Lettori fissi

venerdì 23 novembre 2018

SEGNALAZIONE LIBRO Per la settimana dedicata alla violenza sulla donna dal 19 al 25 Novembre vi segnalo un libro molto importante da leggere assolutamente " Le voci delle donne" scritto a quattro mani da Francesca A. Vanni e Ofelia Deville.



SEGNALAZIONE LIBRO 
Amazon

Per la settimana dedicata alla violenza sulla donna dal 19 al 25 Novembre vi segnalo un libro molto importante da leggere assolutamente " Le voci delle donne" scritto a quattro mani da Francesca A. Vanni e Ofelia Deville. 



TITOLO: Le voci delle donne
AUTORE: Francesca A. Vanni e Ofelia Deville
GENERE: Narrativa
CASA EDITRICE: StreetLib Selfpublishing

Immagine correlata


Sara, Latisha, Irina, Minako, Nancy...
Donne diverse che vivono vite diverse e che, tuttavia, condividono la stessa insopportabile croce.
Sono infatti vittime di violenza, sono persone a cui è stato strappato tutto: la dignità, l’amore, la felicità, l’autostima e spesso anche la vita.
“Le voci delle donne” è un libro scritto a due mani da Francesca A. Vanni e Ofelia Deville, che nasce con l’intento di denunciare il devastante fenomeno della violenza contro le donne che viene perpetrato ogni giorno in tutto il mondo.
È un grido di denuncia, che toccherà il cuore dei lettori.”


Alla fine accadde.
Non fu affatto una sorpresa ma una di quelle cose preannunciate, come quando da bambini si mangiano troppe ciliegie e si finisce con il fare una bella indigestione.
Anche Sara, in quell’anonima e nuvolosa domenica mattina di fine settembre, aveva fatto la sua bella indigestione.
Non di ciliegie, si intende, bensì di botte.
Le erano piovute addosso tutte insieme, da ogni parte, improvvise come una sottile e fresca pioggia estiva ma più dolorose di certi chicchi di grandine che a volte ti piovono in testa all’improvviso.
Tutte quelle percosse avevano finito con lo stordirla talmente tanto da non riuscire più a farla gridare, a farle implorare di smettere.
Un implorare inutile, ad ogni modo, poiché quando Daniele si arrabbiava con lei niente e nessuno riusciva a calmarlo fino a quando non si era completamente sfogato.
O fino a quando non aveva liberato i suoi demoni, come era solito dire lui. Proprio nessuno, nemmeno la Madonnina d’oro del Duomo che vegliava silenziosa sull’uggiosa Milano, poteva fermarlo. La Madonnina che Sara pregava tutti i giorni affinché facesse cambiare il suo Daniele in meglio, e che tuttavia non esaudiva mai il suo desiderio.

Immagine correlata


Francesca A. Vanni è lo pseudonimo di Marta B. nata in provincia di Milano nel 1984.
Laureata in Scienze della Formazione ha impiegato gran parte del suo tempo nello studio della Storia, in particolar modo quella relativa all’antica Roma, e della Cinematografia soprattutto nell’ambito della fantascienza.
A una delle sue più grandi passioni, la saga di Star Wars, ha dedicato la Tesi di Laurea Triennale “Dal cinema alla realtà: l’inarrestabile evoluzione della tecnologia nella saga di Star Wars.” (anno 2006).
All’attività della scrittura affianca anche quella delle traduzioni.

CONTATTI
Sito internet: www.francescaavanniautrice.it

Risultati immagini per violenza donne


Recensione Frammenti di DelWriters, edito Delrai Edizioni, Amazon

Recensione Frammenti di DelWriters edito Delrai Edizioni Amazon Scheda tecnica Titolo : Frammenti Autor...