Lettori fissi

sabato 23 febbraio 2019

Recensione libro "La vita inizia quando trovi il libro giusto" di Ali Berg e Michelle Kalus, Garzanti


Recensione libro

La vita inizia quando trovi il libro giusto di Ali Berg e Michelle Kalus
Garzanti
La vita inizia quando trovi il libro giusto di [Berg, Ali, Kalus, Michelle]
Scheda tecnica

Titolo: La vita inizia quando trovi il libro giusto
AutoreAli Berg e Michelle Kalus
Editore: Garzanti
Genere: Narrativa contemporanea
Pagine: 310
Pubblicazione: 10 Gennaio 2019
Formato: Kindle e copertina rigida


Frankie ha sempre cercato le risposte nei libri. Al perché la sua carriera non sia decollata, al perché sia così difficile andare d’accordo con sua madre o, a ventotto anni, non abbia ancora vissuto la sua grande storia d’amore. Leggere le pagine di Jane Austen, Francis Scott Fitzgerald e John Steinbeck l’ha sempre aiutata. Ma, al di fuori delle amicizie letterarie, Frankie si sente spesso sola. La sua vita, ora, sta per cambiare. Il suo piano non può fallire. I libri non possono tradirla. Per giorni ha lasciato una copia dei suoi romanzi preferiti sui mezzi pubblici che prende per andare al lavoro, scrivendo all’interno il suo indirizzo e-mail. Perché per una grande lettrice come lei non c’è modo migliore di fare nuove conoscenze, o addirittura di trovare l’anima gemella, se non grazie a un libro. Ne è sicura.  Quando le risposte cominciano ad arrivare, Frankie colleziona appuntamenti su appuntamenti. E, purtroppo, delusione su delusione. Perché, di fronte a lei, si presentano le persone più strambe che abbia mai conosciuto e nessuna sembra quella giusta. Tra di loro non c’è l’ombra né di un amico né tantomeno di un fidanzato. Fino a quando non incontra Sunny, un uomo che sembra uscito da uno dei suoi romanzi preferiti. Ma ha un difetto terribile: gusti letterari opposti ai suoi. Una cosa su cui Frankie non può proprio passare sopra. L’uomo giusto deve leggere i libri giusti. Frankie si trova a un bivio. Per vivere una favola d’amore deve accettare Sunny con i suoi pregi e i suoi difetti. Accettare che l’uomo accanto a lei possa amare autori che lei non ha mai letto. Perché una nuova vita inizia quando trovi l’amore. Ma anche quando trovi una  storia da leggere, che apre orizzonti inaspettati e fa scoprire nuovi protagonisti da incontrare.

“A volte le cose più piccole possono occupare lo spazio più grande nel tuo cuore”
Frankie e Cat sono amiche da una vita e gestiscono una libreria a Sidney, trascorrono le loro giornate immerse tra le pagine, sognando insieme ai protagonisti dei loro classici preferiti.
Cat è sposata con Claud ed in attesa del loro prima figlio, mentre Frankie, dopo varie delusioni d’amore è ancora in cerca dell’uomo perfetto per lei.
Nel frattempo, dopo aver scritto due romanzi, gestisce un blog e prova ad organizzare degli appuntamenti libreschi con l’aiuto del BOOK CROSSING.
Ogni giorni infatti, nel tragitto per andare a lavorare, lascia una dei suoi libri preferiti sul treno o alla fermata dell’autobus, un messaggio al suo interno dovrà attirare misteriosi uomini, sperando che siano appassionati di lettura e interessati a conoscerla.
Lasciami essere le parole scritte sul tuo cuore.”
Tra un disastroso appuntamento e l’altro, Frankie conosce Sunny, un affascinante e singolare cliente della libreria purtroppo però appassionato solamente alla categoria “Young adult”.
“E’ questo che si prova?” si chiese. “E’ così che ci si sente davvero innamorati?”
Potrà essere il suo uomo ideale?
Riuscirà Frankie, ad accettare di conoscere un uomo che legge solo storie per ragazzi, e non si è mai emozionato grazie ai classici o ai mostri sacri della letteratura?
Un libro molto bello, che ho aspettato di leggere fin da prima della sua pubblicazione, e che mi ha attirata da subito anche grazie ad una copertina allegra e colorata come la storia che racchiude.
Raccontato in terza persona in modo ironico e divertente,molto originale perché riesce a mettere sotto forma di scherzo tematiche importanti che a volte ci spaventa affrontare seriamente.
Frankie è una scrittrice ma soprattutto una lettrice da competizione, e decide di utilizzare i libri come guida per le decisioni più importanti che la vita ci mette davanti ogni giorno; tramite il BOOK CROSSING, lasciando in giro solo i libri più significativi per lei prova a trovare il suo ideale, collezionando un fallimento dopo l’altro ma comunque divertendosi.
Un giorno arriva Sunny (nome strano ma molto azzeccato a mio avviso), e proprio questo ragazzo con i gusti letterari completamente diversi dai suoi, con piccoli e semplici gesti, riesce a far perdere la testa a Frankie e farle ritrovare emozioni sopite per troppo tempo.
“ Amo la piccola ruga che ti viene sulla fronte quando leggi le parti tristi dei libri. Amo quando mi prendi la mano nel sonno. Mi piace come cambia la tua voce quando parli al telefono sul treno. Mi piace che tu dica sempre grazie due volte quando arriva il tuo cibo. Mi piace che tu non riesca a scegliere tra le cose che preferisci. Amo il tuo sorriso, le tue ciglia, la minuscola lentiggine a forma di cuore sul tuo fianco. Amo il modo in cui incroci le braccia quando stai pensando. Amo quanto vuoi bene a Cat e Seb , e come, leggendo un libro per la milionesima volta, sussulti sempre quando arrivi al colpo di scena. Ti amavo davvero ,Frankie.”
Questo mi ha fatto pensare, che a volte la nostra felicità potrebbe nascondersi nei posti o tra le braccia delle persone più impensate, mai perdere la speranza o negare la fiducia a nessuno, il nostro “sole” potrebbe essere dietro l’angolo!
Ecco tutto ciò che dovete sapere per innamorarvi dell’amore della vostra vita. Siete pronti? 
Tre semplice parole: INNAMORATEVI E BASTA.
Il libro inoltre è pieno di titoli e di suggerimenti di lettura, che hanno contribuito ad incrementare la mia già chilometrica lista di libri da leggere e la mia felicità!
Leggetelo! Un libro frizzante, divertente e pieno di verità!
“Non ti servono schiere di pretendenti. Te ne basta uno…se è quello giusto.” 
[Louisa Mary Alcott, Piccole donne]

Libri più venduti della settimana sulle piattaforme online Giunti al Punto e IBS


Libri più venduti della settimana sulle piattaforme online Giunti al Punto e IBS




Fedeltà di Missiroli Marco, Einaudi




 «Il malinteso», così Carlo e Margherita chiamano il dubbio che ha incrinato la superficie del loro matrimonio. Carlo è stato visto nel bagno dell'università insieme a una studentessa: «si è sentita male, l'ho soccorsa», racconta al rettore, ai colleghi, alla moglie, e Sofia conferma la sua versione. Margherita e Carlo non sono una coppia in crisi, la loro intesa è tenace, la confidenza il gioco pericoloso tra le lenzuola. Le parole fra loro ardono ancora, così come i gesti. Si definirebbero felici. Ma quel presunto tradimento per lui si trasforma in un'ossessione, e diventa un alibi potente per le fantasie di sua moglie. La verità è che Sofia ha la giovinezza, la libertà, e forse anche il talento che Carlo insegue per sé. Lui vorrebbe scrivere, non ci è mai riuscito, e il posto da professore l'ha ottenuto grazie all'influenza del padre. La porta dell'ambizione, invece, Margherita l'ha chiusa scambiando la carriera di architetto con la stabilità di un'agenzia immobiliare. Per lei tutto si complica una mattina qualunque, durante una seduta di fisioterapia. Andrea è la leggerezza che la distoglie dai suoi progetti familiari e che innesca l'interrogativo di questa storia: se siamo fedeli a noi stessi quanto siamo infedeli agli altri? La risposta si insinua nella forza quieta dei legami, tenuti insieme in queste pagine da Anna, la madre di Margherita, il faro illuminante del romanzo, uno di quei personaggi capaci di trasmettere il senso dell'esistenza. In una Milano vivissima, tra le vecchie vie raccontate da Buzzati e i nuovi grattacieli che tagliano l'orizzonte, e una Rimini in cui sopravvive il sentimento poetico dei nostri tempi, il racconto si fa talmente intimo da non lasciare scampo.




Rien ne va plus di Manzini, Sellerio




Scompare, letteralmente nel nulla, un furgone portavalori. Era carico di quasi tre milioni, le entrate del casinò di Saint-Vincent. Le dichiarazioni di una delle guardie, lasciata stordita sul terreno, mettono in moto delle indagini abbastanza rutinarie per rapina. Ma nell'intuizione del vicequestore Rocco Schiavone c'è qualcosa - lui la chiama «odore» - che non si incastra, qualcosa che a sorpresa collega tutto a un caso precedente che continua a rodergli dentro. «Doveva ricominciare daccapo, l'omicidio del ragioniere Favre aspettava ancora un mandante e forse c'era un dettaglio, un odore che non aveva percepito». Contro il parere dei capi della questura e della procura che vorrebbero libero il campo per un'inchiesta più altisonante, inizia così a macinare indizi verso una verità che come al solito nella sua esperienza pone interrogativi esistenziali pesanti. Il suo metodo è molto oltre l'ortodossia di un funzionario ben pettinato, e la sua vita è piena di complicazioni e contraddizioni. Forse per un represso desiderio di paternità, il rapporto con il giovane Gabriele, suo vicino di casa solitario, è sempre più vincolante. Lupa «la cucciolona» si è installata stabilmente nella sua giornata. Ma le ombre del passato si addensano sempre più minacciose: la morte del killer Baiocchi, assassino della moglie Marina, e il suo cadavere mai ritrovato; la precisa, verificata sensazione di essere sotto la lente dei servizi, per motivi ignoti. Sembra che in questo romanzo molti nodi vengano al pettine, i segreti e i misteri; ed in effetti, intrecciate al filone principale, varie storie si svolgono. 


Conversazione su Tiresia di Camilleri Andrea, Sellerio




«Chiamatemi Tiresia. Per dirla alla maniera dello scrittore Melville, quello di 'Moby Dick'. Oppure Tiresia sono, per dirla alla maniera di qualcun altro. Zeus mi diede la possibilità di vivere sette esistenze e questa è una delle sette. Non posso dirvi quale. Qualcuno di voi di certo avrà visto il mio personaggio su questo stesso palco negli anni passati, ma si trattava di attori che mi interpretavano. Oggi sono venuto di persona perché voglio raccontarvi tutto quello che mi è accaduto nel corso dei secoli e per cercare di mettere un punto fermo nella mia trasposizione da persona a personaggio. Ho trascorso questa mia vita ad inventarmi storie e personaggi, sono stato regista teatrale, televisivo, radiofonico, ho scritto più di cento libri, tradotti in tante lingue e di discreto successo. L'invenzione più felice è stata quella di un commissario. Da quando Zeus, o chi ne fa le veci, ha deciso di togliermi di nuovo la vista, questa volta a novant'anni, ho sentito l'urgenza di riuscire a capire cosa sia l'eternità e solo venendo qui posso intuirla. Solo su queste pietre eterne». La "Conversazione su Tiresia" scritta e interpretata da Andrea Camilleri è stata messa in scena per la prima volta al Teatro Greco di Siracusa i giugno 2018 nell'ambito delle rappresentazioni classiche realizzate dall'Istituto Nazionale del Dramma Antico.


Il sospettato di Simenon Georges, 

Adelphi




Quando, in una notte di pioggia scrosciante, Pierre Chave attraversa illegalmente la frontiera tra il Belgio e la Francia (dov'è ricercato per diserzione), non ignora che la sua sarà una corsa contro il tempo: per evitare che una bomba scoppi in una fabbrica di aerei nella periferia di Parigi, facendo decine di vittime innocenti, deve a ogni costo riuscire a trovare Robert, il «ragazzino» fragile, infelice e bisognoso di affetto - Robert che, dopo averlo venerato come un maestro, si è sottratto alla sua influenza lasciandosi indurre a compiere un attentato. Lo scopo di Chave non è soltanto salvare gli operai della fabbrica, ma impedire che Robert si macchi di una colpa orrenda. Perché, pur credendo fervidamente nell'ideale anarchico, aborre la violenza, ed è persuaso che il terrorismo come metodo di lotta politica sia una strada senza uscita. L'uomo è consapevole che la sua è una missione quasi disperata: su di lui pesano infatti i sospetti della polizia, e insieme quelli dei suoi stessi compagni, convinti di essere stati traditi. Un romanzo "à bout de souffle", uno dei pochi di Simenon, ha scritto André Gide, in cui il protagonista agisce dall'inizio alla fine «spinto da una volontà ferrea».


L'assassinio del Commendatore. Libro secondo, di Murakami Haruki, Einaudi




Nella casa in mezzo al bosco che fu l'abitazione e l'atelier di Amada Tomohiko, il grande artista autore del misterioso quadro «L'assassinio del Commendatore», vive ormai da qualche mese il giovane pittore protagonista di questa storia. La dimora è sperduta, ma non del tutto isolata: nel primo volume, "Idee che affiorano", avevamo conosciuto Menshiki, un vicino ricchissimo e sfuggente mosso da motivazioni solo a lui note. O la piccola Akikawa Marie, studentessa del corso di disegno tenuto dal protagonista, che per una volta sembra abbassare le difese e stringere un legame profondo col suo professore. Per non parlare del Commendatore stesso... Con "Metafore che si trasformano" si conclude l'"Assassinio del Commendatore". Come un mago al culmine del suo potere incantatorio, Murakami Haruki dà vita a un intero universo (a più di uno, a dire il vero...) popolato di personaggi, storie e enigmi che hanno la potenza indimenticabile dei sogni più vividi. Ma non è solo il gusto per il racconto a muoverlo: una volta giunto al termine di questo viaggio visionario, il lettore si scopre trasformato come i personaggi di cui ha letto le avventure, esposto, quasi senza averne avuto consapevolezza, al cuore pulsante della grande letteratura. "L'assassinio del Commendatore", a quel punto, inizia a svelare i suoi mille volti: una riflessione, molto realistica (e attuale), sulle ferite della storia, sulla colpa e la responsabilità. Una terapia per sopravvivere ai traumi. Una guida pratica per orientarsi nel mondo delle metafore. Ma anche un racconto fantastico sui mostri che ci divorano dall'interno, sulle paure che ci sbranano nella notte dell'anima; e su come, quei mostri, possiamo vincerli: prendendoci cura di chi arriverà dopo di noi.


Risultati immagini per SETTEMa è stupendo! di Diego Passoni, Vallardi editore


Ma è stupendo! Copia NON autografata - Diego Passoni - copertina

La storia di un ragazzo che non ha avuto paura di scegliere il cammino più difficile, di vivere fino in fondo le proprie contraddizioni e che, alla fine, cercando Dio ha trovato se stesso. Immagina di fare una scelta di vita radicale, di abbandonare famiglia, amici e sicurezze per seguire una vocazione coraggiosa e controcorrente. Immagina di capire improvvisamente di aver sbagliato tutto. immagina di tornare a casa e di scoprire che non sai più qual è il tuo posto nel mondo. Il protagonista di questa storia tutto questo non l'ha immaginato, l'ha vissuto in prima persona. Arrabbiato, spaventato, stordito, ha trovato la forza di non perdersi d'animo, la fiducia nel futuro, la consapevolezza che essere se stessi sia il più profondo atto d'amore nei propri confronti. E seguendo le sue peripezie, le sue esperienze, le sue contraddizioni, anche noi possiamo cominciare a guardare alle nostre giornate con occhi nuovi, imparando a dire, davanti a quello che la vita ci propone: ma è stupendo!


Immagine correlataLa versione di Fenoglio, di Gianrico Carofiglio, Einaudi


La versione di Fenoglio - Gianrico Carofiglio - copertina

L'incontro fra un ragazzo e un anziano investigatore. Un lungo dialogo meditativo, ironico, intimo. Un intreccio di racconti polizieschi dalla raffinata architettura che è al tempo stesso un sorprendente manuale sull'arte dell'investigazione.




Risultati immagini per SETTEUn'altra strada. Idee per l'Italia di domani, di Matteo Renzi, Marsilio


Un'altra strada. Idee per l'Italia di domani - Matteo Renzi - copertina


Le sfide del presente e le scelte per un futuro da costruire. Le idee e il racconto appassionato delle ragioni per cui presto tornerà il tempo della politica contro il populismo, della cultura contro l’ignoranza, del lavoro contro l’assistenzialismo, della verità contro le fake news, dell’Europa contro il nazionalismo. Con grande chiarezza e senza sconti, l’autore dà forma a una nuova narrazione dell’avvenire, fermamente convinto che «se l’Italia fa l’Italia, non ce n’è per nessuno. E noi conserviamo una fede laica in questo paese del quale siamo, comunque, perdutamente innamorati. C’è un’altra strada. Mettiamoci in cammino».


venerdì 22 febbraio 2019

DA OGGI, NUOVA USCITA QLGBT "BELLO IN ROSA" DI JAY NORTHCOTE

DA OGGI, NUOVA USCITA QLGBT "BELLO IN ROSA" DI JAY NORTHCOTE



Bello in rosa (Housemates Vol. 6) di [Northcote, Jay]INFORMAZIONI TECNICHE

TITOLO: Bello in Rosa
TITOLO ORIGINALE: Pretty in Pink
AMBIENTAZIONE: Inghilterra
AUTORE: Jay Northcote
TRADUZIONE: Sara Linda Benatti
GENERE: Contemporaneo
SERIE: Housemates #6
FORMATO: E-book e Cartaceo
PREZZO: € 3,49 (e-book)
PAGINE: 230
DATA DI USCITA: 22 febbraio 2019


Ryan non sta cercando una relazione con un ragazzo... e Johnny non sta cercando una relazione, punto. Ryan è sempre stato attratto da altezza, gambe lunghe e capelli biondi, preferibilmente femminili. Quando Johnny attira il suo sguardo a una festa, Ryan si scopre interessato, anche se con un maschio non gli era mai successo. L'attrazione è reciproca, e la notte fantastica che segue gli apre gli occhi sulla sua bisessualità. L'esperienza ha insegnato a Johnny che l'amore fa male. Rimanere single è più sicuro, e non c'è bisogno di relazioni complicate visto che rimorchiare è facile. Quando si trasferisce nella casa accanto a quella di Ryan, tutti e due sono interessati a riprendere da dove avevano interrotto, e sembra un accordo ideale: comodo, di reciproca soddisfazione, e senza implicazioni. Nonostante le loro migliori intenzioni di mantenere tutto occasionale, oltre al legame fisico ne sviluppano uno emotivo. Entrambi cominciano a volere di più da quel rapporto, ma hanno paura di ammetterlo. Se vogliono far funzionare le cose bisogna che comincino a essere sinceri; prima con se stessi, e poi l'uno con l'altro.
Jay vive appena fuori Bristol, nel West England. Viene da una famiglia di scrittori, ma ha sempre pensato che con lui il dono per la narrativa avesse saltato una generazione. Ha passato anni a scrivere solo e soltanto email, articoli, o contenuti internet. Un giorno ha deciso di provare con un racconto, giusto per vedere se ne era capace, e ha scoperto che dava dipendenza. Non ha più smesso da allora. Jay è transgender, e in precedenza era noto come ‘lei’.

Recensione libro "Lasciami entrare nel tuo inferno" di Giusy Pullara, Amazon


Recensione libro

Lasciami entrare nel tuo inferno di Giusy Pullara
Amazon


Scheda Tecnica
Titolo: Lasciami entrare nel tuo inferno
Autore: Giusy Pullara
Editore: PubMe
Pagine: 206
Pubblicazione: 9 Gennaio 2019
Formato: Kindle e copertina flessibile
Genere: Narrativa contemporanea
Nina è una giovane donna che, nel tentativo di sfuggire ai propri demoni interiori, decide di allontanarsi dal paesino siculo in cui ha apaticamente vissuto sin dall’infanzia. Grazie all’amicizia instaurata con Diego, un coetaneo segnato da un passato infelice, scopre una realtà differente da quella riscontrata in precedenza, che la spinge a trovare il coraggio di far sentire la propria voce nella lotta contro le discriminazioni sessuali e condividere, insieme alla famiglia, un peso troppo pesante da sorreggere: la propria omosessualità. La nuova vita della giovane, divisa tra il lavoro ai tavoli di un ristorante giapponese e le sedute di psicoterapia, viene stravolta dall’amore travagliato per la coetanea Adele, disinibita e sfuggente, e dall’incontro con Giacomo, un uomo con forti difficoltà relazionali conosciuto in sala d’attesa, che la mette al corrente del suo inquietante progetto: recarsi in Giappone, ad Aokigahara, nei meandri dell’inquietante Foresta dei suicidi. Nonostante le difficoltà iniziali e i continui diverbi causati da punti di vista del tutto differenti, Nina riesce a instaurare un rapporto confidenziale con l’uomo, il quale, grazie alla fiduciosa insistenza della sua nuova amica, comincia a considerare la possibilità di vedere la propria vita con occhi nuovi, fino a decidere di concedersi un’ultima opportunità. Le ingarbugliate vicende dei personaggi si intrecciano nel cuore pulsante della capitale romana; sfondo di tormenti, confessioni, solitudini e soluzioni apparentemente introvabili.

“Se non ottieni subito quello di cui hai bisogno, non disperare: forse stai solo facendo crescere le radici.”
Questa è la storia di Nina, una ragazza nata e cresciuta in un piccolo paese della Sicilia, in un ambiente denso di credenze e tradizioni, repressa tra paure e pregiudizi.
Mi ero sempre ben guardata dall’affidare una responsabilità  così significativa alla fanciulla che ero stata, ancora troppo acerba per poter fare i conti con la durezza della vita.
E’ omosessuale, e non ha mai potuto vivere l’amore liberamente, perché non ha trovato il coraggio di fare “outing” con i genitori e la famiglia, per paura di essere giudicata e ripudiata.
 Ci si ritrova circondati da una società che quasi lo pretende, quel maledetto coming-out, come se occorresse ricevere l’eventuale approvazione di qualcuno prima di cominciare ad amare davvero; come se la condizione di omosessuale fornisse una carta in più o in meno da giocare, in quel torneo di giudizi a cui non si è nemmeno chiesto di prendere parte.
Sentendo di dover dare una svolta alla sua vita, decide di partire per Roma per terminare gli studi, e fuggire da incubi e incertezze che per troppo tempo l’hanno tenuta legata al suo paese natale.
Inizia a fare la cameriera in un ristorante giapponese,conosce Diego, un ragazzo che come lei ha paura di amare liberamente, e Giacomo, talmente stanco e sfiduciato della vita da aver pianificato il suo suicidio nei dettagli; e Adele, che la fa innamorare e la sconvolge nel profondo.
Non sapevo nemmeno quale fosse il suo orientamento sessuale,ma ero terribilmente affascinata da lei. La sua vicinanza mi turbava, e il timore più insistente era quello di non essere in grado di mascherarlo.
Potrà Nina, lontano dalla Sicilia, trovare il modo giusto per essere finalmente serena?
Riuscirà a confessare ai suoi genitori chi è veramente, a costo di essere ripudiata da chi le vuole più bene?
Un libro molto semplice, che tratta una tematica delicata e molto attuale; raccontato in prima persona dalla voce sincera di Nina, che rende tutto molto reale, permettendo al lettore di emozionarsi insieme ai protagonisti pagina dopo pagina.
Non potei fare a meno di pensare a quanto le lacrime, a differenza dei sorrisi, siano magnanime: si concedono a coloro che soffrono e a chiunque stia esplodendo di gioia, senza alcuna differenza.
L’omosessualità, anche se ci dichiariamo moderni, ancora oggi è un argomento molto discusso che crea polemiche contrastanti; spesso gli omosessuali sono costretti a nascondersi da scherni, pregiudizi, situazioni che non gli permettono di vivere liberamente l’amore e la felicità, quando la loro unica “colpa” e quella di essersi innamorati di una persona del loro stesso sesso.
Nina a mio avviso è la voce di tutti coloro che amano persone dello stesso sesso, una ragazza che ha avuto il coraggio di lasciarsi alle spalle il suo inferno, cambiando città per provare ad essere finalmente felice.
A Roma sembra rinascere, anche se il suo rimorso più grande è quello di non riuscire ad essere sincera con i suoi genitori, negandosi così la loro vicinanza e non potendo condividere con loro la sua felicità.
D’improvviso mi sentii in armonia con me stessa, leggera, come quando ci si spoglia degli abiti inzuppati d’acqua dopo un temporale invernale e non si desidera altro che precipitarsi davanti al camino.
Fondamentale per Nina è l’aiuto di Francesca, la sua psicologa, punto di riferimento per ambientarsi e tentare in tutti modi di essere finalmente se stessa.
Se avessi potuto vivere da capo la mia vita, avrei chiesto a Dio di affrettare i tempi che mi avrebbero condotta verso la verità, piuttosto che affidarmi a quel silenzio agonizzante che non avevo più la forza di ascoltare. Tutto sommato, però, non avevo più il diritto di lagnarmi: dopo anni di lacrime e finzioni, ero libera.
Questo libro secondo me mette in evidenza una semplice verità: l’amore è davvero bello in tutte le sue forme, e tutti hanno diritto di viverlo e urlarlo al mondo intero.
Leggetelo! Davvero una bella lezione di vita.



giovedì 21 febbraio 2019

Le case editrici consigliano...



Le case editrici consigliano...



Libri Amazon : Rosa / Romance

Big rock, Formato Kindle e Copertina flessibiledi Lauren Blakely, Newton Compton Editori



È facile pensare che io sia un bastardo. Sono intelligente, bello, ricco da far schifo e piaccio alle donne, il che mi rende il bersaglio perfetto di qualunque critica superficiale. Certo, potrei assomigliare al playboy che le riviste newyorkesi descrivono quando parlano di me, ma - indovinate un po'? - sono anche un bravo ragazzo. E infatti, quando mio padre mi ha chiesto di starmene tranquillo, in vista dell'arrivo di alcuni investitori un po' all'antica, ho accettato. Non solo: per fare in modo che la vendita della sua gioielleria sulla Fifth Avenue vada a buon fine, reciterò la parte del ragazzo responsabile, con la testa sulle spalle. Posso riuscirci per mio padre, visto tutto quello che ha fatto per me. E così ho chiesto alla mia migliore amica e socia in affari, Charlotte, di recitare la parte della mia fidanzata durante la prossima settimana. In fondo dovrà solo portare un grosso diamante all'anulare sinistro, prima che questa farsa finisca...



D&S Ho bisogno di te (Small Heart Problems Vol. 2), Formato Kindle, di Fabiana Andreozzi, Vanessa Vescera 


D&S Ho bisogno di te (Small Heart Problems Vol. 2) di [Vanessa Vescera, Fabiana Andreozzi]
Due iniziali racchiuse in un cuore e la speranza di un amore vero ed eterno.
Quando si è adolescenti si vive con la testa tra le nuvole, il vento tra i capelli e il cuore che batte a cento all’ora. E il cuore di Sara corre sulla moto di Dennis, le braccia strette intorno a lui che diventa sempre più certezza infinita. Sara è innamorata di Dennis, se prima lo odiava ora il solo pensarlo le basta per respirare in un quadro famigliare che le toglie la spensieratezza e la gioia della sua età.
Dennis non sa cosa vuole, nella testa un guazzabuglio di pensieri scomposti, un passato turbolento e la paura di perdere ancora una volta tutto.
Tra di loro gli amici con amori, problemi e guai… In una scuola alla periferia di Roma, tra compiti in classe, incontri segreti e recite le vite degli studenti si intrecciano e si scontrano ma Il leitmotiv è solo uno: l’amore che travolge e sconvolge ognuno di loro.



Resta accanto a me Formato Kindle, di Roberta Durante


Resta accanto a me di [Durante, Roberta]
Jade Ward, ragazza allegra e solare, perde tutto il giorno in cui il suo amico d'infanzia viene a mancare. Un dolore atroce e soffocante che la uccide dentro, che le svuota l'anima; che la fa sentire come fosse morta insieme al suo Dominic. Il giorno del funerale, la vita di Jade viene stravolta di nuovo: il fantasma di Dominic è insieme a lei e le promette di restarle accanto, come avrebbe fatto in vita. Il dolore però non la abbandona e Jade si allontana dai suoi genitori e amici, affidando i suoi giorni al solo Dominic. Lui è consapevole del buio che la circonda, quindi la spinge a contattare Warren, suo fratello maggiore, credendo sia il ragazzo giusto per guarire l'anima di Jade. Ma le cose si complicano quando lei incontra Marcus, un ragazzo meraviglioso che porta il sole nella sua vita e fa nascere in lei la speranza di poter uscire da quel tormento che la soffoca.La vita di Jade verrà messa sottosopra, divisa tra nuove amicizie e un nuovo amore. Come affronterà tutte le improvvise emozioni che la travolgeranno?


Libri Amazon : Gialli / Thriller


Certe fortune. I casi del maresciallo Ernesto Maccadò, Formato Kindle e  Copertina rigida, di Andrea Vitali, Garzanti


Alle prime ore del 5 luglio 1928, come concordato, Gustavo Morcamazza, sensale di bestiame, si presenta a casa Piattola. Il Mario e la Marinata, marito e moglie, non avrebbero scommesso un centesimo sulla sua puntualità. Invece il Morcamazza è arrivato in quel di Ombriaco, frazione di Bellano, preciso come una disgrazia, portando sull'autocarro il toro promesso e due maiali, che non c'entrano niente ma già che era di strada... Il toro serve alla Marinata, che da qualche anno ha messo in piedi un bel giro intorno alla monta taurina: lei noleggia il toro e poi lucra sulla monta delle vacche dei vicini e sulle precedenze, perché, si sa, le prime della lista sfruttano il meglio del seme. Ma con un toro così non ci sarebbero problemi di sorta. Se non lo si ferma a bastonate è capace di ingravidare anche i muri della stalla. Almeno così lo spaccia il Morcamazza, che ha gioco facile, perché la bestia è imponente. Ma attenzione: se un animale del genere dovesse scappare, ce ne sarebbe per terrorizzare l'intero paese, chiamare i carabinieri, o solleticare il protagonismo del capo locale del Partito, tale Tartina, che certe occasioni per dimostrare di saper governare l'ordine pubblico meglio della benemerita le fiuta come un cane da tartufo. E infatti...


Una famiglia colpevole, Formato Kindle e Copertina rigida, di Barbara Taylor Sissel, Newton Compton Editori



È il peggior incubo di ogni genitore. Una telefonata nel cuore della notte sveglia Sandy: suo figlio Jordan è stato coinvolto in un incidente stradale. La sua auto si è schiantata contro un albero in una strada di campagna. A bordo c'erano anche un'amica e il cugino di Jordan, Travis. Adesso tutti e tre lottano tra la vita e la morte. L'intera famiglia è messa a dura prova. Jenna, la madre di Travis, accusa Jordan - e sua madre Sandy - di aver provocato l'incidente. Mentre i ragazzi sono ancora incoscienti in ospedale, la tensione tra i loro genitori esplode. Antichi rancori e risentimenti, messi a tacere per lunghi anni, tornano a bruciare, alimentando i pettegolezzi in tutta la città. Poco alla volta, intanto, i dettagli dell'incidente cominciano a emergere... Per affrontare il dolore e la verità, è necessario che la famiglia rimanga unita. Ma è possibile dimenticare il passato?


Sotto i tuoi occhi, Formato Kindle e  Copertina rigida, di Heidi Perks, SEM




Dorset, Inghilterra. Harriet è una donna sposata e piuttosto sola, in cerca di lavoro. Ha un'unica amica, Charlotte, madre di tre bambini. Le due donne sono molto diverse tra loro. La prima ha una vita modesta, fatta di routine e ingabbiata in un rapporto quasi morboso con il marito. Charlotte, invece, è indipendente, gode di una migliore situazione economica, e ha avuto il coraggio di mollare il compagno. Harriet l'ammira molto, ma allo stesso tempo soffre di un complesso di inferiorità nei suoi confronti. Al centro della sua esistenza c'è soltanto sua figlia, Alice, una bambina di quattro anni, con cui ha un legame fortissimo e che non ha mai affidato a nessuno, neanche per un minuto. Decide di farlo per la prima volta in occasione di una festa all'aperto organizzata dalla scuola, perché vuole seguire un corso per trovare un impiego. Così lascia la bambina all'amica, che la accompagna al parco insieme ai suoi tre figli. Lì Charlotte si distrae per pochi secondi guardando il telefono e in quel momento Alice scompare. Come farà a dire a Harriet che la sua unica figlia è sparita sotto i suoi occhi? Harriet, devastata, smette di parlarle, ma due settimane dopo, inaspettatamente, la richiama. La realtà è più complessa di quanto appare e le due donne finiscono entrambe interrogate dalla polizia. Qualcuno sta nascondendo la verità su ciò che è accaduto alla piccola Alice. Tutti hanno dei segreti.


Non sono stato io, Formato Kindle e  Copertina flessibile, di Daniele Derossi, Marsilio



Ada, dopo la separazione dallo scienziato pachistano Bashir, lascia Londra e torna con Giacomo, suo figlio, a Serana, il paese dell'Alta Val di Susa in cui è nata. Giacomo ha otto anni, sa molte cose sugli animali e sul mondo, ma nella nuova scuola non ha amici. Tranne uno, Robi, un misterioso bambino - come pure se ne trovano in provincia - dai capelli rossi e dai giochi micidiali. Ada cerca di rifarsi una vita, ma Serana è un paese piccolo, gli abitanti sono pochi e si conoscono tutti. Così, mentre gli adulti sono impegnati a spettegolare di amanti e politica, Giacomo e il suo amico Robi si addentrano sempre più tra i boschi, fino alle rovine del castello appartenuto a un antico negromante: prima di loro, nessuno aveva mai ritrovato la porta dei sotterranei, dove si cela la minaccia che da secoli tiene sospeso il fiato degli abitanti della valle. 



Libri Amazon : Narrativa


L'isola dell'abbandono Formato Kindle e copertina flessibile, di Chiara Gamberale, Feltrinelli


L'isola dell'abbandono di [Gamberale, Chiara]

Un romanzo profondo e coraggioso sull’abbandono: che è il dolore più profondo con cui tutti, prima o poi, dobbiamo fare i conti. Ma che può rivelarsi una grande occasione per ritrovarci e capire finalmente chi siamo.
Pare che l’espressione “piantare in asso” si debba a Teseo che, una volta uscito dal labirinto grazie all’aiuto di Arianna, anziché riportarla con sé da Creta ad Atene, la lascia sull’isola di Naxos. In Naxos: in asso, appunto. 
Proprio sull’isola di Naxos, l’inquieta e misteriosa protagonista di questo romanzo sente all’improvviso l’urgenza di tornare. È lì che, dieci anni prima, in quella che doveva essere una vacanza, è stata brutalmente abbandonata da Stefano, il suo primo, disperato amore e sempre lì ha conosciuto Di, un uomo capace di metterla a contatto con parti di sé che non conosceva e con la sfida più estrema per una persona come lei, quella di rinunciare alla fuga. E restare. 
Ma come fa una straordinaria possibilità a rivelarsi un pericolo? E come fa un trauma a trasformarsi in un alibi? Che cosa è davvero finito, che cosa è cominciato su quell’isola?


Trump Sky Alpha, Formato Kindle e Copertina flessibile, di Mark Doten, ChiareLettere




Due volte la settimana Donald Trump pilota il suo dirigibile di lusso Trump Sky Alpha tra Washington e New York, tra la Casa Bianca e la Trump Tower. Durante i viaggi il presidente americano tiene in mondovisione discorsi bellicosi e autocelebrativi, fino a quando le sue parole incontrollate provocano una guerra nucleare. Un anno dopo Rachel, una giornalista sopravvissuta alla catastrofe, viene chiamata dal suo direttore che, impegnato a far ripartire il giornalismo nell'America post-apocalittica, le propone di scrivere un reportage sugli ultimi giorni di Internet. Rachel, distrutta dalla morte della moglie e della figlia, accetta l'incarico nella speranza di scoprire dove sono stati sepolti i loro resti. In un archivio che custodisce ciò che rimane della rete, Rachel indaga sull'umorismo del web alla fine del mondo, ma quello che trova, tra meme irriverenti e battibecchi su Twitter, sono le tracce di un oscuro gruppo di hacker che ha spinto il pianeta verso il conflitto. In un Paese devastato e sotto sorveglianza, la scoperta metterà a rischio la vita della giornalista, portando alla luce verità che dovevano rimanere nascoste.


Le circostanze, Formato Kindle e Copertina flessibile, di Amanda Craig, Astoria



Quentin e Lottie Bredin, come molte coppie moderne, non possono permettersi di divorziare. Avendo entrambi perso il lavoro durante la recessione, possono solo affittare la loro casa di Londra e trasferirsi con i tre figli in una remota località del Devon. L'arrivo in campagna, non più vista come un luogo temporaneo di vacanza ma come un posto dove vivere a lungo, si rivela difficile: gli abitanti sono chiusi, l'atmosfera è cupa, la situazione economica non è brillante e i sentimenti pro-Brexit sono decisamente maggioritari. Inoltre, la casa che i Bredin affittano ha un prezzo esageratamente basso, e nessuno spiega loro il motivo. Il paesaggio è incantevole, e tuttavia nasconde un lato oscuro fatto di povertà, vendetta, abuso e violenza che finirà per minacciarli. In parte umorismo nero, in parte suspense psicologica, una black comedy sullo sfondo della serena e spaventosa campagna inglese.



Il colosso di marmo. Il secolo dei giganti: 2 , Formato Kindle e Copertina rigida, di Antonio Forcellino, Harper Collins



Firenze, inverno dell'anno di grazia 1500. Un enorme blocco di marmo giace immobile da quasi mezzo secolo. Un uomo lo osserva in silenzio, poi ci gira attorno, liberandolo dai rovi che lo ricoprono: è Michelangelo Buonarroti. Dopo quattro anni passati a Roma per servire i più potenti cardinali della Chiesa, ora è tornato a Firenze ammantato di gloria. La Repubblica fiorentina ha bisogno di lui per difendersi dalle mire di Cesare Borgia, pronto alla conquista rapida e spregiudicata di un intero regno. L'imperativo è radunare un esercito di volontari, ma le casse della città sono vuote e Niccolò Machiavelli, l'illuminato segretario della Repubblica fiorentina, lo sa bene. Ma c'è un mezzo di propaganda più persuasivo del denaro: l'arte, e nessuno come Michelangelo plasma la materia per tirarne fuori la vita. Da quella maestosa massa informe, Michelangelo dovrà estrarre una statua raffigurante il giovane David che si appresta a combattere contro Golia, da innalzare nella piazza della Signoria per convincere i cittadini che insieme il nemico si può sconfiggere e che Firenze rimarrà indomabile e fiera come il giovane eroe di marmo. Firenze non è l'unico teatro di scontri. L'Italia tutta è appesa a un filo, e i principi d'Europa si preparano a giocare la partita della propria vita: Ludovico il Moro, il sultano Bajazet, Luigi XII sono determinati ad accaparrarsi una parte della penisola e a stravolgere per sempre le vecchie gerarchie del potere. Dopo il "Cavallo di bronzo", primo capitolo della saga "Il secolo dei giganti", lo storico dell'arte Antonio Forcellino, studioso di arte rinascimentale , torna a raccontarci le vicende di uno dei periodi più travolgenti e sublimi della storia italiana: il Rinascimento. Tra guerre feroci, complotti efferati, festini sontuosi e passioni proibite, "Il colosso di marmo", secondo romanzo della trilogia, ci porta nelle botteghe degli artisti e nelle alcove dei potenti, e ci svela i segreti di alcune tra le opere d'arte più indimenticabili di sempre.

Recensione libro Sulle orme del massone di Thomas Moreau, Volume 5

Recensione libro Sulle orme del massone di Thomas Moreau, Volume 5 Scheda tecnica Titolo : Sulle orme del massone Autore...