Lettori fissi

sabato 28 settembre 2019

“Fulgore della notte”: il romanzo d’esordio di Omar Viel in libreria dal 30 settembre per Adiaphora Edizioni

“Fulgore della notte”: il romanzo d’esordio di Omar Viel in libreria dal 30 settembre per Adiaphora Edizioni
Fulgore della notte di [Omar Viel]




Informazioni tecniche
Titolo:Fulgore della notte

Autore:Omar Viel
Casa Editrice: Adiaphora Edizioni
Uscita:30/09/2019
Genere: Romanzo
Pagine: 212
Euro 16,00
“Fulgore della notte”: il romanzo d’esordio di Omar Viel in libreria dal 30 settembre

per Adiaphora Edizioni
 «Un libro di magia, e la magia è la scrittura avvol­gente. Se entri, preparati a fare i conti con il mistero e la prepotenza dei miracoli. Se hai anche la fortu­na di uscirne,
torni a casa con un sorriso.»
Gian Luca Favetto

Sullo sfondo di un’incantevole Bristol e dell’insaziabile Londra, Viel – finalista del Premio Italo Calvino nel 1992 e autore di racconti apparsi su “Nazione Indiana”, “Nuova Prosa” e nell’antologia Veni­se, collection Bouquins, pubblicata dall’editore francese Robert Laffont – narra con la sua prosa visionaria il viaggio surreale e magnifico della famiglia Wilson, tra i versi immortali di Blake, Keats e Shelley. Un viaggio fatto di incontri bizzarri con personaggi eterei, in equilibrio tra il mondo del visibile e quello dell’invisibile, tra l’universo tangibile e quello dell’immaginazione. 
Il professor Gordon Wilson non si sarebbe dovuto trovare in quella strana casa. Inebriato dal fascino di una ragazza sconosciuta, così simile a sua moglie Una, provoca inavvertitamente un incendio; dalle fiamme, scivola nella realtà la sinuosa figura di una tigre. Gor­don, spaventato, fugge, lasciando la propria famiglia disorientata.
Sarà Liz, una delle figlie, a recarsi a Londra alla ricerca del padre: un vero e proprio passaggio di testimone tra il professore e la giovane musicista, che incontrerà sul suo percorso antichi prodigi che la condurranno a svelare i misteri degli Wilson. Nella simbologia della specularità, passato e presen­te si intrecciano dove nulla è certo e tutto è possibile: “Fulgore della notte” è un cammino esistenziale, fisico, letterario, con incursioni nel poetico. Un romanzo composito nel quale si innesta un generoso tributo al Romanticismo inglese, che invita a lasciar andare gli ormeggi della ragione per abbandonarsi al dominio del possibile.

Si aggirò per il quartiere aspettando la notte. Al- lora ritrovò la casa raccolta nella vegetazione, i guasti del tempo addolciti dalle ombre. Percorse il sentiero e raggiunse l’ingresso senza l’intenzione di annunciarsi, come i ladri o i conquistatori o, con più diritto degli altri, gli esploratori. Un vaso vuoto, una piastrella rot- ta, fioriture, segni di decomposizione esposti alle luci della strada eppure già parte della vegetazione, dunque invulnerabili, invisibili. Si lasciò alle spalle arbusti, rovi e quel che restava di un roseto, e raggiunse il retro della casa rapido come un soffio di vento. Sotto una finestra illuminata grosse radici disegnavano tendini e vene su un fazzoletto d’erba. Gordon appoggiò la fronte contro il vetro, ormai del tutto certo della propria invisibilità. 


Segnalazione libro Vi segnalo oggi il romanzo "Into the Dream - Quando l'amore è sacrificio", in uscita oggi 28 Settembre, per la seconda volta con una nuova copertina

Segnalazione libro

Vi segnalo oggi il romanzo "Into the Dream - Quando l'amore è sacrificio", in uscita oggi 28 Settembre,  per la seconda volta con una nuova copertina


Informazioni libro
Titolo: Into the Dream - Quando l'amore è sacrificio
Autore: Alycia Berger
Data di uscita: 28 settembre 2019
Formato: ebook - a breve anche in cartaceo
Prezzo: 0,99 euro ebook
Genere: narrativa sentimentale
Un romanzo di narrativa sentimentale, quattro personaggi che si legano e si intrecciano sulle rive del mare di Newport, i cui granelli di sabbia sono detentori di segreti inconfessabili che porteranno ciascuno di loro a saldare i conti col proprio passato.
Una storia d'amore liberamente ispirata a una fiaba per trattare il diritto di vivere, o di morire che il blog ha recensito a Dicembre e di cui vi allego il link:


Newport, Oregon, 1998.
La vita di Chase Runner, guida turistica presso l'Oregon Coast Aquarium, viene irrimediabilmente capovolta quando in un tragico incidente stradale la sua ex moglie perde la vita e sua figlia diventa cieca.
Decisivo si rivelerà l'incontro con un'orca dai comportamenti tutt'altro che ordinari e una sirena giunta sulla Terra per riprendersi ciò che le è stato sottratto. Tuttavia, Isabelle non è una semplice sirena e la verità che lei cerca di nascondere porterà entrambi a una dura scelta. Un'intensa e struggente storia d'amore sospesa tra la vita e la morte, tra un'insidiosa realtà fatta di complotti e decisioni difficili e un mondo immaginario alimentato da leggende e creature bizzarre.
Ogni storia ha qualcosa da raccontare, "Into the Dream" parla di un amore che nasce dalle profondità del mare per infrangersi contro le scogliere di Newport, dove un faro sarà il custode della sua magia.
Del suo sacrificio, del suo miracolo.



«Codarda a me? Tu non hai idea... Tu non puoi immaginare quanto mi costi far finta di nulla per non complicare le cose. Sei davvero uno stronzo!» ribatté a sua volta.
«Sì, hai ragione, lo sono. Sono un emerito stronzo per non aver insistito su un determinato punto sin dall'inizio. Certo, bravo a me nel salvare una creatura marina in via d'estinzione, ma altrettanto stupido a lasciare andare la donna di cui sono innamorato! Sì, sono un grandissimo stronzo!»
«Non devi innamorarti di me!» gridò Isabelle esasperata a occhi chiusi, aggrappandosi a quella frase come se fosse l'unica arma rimastale. Sebbene fosse troppo debole per due come loro.
«No, non devo. Io voglio innamorarmi di te. E questo lo desideri anche tu.»
«"Amore"» ripeté con sarcasmo Judith, dietro l'ombra di un sorriso. «Come si può chiamare "amore" la lunga scia di lividi sulla pelle, marchiati senza alcun consenso. L'amore lascia i segni, sì, ma nel cuore. Non qui», indicò una macchia nerastra sul braccio, poi alzò un lembo della gonna per rendere visibili altre macchie simili, più grandi, sulle gambe. «O qui. Sai come li chiamano, questi, le più ingenue? Eccesso di desiderio» rivelò con una piccola risata al seguito. «E non le biasimo, inizialmente lo pensavo anche io. Lo volevo credere. La realtà è ben diversa da come ce la immaginiamo: ci sono persone perverse, senza una coscienza, e altre che si lasciano soggiogare da quegli individui tanto perfetti nell'aspetto quanto diabolici nell'animo. E altre ancora che, come me, usano i primi per fini propri scatenando ancora di più il loro istinto animalesco. Il prezzo da pagare per essere il loro giocattolo è la dignità.»

giovedì 26 settembre 2019

Segnalazione libro Da domani 27 Settembre su tutte le piattaforme e librerie il nuovo romanzo di Gianni Mazza dal titolo "Protocollo Sophia. Amore e follia al XXII"


Segnalazione libro

Da domani 27 Settembre su tutte le piattaforme e librerie il nuovo romanzo di Gianni Mazza dal titolo "Protocollo Sophia. Amore e follia al XXII"

Nicolò è un ragazzino pieno di sogni, ama scrivere e inventare le proprie storie. Egli però non è un ragazzino come tutti gli altri perché, da quando i genitori sono morti durante il bombardamento di San Lorenzo del '43, vive nel padiglione XXII del Santa Maria della Pietà, il manicomio di Roma. La sua unica famiglia è composta dall'infermiera colombiana Alejandra, venuta in Italia per inseguire i suoi sogni, e il disilluso Francesco, il quale lavora nella struttura dopo aver perso tutto durante la guerra. Nonostante la vita da recluso, Nicolò riesce a crescere, trovare nuovi amici e innamorarsi. La sua vita scorre tranquilla finché non si scontra con quella di Pietro, psichiatra del Santa Maria della Pietà che ha una sola priorità nella vita, curare la moglie Sofia affetta da schizofrenia e per farlo è pronto a tutto, anche utilizzare i pazienti come cavie umane. In una storia che riporta alla luce le urla di dolore dei vecchi abitanti del Santa Maria della pietà, si svelerà la follia nascosta in ogni antro della mente umana.
Un libro che vi porterà a conoscere la fragilità della mente umana rinchiusa tra le sbarre "di un manicomio". Un libro che vi sconvolgerà.

Recensione libro "Duro da amare" di Anna Chillon

Recensione libro

"Duro da amare" di Anna Chillon 


Scheda tecnica 

Titolo: Duro da amare
Autore: Anna Chillon
Serie: #3 Trilogia pietre preziose
Genere: Rosa / erotico
Pubblicazione: 6 Giugno 2019
Formato: Kindle, copertina flessibile
Pagine: 413

Giovane e incauta, mi avventurai nel bosco dove trovai una casetta con un uomo rozzo che disprezzava gli esseri umani e si comportava come se possedesse tutto il tempo del mondo.Mi cacciò senza usare una parola, eppure io lassù ci tornai mettendo a rischio più volte la mia vita. Per lui, per quell’enigma da risolvere. Mentii, impugnai una pistola e sperimentai quel sesso che da scontro diviene un incontro. Scoprii anche che la sincerità può far male, ma è la sola strada per essere felici. Me lo insegnò lui, maltrattandomi, salvandomi e sequestrando ogni mia cellula, mentre nodo dopo nodo mi permetteva di dipanare la matassa della sua folle esistenza. Quante cose nascondeva quel silenzio?
Forse più di quante avrei potuto tollerare.
Certo più di quanto le parole avrebbero mai potuto esprimere.
Ed eccomi qui a recensire “Duro da amare” il terzo capitolo della Trilogia delle Pietre Preziose,  trilogia erotica scritta dall'autrice Anna Chillon. In questo volume entriamo nel mondo di Agata e del suo orso solitario Primo. Quello che ne risalta ad una prima impressione è la differenza oggettiva dei due protagonisti appartenenti a due mondi totalmente differenti: Agata la classica figlia di papà viziata e Primo, l’orso solitario, muto e selvaggio che vive in una cascina tra i boschi. Cosa accomuna i due? Apparentemente nulla, ma in realtà sono tanto simili quanto differenti. I due si completano e sono il supplemento l'uno dell’altro. Leggendo, entreremo nel loro mondo; un mondo sensibile, fatto di silenzi, assenzi e rumore; un mondo parallelo di perversione che coinvolgerà tutte, in quanto insito in noi, ma nascosto per  paura dei pregiudizi e delle convenzioni sociali. Agata risulterà alla fine la più forte tra i due, in quanto lotta per ottenere ciò che vuole ma non egoisticamente, ma per sentirsi libera e cancellare quelle convenzioni dettate dalla società in cui vive. Agata insegnerà a tutte a non arrendersi, a lottare, ad avere una propria personalità anche a costo di essere criticate e giudicate. Ma soprattutto a non affogare quegli istinti sessuali ritenuti “peccato” dalla religione. Primo è vittima di se stesso e del proprio passato e ha scelto il silenzio e la solitudine come ribellione, finché non arriva lei…
"E' come un lupo solitario. - In che senso? - Agisce per sfamare se stesso senza sottostare alle regole del branco, sa cosa significa essere solo. Per questo è vulnerabile. E' per questo è forte"
Il romanzo è genere erotico, tutto lo collega ad esso, partendo dal linguaggio alle immagini esplicite di rapporti sessuali con pratiche BDSM; ma al contrario degli altri due romanzi, è trattato in modo diverso e “la violenza” che caratterizza tali pratiche, assume connotati e significato differente. I protagonisti attraverso “la vertigine” dei sensi scatenata da corde e attrezzi vari, scaricano quella rabbia repressa dalle convinzioni e da quel passato opprimente, rendendoli liberi e vivi attraverso il dolore, che pian piano si trasforma in piacere.
"Il forte sollievo e la forte umiliazione combinati insieme furono uno strano mix di emozioni. L'umiliazione a volte è espiazione, il sollievo è un piacere liberatorio, perciò l'una non escluse l'altra".
 L’autrice riuscirà a farvi emozionare e a farvi riflettere, e vi accompagnerà in un viaggio introspettivo per capire cosa in realtà vorreste per voi stesse; parlo di quell’Io represso per far piacere agli altri. Sviluppo della storia imprevedibile che vi lascerà basite: chi la vittima e la sottomessa, chi il carnefice e il dominatore; chi il ricco e chi il povero; chi il forte, chi il debole tra i due protagonisti? I ruoli se inizialmente vi sembreranno chiari e delineati, proseguendo nella lettura, inizieranno a confondersi e a confondere voi lettori, fino al colpo finale.
Descrizioni dettagliate nel descrivere la bellezza della natura e del bosco; riuscirete a captare il fruscio delle acque del fiume che scorre e in cui Agata per sbaglio vi ci si tufferà; amerete tutto del bosco, dai profumi, agli odori ai “rumori” e sentirete il bisogno di rifugiarvi là, ad assaporare la bellezza che la natura ci offre e che l’uomo distrugge.   
"Era inebriante trovarsi nel cuore della natura incontaminata, profumata e selvaggia. Il bosco bastava a se stesso e non pretendeva nulla da me, se non il rispetto. Sapeva essere duro, ma mai fasullo,mai artefatto, mai fatuo..."
E alla fine scopriremo una realtà opposta a quello in cui abbiamo creduto di conoscere inizio lettura. 
Scrivendo questa serie, l’autrice, delineando i tre personaggi femminili differenti: Ambra, Giada e Agata ci invita a non mollare mai e a lottare sempre per ciò che amiamo e desideriamo realizzare. 
"Un'emozione che ci rendeva complici fino in fondo. Qualcosa che apparteneva esclusivamente a noi...che non si sarebbe mai fatta osteggiare dai non posso, da condizionamenti... uniti per gioco, per sostegno,per affetto . Uniti e liberi. Perché fossimo noi, e noi soltanto gli artefici del nostro destino".
Nessuna descrizione della foto disponibile.
LETTURA CONSIGLIATA AD UN PUBBLICO ADULTO E NON BIGOTTO

TRILOGIA PIETRE PREZIOSE:

- Giada - Un amore colpevole

- Ambra - Lui che ama a modo suo

- Agata - Duro da amare




Uscite libri 26 Settembre

Uscite libri 26 Settembre


Risultato immagini per libri e autunno
Libri Amazon: Rosa / Romance

La pupilla irriverente, Formato Kindle e Copertina flessibile, di Rita Mariconda, Queen Edizioni


Rebecca, figlia illegittima della duchessa St. John, è l’unica erede dell’antico ducato. Costretta contro la sua volontà ad abbandonare l’amata Scozia, si reca a Londra, dove incontra il suo tutore Alexander, il settimo duca di Lennox, un uomo freddo e oscuro. La fiera e solare insolenza di lei si scontrerà con la rigida autorità del bell’aristocratico.Tra i due si accenderà un fuoco inatteso che gli eventi e le situazioni tenteranno di spegnere in ogni modo. Sullo sfondo della tranquilla Londra vittoriana hanno vita gli intrighi che condurranno la ribelle Rebecca e il rude Alexander verso un inevitabile destino.Biografia autore:Rita Mariconda, torinese di nascita, vive in provincia di Avellino, dove si è sposata e ha avuto due figlie. La scrittura è arrivata per caso, un metodo antistress e antinoia nei lunghi pomeriggi invernali. Amante della vita in tutte le sue sfumature e degli animali, ha una personalità eclettica che insieme a gusti letterari che spaziano dal thriller al regency passando per il fantasy, riesce a infondere nei suoi personaggi creando un genere unico.


Èlite. Ossessione e potere (Élite Vol. 1) Formato Kindle di Laurelin Paige


Èlite. Ossessione e potere (Élite Vol. 1) di [Laurelin Paige]


Segnalazione uscita libro...

Dal 2 Aprile online il nuovo romanzo di Sara Pelizzari dal titolo "Io e te contro il destino" edito Queen Edizioni De...