Lettori fissi

sabato 10 marzo 2018

Prossimamente in libreria: dal 15 Marzo, "A Milano nasce l'Italia" di Alfio Caruso

PROSSIMAMENTE IN LIBRERIA


Milano, la città che per prima reagì contro il dominio austriaco.

    Nel 170° anniversario delle 5 giornate di Milano, il racconto degli eventi che diedero il via alla prima guerra d’indipendenza.
 
dal 15 marzo
 
ALFIO CARUSO
 
A Milano nasce l’Italia
Le cinque giornate che hanno cambiato la nostra Storia
firmato Longanesi
 

In occasione dei 170 anni dalla rivolta delle Cinque Giornate di Milano, Alfio Caruso torna in libreria con A Milano nasce l’Italia, un appassionato racconto del coraggio e della forza del popolo meneghino.
Il 1848 fu un anno decisivo per Milano e per tutta l’Italia, perché la lotta della popolazione contro le truppe austriache in quelle giornate di marzo fu tra i primi focolai delle rivolte che in seguito diedero vita alla Prima guerra d’indipendenza italiana. La ritirata austriaca da Milano diede speranza a tutta la popolazione, anche se la guerra ebbe poi un esito negativo e la delusione si diffuse nella penisola.
I milanesi, per protestare contro l’amministrazione straniera, misero in atto a partire dal gennaio 1848 una serie di azioni di protesta: i cittadini smisero di fumare per colpire le entrate erariali della tassa sul tabacco, o fischiarono ripetutamente la ballerina austriaca Fanny Elssler, che fu costretta ad abbandonare il teatro della Scala dove si stava esibendo. Le proteste si trasformarono, dal 18 marzo, nelle famose Cinque Giornate di Milano. Per la prima volta il popolo, la borghesia e la nobiltà combatterono assieme e furono massimo esempio di rivoluzione nel segno dell’egualitarismo: non ci furono capi preordinati, ognuno conquistava i galloni sul campo, ogni quartiere, ogni barricata decideva al proprio interno qual era la risoluzione migliore da prendere. Alfio Caruso racconta l’epopea delle barricate, dei mobili tirati dai balconi, dei professori che guidano l’assalto dei propri studenti, delle alabarde della Scala trasformate in armi mentre l’odiatissimo feldmaresciallo Radetzky è asserragliato nel Castello Sforzesco. Un saggio accorato e dettagliato sulle rivolte meneghine del 1848, vero inizio del Risorgimento italiano.
 
 

ALFIO CARUSO, nato a Catania nel 1950, è autore di sette romanzi, thriller politici e di mafia, e due saggi di sport scritti insieme a Giovanni Arpino. Con Longanesi ha inoltre pubblicato: Da cosa nasce cosa (2000), Italiani dovete morire (2000), Perché non possiamo non dirci mafiosi (2002), Tutti i vivi all’assalto (2003), Arrivano i nostri (2004), In cerca di una patria (2005), Noi moriamo a Stalingrado (2006), Il lungo intrigo (2007), Io che da morto vi parlo (2009), Milano ordina: Uccidete Borsellino (2010), L’onore d’Italia (2011), La battaglia di Stalingrado (2012), Un secolo azzurro. Cent’anni di Italia raccontati dalla nazionale di calcio (2013), Quando la Sicilia fece guerra all’Italia (2014), Con l’Italia mai! (2015), 1960. Il migliore anno della nostra vita (2016), Caporetto (2017).
Il suo sito è: www.alfiocaruso.com.
 

 

Recensione: El diablo di M. Robinson

 
SCHEDA TECNICA

 

TITOLO: El Diablo
Editore: Quixote Edizioni
AUTORE: M. Robinson
SERIE: The Devil #1
GENERE: Dark Mafia Romance
FORMATO: Kindle, cartaceo
PAGINE: 538
DATA DI USCITA: 14 febbraio 2018
 
Valutazione

 
“io sono colui dal quale ti hanno messa in guardia”
 
Alejandro Martinez è il figlio di un boss della mafia americana senza scrupoli, abituato fin da ragazzo a vivere sotto scorta visti i pericolosi traffici di cui si occupava il padre.
I suoi unici momenti sereni erano quelli in compagnia della sorella, (la sua anima gemella che lui proteggeva da ogni pericolo) e della madre, che Alejandro amava con tutto se stesso e che  faceva di tutto per tenere lontani i  figli dal padre.
Crescendo si trova inevitabilmente coinvolto negli affari violenti e senza scrupoli del padre, che non lo costringeva ad assistere ad omicidi ed episodi macabri. Col passar del tempo, inizia ad accettare quella vita come una sua futura  eredità.
Solo l’amore per Sophia, una sua amica d’infanzia, avrebbe potuto salvarlo, ma qual è quella ragazza che accetta di vivere un destino sanguinario e spietato?  Si ritrova solo a scindere la sua personalità in due entità differenti ma parallele:  il dolce Alejandro e la cattiveria di “El diablo”;  ma quando prevale l'entità "El diablo", si trasforma in uno spietato assassino.
La sua vita prosegue piena di soddisfazioni negli affari e di fugaci avventure con le donne; ma nonostante la sua bellezza e il suo fascino, Alejandro è un uomo solo, che non può e non deve innamorarsi di nessuna donna senza mettere la sua vita in pericolo. La sua è un'esistenza vuota, superficiale e cinica.
Ma la vita, come ben si sa, è abbastanza imprevedibile; il cerchio del destino di Alejandro ancora non è chiuso e si ripresenta sotto il nome di Lexi. Ma chi è Lexi? Riuscirà Alejandro ad abbandonare le sue paure e a tornare a vivere? Oppure vincerà El diablo?

 
Un libro scritto in maniera semplice ma a dir poco travolgente, da cui riuscivo difficilmente a staccarmi, tanto da non uscire di casa!!
Inizia in sordina, molto lentamente, ma dopo poche pagine diventa un bellissimo thriller , condito da scene un po’ macabre  ma allo stesso tempo da una bellissima storia d’amore, arricchita da piccanti momenti “love”. Un romanzo che ha tutti gli elementi per essere definito Top, un mix di amore e odio, bene e male, realtà e fantasia.
A mio parere il libro è tanto “magnetico” perché pieno di continui colpi di scena che attirano il lettore incuriosendolo fino all'ultima pagina. Le pagine del romanzo, sembrano delle calamite che attraggono il lettore.
La cosa che più mi ha colpita è stata la forza dell'amore , personificata da Lexi, che lotta per vincere contro il male personificato da "El Diablo". Ma non voglio svelarvi i retroscena che toglierebbero a voi lettori la curiosità e la giusta suspense per approcciarvi alla lettura del romanzo. Sta a voi scoprire il ruolo di Lexie nella storia...
 
 
Questo a dimostrazione che l’amore sia la forza che aiuta a cambiare e a venir fuori dalle difficoltà.
Molto bella la narrazione affidata ad entrambi i protagonisti che si alternano nel raccontare la storia dal loro punto di vista, anticipata dal titolo dei capitoli che riportano il nome del personaggio narrante.
Leggetelo, è la bellissima unione tra un thriller e una storia d’amore, che sicuramente avrà un seguito. L'autrice non può ora abbandonare i suoi lettori!!! Chissà magari  ci sta riservando una bella sorpresa.
Immagine correlata
 
 
Da non perdere!

 
RECENSIONE SCRITTA DA SARA MASTRANTONI

 


 
 

venerdì 9 marzo 2018

Serie L'Accademia dei Vampiri; Recensione del 4 Volume: Promessa di sangue di Richelle Mead

 
SCHEDA TECNICA

 
Titolo: Promessa di sangue
Autore: Richelle Mead
Editore: Rizzoli
Serie : 4 dell' Accademia dei Vampiri
Genere: Horror
Pagine: 625
Formato: Kindle
Pubblicazione: 23 Novembre 2011
 
Valutazione
Il recente attacco degli Strigoi all'accademia ha sconvolto il mondo dei vampiri; la damphire Rose  si trova di fronte ad una  terribile scelta: restare a fianco della sua migliore amica Lissa,  per difenderla e proteggerla o inseguire il suo amato Dimitri per liberarlo dall’incantesimo che gli ha trasformato l’anima?  E sarà pronta ad ucciderlo se la sua missione fallirà?
"Nel tentativo di ucciderci a vicenda ci stavamo uccidendo da soli".
  Rose Hathaway, è giunta all' ultimo anno di liceo, ma  si sente persa senza l’uomo che ama; le immagini della sua morte dovuta al morso fatale dello Strigoi, si susseguono nella sua mente inesorabilmente e la fanno stare male. Lo deve assolutamente liberare da quella sofferenza che imprigiona la sua anima e liberarla dalla malvagità. 
"Tu sei impressa a fuoco nella mia mente per sempre. Non c'è niente al mondo, niente che possa cambiare questo fatto".
Così abbandona la scuola, il diploma ,la sua amica Lissa , insomma la sua vita e si dirige verso la Russia. I l primo paese che visita è Baia, in cui conoscerà  la famiglia di Dimitri: la madre, le sorelle, la nonna.
Saranno tanti  i personaggi che incontrerà nel corso del suo viaggio, cominciare dall'alchimista Sidney, il malvagio Abe, e infine la banda con la quale si unirà per andare a caccia di strigoi. 
Ma secondo voi, riuscirà a trovare Dimitri e a raggiungere i suoi obiettivi?
Rose e Dimitri, un rapporto contrassegnato da amore e odio,  un rapporto manipolato dall'anima selvaggia di Dimitri .
"La vita è così - disse lui - a mano a mano che uno cresce, cambia, e le cose che abbiamo già sperimentato prima assumono nuovo significato. Ti capiterà sempre per tutta la vita" .
Ma i guai non finiscono mai. Un giorno Rose attraverso il potere della telepatia  avverte che Lissa è in pericolo,  tornerà da lei? 

"Promessa di sangue" è un libro ricco di sorprese e di colpi di scena . L' inizio della lettura a dir il vero , l'ho trovato noioso, in quanto rievoca i ricordi della storia d'amore tra Rose e Dimitri; pagine secondo me inutili da leggere in quanto distraggono la lettura. Piano piano aumenta di suspanse e lascia il lettore in una condizione di sospensione di giudizio. L'autrice , ha impostato una serie strettamente collegata l'una all'altra; il lettore necessariamente deve proseguirne la lettura e io, non vedo l'ora di leggerne il seguito. Richelle Mead, insomma, riesce a catturare l'attenzione e la curiosità dei suoi lettori fedeli.

 RECENSIONE DI ROSA MARIA LENTINIO

 I PRIMI QUATTRO LIBRI DELLA SERIE RECENSITI NEL BLOG

- L' ACCADEMIA DEI VAMPIRI
 
 
- MORSI DI GHIACCIO
 
 
- IL BACIO DELL'OMBRA
 
 
 
-  PROMESSA DI SANGUE


L'Accademia dei Vampiri (cofanetto) I: L'Accademia dei Vampiri / Morsi di ghiaccio / Il bacio dell'ombra

L'Accademia dei Vampiri (cofanetto) II: Promessa di sangue / Anime legate / L'ultimo sacrificio



L'esordio letterario di Alexandrea Weis Dal 28 Marzo "Dalla prima all'ultima pagina"

L'esordio letterario di Alexandrea Weis Dal 28 Marzo "Dalla prima all'ultima pagina"  Delrai Edizioni Alexand...