Lettori fissi

sabato 6 gennaio 2018

La befana vien di notte...



Regalate un libro, o una calza piena di...libri....per grandi e piccini...


Come fu che Babbo Natale sposò la befana di Andrea Vitali



Nel placido paese a bordo lago ci si prepara a festeggiare il Natale, l'aria è carica di una promessa di neve e gli adulti sono al riparo dal freddo e dai dubbi, confortati dalle loro certezze esistenziali. "Perché se Babbo Natale esiste nessuno l'ha mai visto?": dalla fatidica domanda di Tom, un ragazzino curioso che non si accontenta delle risposte evasive dei suoi genitori, prende avvio il racconto di Vitali, che illustra il mondo dei grandi, impacciati e non sempre all'altezza del loro ruolo di educatori. Così Tom e i suoi compagni decidono di cercare la verità per conto proprio, e la vicenda assume risvolti fantasiosi, a tratti comici, fino alla felice soluzione in cui i dubbi infantili trovano le loro risposte, i conflitti si risolvono e ogni cosa torna al suo posto. I personaggi che il lettore incontra tra le pagine del racconto sono caratterizzati con rara maestria: le petulanti e spigolose Stecchetti, madre e figlia; la giovane cameriera che si rivela molto più smaliziata degli investigatori; un maresciallo dei carabinieri che pare uscito da un racconto di Mario Soldati; fino al direttore Remedio Imperio, animo sensibile e poetico, che si diletta a scrivere storie per i bambini, quasi fosse l'alter ego dell'autore. Da attento osservatore, Andrea Vitali rileva dei suoi personaggi ogni minima contraddizione, fragilità e meschinità. Regalandoci un nuovo episodio della sua "commedia umana", si conferma un grande narratore di piccole storie.

Il piccolo principe di Antoine De Saint - Euxpery


"Sei anni fa ebbi un incidente col mio aeroplano nel deserto del Sahara. Qualche cosa si era rotta nel motore, e siccome non avevo con me né un meccanico, né dei passeggeri, mi accinsi da solo a cercare di riparare il guasto. Era una questione di vita o di morte, perché avevo acqua da bere soltanto per una settimana... Potete immaginare il mio stupore di essere svegliato all'alba da una strana vocetta: "Mi disegni, per favore, una pecora?"... E fu così che feci la conoscenza del piccolo principe." A settant'anni dalla pubblicazione negli Stati Uniti del libro, "Il Piccolo Principe" è divenuto un long seller internazionale, un testo che ha fatto innamorare milioni di lettori nel mondo.


Storie della buonanotte per bambine ribelli


C'era una volta... una principessa? Macché! C'era una volta una bambina che voleva andare su Marte. Ce n'era un'altra che diventò la più forte tennista al mondo e un'altra ancora che scoprì la metamorfosi delle farfalle. Da Serena Williams a Malala Yousafzai, da Rita Levi Montalcini a Frida Kahlo, da Margherita Hack a Michelle Obama, sono 100 le donne raccontate in queste pagine e ritratte da 60 illustratrici provenienti da tutto il mondo. Scienziate, pittrici, astronaute, sollevatrici di pesi, musiciste, giudici, chef... esempi di coraggio, determinazione e generosità per chiunque voglia realizzare i propri sogni.


Wonder di Palacio



È la storia di Auggie, nato con una tremenda deformazione facciale, che, dopo anni passati protetto dalla sua famiglia per la prima volta affronta il mondo della scuola. Come sarà accettato dai compagni? Dagli insegnanti? Chi si siederà di fianco a lui nella mensa? Chi lo guarderà dritto negli occhi? E chi lo scruterà di nascosto facendo battute? Chi farà di tutto per non essere seduto vicino a lui? Chi sarà suo amico? Un protagonista sfortunato ma tenace, una famiglia meravigliosa, degli amici veri aiuteranno Augustus durante l'anno scolastico che finirà in modo trionfante per lui. Il racconto di un bambino che trova il suo ruolo nel mondo. Il libro è diviso in otto parti, ciascuna raccontata da un personaggio e introdotta da una canzone (o da una citazione) che gli fa da sfondo e da colonna sonora, creando una polifonia di suoni, sentimenti ed emozioni.


Olga di carta di Elisabetta Gnone

È inverno a Balicò, il villaggio è ammantato di neve, si avvicina Natale. Gli abitanti affrontano il gelo che attanaglia la valle e Olga li riscalda con le sue storie. Ne ha in serbo una nuova, che nasce dal vuoto improvviso lasciato dal bosco che è stato abbattuto, e quel vuoto le fa tornare in mente qualcuno. Anche Valdo, il suo cane fidato, se lo ricorda, perché quando conosci Jum fatto di Buio non lo dimentichi più: un essere informe e molliccio. La sua voce è l'eco di un pozzo che porta con sé parole crudeli, e tutto il suo essere è fatto del buio e del vuoto che abbiamo dentro quando perdiamo qualcuno o qualcosa che ci è caro. Jum si porta dietro tante storie che Olga racconta a chi ne ha bisogno, come dono, perché le storie consolano, alleviano, salvano dal dolore della vita e soprattutto fanno ridere


La bambina della luna e delle stelle di Kelly Barnhill


Ogni anno, all'alba del Giorno del Sacrificio, gli Anziani del Protettorato abbandonano un neonato ai margini della città. È un'offerta di pace per la strega che si nasconde nella foresta. Quello che gli Anziani non sanno, però, è che Xan, la strega, è buona. Così buona da dividere la sua casa con il vecchio Mostro dello Stagno e un dispettoso Drago Perfettamente Piccolo. Così buona da prendersi cura, anno dopo anno, dei piccoli abbandonati. Li raccoglie, li protegge, li nutre con la luce delle stelle e li accompagna dall'altra parte della foresta per affidarli a genitori amorevoli. Ma tutto cambia la notte in cui Xan commette un terribile errore: invece della luce delle stelle, fa bere alla bambina che ha appena salvato la luce della luna, regalandole così meravigliosi poteri magici. Incapace di separarsi da quella piccina con gli occhi neri come lo spazio infinito e la pelle luminosa come ambra, la strega decide di allevarla come una figlia e la chiama Luna. Luna cresce felice in riva allo Stagno, circondata dall'amore di Xan, dall'amicizia del Drago e dalle poesie del saggio Mostro, ma ignara degli straordinari poteri ricevuti in dono. Fino al giorno del suo tredicesimo compleanno, quando la magia si sprigiona in tutta la sua forza... Luna sarà in grado di gestirla? E riuscirà a smascherare la vera strega cattiva, decisa a prosciugare il mondo di ogni felicità?


Il GGG di Roald Dahl


Sofia non sta sognando quando vede oltre la finestra la sagoma di un gigante avvolto in un lungo mantello nero. È l'Ora delle Ombre e una mano enorme la strappa dal letto e la trasporta nel Paese dei Giganti. Come la mangeranno, cruda, bollita o fritta? Per fortuna il Grande Gigante Gentile, il GGG, è vegetariano e mangia solo cetrionzoli; non come i suoi terribili colleghi, l'Inghiotticicciaviva o il Ciuccia-budella, che ogni notte s'ingozzano di popolli, cioè di esseri umani. Per fermarli, Sofia e il GGG inventano un piano straordinario, in cui sarà coinvolta nientemeno che la Regina d'Inghilterra.


Dieci piccoli indiani di Agatha Christie

Dieci persone estranee l'una all'altra sono state invitate a soggiornare in una splendida villa a Nigger Island, senza sapere il nome del generoso ospite. Eppure, chi per curiosità, chi per bisogno, chi per opportunità, hanno accettato l'invito. E ora sono lì, su quell'isola che sorge dal mare, simile a una gigantesca testa, che fa rabbrividire soltanto a vederla. Non hanno trovato il padrone di casa ad aspettarli. Ma hanno trovato una poesia incorniciata e appesa sopra il caminetto di ciascuna camera. E una voce inumana e penetrante che li accusa di essere tutti assassini. Per gli ospiti intrappolati è l'inizio di un interminabile incubo. Con "Dieci piccoli indiani", scritto nel 1939, Agatha Christie ha sfidato se stessa: dieci assassini, isolati, vittime a loro volta di un assassino invisibile


 
 
Le fiabe di Beda il Bardo di J.K. Rowling

Le 'Fiabe di Beda il Bardo' sono una raccolta di storie scritte per giovani maghi e streghe. Sono state popolari favole serali per secoli, perciò il Pentolone Salterino e la Fonte della Buona Sorte sono altrettanto familiari a molti studenti di Hogwarts quanto Cenerentola e la Bella addormentata nel bosco lo sono ai bambini babbani (non magici)... Siamo oggi lieti di pubblicare in questa sede i commenti del Professor Silente, insieme a una nuova traduzione del testo di Beda a cura di Hermione Granger. Confidiamo che le intuizioni del Professor Silente, che includono osservazioni sulla storia della magia, ricordi personali e informazioni illuminanti sugli elementi chiave di ogni fiaba, faranno apprezzare a una nuova generazione di maghi e di Babbani Le Fiabe di Beda il Bardo

La fabbrica di cioccolato di Roald Dahl



Un bel giorno la fabbrica di cioccolato Wonka dirama un avviso: chi troverà i cinque biglietti d'oro nelle tavolette di cioccolato riceverà una provvista di dolciumi bastante per tutto il resto della sua vita e potrà visitare l'interno della fabbrica, mentre un solo fortunato tra i cinque ne diventerà il padrone. Chi sarà il fortunato?






Risultati immagini per filastrocca  befana





                   

venerdì 5 gennaio 2018

Recensione: Buonanotte a chi non c'è di Angela White

 


 


SCHEDA TECNICA
Titolo: Buonanotte a chi non c'è
Autore: Angela White
Editore: amazon publishing
Pagine: 294Pubblicazione: 21 Novembre 2017

Formato: Kindle ; copertina flessibile
 

Valutazione
 
Due ali d’angelo e una bellezza dannata, Alice prova inutilmente a stare lontana da Nicholas ma il destino li unisce, ed è più forte di tutto.
 

Alice è una ragazza timida e introversa, sconvolta dal destino della sua famiglia: dapprima il divorzio dei suoi genitori,  e successivamente dalla decisione della madre Julia  di rifarsi una famiglia.
Si trasferiscono a New York a casa del nuovo compagno della madre, nonostante non le dia tante sicurezze. E qui la sorpresa: viene completamente rapita da Nicholas il suo fratellastro minore, completamente opposto  a lei caratterialmente; è sfrontato e pieno di sicurezze e soprattutto... dannatamente bello.

"Ecco il vero amore" pensa Alice; per la prima volta, sa cosa significhi  essere innamorati.
Nicholas è un ragazzo molto enigmatico, controverso; spudorato ma nello stesso tempo introverso;  riesce ad esprimere al meglio se stesso solo attraverso le corde e la musica del suo violino.
 E' infatti proprio grazie ad uno Stradivari che Nicholas scopre la sua grande dote come violinista; e sarà proprio la sua musica e  la “buonanotte” suonata ad una persona misteriosa che Alice si addormenta ogni sera.
Ma il destino, come si sa, ci riserva varie sorprese. Il destino di Nicholas e Alice , li separa per molti anni; finchè a farli ritrovare sarà proprio la musica del suo violino. Alice avrebbe riconosciuto quel suono magico ovunque, anche in mezzo alle intemperie; lo riconosce infatti in un posto insolito: in una stazione della metropolitana di Londra dove vive e lavora come esperta d’arte e antiquaria.
Credendolo in difficoltà lo invita a stabilirsi da lei, ma c’è qualcosa che il ragazzo nasconde e che lo rende ancora più misterioso.  Ma cosa?
Stavolta  tocca a lei, come al tempo in cui si sono conosciuti (Nicholas l’ aveva aiutata ad inserirsi nella sua nuova vita); Alice si sente in dovere di scoprire cosa tormenta il ragazzo che riesce a ritrovare la sua pace solo quando ha tra le mani il suo violino.
Sboccerà l’amore tra i due ragazzi? Riusciranno a ritrovarsi e a superare le loro paure?


Un libro ricercato ma al tempo stesso molto semplice e piacevole da leggere, è bello vivere le emozioni di Alice che si impegna con tutto il cuore a ritrovare Nicholas di cui si era innamorata; è bello partecipare alle sue emozioni e leggere il paragone tra  l’amore per le cose rare al talento del ragazzo innato e sorprendente come un’opera d’arte.
Ed è molto emozionante immaginare Nicholas che utilizza la sua musica per rallegrare un’ammalata, accompagnare una sposa all’altare o far divertire i bambini; per lui infatti è importante suonare, non il luogo in cui  si suona!
Un libro per tutti, per sognare un po’, per non arrendersi di fronte alle difficoltà, per capire che al destino non si sfugge…
 Lottiamo, solo così si ottengono le cose preziose!!!!

RECENSIONE DI SARA MASTRANTONI








giovedì 4 gennaio 2018

Recensione: Canto di Natale di Dickens




SCHEDA TECNICA

 
Titolo: Canto di Natale
Autore: Charles Dickens
Editore: Interlinea
Pagine:144
Pubblicazione: 5 Novembre  2009
Collana: Nativitas
 
Valutazione


 
Di edizioni del celeberrimo “Canto di Natale”, il classico nostalgico per eccellenza da riscoprire e rispolverare ogni anno, ce ne sono a bizzeffe.
È un libro che ho letto e riletto e di cui ho assistito alla rappresentazione teatrale da ragazzina e, proprio durante le festività natalizie, ho potuto gustare sul grande schermo, rapita dalla magia ricreata nell’ultima trasposizione cinematografica (anche se, in questo caso, si parla più della storia dello scrittore e di come è nata l’idea di scrivere il manoscritto che è giunto fino a noi).
Ora, vi chiederete: perché recensire un libro di cui, nel corso dei decenni, si è già detto o scritto praticamente tutto? Ve lo spiego subito.
Quando, il pomeriggio del 30 dicembre, mi sono recata in libreria per il solito giro di rito - e di cui non posso, francamente, fare a meno - sono rimasta attratta da quelle uniche due copie rimaste che, in qualche modo, sembravano voler richiamare la mia attenzione.
La copertina, raffinata ed elegante, emergeva da quel mare di immagini che si addossavano le une sulle altre, tutte uguali, ahimè. Quella che mi aveva colpito era, invece, davvero particolare; potrei definirla quasi minimalista. Due soli colori: il bianco e l’oro. Bianco è, infatti, lo sfondo, e dorata è la cornice - quattro angoli, in realtà - che sembra racchiudere, proprio come in un quadro, alcuni dei personaggi del racconto, anch’essi molto stilizzati. In nero, solo il titolo e il nome dell’autore, insieme a poche altre indicazioni tecniche.
Prendendo in mano il libro in questione e iniziando a sfogliarlo, ho subito capito che non si trattava del solito testo, ma di un’edizione speciale che conteneva qualcosa di prezioso: la riproduzione del manoscritto originale! Con immensa emozione, ho iniziato a scorrere una pagina dopo l’altra, osservando con cura quelle righe scritte con una elegante calligrafia e provando ad interpretare quanto scritto dall’autore in persona. Pagine preziose, ingiallite dal tempo e conservate presso la Morgan Library & Museum di New York.
Nel leggere questo volume, oltre ad apprezzarne la profondità del testo e del messaggio - come accade ogni volta che mi accingo a leggerlo -, mi sono soffermata ad analizzare attentamente quanto scritto da Charles Dickens.
La grafia, precisa e leggermente inclinata verso destra; gli spazi lasciati nei capoversi.
La meticolosità. L’ordine. Le correzioni, annotate in modo chiaro e preciso (anche se, a una prima occhiata, sembra tutto confuso, vi invito a soffermarvi ad osservare attentamente quanto io stessa ho avuto modo di notare e apprezzare).
E poi un pensiero, su tutti: quanto doveva essere difficile essere scrittore in un’epoca in cui, a differenza di oggi, la tecnologia non la faceva di certo da padrona? Tantissimo. Troppo.
Credo, inoltre, che sarebbe molto interessante avere il parere di un esperto grafologo, per conoscere in maniera più approfondita la personalità di un uomo che, con un racconto nemmeno troppo lungo, ha attraversato due secoli di storia e di vita, palesandosi da monito con la sua opera e ricordandoci ogni anno quale sia il vero spirito del Natale.    
Le parole dell’autore, attraverso il suo “Canto di Natale”, giungono a noi come insegnamento ed esortazione a intraprendere un percorso che porterà ognuno di noi ad un radicale cambiamento, poiché sono parole che ci fanno riflettere amaramente.
Perché “Canto di Natale” è, prima di tutto, un viaggio. È un viaggio che comincia con l’animo sprofondato negli abissi dell’egoismo, della solitudine, dell’indifferenza, ma che ci condurrà, passo dopo passo, verso la luce della gioia, della felicità, della condivisione, nel bene e nel male. Del significato autentico del Natale, insomma.

“Canto di Natale” è, e rimarrà un racconto che, in maniera unica e speciale, ha avuto il potere di cambiare la storia e le tradizioni e di influenzare, in qualche modo, la produzione letteraria dei decenni a seguire. Un racconto che ha ancora oggi il potere di toccare quelle corde che solo i personaggi di Dickens sono in grado di far vibrare, producendo quella melodia che può fare da sottofondo solo al vero “spirito del Natale” … sempre che lo si sappia cogliere.
Consigliato vivamente a tutti… grandi e piccini! (anche se, di questi tempi, credo che siano gli adulti ad averne più bisogno).



RECENSIONE SCRITTA DA GLORIA PIGINO

 
( Fare click sul nome)
 
 
 


Consigli lettura per vari generi!!!

OGGI IN LIBRERIA


La casa delle spie di Daniel Silva



La mente dell'Isis, l'inafferrabile Saladino, è ancora libero. Non solo, ha capito che Natalie è in realtà un agente infiltrato e lo ha tradito... ma come? Gabriel Allon sta cercando di risolvere questo rompicapo quando i terroristi, quattro mesi dopo aver portato a termine il più sanguinoso attacco su suolo americano dall'11 settembre, seminano morte anche nel cuore di Londra. È un attentato audace, pianificato con cura e nella massima segretezza, ma con un unico, sottile filo sciolto.
Ed è proprio quel filo che conduce Gabriel Allon e il suo team nel sud della Francia, fino a Jean-Luc Martel e alla sua compagna, Olivia Watson.
Stella della moda inglese, la bellissima Olivia finge di ignorare che la vera fonte dell'immensa ricchezza di Martel è la droga. E lui, da parte sua, chiude un occhio sul fatto che il vero obiettivo dell'uomo con cui è in affari è la distruzione dell'Occidente.
Eppure proprio loro potrebbero rivelarsi la chiave per arrivare finalmente all'inafferrabile Saladino e vincere la guerra globale contro il terrore.
Con il suo stile inconfondibile e raffinato, Daniel Silva conduce il lettore in una folle corsa contro il tempo che si snoda dagli eleganti locali di Saint-Tropez alle suggestive spiagge di Casablanca, fino a una casa nel cuore del Marocco dove Gabriel Allon spera di catturare il terrorista più pericoloso del mondo.


L'ospite inatteso di Patricia Gibney

La buca non era profonda. Un sacchetto di farina avvolgeva il piccolo corpo. Tre faccine guardavano dalla finestra, gli occhi neri di terrore. Uno dei bambini disse: «Chi sarà il prossimo?»
La detective Lottie Parker cerca un collegamento tra la morte di una donna assassinata in una cattedrale e quella di un uomo impiccato a un albero del suo giardino. Le vittime hanno infatti un passato oscuro in comune. Ma nel corso delle indagini Lottie vede man mano riaffiorare antichi dolori che ben conosce, e quello strano caso sembra iniziare a riguardarla personalmente. Solo muovendosi in fretta potrà fermare l’allungarsi della scia di sangue, ma andare fino in fondo potrebbe farle correre un pericolo terribile che la riguarda molto da vicino…



Fiori sopra l'inferno di Ilaria Tuti


Questo non è soltanto l’esordio di una scrittrice di grandissimo talento.
Non è soltanto un thriller dal ritmo implacabile e dall’ambientazione suggestiva.
Questo è il debutto di una protagonista indimenticabile per la sua straordinaria umanità, il suo spirito indomito, la sua rabbia e la sua tenerezza.






La finestra sul parco di Barbara Taylor Sissel



La vita di Lily Isley sembra perfetta: un marito ricco, una cerchia di amici dell’alta società e un figlio praticamente perfetto, Axel, marine pluridecorato che sta per sposare l’amore della sua vita, Shea. Ma quando una damigella d’onore viene uccisa nell’appartamento di Axel e il ragazzo è introvabile, tutto il mondo crolla addosso a Lily e i segreti di famiglia a lungo taciuti rischiano di venire rivelati. Dru Gallagher ha avuto una vita completamente diversa. Dopo che suo marito, colpito da sindrome da stress post-traumatico, ha minacciato di uccidere lei e sua figlia Shea, Dru è stata costretta a lasciarsi alle spalle il matrimonio e a rifarsi una vita altrove, solo con le proprie forze. La rabbia che vede negli occhi di Axel è tristemente familiare e le fa temere per sua figlia… Soprattutto ora che la migliore amica di Shea è stata trovata morta. Con un killer a piede libero, Lily e Dru, due donne molto diverse tra loro, hanno lo stesso obiettivo: salvare i propri figli dallo scandalo, ma soprattutto dalla morte. La protezione di una madre sarà sufficiente o i segreti rivelati saranno sconvolgenti al punto da distruggere qualunque speranza?

I sotterranei di Notre - Dame di Barbara Frale


Parigi, 1301. La Francia vive l'incubo di una mortale epidemia di peste. Il sospetto è che sia stata scatenata con dolo da alcuni congiurati, per eccitare il popolo in rivolta contro Filippo IV il Bello. L'unico in grado di impedire la catastrofe sembra essere il celebre Arnaldo da Villanova, noto come il Catalano, geniale e discusso medico del papa, da molti accusato di praticare le arti magiche. Il re di Francia incarica allora il cardinale Matteo d'Acquasparta di portare Arnaldo a Parigi. Una volta giunto a Roma, il cardinale comprende però che Filippo nasconde altre intenzioni: forse vuole il Catalano non tanto per il suo talento medico, quanto per la sua abilità nella magia. Anche il pontefice ha dei sospetti sulla richiesta del re e affida al nipote Crescenzio Caetani, giovane baccelliere in medicina, e al suo amico Dante Alighieri, delegato della Repubblica di Firenze presso la Santa Sede, il compito di indagare. Fra le pagine dei trattati medici e la tradizione magica dell'Oriente islamico, i due tenteranno di scoprire cos'è che davvero tormenta il monarca più potente della cristianità. Un segreto che il Catalano non sembra disposto a rivelare...


Non ho tempo per amarti di Anna Premoli


Julie Morgan scrive romanzi d’amore ambientati nell’Ottocento. Di quell’epoca ama qualsiasi cosa: i vestiti lunghi, gli uomini eleganti, le storie romantiche che nascono grazie a un gioco di sguardi o al semplice sfiorarsi delle mani… L’unica cosa che salva del mondo di oggi è lo shopping online, che le permette di non mettere il naso fuori dal suo amatissimo e solitamente silenzioso appartamento. Almeno finché – proprio al piano di sopra – non arriva un misterioso inquilino: un ragazzo strano, molto giovane e vestito in un modo che a Julie fa storcere il naso. È davvero un bene che lei sia da sempre alla ricerca di un uomo d’altri tempi, perché il suo vicino, decisamente troppo moderno, potrebbe rivelarsi ben più simpatico di quanto avrebbe mai potuto sospettare…

Come cade la luce di Catherine Dunne


Una madre severa e un padre comprensivo, una sorella maggiore ribelle e una sorella minore fin troppo responsabile: ogni luogo comune è ribaltato nella famiglia Emilianides, costretta a lasciare Cipro e a trasferirsi in Irlanda dopo il colpo di Stato del 1974. Perché loro sono così diversi da tutti gli altri? Per il trauma di un’esistenza interrotta, e ricominciata in terra straniera? O per via di Mitros, il secondogenito, segnato da una malattia che lo ha colpito a pochi mesi dalla nascita, mettendolo al centro dell’affetto e delle preoccupazioni della famiglia? Di certo le due ragazze cercano disperatamente una loro normalità: Alexia la insegue nelle fughe dell’adolescenza e poi in un matrimonio affrettato; Melina, al contrario, nel rifiuto di ogni legame. Fino a quando si sente costretta, dalla trama di affetti e mancanze che da sempre avvince la sua famiglia, ad accettare il più sbagliato di tutti. Sembra l’inizio di un destino di solitudine, se non fosse per un dettaglio: il filo teso tra due sorelle non si può spezzare.
Catherine Dunne tesse con delicatezza una nuova, grande storia famigliare, in cui ci troviamo a crescere, amare, illuderci e soffrire assieme a Melina, ad Alexia e ai vividi personaggi che popolano le loro vite, in una Dublino di cielo e acqua. Un romanzo che ci interroga sull’inesorabile verità dei sentimenti.


Le ragazze senza nome di Martha Hall Kelly

A New York, Caroline Ferriday sembra avere tutto ciò che desidera, con il suo posto al consolato francese e un nuovo amore all'orizzonte. Ma il mondo di Caroline cambia per sempre quando, nel settembre del 1939, l'esercito di Hitler invade la Polonia e minaccia di arrivare in Francia. A un oceano di distanza da Caroline, Kasia Kuzmerick, un'adolescente polacca, sente la propria spensierata giovinezza scomparire mentre si dà da fare nel suo ruolo di corriere per il

movimento di resistenza. In quel clima teso, tra occhi attenti e vicini sospettosi, un passo falso può avere conseguenze disastrose. Per l'ambiziosa giovane dottoressa tedesca Herta Oberheuser, un annuncio per una posizione di medico al servizio del governo sembra il biglietto vincente per abbandonare una vita di desolazione. Una volta assunta, però, si ritrova intrappolata in un regno di segreti e potere, dominato dagli uomini del Reich. Le vite di queste tre donne entreranno in collisione quando accade l'impensabile e Kasia viene deportata a Ravensbrück, il famigerato campo di concentramento nazista per sole donne. Le loro storie si incrociano da New York a Parigi, dalla Germania alla Polonia, mentre Caroline e Kasia si sforzano di rendere giustizia a coloro che la storia ha dimenticato.







mercoledì 3 gennaio 2018

I 10 Libri più venduti nel 2017 sul sito Mondadori store

I 10 libri più venduti nel 2017 sul sito Mondadori Store

Sono felice di constatare che il libro più venduto del 2017 sia il libro di Alessandro D'Avenia; un saggio letterario che ha tanto da insegnare ai nostri ragazzi...

1)  L'Arte di essere fragili di Alessandro D'Avenia


"Esiste un metodo per la felicità duratura? Si può imparare il faticoso mestiere di vivere giorno per giorno in modo da farne addirittura un'arte della gioia quotidiana?" Sono domande comuni, ognuno se le sarà poste decine di volte, senza trovare risposte. Eppure la soluzione può raggiungerci, improvvisa, grazie a qualcosa che ci accade, grazie a qualcuno. In queste pagine Alessandro D'Avenia racconta il suo metodo per la felicità e l'incontro decisivo che glielo ha rivelato: quello con Giacomo Leopardi.

2) Origin di Dan Brown



Robert Langdon, professore di simbologia e iconologia religiosa a Harvard, è stato invitato all'avveniristico museo Guggenheim di Bilbao per assistere a un evento unico: la rivelazione che cambierà per sempre la storia dell'umanità e rimetterà in discussione dogmi e principi dati ormai come acquisiti, aprendo la via a un futuro tanto imminente quanto inimmaginabile. Protagonista della serata è Edmond Kirsch, quarantenne miliardario e futurologo, famoso in tutto il mondo per le sbalorditive invenzioni high-tech, le audaci previsioni e l'ateismo corrosivo. Kirsch, che è stato uno dei primi studenti di Langdon e ha con lui un'amicizia ormai ventennale, sta per svelare una stupefacente scoperta che risponderà alle due fondamentali domande: da dove veniamo? E, soprattutto, dove andiamo?

3)  Storie della buonanotte per bambine ribelli


C'era una volta... una principessa? Macché! C'era una volta una bambina che voleva andare su Marte. Ce n'era un'altra che diventò la più forte tennista al mondo e un'altra ancora che scoprì la metamorfosi delle farfalle. Da Serena Williams a Malala Yousafzai, da Rita Levi Montalcini a Frida Kahlo, da Margherita Hack a Michelle Obama, sono 100 le donne raccontate in queste pagine e ritratte da 60 illustratrici provenienti da tutto il mondo. Scienziate, pittrici, astronaute, sollevatrici di pesi, musiciste, giudici, chef... esempi di coraggio, determinazione e generosità per chiunque voglia realizzare i propri sogni.

 4) Tredici  di  Jay Asher


Quando Clay Jensen ascolta il primo dei nastri che qualcuno ha lasciato per lui davanti alla porta di casa non può credere alle sue orecchie. La voce che gli sta parlando appartiene a Hannah, la ragazza di cui è innamorato dalla prima liceo, la stessa che si è suicidata soltanto un paio di settimane prima. Clay è scolvolto, da un lato non vorrebbe avere nulla a che fare con quei nastri. Hannah è morta, e i suoi segreti dovrebbero essere sepolti con lei. Ma dall'altro il desiderio di scoprire quale ruolo ha avuto lui nella vicenda è troppo forte. Per tutta la notte, quindi, guidato dalla voce della ragazza, Clay ripercorre gli episodi che hanno segnato la sua vita e determinato, in un drammatico effetto valanga, la scelta di privarsene. Tredici motivi, tredici storie che coinvolgono Clay e alcuni dei suoi compagni di scuola e che, una volta ascoltati, sconvolgeranno per sempre le loro esistenze.
Con più di due milioni e mezzo di copie vendute soltanto negli Stati Uniti, Tredici, romanzo d'esordio di Jay Asher, è da dieci anni uno dei libri più letti dai ragazzi americani.


5)   Quando tutto inizia di Fabio Volo


Questo libro racconta una storia d'amore, ma anche molto di più. I sentimenti sono rappresentati nelle loro sfumature e piccole articolazioni con la semplicità e l'esattezza che rendono Fabio Volo un autore unico e amatissimo dai lettori italiani e non solo. Sullo sfondo di una narrazione che trascina fino all'ultima pagina c'è la sempre più difficile scelta tra il noi e l'io, tra i sacrifici che facciamo per la nostra realizzazione personale e quelli che siamo disposti a fare per un'altra persona, per la coppia o la famiglia. La differenza di dimensione tra essere felici ed essere felici insieme.

6)La colonna di fuoco di Ken Follett

Gennaio 1558, Kingsbridge. Quando il giovane Ned Willard fa ritorno a casa si rende conto che il suo mondo sta per cambiare radicalmente. Solo la vecchia cattedrale sopravvive immutata, testimone di una città lacerata dal conflitto religioso. Tutti i principi di lealtà, amicizia e amore verranno sovvertiti.






7) 1984 di George Orwell

1984. Il mondo è diviso in tre immensi superstati in perenne guerra fra loro: Oceania, Eurasia ed Estasia. In Oceania, la cui capitale è Londra, la società è governata dal Grande Fratello, che tutto vede e tutto sa. I suoi occhi sono le telecamere che spiano di continuo nelle case, il suo braccio la psicopolizia che interviene al minimo sospetto. Tutto è permesso, non c'è legge scritta. Niente, apparentemente, è proibito. Tranne pensare. Tranne amare. Tranne divertirsi. Tranne vivere, insomma, se non secondo gli usi e costumi imposti dall'infallibile e onnisciente Grande Fratello, che nessuno ha mai visto di persona. Dal loro rifugio, in uno scenario desolante da Medioevo postnucleare, solo Winston Smith e Julia lottano disperatamente per conservare un granello di umanità...

8) La vita in due di Nicholas Sparks

A trentaquattro anni, Russell Green ha tutto: una moglie fantastica, un'adorabile bambina di cinque anni, una carriera ben avviata e una casa elegante a Charlotte, in North Carolina. All'apparenza vive un sogno, ma sotto la superficie perfetta qualcosa comincia a incrinarsi. Nell'arco di pochi mesi, Russ si trova senza moglie né lavoro, solo con la figlia London e una realtà tutta da reinventare. E se quel viaggio all'inizio lo spaventa, ben presto il legame con London diventa indissolubile e dolcissimo, tanto da dargli una forza che non si aspettava. La forza di affrontare la fine di un matrimonio in cui aveva tanto creduto. Ma soprattutto la forza straordinaria di essere un padre solido e affidabile, capace di proteggere la sua bambina dalle conseguenze di un cambiamento tanto radicale. Alla paura iniziale, poco alla volta, si sostituisce la meraviglia di ritrovare dentro di sé le risorse che servono per fare il mestiere più difficile del mondo, il genitore. Russ scopre di saper amare in un modo nuovo, di quell'amore incondizionato che non deve chiedere ma solo offrire. E forse per questo potrà anche rimettersi in gioco con una donna alla quale dare tutto se stesso.

9) Dentro l'acqua di Paula Hawkins

Quando il corpo di sua sorella Nel viene trovato in fondo al fiume di Beckford, nel nord dell'Inghilterra, Julia Abbott è costretta a fare ciò che non avrebbe mai voluto: mettere di nuovo piede nella soffocante cittadina della loro adolescenza, un luogo da cui i suoi ricordi, spezzati, confusi, a volte ambigui, l'hanno sempre tenuta lontana. Ma adesso che Nel è morta, è il momento di tornare. Di tutte le cose che Julia sa, o pensa di sapere, di sua sorella, ce n'è solo una di cui è certa davvero: Nel non si sarebbe mai buttata. Era ossessionata da quel fiume, e da tutte le donne che, negli anni, vi hanno trovato la fine - donne "scomode", difficili, come lei -, ma mai e poi mai le avrebbe seguite. Allora qual è il segreto che l'ha trascinata con sé dentro l'acqua? E perché Julia, adesso, ha così tanta paura di essere lì, nei luoghi del suo passato? La verità, sfuggente come l'acqua, è difficile da scoprire a Beckford: è sepolta sul fondo del fiume, negli sguardi bassi dei suoi abitanti, nelle loro vite intrecciate in cui nulla è come sembra. Con la stessa voce che ha incantato i diciotto milioni di lettori de La ragazza del treno, e la stessa capacità di spiare le vite degli altri, Paula Hawkins ci regala un thriller incredibilmente avvincente, che vi farà girare le pagine in modo compulsivo, fino all'inaspettata, sconvolgente rivelazione
finale.

10)  Io prima di te di Jojo Moyes

A ventisei anni Louisa Clark sa tante cose.
Sa esattamente quanti passi ci sono tra la fermata dell'autobus e casa sua. Sa che le piace fare la cameriera in un locale senza troppe pretese nella piccola località turistica dove è nata e da cui non si è mai mossa, e probabilmente, nel profondo del suo cuore, sa anche di non essere davvero innamorata di Patrick, il ragazzo con cui è fidanzata da quasi sette anni. Quello che invece ignora è che sta per perdere il lavoro e che, per la prima volta, tutte le sue certezze saranno messe in discussione.
A trentacinque anni Will Traynor sa che il terribile incidente di cui è rimasto vittima e che l'ha inchiodato su una sedia a rotelle gli ha tolto la voglia di vivere. Sa che niente può più essere come prima, e sa esattamente come porre fine a questa sofferenza. Quello che invece ignora è che Lou sta per irrompere prepotentemente nella sua vita portando con sé un'esplosione di giovinezza, stravaganza e abiti variopinti.
Nessuno dei due, comunque, sa che la propria vita sta per cambiare per sempre.


 


Libri in uscita 3 Gennaio 2018

LIBRI , LIBRI, LIBRI
 
 
 



Un milionario in tribunale di Olivia Spencer


Se esiste un uomo dei sogni, Etienne Blaise Yassif ne possiede tutte le caratteristiche: avvocato, trentacinquenne fascinoso e bellissimo, immensamente ricco, allergico alle relazioni serie ma più che disposto a divertirsi, conquista ogni donna con gli occhi color smeraldo e il fisico scolpito.
Etienne è un incorreggibile playboy, ma la sua vita cambia completamente il giorno in cui conosce Sophie Spalletti, un’aspirante designer di gioielli canadese appena giunta a Parigi. Una sola occhiata al volto angelico e alle curve morbide della ragazza è sufficiente per accendere in lui una passione che non ricorda di aver provato prima. Passione alla quale Sophie, nonostante l’apparente ritrosia, mostra di rispondere con pari intensità.
E proprio quando il lieto fine sembra a portata di mano e le difese di entrambi iniziano a cadere, lasciando spazio all’umanità nascosta dietro la perfezione dei corpi, ombre e segreti riemergono dal passato e minacciano l’esistenza stessa di un amore tanto magnifico da scatenare l’invidia degli dèi.
Riusciranno Etienne e Sophie a superare il dolore che ancora li tiene prigionieri, imparando a perdonare e a vivere in libertà il sentimento che li unisce?

(Romanzo Autoconclusivo)

La luce dei ricordi di Sara Fusco

C’è stato un tempo in cui Hankin era felice. Aveva al suo fianco l’unica persona capace di regalargli serenità anche nei momenti di disperazione, e non desiderava altro dalla vita se non averla con sé per sempre.
Dopo tanto tempo, tante battaglie, tanti cambiamenti, i ricordi non smettono di ossessionarlo insieme alla sofferenza più atroce.
Il cuore di Han è quasi al limite, e il suo amico Andir lo sa. Il loro legame è così forte, così saldo, da permettergli di sentire il dolore di Han con molta più chiarezza del solito. Proprio per questo, gli regalerà un nuovo motivo per cui combattere e andare avanti.
Un regalo che potrebbe renderlo felice per il resto dei suoi giorni, al fianco di amici che, ormai, sono la sua Famiglia.

The Light of Nature series:
1) La Luce del Destino
2) La Luce del Lago
2.5) Un'unione di Luce - novella gratuita
3) La Luce dell'Universo
3.5) La Luce dei Ricordi - novella conclusiva



La scatola delle preghiere di Lisa Wingate

Quando Iola Anne Poole, un’anziana signora dell’isola di Hatteras, muore nel letto della sua abitazione, Tandi Jo Reese viene incaricata di risistemare la casa della defunta che è anche proprietaria del cottage in cui lei abita. In fuga da un matrimonio oppressivo e da un passato tormentato che continua a perseguitare anche il suo presente, Tandi è scappata insieme ai suoi due bambini e ora vive di fronte alla splendida e sontuosa villa vittoriana della signora Poole. Anche se le due donne non si sono mai conosciute, è stata proprio Tandi a ritrovarla, ormai morta, nel suo letto. E da quel momento inizia per lei un viaggio spirituale alla scoperta di quella strana casa, dei segreti che racchiude e, infine, di sé stessa. Il rinvenimento di ottantuno scatole minuziosamente decorate, ognuna delle quali rappresenta un anno della vita di Iola, le svelerà lo straordinario percorso di una donna vissuta nell’ombra: pensieri, desideri, speranze e paure di una personalità complessa, annotati su fortuiti pezzi di carta. E la lezione finale contenuta nell’ultima scatola avrà forse l’effetto di cambiare l’esistenza di Tandi per sempre… Una storia di rinascita e speranza guidata dal potere unico e invincibile dell’amore e della fede.

Electric Dreams di Philip K. Dick


Cupe, profetiche ed estremamente potenti, le storie di questa antologia mettono in luce un maestro al lavoro, dotato di sconfinata immaginazione e di una capacità non comune di comprendere ed esplorare la condizione umana. All’interno i dieci racconti sui quali si basa la serie televisiva Philip K. Dick’s Electric Dreams di Amazon Prime Video: Il fabbricante di cappucci, Il pianeta impossibile, Il pendolare, Vendete e moltiplicatevi, Un pezzo da museo, Umano è, L’impiccato, Autofac, Foster, sei morto e La cosa-padre. La serie, prodotta e ideata da tre nomi cult del mondo del cinema e della televisione – Bryan Cranston, protagonista di Breaking Bad, Ronald D. Moore, produttore di Battlestar Galactica e Outlander, e Michael Dinner, produttore di Grey’s Anatomy –, rende omaggio a uno dei più importanti autori di fantascienza al mondo, capace di segnare l’immaginario collettivo di intere generazioni.





Recensione libro "The first boy" di Cristiano Pedrini

Recensione libro The first boy di Cristiano Pedrini Scheda tecnica Titolo : The first Boy Autore : Cristiano Ped...