Lettori fissi

sabato 9 marzo 2019

Recensione libro LA TOMBA DELLE LUCCIOLE di Akiyuki Nosaka

Recensione libro

LA TOMBA DELLE LUCCIOLE di Akiyuki Nosaka



Scheda tecnica

Titolo: La tomba delle lucciole
AutoreAkiyuki Nosaka
Editore: Kappalab 
Pagine: 134
Formato: Copertina flessibile
Pubblicazione: 28 Giugno 2018
Genere: Narrativa contemporanea
Giugno 1945, Seconda guerra mondiale. Sejta è un bambino quando deve scappare al rifugio antiaereo insieme al resto degli abitanti del suo villaggio, prendendosi in carico la sorellina Setsuko. Costretto a separarsi dalla madre, mentre il padre è impegnato come ufficiale nella Marina Imperiale Giapponese, Seita è stupito nel vedere che gli aerei non sganciano bombe esplosive ma incendiarie. Solo quando le case di legno intorno a lui iniziano a bruciare comprende appieno l'azione degli americani. Inizia così la drammatica epopea di due bambini costretti a vagare soli tra le macerie di Kobe, un paese ormai ridotto in cenere. Il loro unico obiettivo è la sopravvivenza. Dal libro è stato tratto nel 1988 l'omonimo film d'animazione di Isao Takahata.

Era da veramente tantissimo tempo che volevo leggere questo romanzo ed una volta che l'ho avuto tra le mani non ho potuto fare a meno di iniziarlo.
La storia è veramente molto forte, dura e cruda, l'autore ci racconta di una realtà che lui ha realmente vissuto che è quella della Seconda Guerra Mondiale in Giappone. Già dalle prime pagine è veramente un pugno nello stomaco, l'autore riesce perfettamente a farci arrivare la disperazione, la paura, il terrore e la solitudine che provano i nostri protagonisti e queste emozioni e sensazioni arrivano in una maniera talmente forte e vivida che ho letto la prima parte del romanzo con un'enorme angoscia, quasi in apnea, nonostante fosse chiaro come sarebbe andata a finire. Sono riuscita ad entrare in empatia con i personaggi ed immergermi nella storia come non mi capitava da tempo, talmente tanto che probabilmente la cosa ha amplificato ancora di più il dramma di questo racconto.
Questa è una di quelle storie che non può lasciare indifferenti, che ti scuote l'animo, che ti fa commuovere e che ti fa sentire quella disperazione di chi non ha più niente, di chi sta lottando con tutte le sue forze per proteggere chi ama, diventando qualcuno che non vuole essere, nonostante si sia ormai reso conto che non c'è più niente da fare.
La seconda parte del romanzo non è invece riuscita a conquistarmi fino in fondo, soprattutto inizialmente, dove c'è un repentino cambio di ambientazione, storia e personaggi, inizio che è andato un po' a rompere tutta la tensione ed il coinvolgimento che aveva creato la prima parte, rendendo questa seconda veramente molto più debole; ad un certo punto sembra quasi che siano due romanzi totalmente estranei l'uno dall'altro e che siano stati inseriti in questo libro solamente perché in comune hanno il racconto della guerra, anche se in due modi completamente all'opposto. Nella prima parte infatti ci troviamo proprio nel vivo della guerra e dei bombardamenti, nella seconda invece è un ricordare quello che è stata la guerra vent'anni prima e di come si è conclusa.
Nella seconda metà ho trovato che i personaggi non siano stati introdotti nel modo migliore, in alcuni momenti la storia mi è sembrata confusa e per diverse pagine mi sono chiesta chi fosse a parlare, dove ci trovassimo e cosa fosse successo. Sicuramente apprezzabile il messaggio che vuole dare questo racconto ma non all'altezza delle aspettative.
Nonostante questo io vi consiglio caldamente la lettura di questo romanzo perché merita davvero tanto, secondo me. Da questo libro è stato tratto l'omonimo film di animazione giapponese, molto più conosciuto del libro, che mi è stato detto essere ancora più forte e bello del libro quindi non vedo veramente l'ora di vederlo e piangere ancora una volta tutte le mie lacrime.



Recensione di Diary of a reader

Segnalazione Oggi in uscita il romanzo dell'autrice Amari D.Lawrence " The Northern Lights"


Segnalazione libro

Vi segnalo oggi l'uscita del romanzo dell'autrice Amari D.Lawrence " The Northern Lights"


Informazioni tecniche 

Nome romanzo: The Northern Lights
Genere: Romanzo rosa
Uscita: 9 Marzo
Dove: su Amazon e per gli abbonati di kindleunlimited.
Prezzo: 1,99€



Lasciare Barcellona non è stato facile per Hanna, andando via, ha lasciato da solo l'uomo che le è sempre stato accanto: suo padre. Ma gli eventi degli ultimi due anni sono stati duri per lei e ha bisogno di ritrovare se stessa e incominciare una nuova vita lontano dai ricordi che le fanno male.
Bergen è la sua destinazione, la città dove è nata sua madre, la città che ha sempre adorato insieme alle sue montagne che la circondano, e poi lì c'è la pasticceria di nonna Elsa, il luogo dei suoi ricordi d'infanzia. L'amore non è contemplato in questa “fuga”, l'amore l'ha ferita, infatti, si tiene alla larga da qualsiasi relazione. Ma quando incontra di nuovo gli occhi blu di Fredrik, si scatena qualcosa in lei che non riesce a capire. Ha sempre rifiutato le sue avances, perché dovrebbe cedere proprio nel momento più critico della sua vita?
Fredrik sa cosa significa soffrire per amore, le sue relazioni passate sono state disastrose, ma per Hanna, farà di tutto per avere una possibilità che lei non gli ha mai voluto dare. La sua dolcezza e i suoi occhi blu riusciranno a far capitolare quella ragazza che gli è sempre piaciuta? O i suoi tentativi andranno vani?
Tra una Bergen fredda e nevosa, skillingsboller che compaiono all'improvviso e un week-end alla ricerca della famosa regina dei cieli; l'Aurora Boreale, le loro vite incominceranno a tessere le fila del loro destino fino a diventare un unico colore: quello dell'amore.

Contatti autore: 
Instagram: amari_d.lawrence




venerdì 8 marzo 2019

Recensione libro "Il garzone del boia" di Simone Censi, Amazon


Recensione libro


Il garzone del boia di Simone Censi
Amazon

Il garzone del boia di [Simone Censi]



Scheda tecnica

Titolo: Il garzone del boia
Autore: Simone Censi
Editore: Elison Publishing
Pagine: 177
Formato: Kindle
Pubblicazione: 15 Dicembre 2018
Genere: Thriller / Storico


Ambientato nell’Italia dell’Ottocento, “Il garzone del boia” è la storia romanzata del più celebre esecutore di sentenze capitali dello Stato Pontificio, Giovanni Battista Bugatti detto Mastro Titta, raccontata dal suo aiutante, comprato per pochi soldi dalla famiglia di origine per farne il proprio garzone. 
Una visione assai diversa, a volte in contrasto con quella del proprio Maestro che vede il mestiere del boia come una vocazione, mentre per il buon garzone è solamente una scelta obbligata dalla quale fuggire alla prima occasione.
Gli eventi si susseguono tra le esecuzioni di assassini e le storie vissute dai protagonisti o raccontate dal popolino sotto la forca. Il Maestro cresce il proprio aiutante iniziandolo anche alla lettura e alla scrittura, così che il romanzo presenta una doppia stesura. Una prima, in corsivo, fatta dall’aiutante alle prime armi, con un linguaggio spesso forte e colorito e una seconda riscrittura, quando oramai avanti con l’età su consiglio del suo analista, riprende in mano questa storia per fuggire dai fantasmi che ancora lo perseguitano.
Il romanzo di Simone  Censi ci porta nell’Italia ottocentesca, proprio nella vita di Giovanni Battista Bugatti detto Mastro Titta: esecutore materiale di sentenze capitali dello stato pontificio e in quella del suo garzone. Il libro è costruito egregiamente  con una doppia voce narrante del garzone. Si tratta di un vero e proprio diario in cui l’ex allievo, ormai avanti con l’età, racconta la sua vita accanto al Maestro Titta. Il romanzo, che potrebbe sembrare a prima vista solo di tipo storico, è un romanzo poliziesco che racconta la criminologia del tempo. Mastro Titta non è solo un boia per lavoro: questa agli occhi del garzone è stata una scelta dettata dalle condizioni e non una vocazione, che lo porta ad un’esistenza di solitudine; infatti il maestro educa il suo allievo anche alla scrittura e alla lettura. Diciamo che all’inizio sono rimasta un po’ spiazzata dal racconto, ma poi l’ho divorato in un baleno, catturata dalla trama. Il concetto di morte è molto diverso dal concetto odierno, così come quelli della giustizia e della pena inflitta. La doppia narrazione del garzone cresce con il crescere dell’allievo grazie al sapere del suo maestro. Censi è davvero bravo nella meticolosa scelta dei dettagli, così come del dialetto in alcuni punti che non stona mai con la narrazione. Il lavoro del boia crea delle fazioni nel credere popolare tra il timore e il ribrezzo in alcuni punti e l’ammirazione per lo spettacolo in altri. Un romanzo che definirei accattivante.
 Il mio voto? Naturalmente 4/5 stelline. 

Recensione di Maria Alessia 

Uscite libri 8 Marzo, festa della donna...non mimose... ma libri



Uscite libri 8 Marzo, festa della donna...non mimose... ma libri


Libri Amazon : Rosa / Romance


Spiacente, non sei il mio tipo Formato Kindle dAnna Zarlenga, Newton Compton Editori


Spiacente, non sei il mio tipo di [Zarlenga, Anna]

Sara e Teo non potrebbero essere più diversi. Lei lavora come ricercatrice all’università, lui è un figlio di papà che presto o tardi erediterà una casa di produzione televisiva. Lei è bassina, ha forme morbide ed è poco appariscente, lui è il classico playboy sbruffone. In sostanza non hanno nulla in comune se non, a quanto pare, un’indiscussa antipatia per i matrimoni. Ed è proprio a una cerimonia di nozze che si conoscono e hanno modo di trovarsi insopportabili a vicenda. La reciproca e dichiarata incompatibilità non impedisce loro di dare inizio a un battibecco che li porta, un po’ per sfida, un po’ per gioco, a oltrepassare il limite… Ma nessuno dei due dà peso alla cosa: sono perfettamente consapevoli di non piacersi e che non si incontreranno mai più. I piani del destino sono però ben altri. Dopo una vita passata a dissipare soldi senza realizzare granché, Teo è costretto dal padre a riprendere a frequentare l’università: in caso contrario potrà dire addio al suo lavoro nell’azienda di famiglia. E il caso vuole che una delle sue docenti sia proprio l’insopportabile ragazza conosciuta mesi prima a un matrimonio…


Il segreto dello chef Formato Kindle, di Marika Carrabino


Il segreto dello chef di [Carrabino, Marika]
Bianca ha sempre cucinato per amore: cresciuta da un'anziana donna che ai fornelli è una vera e propria maestra, ha imparato a colmare i numerosi vuoti presenti nella propria vita impastando e mescolando. Non ha particolari ambizioni per il futuro, trascorre le sue giornate lavorando come lavapiatti presso uno dei locali più rinomati di tutta Taormina e spera ben presto di convolare a giuste nozze con Marco, neo-avvocato e storico fidanzato.
Quando una mattina, dopo aver improvvisato un laboratorio di cucina con i piccoli residenti di una comunità, Bianca scopre un segreto tenutole nascosto dalla sua famiglia, si rende conto che quelle poche certezze che ha sempre creduto di possedere potrebbero pericolosamente vacillare...
Nicola ha sempre cucinato per soldi: diplomatosi a pieni voti all'interno della prestigiosa accademia culinaria francese "Le Cordon Bleu", punta alle stelle... in tutti i sensi! Il suo unico obiettivo nella vita, infatti, è quello di guadagnarsi un posto nella gloria culinaria conquistando quello che per ogni chef è il riconoscimento più prestigioso: una stella Michelin. Pur di arrivare al suo scopo è disposto a tutto, esige che i suoi dipendenti studino le basi della cucina dai suoi libri di testo e vieta categoricamente le relazioni tra colleghi.
Nel momento in cui diviene il nuovo proprietario del ristorante nel quale lavora Bianca, lo chef rimane subito impressionato dalla bravura e dalla maestria che la ragazza mostra di avere ai fornelli, propensione alquanto atipica per una semplice lavapiatti! Entrambi amano cucinare ma lo fanno per motivi diametralmente opposti, non passerà molto tempo prima che una banale cucina diventi luogo di scontri, provocazioni e, soprattutto, competizione... può, una passione comune, unire due anime così diverse?


La musica eri tu: La ragazza del maglione Formato Kindle, di Rossana Lozzio


La musica eri tu: La ragazza del maglione di [Lozzio, Rossana]

La morte è definitiva.
Poco importa se a morire è il tuo artista del cuore.
Con questa biografia romanzata, l’autrice ci accompagna in un viaggio introspettivo – che attraversa tre decenni – e ci conduce dalla luce potente al buio più totale.
Roberta è la protagonista della storia e nella vita l’accompagnano l’amore per la scrittura, per pochi ma buoni amici, per la città di Milano e soprattutto per un uomo speciale, in apparenza burbero e insensibile ma pronto a lasciarle scoprire molte altre sfaccettature del suo essere. Sono tante le strade percorse in “La musica eri tu” e l’autrice le riassume nelle pagine di un libro che induce a sognare quanto a riflettere.


Libri Amazon : Gialli / Thriller


La ex moglie Formato Kindle, di Jess Ryder, Newton Compton Editori


La ex moglie di [Ryder, Jess]
Natasha è fresca di nozze e la sua vita è praticamente perfetta: ha una casa da sogno, suo marito Nick è molto premuroso e ama alla follia la sua bellissima bimba di nome Emily. C’è solo una cosa che stride nel quadretto armonioso della sua vita: Jen, la ex moglie di suo marito. È una donna invadente e non sembra essersi affatto rassegnata all’idea di essere stata lasciata. Nick con lei è piuttosto accondiscendente, e Natasha finisce sempre per lasciar perdere perché si fida di suo marito e dei suoi sentimenti. Un giorno Natasha torna a casa e scopre che Nick e Emily sono svaniti nel nulla senza lasciare traccia. Persino le loro cose non ci sono più. Perché Nick avrebbe dovuto fare una cosa del genere? Le ore passano e l’angoscia attanaglia la giovane donna che, mettendo da parte tutto l’orgoglio pur di ritrovare la sua bambina, si decide a chiedere aiuto all’ultima persona al mondo da cui vorrebbe un favore: Jen. Nonostante l’abbia sempre considerata invadente e si trovi a disagio a parlare con lei, la disperazione le suggerisce che forse la ex moglie di Nick potrebbe essere l’unica a sapere qualcosa in grado di aiutarla. Ma Natasha può davvero fidarsi delle sue parole?

giovedì 7 marzo 2019

Review Party - Recensione libro "Davis" di Tiziana Iaccarino, Amazon


Review Party - Recensione libro
Davis di Tiziana Iaccarino
Amazon

Scheda Tecnica
Autore: Tiziana Iaccarino
Titolo: Davis
Pubblicazione: 2 Marzo 2019 
Pagine: 279
Genere: Romanzo rosa / New adult
Formato: Kindle

Davis è il diamante grezzo di Hollywood. Un attore amato e corteggiato da schiere di adulatori e donne senza pudore, ma a lui piace scegliere per primo le sue prede ed esibirle come trofei, consapevole che la vita sia un eterno palcoscenico sul mondo che può cedere al suo fascino, perché lui è nato con la camicia.  Davis, figlio adottivo di una coppia di produttori cinematografici, è sempre alla ricerca di avventure, soprattutto perché le donne non gli bastano mai, proprio come la cocaina. La sua vita sembra perfetta anche se non è tutto oro ciò che luccica perché, in realtà, non si è mai innamorato e non vuole cedere all'intricato groviglio dei sentimenti che portano i comuni mortali a disperarsi, almeno fino alla sera in cui conosce Kelly che gli cambierà l'esistenza. Kelly è stata l'amante di un uomo d'affari newyorkese che le ha dato tutto: una casa, una famiglia, un lavoro e una vita agiata, quando faceva solo la cameriera, ma lei ha deciso di lasciarlo per inseguire il sogno di fare l'attrice. Quando una persona propone alla ragazza un affare che non può rifiutare, sembra che il destino, ancora una volta, l'abbia messa innanzi a un bivio, perché lei ha un conto in sospeso con il passato. Davis e Kelly si trovano vis à vis senza immaginare in che modo siano diventati i protagonisti di una trama ben costruita oltre lo schermo, ma l'attore crede che la ragazza sia solo una delle tante starlettecon cui divertirsi, almeno fino a quando cadrà ogni maschera e i segreti emergeranno dalle acque limpide di un film apparentemente perfetto. 


«Lasciami andare, prima che sia troppo tardi»
Prima di leggere il romanzo, ho ascoltato la diretta dell’autrice Tiziana Iaccarino sul social Instagram, per farmi un’idea sia sul romanzo, sia della sua evoluzione e del messaggio che l’autrice vuol inviare. Dopodichè ho iniziato la lettura. Debbo essere sincera, inizialmente è stata molto lenta, non riusciva a catturare la mia attenzione; mi sembrava una storia già letta. Ma pian piano, i protagonisti, si son spogliati della loro veste di belli e maledetti, viziati ed egoisti, dediti ad una vita da Rolls Royce come canta Achille Lauro a Sanremo, per apparire nudi, psicologicamente e moralmente. Tutti abbiamo i nostri punti deboli e i nostri punti di forza che nascondiamo ad occhi indiscreti per favorirne la carriera e l’ascesa ai vertici. E’ quello che accade a Davis e a Kelly, i protagonisti del romanzo, che hanno sacrificato i migliori anni della loro vita,  “ad essere qualcuno”, a divenir famosi nel mondo del cinema e della moda, a costo di tutto, anche della loro stessa dignità. Ma arriva per tutti il momento del riscatto; e per i due protagonisti, quel momento arriva al loro incontro...
Lei era diventata quasi l’occasione giusta per restituire alla propria anima la chance che gli chiedeva da anni. Davis aveva tutto, ma in realtà possedeva solo ciò che non gli era indispensabile, perché quello che contava era rimasto ai margini della sua esistenza e se ne stava quasi dimenticando”.
Un incontro che rompe quei falsi equilibri che avevano da sempre caratterizzato la loro “misera” vita; perché quell’incontro non è venuto per caso, ma manipolato da chi vuol far del male. Ma una volta scoperto l’inganno, cosa faranno i due protagonisti? Cadranno nella trappola a loro tesa oppure riprenderanno in mano la loro vita?
E poi arriva l’amore travestito da passione; quel sentimento che mette in discussione la nostra vita e tutto ciò in cui abbiamo sempre creduto; quel sentimento che a volte può portare alla distruzione dell’essere umano. Imbrogli, segreti e bugie, fanno da sfondo al romanzo.
Struttura del romanzo semplice, caratterizzata da capitoli numerati; scrittura semplice, seppur con presenza di sproloqui e scene sessuali che non rendono il romanzo adatto ai minori di 18 anni, ma rendono la lettura scorrevole per un pubblico adulto che ama ancora emozionarsi leggendo un romanzo.
E’ una storia di redenzione e rivincita sulla vita; è una storia di cambiamento; è una storia che attribuisce all’amore un potere immenso nella vita dell’uomo.
Leggetelo ed emozionatevi; c’è sempre tempo per cambiare e per credere che ancora tutto sia possibile.
“Il meglio deve ancora venire” canta Ligabue. Non smettete mai di crederci; penso sia questo il messaggio che Tiziana vuol far giungere ai suoi lettori.
Dopo averlo letto passate dal mio blog per un confronto!!!
Buona lettura 



Recensione libro "La scomparsa di Stephanie Mailer" di Joël Dicker , La nave di Teseo

Recensione libro La scomparsa di Stephanie Mailer   di   Joël Dicker La nave di Teseo Scheda tecnica Titolo :  La ...