme, cercheranno un modo per contrastare le forze maligne che provano a dividerli. Il mondo può essere un luogo spaventoso, ma il confronto con le proprie paure sarà addirittura terrificante per Jonathan ed Eddie.

Prospettive ingannevoli (Memorie delle ombre umane Vol. 2) di [F. E.  Feeley Jr., Silvia Barsotti]




Avventure e disavventure di una neodivorziata, di Tracie Podger
Avventure e disavventure di una neodivorziata di [Tracie Podger, Triskell Translation, Lucrezia  Garofalo]
Dai castelli della Scozia ai fienili del Kent, passando per gli appartamenti di Londra, si imbarca in un viaggio alla scoperta di sé da donna indipendente, vivendo diverse spassose disavventure lungo la strada. Artisti senza veli, fanatici amanti della terra, tassidermia e bambole gonfiabili sono solo alcune delle prove che Lizzie dovrà superare nel tentativo di rimettere la sua vita in carreggiata. Sarà mai in grado di farlo con Ronan, l’affascinante scozzese al suo fianco? O l’enorme bagaglio emotivo di lui andrà ad ammucchiarsi accanto al suo creando un muro impenetrabile tra loro? Avventure e disavventure di una neodivorziata è una commedia romantica per i lettori di almeno 18 anni.

Libri Amazon: Gialli/Thriller

I Figli delle Fate: Thriller psicologico - suspense - soprannaturale (Fiabe dell'Imbrunire), di Keri Blake

I Figli delle Fate: Thriller psicologico - suspense - soprannaturale (Fiabe dell'Imbrunire) di [Keri Blake]
Thriller psicologico ad alto tasso di suspense, con un’intensa carica emotiva, I Figli delle Fate si sviluppa al confine tra reale e soprannaturale.
Nelle sconfinate campagne delle Highlands, in un paesino all’apparenza tranquillo ma popolato da torbidi segreti, bugie e antiche credenze, il male si mimetizza nel quotidiano. La verità è celata in fondo a un abisso di inquietanti misteri, che porteranno Olivia a mettere in discussione tutta la sua vita. C’è un legame tra i demoni interiori che la perseguitano fin dall’adolescenza e il dramma che ora la riguarda in prima persona? Una serie di eventi terrificanti riemerge da un oscuro passato, collegando tragedie di ieri e di oggi, in un presente ancora affamato di sangue innocente. Siete pronti a calarvi nell’incubo di questo appassionante romanzo noir, tra enigmi e antiche ossessioni, cullati dagli echi delle favole spaventose che ci portiamo dentro fin da bambini?

Libri amazon: Narrativa

La donna del tribuno : L’avvincente storia di una donna ai confini dell’Impero Romano, di Alberto Costantini, Gilgamesh Edizioni

La donna del tribuno : L’avvincente storia di una donna ai confini dell’Impero Romano (ANUNNAKI - Narrativa Vol. 138) di [Alberto  Costantini]

Uccisi in battaglia quasi tutti i maschi adulti, ridotte le donne alla condizione di schiave, Waldrada si troverà a dover mediare fra il severo Tribuno e quel che rimane della sua gente. Waldrada ha circa vent’anni, è una donna di bell’aspetto, bionda, occhi chiari; diversamente da molte eroine di romanzi è dotata di un solido senso pratico e di una rassegnata capacità di adattarsi alle situazioni. Ha accettato il marito che le hanno imposto, ma quando diventerà prima la schiava e poi la concubina del Tribuno, farà di tutto per non perdere la posizione guadagnata. Nel contempo però è capace di sentimenti veri, e a quel romano taciturno e sofferente finirà per affezionarsi sul serio.  Una storia d’amoredi conflitti e di convivenza, in un Impero che subisce i primi colpi delle invasioni barbariche. 



La stirpe di Zoltan, di Michela Tafelli, Gilgamesh Edizioni

La stirpe di Zoltan (ANUNNAKI - Narrativa Vol. 29) di [Michela Tafelli]

Nel regno di Zoltan si prepara il matrimonio di Lord Rascal, il più giovane dei tre fratelli che lo governano, ma… lui non ne è al corrente! 

L’intreccio di intrighi politici che si dipanano tra i Regni d’Occidente è orchestrato da Lord Darkle, il vero sovrano di Zoltansulle tracce dell’antica stirpe delle Streghe, di cui ha in segreto ereditato le conoscenze magicheQuando poi la guerra voluta dal fratello maggiore Roland si sposta nel regno di Garuda, riportando inevitabilmente alla vita una misteriosa entità rimasta sigillata per mille anni, la stirpe di Zoltan si troverà di fronte alla più ardua delle prove. La sete di conoscenza e potere, il desiderio di proteggere le presone amate, la brutale lotta per la sopravvivenza: il destino travolge le vite di uomini e donne trascinati in un viaggio nell’ignoto fino a una battaglia finale che supera ogni immaginazione. Benvenuti nel Regno di Zoltan. 



I segreti di Zoltan, di Michela Tafelli, Gilgamesh Edizioni

I segreti di Zoltan (ANUNNAKI - Narrativa Vol. 28) di [Michela Tafelli]

I tre Lord di Zoltan e i loro compagni sono riusciti nell’impresa di attraversare l’inesplorato Oceano delle Tempeste, ma al ritorno in patria scoprono che i loro regni sono stati invasi da mostri ritenuti leggendari…  e il clima di paura in cui sono sprofondati i Regni d’Occidente sta mettendo ancora più in pericolo il precario equilibrio di coesistenza tra creature magiche e umaniLa provenienza di queste creature è uno dei molti segreti celati dall’ancestrale Castello di Cathbirthmagica prigione in cui mille anni fa vennero rinchiusi dal popolo delle Streghe come punizione per i loro crimini. Determinati a riportare la pace, Darkle e i suoi alleati dovranno rimettersi in viaggio per trovare e affrontare l’implacabile nemico che si nasconde dietro questa nuova, enorme minaccia; ma prima dovranno svelare i molti misteri che dal lontano passato influenzano il presente, per conquistare con la vittoria un nuovo, inaspettato futuro. Una duologia fantasy completa (il Primo Volume è LA STIRPE DI ZOLTAN, il Secondo Volume è I SEGRETI DI ZOLTAN), scritta in maniera esemplare. Un mondo creato nei minimi dettagli, per un’esperienza di lettura che ti lascerà entusiasta. 




giovedì 27 agosto 2020

Progetto: "Luoghi della bellezza" 2021, l'agenda artistico-letteraria di Luoghinteriori edizioni


 Progetto: "Luoghi della bellezza" 2021, l'agenda artistico-letteraria di Luoghinteriori edizioni

Cari poeti e artisti,
quest’anno abbiamo vissuto e continueremo a vivere un tempo diverso. L’epidemia ci ha colpito duramente, ci ha costretto a mantenere le distanze ma, paradossalmente, ci ha permesso di imparare nuove vicinanze. Ci ha dato quel Tempo che ci è sempre mancato per dare il giusto spazio alla riflessione. Il Tempo per “fare il punto”  su noi stessi e organizzare il nostro futuro, in vista di una vera e propria rinascita.
Proprio per questo abbiamo deciso di riproporre Luoghi della Bellezza 2021, perché ci aiuti a vivere questo nuovo tempo e a programmare un nuovo futuro ispirati dalla particolare dimensione estetica che anima questo progetto.          
Luoghi della Bellezza è infatti un almanacco che mentre da un lato non tradisce l’antica funzione di scansionare il tempo e la programmazione di ciascuno di noi, dall’altro offre un valore aggiunto e di particolare dimensione estetica.
Luoghi della Bellezza è una raffinata occasione per cominciare le nostre giornate guidati per mano dall’interiore riflessione dei poeti e dalla magica alchimia cromatica degli artisti e dei fotografi, uniti nell’esplorazione degli angoli più intimi dei nostri Luoghi Interiori.
La pubblicazione sarà così una straordinaria compagna di viaggio che ci accompagnerà per tutto il 2021, in un’edizione ancora più preziosa delle precedenti, composta da oltre 350 pagine delle quali 180 saranno dedicate alla agenda settimanale, alle pagine di nota, alla rubrica e alle notizie di carattere generale e le altre 180 ai poeti, agli artisti e ai fotografi.
 Chi è interessato ad avere tutte le informazioni sulla partecipazione può contattare la casa editrice all’indirizzo luoghinteriori@libero.it o telefonicamente al numero 075 8521591.
Perché come dice Henry Van Dyke:
«Il tempo è troppo lento per coloro che aspettano, troppo rapido per coloro che temono, troppo lungo per coloro che soffrono, troppo breve per coloro che gioiscono. Ma per coloro che amano il tempo è eternità».
Il tempo per le iscrizioni al progetto sta per terminare, FORZA RAGAZZI, NON MI DELUDETE. PARTECIPATE NUMEROSI AL PROGETTO!!!
LuoghInteriori - Home | Facebook
                                                                        

Recensione libro Guarire con il sistema corpo specchio di Martin Brofman edito TeA

 Recensione libro  Guarire con il sistema corpo specchio  di   Martin Brofman edito TeA Scheda tecnica Titolo : Guarire con il sistema corpo...