Lettori fissi

venerdì 10 maggio 2019

Review party - recensione "La ragazza nel bosco" di Carmen Weiz

Review party - recensione 

La ragazza nel bosco di Carmen Weiz



Scheda tecnica

Titolo: La ragazza nel bosco
Autore: Carmen Weiz
EditoreEdizioni Quest
Serie: #1 Swiss Stories
Pagine: 375
Formato: Kindle e copertina flessibile
Genere: Giallo / Thriller
Pubblicazione: 30 Aprile 2018


È un triste scherzo del destino quello che catapulta Anna, giovane ragazza brasiliana, in una realtà più grande di lei. Spinta dal desiderio di fare del bene, si ritrova schiava della tratta di esseri umani, in mano ad aguzzini senza pietà, pronti a venderla al miglior offerente. Solo la sua astuzia le permetterà di fuggire, aiutata dall’ufficiale svizzero Thomas Graff, uomo dal cuore di ghiaccio e da un passato che non riesce a lasciarsi alle spalle. Uno scontro tra due diverse culture che farà volare scintille! Questa è la storia di Anna, ingiustamente vittima come tante altre donne. Tra intrighi, tradimenti, crimini e giochi del destino una giovane donna lotterà per la sua libertà e per l'amore.

"Inspiro per il naso in quattro tempi...
Espiro per la bocca in quattro...
Controllo i miei passi...
La ragazza nel  bosco è il primo romanzo della serie thriller Swiss Stories dell’autrice Carmen Weiz. Non conoscevo l’autrice prima di oggi ed è stata una gradevolissima sorpresa. Il romanzo già dalle prime pagine è ricco di suspense e mistero, una delle caratteristiche principali che classificano il genere thriller. Anna, una giovane ragazza vissuta nel Sud del Brasile, vicino alla frontiera con l’Uruguay in una comunità religiosa, dopo che i genitori l’hanno allontanata dalla famiglia a causa della povertà e dell’indigenza in cui vivevano, si ritrova improvvisamente ai confini della Svizzera, in un bosco, spintonata da uomini senza morale e si ritrova in fin di vita in un letto di ospedale. Ma chi è, e cosa ci fa in fondo a quel burrone?
“C’era una nebbia che avvolgeva la mia testa e sentivo la fatica in tutte le ossa del mio corpo. Questo è un incubo? Dovevo continuare a correre. Il mio corpo cedeva per la fatica e il panico che mi avvolgeva poteva essere il mio peggior nemico. .. poi il buio…”
Fortunatamente, la sua vita viene salvata dall’ufficiale Thomas Graff e dal suo cane poliziotto Betsy, trovatisi in quella zona per un momento di relax. Da quel momento per Thomas, la ragazza, diviene la sua priorità, il suo chiodo fisso; diventa iper protettivo fino a quando…
L’autrice con il romanzo, tratta una tematica di grande attualità e che dilaga come se fosse una macchia d'olio che scivola nella nostra società: la tratta delle donne e il traffico degli esseri umani. Quante donne oggi vengono fatte giungere in Italia con la promessa di un posto di lavoro e condizioni migliori di vita e poi rese schiave del sesso? Quanta crudeltà in questi uomini senza scrupoli, che approfittano delle condizioni irriverenti in cui vivono le ragazze nei loro paesi , per mercificarle e trarne profitto?
“Quello che doveva essere un viaggio in un nuovo paese per portare il mio aiuto diventò velocemente una terribile realtà”.
Il ritmo è incessante e non lascia tempo alla noia. La lettura è scorrevole e si riesce a leggere in pochi giorni. I capitoli sono affidati in maniera alternata al racconto di Thomas ed Anna e al loro diverso punto di vista. Anna racconta la propria vita in modo schietto senza nulla tralasciare, Thomas racconta il suo punto di vista in modo professionale e quasi distaccato, anche se a tratti si potrebbe notare uno spiraglio di umanità. Inoltre ogni capitolo è caratterizzato dal classico numero e da un sottotitolo che riassume il valore e la qualità del racconto. Molto bella la differenza caratteriale tra i due personaggi  plasmata dal loro dissimile vissuto. Man mano che la memoria e i ricordi di Anna divengono vividi,  sentiremo accrescere in noi la repulsione e l’orrore verso coloro che dovrebbero difenderci  ed amarci, invece di trattare il nostro corpo come merce di scambio. 
Il mistero pian piano si dipana tra la penna abile dell’autrice e un linguaggio curato.
Lettura consigliata… finale non finale che ci farà piangere e sperare che tutto vada bene e che ci porterà alla lettura del secondo volume della serie dal titolo Mistificami. Perciò, il romanzo non è autoconclusivo, ma strettamente connesso al romanzo successivo; ma la lettura sarà tanto entusiasmante da  proseguire.

L'immagine può contenere: una o più persone e testo


Review party Il tormento del marine di Silvia Carbone e Michela Marrucci Quixote Edizioni

Review party
Il tormento del marine di Silvia Carbone e Michela Marrucci
Quixote Edizioni





Scheda tecnica

Titolo: Il tormento del marine
Autori: Michela Marrucci e Silvia Carbone
Editore: Quixote edizione
Serie : #3 Destini Intrecciati
Pagine: 242
Formato: Kindle e copertina flessibile
Genere: Romance / erotico
Pubblicazione: 29 Aprile 2019






Ashton Davis, Marine di terra dell'Esercito americano, non si è ancora rassegnato alla morte della moglie e non riesce a dimenticarla. L'amore che non può più donarle lo rende ancora più deciso a fare di tutto per assicurare il meglio al figlio Chris e per regalare un po' di pace a sua sorella Breanna, reduce da mesi di prigionia nella foresta colombiana. Il fatto di essere stato relegato in un ufficio alla base di Miramar, San Diego, dopo un infortunio durante un attacco in Afghanistan, lo rende ancora più intrattabile. Ma quando Izar, lunghi capelli corvini e carnagione olivastra, bussa alla porta di casa Davis per candidarsi come babysitter di Chris, l'equilibrio che Ash credeva di aver raggiunto va in frantumi. Izar e Ash dovranno fare i conti con la prorompente attrazione fisica che c'è tra loro e lottare insieme per proteggere la vita dei loro cari.


Ed eccomi qui a recensire il terzo romanzo della serie Destini intrecciati di Michela Marrucci e Silvia Carbone . Le autrici continuano ad emozionare i propri lettori e a renderli partecipi della vita dei protagonisti. Ciascun  volume  della serie, racconta la storia di ciascuno dei protagonisti che ruotano intorno alle autrici. Nel terzo volume, Il tormento del marine, le autrici danno voce a Ashton, il fratello maggiore dei Davis anche se in realtà vengono coinvolti tutti i personaggi. Ash dopo un intenso dolore in seguito alla morte della moglie tanto amata, apre il suo cuore e decide di regalare un nuova possibilità alla sua vita e a quella del figlio: la possibilità di ritornare a vivere e ad amare. Tutti abbiamo bisogno di un abbraccio, una carezza, un bacio. Abbiamo tutti bisogno di svegliarci il mattino con qualcuno accanto. Finalmente Ash ha colto questo nuovo inizio negli occhi di Izar Mendez, la nuova babysitter di suo figlio
“Lui si era ritrovato a condividere una routine con lei che non gli dispiaceva affatto…non si sentiva oppresso a condividere i suoi spazi. Gli piaceva. Gli piaceva lei”.
Ma secondo voi, le autrici avrebbero mai creato una storia d’amore così scontata? Per nulla proprio. Anzi… ci faranno penare, arrabbiare e gioire; perché Michela e Silvia amano essere imprevedibili e stupire i loro lettori. E nulla è realmente ciò che sembra. Ed era giusto che fosse arrivato il momento di dar voce ad un personaggio complesso come Ash a cui il destino non ha regalato nulla di buono.  Ovviamente in questo romanzo, come sopra citato, sono coinvolti tutti i personaggi indistintamente. Si entra nella profondità dell’anima di ciascuno; livello emotivo altissimo. E ancora una volta il tutto ruota intorno alla base di Miramar di San Diego, in cui ricompare Afsling, quel personaggio misterioso già apparso nel secondo volume e che altererà l’equilibrio difficilmente ritrovato di Cal e Jo. Ma chi è Afsling? Leggete il romanzo e lo scoprirete
“Asfling chiuse gli occhi a quel contatto. Solo per una frazione di secondo si lasciò trasportare da quel calore che sapeva di famiglia. Ma fu solo un attimo”.
Un romance che si tinge di giallo e di mistero, che rimarca l’aspetto psicologico dei protagonisti tanto da sentirli nostri amici e fratelli. Un romance che ci regalerà tante emozioni contrastanti ed anche tanta passione. Capitoli con struttura classica, perciò formati da numeri senza anticipazioni o sottotitoli che aiutano a proseguire la lettura senza interruzioni in un susseguirsi di fatti e avvenimenti.
Un solo avvertimento: nel romanzo sono presenti delle scene sessuali esplicite accompagnate da un linguaggio tipico che non hanno minimamente  urtato la mia sensibilità, ma potrebbe accadere. Perciò lettura sconsigliata a tutte coloro che non amano scene esplicite all’interno dei romanzi; ma consigliata la lettura a tutte coloro che amano affrontare e godersi la vita senza nessun pregiudizio o remora.




La serie "Destini intrecciati " 
( di cui troverete le recensioni nel blog)

- Un marine per sempre
https://ilmiomondodilibri75.blogspot.com/2018/10/recensione-libro-un-marine-per-sempre.html



- Tra le braccia del Marine

https://ilmiomondodilibri75.blogspot.com/2019/02/recensione-review-party-tra-le-braccia.html

- Il tormento del Marine 





giovedì 9 maggio 2019

Tommy Dibari oggi porta Pietro Mennea al Salone del Libro di Torino

Tommy Dibari oggi porta Pietro Mennea al Salone del Libro di Torino


COMUNICATO STAMPA


Oggi alle 17.30 nello Stand Solferino
la presentazione di
“Pietro Mennea, l’uomo che ha battuto il tempo”
alla presenza di Dibari e Manuela Olivieri Mennea

Tommy Dibari porta Pietro Mennea al Salone del Libro di Torino. 
Oggi, Giovedì 9 maggio, alle ore 17.30, nello stand Solferino (Padiglione Oval Stand V69, U70), al Lingotto Fiere, lo scrittore barlettano, alla presenza di Manuela Olivieri Mennea, moglie dell’indimenticabile campione, presenterà "Pietro Mennea, l'uomo che ha battuto il tempo" (Cairo editore, 155 pp., 2018), opera che racconta il mito e l'uomo dell'unico velocista bianco in grado di detenere un record del mondo, nei 200 metri, per oltre 6000 giorni, in una narrazione che si dipana dall’esordio ai grandi successi sportivi fino al ritiro e all’ultima impresa: la corsa nel mondo della solidarietà con la sua Fondazione. "Era un atleta di livello internazionale, primatista mondiale e campione olimpico, ma anche avvocato, uomo colto e attivo nella solidarietà”, ricorda Dibari. “Per parlare di Pietro Mennea bisogna andare oltre i risultati ottenuti nell'atletica per cogliere l’essenza di quello che è e resterà un mito dello sport italiano”.
Tommy Dibari annuncia la sua presenza con un simbolico hastag, #iovadoatorino, in riferimento alle polemiche, diserzioni e mobilitazioni che stanno accompagnando la vigilia dell’apertura del Salone, dovute alla presenza, tra gli espositori, di una casa editrice riconducibile a Casapound. “Sono molto più preoccupato dal delirio paranoide mal simulato da parte del Ministro Salvini quando, maniacalmente, nutre d’ansia gli italiani affermando che sono in atto esplosioni di aggressioni da parte di pazienti psichiatrici (il caso di cronaca consumatosi a Manduria dovrebbe farci riflettere)”, spiega Dibari, “che dalla presenza di case editrici riconducibili a Casapound. Nella mia vita ho letto di tutto, anche il Mein Kampf, per comprendere il discernimento”.
Per Tommy Dibari, che è anche pubblicitario, docente di scrittura creativa e che oggi ricopre il ruolo di direttore generale dell’agenzia di comunicazione Wake Up, è il quinto libro. In precedenza ha infatti pubblicato “La Cambusa. Storia d’amore e di altre malattie” (Rizzoli, 2007), “Non ho tempo da perdere” (Cairo, 2011), il pluripremiato “Sarò vostra figlia se non mi fate mangiare le zucchine” (Cairo, 2015) e “Me la sono andata a cercare” (Cairo, 2017).

Risultati immagini per salone del libro

Nuova Uscita Queen Cover Reveal. Arriva Alda La Brasca con "Oltre la maschera"

Nuova Uscita Queen Cover Reveal




La Queen Edizioni, vi presenta la sua prossima uscita, Il 29 maggio pubblicherà il suo primo inedito proponendo anche un genere nuovo, lo storico.  Arriva Alda La Brasca con  "Oltre la maschera"  

Oltre la maschera di [La Brasca, Alda]
Scheda del libro

 TITOLO: Oltre la maschera 
AUTORE: Alda La Brasca 
 EDITORE: Queen Edizioni 
GENERE: Storico 
USCITA: 29 Maggio 2019 
 PREZZO: e-book € 3,99 
PAGINE: 410
 NB: Libro disponibile nei vari store. 

«Io sono tutto tranne che un cavaliere» mormorò. Isabelle lo fissò, per poi sorridergli amorevolmente, cosa che gli fece venire ancora più voglia di baciarla. Il bandito Cèdric ha vissuto nell’ombra per troppo tempo. Macchiato dalla nascita per gli errori del padre, è costretto ad affrontare molti pericoli per sopravvivere. Quando la strada di Cèdric incrocia quella della contessina Isabelle, scopre che la ragazza è alla ricerca della verità su un passato quasi dimenticato, e decide di aiutarla. Inizia così la loro avventura alla ricerca delle verità nascoste, tra pericoli e sentimenti profondi, sguardi fugaci e parole sussurrate. 

Alda La Brasca nasce il 18 giugno del 1993 a Palermo. Frequenta corsi di scrittura creativa e Narratologia, andando contro i desideri e le aspettative dei genitori. Conosce la piattaforma Wattpad ed è qui che si avvia il suo percorso da scrittrice. Nasce così la prima bozza di “Segreti d’amore” romanzo storico, in seguito continua la serie e la Queen Edizioni pubblica l’inedito “Oltre la maschera”.


Le case editrici consigliano...oggi 9 Maggio

Le case editrici consigliano...oggi 9 Maggio

Immagine correlata

Libri Amazon: Rosa / Romance


L’anima nel metallo Formato Kindle, di Harper Fox, Triskell Edizioni


L’anima nel metallo di [Fox, Harper ]
Nichol Seacliff sta affrontando il momento più difficile della sua vita. È l’unico erede di un allevamento di pecore sull’orlo del fallimento sull’isola di Arran, un giovane uomo che si sente molto solo. I suoi unici compagni sono il burbero nonno Harry e tre cani pastore che non obbediscono ai suoi fischi.
Proprio quando sta pensando di mandare tutto all’aria, in una notte ostile durante l’infuriare di una tempesta, un estraneo fa irruzione in una stalla. Con i nervi già a pezzi, Nichol è pronto ad affrontare la situazione con il fucile, ma subito si accorge che l’intruso non ha cattive intenzioni. Cameron è un ragazzo che si è perso e sta scappando da un passato equivoco e pericoloso vissuto a Glasgow.
Man mano che l’inverno dell’isola si scioglie in un’estate meravigliosa, Cameron trova un posto non solo alla fattoria ma anche nel cuore di Nichol. Persino Harry non riesce a resistere al suo fascino. Ma Cameron non può liberarsi dalle ombre che lo seguono, e il terribile segreto che nasconde ha la forza di una marea impetuosa che potrebbe portare via e distruggere la felicità che ha appena trovato con Nichol.



Sei sempre stata mia, Formato Kindle e Copertina flessibile, di Megan Maxwell, Newton Compton Editori




Mi chiamo Eric Zimmerman e sono un potente uomo d'affari tedesco. Sono sempre stato descritto come un tipo freddo e impersonale, che ama il sesso senza amore e senza impegno. Durante uno dei miei viaggi in Spagna per visitare le delegazioni ho incontrato una giovane donna di nome Judith Flores. Mi ha fatto ridere, mi ha fatto cantare, mi ha anche fatto ballare, cosa a cui non sono per niente abituato. Quando ho capito che ero coinvolto molto più del dovuto, mi sono allontanato da lei. Ma poi sono tornato, perché Judith mi attrae come una calamita. Da quel momento in poi abbiamo iniziato a frequentarci. Le nostre parole d'ordine: fantasia ed erotismo. Le ho insegnato ad abbandonarsi alla passione in un modo che non aveva mai immaginato. E tu, hai il coraggio di scoprire il lato sottomesso, dominante e voyeur che tutti noi portiamo dentro?



Un Tè con Agatha (Literary Romance) Formato Kindle di Seconda Carta


Un Tè con Agatha (Literary Romance) di [Carta, Seconda]
La giovane insegnante Lucy Stewart è un’assidua lettrice nonché fan di Agatha Christie. È suo desiderio conoscerla e fa di tutto per incontrarla. E così, visto che sognare non costa nulla e che talvolta ciò che si vuole si realizza, si addentra nella campagna inglese alla ricerca della dimora dell’autrice. Quando, finalmente, trova la casa, Agatha le offre il tè, bevanda tanto cara agli inglesi. Ed è proprio di fronte a una confortante tazza calda che entrambe si confidano e conversano amichevolmente. Il tè è mediatore e ponte in tutto il romanzo. Crea un’atmosfera invitante, magica. Come pure l’amicizia. I ricordi di Agatha sono affascinanti, toccanti, divertenti: la vita in Inghilterra e in Iraq, i viaggi tra l’Occidente e l’Oriente sull’Orient Express fino ad Istanbul, gli incontri, le amicizie sincere, i soggiorni all’Hotel Pera Galata Palas con vista sul Corno d’Oro, stimolano la curiosità e toccano l’animo di Lucy che, anni dopo la scomparsa dell’amata scrittrice, visita Istanbul e la stanza 411 dell’Hotel dove era di casa e dove il tempo pare essersi fermato

Recensione libro Sulle orme del massone di Thomas Moreau, Volume 5

Recensione libro Sulle orme del massone di Thomas Moreau, Volume 5 Scheda tecnica Titolo : Sulle orme del massone Autore...