Lettori fissi

venerdì 6 luglio 2018

Presentata a Sulmona la rassegna Giallovidio

Presentata a Sulmona la rassegna Giallovidio





“Un festival senza tempo”. 
Così stamattina nel corso della conferenza stampa svoltasi al Gran Caffè Letterario gli organizzatori della prima edizione di Giallovidio hanno presentato la rassegna letteraria dedicata al genere giallo, ma con continui rimandi alla figura di Publio Ovidio Nasone.
“Alcuni stilemi che caratterizzano il thriller contemporaneo” ha dichiarato il direttore artistico Andrea Del Castello “hanno le radici nelle prime opere della nostra civiltà, come l’Iliade e l’Odissea. Per questo accostare il genere giallo a un poeta latino non è affatto esagerato, tanto più considerando che uno degli eventi più sconvolgenti della vita di Ovidio, il suo esilio, è tuttora un mistero irrisolto”.
Oggi è stata inaugurata anche l’esposizione “Giallo in Mostra”, curata da Alessandro Monticelli e visitabile nella sala interna del Gran Caffè Letterario fino a domenica 8 luglio. Da giovedì 5 invece ci saranno vari incontri culturali, soprattutto presentazioni di libri, con alcuni tra gli autori più affermati nel genere giallo.
“Continuiamo a puntare sulla qualità” ha aggiunto Jacopo Lupi che con l’omonima casa editrice si è fatto promotore dell’iniziativa “e se i nomi di questa prima edizione ci permettono di avere già un grande risalto, l’obiettivo è quello di crescere nel corso degli anni e far diventare questa manifestazione un punto di riferimento del genere giallo. Ringraziamo tutti gli enti e le attività che hanno contribuito con impegno alla programmazione dell’evento. Come casa editrice continueremo a pubblicare nel corso dell’anno varie opere sulla figura di Ovidio”.
Giallovidio è organizzato dalla Lupi Editore e dalla Libreria Punto EA Capo in collaborazione con il Gran Caffè Letterario, Yndy Book, il Festival delle Narrazioni, Sulmona Film Festival e il patrocinio del Comune di Sulmona e dell’Agenzia di Promozione Culturale.
Appuntamento giovedì 5 luglio alle ore 17 al Gran Caffè Letterario in Piazza XX settembre a Sulmona. Dopo i saluti dell’assessore alla cultura Alessandro Bencivenga e la prolusione di Raffaele Giannantonio, sarà presentato il libro “Così crudele è la fine” (Longanesi) di Mirko Zilahy. Venerdì 6 alle ore 18 Andrea Del Castello, autore di “Come si scrive un thriller di successo” (Lupi Editore), parlerà di gialli in un evento con la partecipazione di Alessandra CotoloniJon MirkoRoberto Disma e in collegamento, Danila Comastri Montanari, autrice della saga di Publio Aurelio Stazio. Ricco programma sabato 7, a cominciare dalle ore 17, con le presentazioni di “Chimere” (Homo Scrivens) di Annavera Viva, “I figli del male” (La Corte) di Antonio Lanzetta e “Cartoline dalla fine del mondo” (Marsilio) di Paolo Roversi. Gran finale domenica 8 alle ore 18 con la presentazione dell’ultimo libro di Romano De Marco “Se la notte ti cerca” (Piemme). Al festival Giallovidio sono anche abbinati due concorsi, uno letterario e uno artistico.




Conosciamo nel dettaglio i romanzi presentati: 


Così crudele è la fine di Mirko Zilahy 




In una Roma attraversata da omicidi silenziosi ed enigmatici, che gettano una luce nera sulla città, il commissario Mancini per la prima volta dopo molto tempo accoglie la sfida con nuova determinazione. Perché ora Enrico Mancini non è più l'ombra di se stesso: supportato dalla psichiatra della polizia che l'ha in cura, e affiancato dalla fedele squadra di sempre, si lancia alla ricerca di indizi che gli permettano di elaborare il profilo del killer. Costretto a rincorrere l'assassino passo dopo passo, vittima dopo vittima, tra i vicoli e le rovine della Roma più antica e segreta, il commissario capisce ben presto che il killer è anomalo, sfuggente come un riflesso. E in un gioco di specchi tra presente e passato, tra realtà e illusione, la posta finale non è solo l'identità del serial killer, ma quella dello stesso Mancini.


Chimere di  Annavera Viva




Il quartiere della Sanità si colora nuovamente di rosso. Padre Raffaele, ancora una volta con l'aiuto dell'instancabile Assuntina, dovrà provare a mettere insieme i pezzi di un puzzle oscuro e inquietante. È un mondo popolato da Chimere quello in cui si troverà a muoversi: drag queen, affascinanti ed enigmatiche, che tra i loro ammalianti abiti di scena nascondono oscuri segreti. Anime e corpi diventano un rompicapo di cui il prete non riesce a stabilire l'identità. Bellissima e letale, tra tutte spicca Brunella, alias Antonio Capasso, intorno alla quale ruotano le torbide passioni di innumerevoli uomini. Un delitto accenderà vecchi e nuovi scandali: come potrà Raffaele non incolpare suo fratello Peppino, fra i più temuti boss della camorra?


I fligli del male di Antonio Vanzetta 




Torna l’autore de IL BUIO DENTRO, con un nuovo intenso thriller, dove Damiano Valente, per scoprire la verità, dovrà scavare a fondo e tornare al 1950, nel suo Sud segnato dalla guerra e dal regime fascista


Cartoline dalla fine del mondo di Paolo

 Roversi




Milano. Durante un esclusivo party all'interno del palazzo dell'Arengario, sede del museo del Novecento, uno degli invitati viene misteriosamente ucciso sotto il quadro "Il quarto stato" di Giuseppe Pellizza da Volpedo. Il vicequestore Loris Sebastiani, incaricato delle indagini, capisce subito che in quel delitto qualcosa non torna e che avrà bisogno di aiuto per catturare il misterioso e geniale hacker che si fa chiamare Mamba Nero e tiene in pugno la polizia. Solo una persona può fare al caso suo: il giornalista e hacker Enrico Radeschi. È tempo che rientri in servizio, ovunque si nasconda. Così, dopo otto anni trascorsi da fuggitivo in giro per il mondo, Radeschi viene richiamato a Milano per seguire il complicato caso. Una vera e propria partita a scacchi con Mamba Nero, i cui delitti sempre più efferati sembrano direttamente ispirati da Leonardo da Vinci.


Se la notte ti cerca di Romano De Marco 




Il brutale omicidio di Claudia Longo, single cinquantenne, nell'esclusivo quartiere Parioli, a Roma, sembra opera di un amante occasionale. Uno dei tanti che la donna era solita ospitare in casa. L'unica a non pensarla così è il commissario Laura Damiani, tornata nella capitale dopo una devastante esperienza lavorativa a Milano. La poliziotta scopre delle connessioni fra quell'omicidio e le morti, apparentemente accidentali, di altre donne sole. Le vittime erano tutte clienti di un raffinato locale per incontri, nel quartiere Eur, il Single. L'unico modo che Laura ha per vederci chiaro è infiltrarsi nel locale, come cliente, all'insaputa dei suoi superiori. Sarà l'inizio di un viaggio allucinante nei misteri di una vita notturna fatta di trasgressione, vizio, segreti innominabili. Laura avrà l'occasione di guardare dentro se stessa e misurarsi con la propria solitudine e i fantasmi di una esistenza perennemente al bivio fra la totale dedizione al lavoro e la scelta di una vita personale più appagante. Ma dovrà fare i conti anche con un'altra realtà: c'è ancora un assassino in circolazione. E il suo prossimo obiettivo sembra essere proprio lei...





DAL 9 LUGLIO IL ROMANZO DARK "LAURENT E LA BESTIA" di K.A. MERIKAN FIRMATO QUIXOTE TRANSLATIONS

DAL 9 LUGLIO IL ROMANZO DARK  "LAURENT E LA BESTIA" di K.A. MERIKAN FIRMATO QUIXOTE TRANSLATIONS



SCHEDA TECNICA 


TITOLOLaurent e la Bestia
TITOLO ORIGINALELaurent and the Beast
 AUTORE: K.A. Merikan
AMBIENTAZIONEMaine - USA
SERIEKings of Hell MC #1
 TRADUZIONEAlex Krebs per Quixote Translations
PAGINE450 circa
GENEREDark travel time
FORMATOE-book
PREZZO: € 4,99 su Amazon (disponibile su KU)
DATA DI USCITA9 Luglio 2018


Niente può fermare il vero amore. Nemmeno il tempo. Nemmeno il diavolo in persona.
1805. Laurent. Servo a contratto. Desidera disperatamente sfuggire da una vita che sta andando in rovina.
2017. Beast. Vice presidente del club motociclistico Kings of Hell. I suoi pugni parlano per lui.
Beast è rimasto sfigurato in un incendio, ma ha coperto la sua pelle di tatuaggi per assicurarsi che nessuno confondesse le sue cicatrici con segni di debolezza. L’incidente non ha solo danneggiato il suo corpo, ma ha trafitto anche la sua anima e la sua autostima, così lui si è chiuso in un guscio di violenza e caos dove nessuno può raggiungerlo.
Fino a quella sera, almeno, quando nella sede del suo club trova un giovane uomo ricoperto di sangue. Dolce, innocente, bello come un angelo caduto dal cielo, Laurent colpisce Beast al cuore. Il giovane è così alla deriva nel mondo che lo circonda ed è un tale insondabile mistero che Beast non riesce a impedirgli di farsi strada attraverso la corazza che è il suo cuore.
Nel 1805, Lauren non ha famiglia non ha uno scopo, le prospettive per il suo futuro si stanno assottigliando. Per sfuggire alla povertà, usa la sua bellezza ma gli si rivolta contro trascinandolo in una catastrofe che cambia la sua vita per sempre. Fa un passo verso l’abisso e viene trasportato nel futuro, pronto a combattere per una vita degna di essere vissuta.
Quello che non si aspetta di trovare è una brutale, goffa montagna di muscoli tatuati con un lato tenero che solo a lui è permesso toccare. Eppure, se Laurent vuole guadagnare la libertà, deve spezzare il cuore a quell’uomo che si è preso cura di lui quando ne aveva più bisogno.


K. A. Merikan è lo pseudonimo di Kat e Agnes Merikan, un team di scrittrici che vengono scambiate per sorelle con sorprendente regolarità. Kat è la sergente carogna e l'esperta di sopravvivenza del duo, e non esita mai a prendere Agnes a calci in culo quando si sta rammollendo. La sua memoria funziona come un registro ad accesso facilitato, il che permette a entrambe di gestire sia i dettagli dei libri che i social media. Serve anche come GPS d'emergenza. Agnes è la Merikan pignola e di solito la si trova impegnata nella formattazione o nella ricerca. La sua attenzione tende a essere frammentaria, e nonostante vada verso la trentina ha bisogno di truccarsi per poter comprare alcolici. Autoproclamata regina delle strade. Amano il bizzarro e il meraviglioso, uscire dagli schemi e distorcere gli stereotipi sia nella vita che nei libri. Quando prendete un libro delle Merikan c'è una cosa di cui potete essere certi: sarà pieno di sorprese.

  

giovedì 5 luglio 2018

Spazio nuovi autori. Recensione del romanzo di Sherry Loà "Sulla scia di un sogno"


Sulla scia di un sogno di [Loà, Sherry]
SCHEDA TECNICA 

Titolo: Sulla scia di un sogno
Autore: Sherry Loà
EditoreIndependently published
Pagine: 80 pagine
Formato: Kindle, Cartaceo
Pubblicazione: 3 Maggio 2018

"I ricordi non vale la pena di tenerli nella memoria se non sanno essere degni di noi. I ricordi devono appartenerci solo se rispecchiano ciò che siamo o che potremmo diventare".
“ Sulla scia di un sogno” è un romanzo che racconta la sofferenza, la morte e l’abbandono, con tatto e delicatezza senza mai cadere nell’ovvio e nella banalità.
Ma soprattutto racconta la voglia di rivalsa sulla vita, di due gemelle, Miriam e Soriana, che abbandonate dalla madre, (colei che dovrebbe essere il punto di riferimento ed il fulcro di qualsiasi ragazza), cercano di vivere quotidianamente la loro dura realtà accanto ad un padre violento, immaginando di raggiungere i loro obiettivi “ sulla scia di un sogno” comune: andare via di casa ed allontanarsi dall’indifferenza di quel padre non padre.
“…e poi tutta la strada che ci siamo ritrovate a percorrere si è rivelata in salita. Una salita irta di ostacoli. Una salita che non avrei mai voluto affrontare. Una salita che mi ha fatto crescere più in fretta…”
Ma purtroppo la vita spezza i nostri sogni e i nostri desideri e  Miriam resta da sola, distrutta dalla morte accidentale della sua gemella. Chiunque abbia conosciuto il dolore ed un grande lutto, sa quanto sia difficile risalire la china e riprendere in mano la propria vita; ma ciò che accade quando a morire è la propria gemella è qualcosa di disastroso e maledettamente tragico.
“…ora non so più chi sono. Sono una ragazza senza strada. A volte mi sento così sola che non saprei neanche descrivere questa consapevolezza…”
 Miriam dopo un primo momento di sconforto, cerca di ripercorrere quella “scia e quel sogno” che era anche di Soriana. Sogno che sembra realizzarsi grazie anche ad un amore adolescenziale ritrovato. Ma ancora una volta il fato si mette “di traverso”.
“Quando ti innamori non sai mai se sarà un sogno o un incubo, ma la vita ti mette alla prova anche nel momento in cui pensi che il peggio sia passato, ed è proprio lì che devi farcela”.
“Sulla scia di un sogno” è un libro raccontato come se fosse una cronaca, un diario…emozioni raccontate in prima persona, quasi come se fosse una diretta televisiva, un grande fratello acceso sulla vita di Miriam. Le emozioni sono immediate e trascinano il lettore in quella vita da protagonisti.
Lettura scorrevole e per nulla complessa. Il linguaggio utilizzato è comprensibile da tutti e pulito, rendendo la lettura accessibile alle varie fasce d’età. Tutto viene descritto con delicatezza, anche l’atto sessuale tra i protagonisti diventa una poesia e un momento che tutte le ragazze sognano di poter vivere.
Ne consiglio la lettura a tutte le sognatrici e a chi crede che la nostra vita ruoti intorno all’amore.  

DAL 12 LUGLIO IN LIBRERIA IL NUOVO ROMANZO DI DEBORA WRIGHT " Shades, Tutti i colori dell'anima"

DAL 12 LUGLIO IN LIBRERIA IL NUOVO ROMANZO DI DEBORA WRIGHT " Shades, Tutti i colori dell'anima" 

"Cosa mi ha spinto a scrivere questo romanzo? Perché io un tempo ero come la protagonista, ho vissuto sulla mia pelle quello che ha vissuto lei e volevo, in un certo senso, dare una possibilità a che si sente o si è sentito come me. Soffocata da qualcosa di troppo grande. 
Non volevo raccontare una malattia così subdola in prima persona, ma invece raccontarla attraverso gli occhi di chi è accanto e ci convive, nella speranza che la persona cara esca da quel vortice buio. Spero che sia un aiuto a vedere il mondo sotto un aluce diversa nonostante le avversità della vita".




Sono passati diciotto anni da quando Blaise Leroy è rimasto orfano in quell’incendio che per poco non lo inghiottiva e, a ricordarglielo di continuo, sono le bruciature riportate sul braccio, sul collo e lungo il fianco. A causa di questo non ha mai dimenticato il legame profondo con la vita, e fa di tutto affinché ci sia colore in ogni suo giorno.
Sembra invece di tutt’altro avviso, Annalie Spencer, una ragazza che vede la vita dipinta solo di nero, per quanto si possa chiamare vivere provvedere alla cure di una madre malata di una patologia che sembra divorarla ogni giorno di più.
Il destino tiranno non si accontenta delle prove che ha già messo sulla sua strada, ma la metterà di fronte alla più grande sfida che abbia mai dovuto affrontare.
Affogata in problemi troppo grandi per la sua giovane età, Annalie non si aspetta di ritrovarsi faccia a faccia con due occhi ambrati, caldi come il sole d’estate, che proveranno a portare colore in quei luoghi ormai sbiaditi e rassegnati al grigiore da troppo tempo.



“Le cicatrici esterne sono le sole che dimostrano che hai superato un trauma, con quelle interne ci convivi e nella maggior parte delle volte le sotterri fino a quando non sono loro stesse a voler uscire. Io faccio questo. Le osservo e al momento giusto le dipingo sulla pelle stessa, su un muro, su un marciapiede. Ovunque ci sia una superfice io le faccio uscire.”


Per quante volte io abbia cercato di non farlo, ancora non ci riesco, e sarebbe normale se fossi disgustato nell’osservare ciò che sono. Non dovrebbe piacermi quello che la vita mi ha fatto, nemmeno la sensazione che provo del mio corpo sotto le mie mani, ma in realtà poco mi interessa e non temo il giudizio della gente.


Lo sono? Sono pronta a osare? Sono pronta ad abbandonare ogni reticenza e lanciarmi a occhi chiusi? Quello che sto per fare sembra pericoloso, inebriante e folle. Dovrei cogliere la sua sfida? Perché è questo che sta facendo, mi sta sfidando. Sta giocando con me, con le mie paure, le mie insicurezze; sta lanciando un sasso che io prontamente sto raccogliendo. 


Un ricordo, bagnato di dolore, riemerge nella memoria, prima confuso, poi definito.
Era venuta ad augurarmi la buonanotte una sera della settimana scorsa, dopo averla sentita vomitare la sua misera cena. “Annalie”, aveva detto, “qualunque cosa succeda, sai che ti voglio bene, vero?”
Io mi ero portata le coperte sopra la testa, ma sapevo che lei era rimasta lì, in piedi, a guardarmi. Capivo che era triste e mi faceva piacere, perché credevo se lo meritasse. Ora, invece, darei qualsiasi cosa per tornare indietro a quel momento, alzarmi dal letto, abbracciarla e dirle che anch’io le volevo bene, che non era colpa sua e che non avrei mai dovuto accusarla del contrario.
Se lei era colpevole di qualcosa, allora lo ero anch’io.




Tutto in lei era bianco.
Le ciocche di capelli che ricadevano sul suo viso sottile, l’iride di quegli occhi sempre in cerca di speranza. Era bianca come i fiocchi che scendono dall’alto per annunciare la venuta dell’inverno. Bianca come il latte che macchia le labbra in un contrasto di scarlatto e candido. Bianca come un bucaneve che sboccia sotto al gelo. Il bianco la stava possedendo, nonostante tutto le fosse precipitato addosso. Era bianca tra le lenzuola che avvolgevano il suo corpo esausto dal pianto, bianca nella polvere che era il suo oblio e la sua salvezza, bianca sulla pelle liscia come seta.
Nella sua immacolata purezza, lei, in quel momento, era bianca.


Sei gialla come il sole, che scalda l’aria e nutre le foglie. Gialla come il miele, che si appiccica alle labbra e le addolcisce.
Sei verde come il soffice muschio, che ricopre i massi umidi in mezzo ad un torrente. Verde come le mele succose colte dagli alberi in campagna.
Il blu ti ha avvolto quando la tua vita è tornata a una regolare pace. Blu come il fiore di mezzanotte, che sboccia al rintocco dell’orologio. Blu come i mirtilli, che tingono le tue dita non appena li tocchi.
Rossa fra i capelli, rosa sulla bocca, pesche sulle tue guance.
Ovunque sei colore.



Deborah Wright, classe ’81 è diplomata in tecnico 

della moda. È amante della natura, della montagna e pratica anche il ciclismo, ma è nei libri la sua più grande passione. Ha sempre amato leggere, sin da piccola passava pomeriggi interi a sfogliare di continuo i pochi libri che possedeva, rifugiandosi tra le loro pagine, sognando con i personaggi, imparando da loro e crescendo con loro. Un amore che man mano è aumentato e anche se di tanto in tanto, si allontanava dai libri, sommersa dalla vita quotidiana, poi ritornava sempre a respirare il profumo di quelle pagine.

Ha sempre sognato di scrivere storie, dare vita ai suoi pensieri, ma ha sempre accantonato questa passione per concentrarsi sulla famiglia e sul lavoro. Alla fine, però, complice la crisi che ha fatto riscoprire il tempo per sé stessa, ha preso il coraggio a due mani e si è cimentata nella stesura del suo primo romanzo.
Esordisce nel 2017 con il romanzo "Non lasciarmi cadere", prima come Self Publishing, in seguito 
ripubblicato con la casa editrice Un cuore per capello di Daniela Perelli.


Oggi in libreria svariati titoli per svariati generi.





Un perfetto bastardo di Vi Keeland , Penelope Ward ( Romanzo rosa) 


"Era una mattina qualunque, il treno era affollato e tutto sembrava noiosamente normale. A un certo punto sono stata come ipnotizzata dal ragazzo seduto vicino al corridoio. Urlava contro qualcuno al telefono come se avesse il diritto di governare il mondo. Ma chi credeva di essere con quel suo completo costoso? In effetti, gli conferiva un'aria da leader, ma non è questo il punto. Non appena il treno si è fermato, è saltato giù così in fretta da dimenticarsi il telefono, e io... potrei averlo raccolto. Potrei anche aver spiato tutte le sue foto e chiamato alcuni dei suoi numeri. Okay, potrei persino aver tenuto il telefono dell'uomo misterioso fino a che non ho trovato il coraggio di restituirlo. Così ho raggiunto il suo ufficio da snob... e lui si è rifiutato di vedermi. Ho consegnato il cellulare alla reception dell'ufficio di quel bastardo arrogante. Ma potrei, diciamo per ipotesi, avergli lasciato qualche foto sul telefono. Foto non esattamente angeliche."

L'incantesimo della spada di Amy Harmon ( Romanzo fantasy) 


Il giorno in cui mia madre è stata uccisa, ha detto a mio padre che non avrei mai più pronunciato una sola parola e che se fossi morta, lui sarebbe morto con me. Predisse anche che il re avrebbe venduto la sua anima e avrebbe ceduto suo figlio al cielo. Da allora mio padre attende di poter avanzare la sua pretesa al trono e aspetta nell'ombra che tutte le parole di mia madre si avverino. Desidera disperatamente diventare re. Io voglio solo essere finalmente libera. Ma la mia libertà richiede una fuga e io sono prigioniera della maledizione di mia madre tanto quanto dell'avidità di mio padre. Non posso parlare o emettere suoni. Non posso impugnare una spada o ingannare un re. In un regno in cui gli incantesimi sono stati banditi, l'unica magia rimasta potrebbe essere l'amore. Ma chi potrebbe mai amare... un uccellino?

I nostri momenti magici di Caroline Roberts ( Romanzo rosa) 



Dopo aver affrontato un anno difficile, Claire desidera solo una vacanza rilassante. Ha deciso di concedersi una pausa in un bellissimo cottage al mare, per dedicarsi a scrivere tutto quello che le passa per la testa. Tre settimane di pace sono proprio ciò di cui ha bisogno per dimenticare le preoccupazioni che l'hanno assediata. E determinata a godersi la felicità che si può trovare in ogni piccolo dettaglio. Il suo rassicurante progetto, da vivere in completa solitudine, subisce però un brusco cambiamento quando Claire conosce il nuovo vicino: l'affascinante e silenzioso Ed, dal fisico scultoreo, che lui non esita a mettere in mostra durante le sue nuotate mattutine. Un po' di romanticismo estivo rischia di mettere a repentaglio i piani di Claire, ma potrebbe anche rivelarsi il segreto per una vacanza indimenticabile...



Libri, amori e segreti: Dicembre-Gennaio-Febbraio-Marzo-Aprile-Estate di Della Parker ( Romanzo rosa) 


A Little Sanderton, un piccolo paese in riva al mare, c'è un bookclub molto speciale. I suoi membri si riuniscono per condividere una passione comune: la lettura. Grace, Anne Marie, Kate, Jojo e Serena sono donne molto diverse, ma nei loro incontri riescono a parlare apertamente di tutto - amore, amicizia, famiglia - come se si conoscessero da sempre. Ogni mese si danno appuntamento nel bellissimo cottage di Serena in compagnia di un bel libro. Ma immergendosi in quelle storie, non possono non notare certe analogie con le proprie vite: i libri diventano per le cinque donne fonte di insegnamenti e di preziosi consigli. La lettura di Charles Dickens, Jane Austen, David Herbert Lawrence, Charlotte Brontë e Francis Scott Fitzgerald sarà un faro che guiderà il gruppo attraverso gli alti e i bassi della vita. Una vita che, si sa, a volte supera il più incredibile dei romanzi...

Sotto il falò di Nickolas Butler ( Narrativa / Racconti) 

I boschi del Midwest, i laghi che gelano con i primi freddi e riflettono i colori del tramonto nelle sere d'estate, custodiscono da sempre storie ruvide e umanissime. Storie in cui il confine tra bene e male non è mai netto, e in cui la luce si intravede anche nella disperazione più nera. In questa raccolta Nickolas Butler, autore di culto in Italia, in Francia e nel suo paese, ce ne racconta dieci, tutte intense, tenere e struggenti, tutte simili a ballate country suonate da un vecchio jukebox o dall'autoradio di un pick-up. In villaggi dimenticati da Dio o in fondo alla prateria, incontriamo amici che organizzano feste intorno al falò per raccogliere la legna in vista dell'inverno, giovani coppie che si immergono negli abissi per ritrovarsi, uomini che tornano nei luoghi dell'infanzia per scoprire di non essersene mai andati, donne che ne aiutano altre a vendicare le violenze degli amanti, bambine che salvano dalla pioggia gatti rognosi e nuovi papà, anziani che imparano ad apprezzare la vita grazie a un frutteto, nonni che insegnano ai nipoti ad amare i temporali. Tra sogni e delusioni, affetto e squallore, i personaggi di Butler si stringono l'uno all'altro più che possono, offrendo il ritratto di un'America testarda e autentica, lontana dal cinismo dei riflettori, vicina al cuore delle cose.

La nave fantasma di James Rollins ( Gialli / Thriller) , Kindle 


La nave fantasma: Un racconto della Sigma Force in esclusiva ebook di [Rollins, James]Dopo quanto accaduto al ritorno dalla sua ultima missione, Gray Pierce sentiva il bisogno di staccare la spina. Perciò lui e Seichan sono partiti per un viaggio intorno al mondo, che li ha portati prima in Europa, poi in India a e infine in Australia, per ammirare Grande Barriera Corallina. Ed è proprio sull'idilliaca spiaggia bianca di Cape Tribulation che Gray e Seichan s'imbattono in una visione ben poco paradisiaca: il cadavere di un uomo. Prima ancora di capire che cosa sia successo, una raffica di proiettili si abbatte sulla costa. E così la vacanza si trasforma in una corsa contro il tempo che li porterà sulle tracce di una nave leggendaria affondata in quelle acque duecento anni prima e del tesoro che trasportava. Un tesoro per cui in molti sono disposti a uccidere…


Il ritorno del Marinero di Emilio Martini 
( Gialli / Thriller) 

Lungariva, Liguria, un nuvoloso pomeriggio di novembre: a bordo di una barca a vela viene trovato il cadavere di Sebastian Scettro, detto il Marinero: tre proiettili gli hanno spaccato il cuore. Appartenente a una facoltosa famiglia, il Marinero se n'era andato per mare nove anni prima su un piccolo sloop nordico, facendo perdere le sue tracce. Chi, o che cosa, l'ha riportato a casa, concedendogli solo poche ore prima dell'incontro con la morte? Di certo, come può constatare Gigi Berté, Sebastian non aveva lasciato un buon ricordo: con i fratelli i rapporti erano pessimi, frequentava pregiudicati e spacciatori, e aveva persino ricevuto una denuncia per stupro. A quanto pare, solo l'anziana nonna non aveva mai smesso di volergli bene e di aspettare il suo ritorno. Un caso complicato per il commissario aspirante scrittore, che lo porta ad affrontare, con la bravura di sempre e con rinnovato sconcerto, l'uccisione di un uomo. E se da una parte vorrebbe «fuggire» a Milano dove l'attende un'allettante offerta in questura, dall'altra la Marzia e la sua squadra a cui è sempre più affezionato lo tengono legato a questo strano paesino che da fuori sembra un'isola felice ma che, come ogni altro luogo, nasconde il seme del male.

Il settimo oracolo di G.L.Barone ( Thriller) 

Due bambini barbaramente uccisi e con la bocca cucita: è questo il macabro delitto su cui è chiamato a investigare Nigel Sforza dell'Interpol. Aiutato dal diplomatico Nicolò Nobile e dal pubblico ministero Zeno Veneziani, l'esperto ispettore segue le tracce dell'assassino fino a Istra, una cittadina a nord di Mosca. È lì, nei pressi dell'enigmatica Wardenclyffe Tower, la torre di Tesla voluta negli anni Settanta dal governo sovietico, che la vicenda sembra abbia avuto inizio. Le indagini portano quasi subito a un'inquietante scoperta: dietro all'installazione si nasconde un laboratorio segreto, impegnato a proseguire i più abietti esperimenti nazisti in campo eugenetico. Intanto, un altro indizio viene rinvenuto nella piana delle piramidi, il luogo in cui negli anni Sessanta era stata scoperta la mummia del primo faraone d'Egitto, il dio Osiris. Un misterioso, ancestrale vaticinio, il Settimo oracolo, sembra stia tirando le fila dell'intera vicenda...



La morte mi è vicina di Colin Dexter 
( Gialli / Thriller) 


Una giovane, attraente donna è morta, uccisa con un colpo di pistola esploso attraverso la finestra del soggiorno di casa sua, una delle poche costruzioni di un breve viale in cui i vicini si conoscono tutti e sanno tutto di tutti. Due indizi instradano inizialmente l'ispettore capo Morse: un criptico messaggio che cela data, ora e luogo di un appuntamento, e una foto con uno sconosciuto dai capelli grigi. Un terzo indizio che si aggiunge in seguito appare più promettente: un possibile errore di percorso dell'assassino. Poiché tutto è vago e fuori posto in questo nuovo mistero tra le mani dell'ispettore della Thames Valley Polke. Non sembra esserci un motivo solo per cui Rachel James, la vittima, sia stata eliminata. Il modo in cui è stato fatto è distorto e sproporzionato ma sembra quello di un professionista. L'indiziato numero uno manca del movente e i suoi tempi non si incastrano con quelli del delitto. I testimoni sono drammaticamente reticenti in quel breve viale, quasi un cortile, della morte. E tutto, soprattutto, sembra perdere i propri chiari contorni dentro la melassa di buone maniere, ipocrisie, complotti e trappole della upper class intellettuale di Oxford: il vecchio rettore di uno dei maggiori college sta, infatti, per «appendere la toga al chiodo» e deve essere eletto il suo successore, così le mogli, gli amici, le amanti e i sostenitori dei due candidati non si negano colpi micidiali. Che stia nascosta in quel nido di serpenti la verità ? Naturalmente, Morse alla prima non ci prende. Ma «quasi sempre la mente di Morse raggiungeva l'apice della creatività quando una delle sue ipotesi astruse e improvvisate veniva rasa al suolo». Inoltre sempre vigile a sostenerlo c'è il suo vice Lewis. Il rapporto tra i due è il motore dell'azione: Morse è un persecutore inventivo e malinconico, Lewis è paziente e dotato di un robustissimo principio di realtà.

Fiaba di morte di Andreas Gruber 
( Gialli / Thriller) 


Berna. Il cadavere di una donna fluttua nel vuoto, appeso a un ponte per i capelli. Quando il detective Rudolf Horowitz nota un misterioso segno sulla pelle della vittima, capisce subito che, per risolvere il caso, non potrà fare a meno dell'aiuto di Maarten S. Sneijder, il profiler olandese noto in tutta Europa per il suo talento. Affiancato dalla giovane collega ed ex-allieva Sabine Nemez, Sneijder individua subito inquietanti somiglianze tra il metodo dell'artefice dell'omicidio a Berna e quello dello spietato serial killer Piet van Loon, da lui arrestato anni prima dopo una estenuante caccia all'uomo. Ma, procedendo nelle indagini, l'assassino sembra essere sempre un passo avanti a loro. Nel frattempo, la giovane psicologa Hannah Norland arriva a Steinfels, un penitenziario psichiatrico nel nord della Germania, con il pretesto di dirigere sessioni di terapia di gruppo con i detenuti. Ma Hannah, in realtà, è interessata a un solo prigioniero, Piet van Loon, lo stesso che per Sneijder torna misteriosamente ad essere una figura chiave in un gioco diabolico. Un gioco che dovranno fermare a ogni costo prima che altri innocenti possano cadere vittima di una nuova, perversa violenza.

Un quartiere tranquillo di Caroline Eriksson ( Gialli / Thriller) 

Un matrimonio naufragato alle spalle, le aspettative dei fan, le richieste pressanti del suo editore: da quasi due anni Elena, un'affermata scrittrice, si sente prigioniera di un circolo vizioso, in guerra col demone della pagina bianca e senza nemmeno un'idea per il suo prossimo romanzo. Neanche trasferirsi in una deliziosa villetta a schiera in un quartiere tranquillo è servito ad alleggerire la pressione e a farle tornare l'ispirazione. Anzi, Elena si sente sempre più sola e vuota. Rispetto alla sua, le vite degli altri le appaiono molto più interessanti... Perfino quella degli Storm, la noiosa, prevedibile famiglia che abita nella casa accanto alla sua. Ma poi, osservandoli ogni giorno con maggiore attenzione, Elena nota alcuni dettagli stonati e il suo intuito, allenato a scandagliare le profondità dell'animo umano, le suggerisce che il brillante avvocato Filip e la moglie Veronica non sono affiatati e innocenti come vorrebbero far credere all'esterno. Incuriosita, Elena inizia a spiarli e a seguirli anche al lavoro, e le loro vicende quotidiane diventano la fonte d'ispirazione per il suo nuovo romanzo, i loro segreti i suoi colpi di scena. Fino a quando il confine tra realtà e fantasia non diventerà un velo impalpabile ed Elena non si convincerà di essere l'unica in grado di fermare una catena d'eventi che presto sfocerà in una catastrofe...

La coppia del numero 9 di Felicity Everett 
( Gialli/ Thriller) 

Quando Gav e Lou si trasferiscono nella villetta di fianco, Sara passa le giornate a cercare il coraggio di farsi avanti e dare loro il benvenuto. I nuovi vicini sono creativi, eccentrici, così speciali che un po' la intimidiscono. Guadagnarsi la loro amicizia è tutt'altro che scontato, e quando accade Sara ne è lusingata. Ma la cosa più incredibile è che a loro volta Gav e Lou vedono qualcosa di straordinario in lei e in suo marito Neil, qualcosa di autentico e che vale la pena di coltivare. In un attimo i quattro diventano amici. Sara viene accolta nella ristretta cerchia degli amici di Lou, e al tempo stesso si sente sempre più attratta dal fascino e dall'esuberanza artistica di Gav. Ispirata e incoraggiata dai nuovi amici, inizia ad apportare dei cambiamenti alla propria vita, lascia il lavoro che detesta, abbandona i vecchi amici, si convince a ritirare i bambini dalla scuola per dare loro lezioni a casa. Ma la creatività ha un prezzo, e ben presto Gav e Lou iniziano a pretendere cose che non hanno il diritto di chiedere, con conseguenze disastrose per tutti loro... Un romanzo dark sull'amicizia, l'invidia e il tradimento, che spinge a chiedersi fino a che punto si è disposti a tradire se stessi e quanto si è pronti a perdonare.



Desire, l'impero del desiderio di Meghan March ( Letteratura erotica) , Kindle


Desire: L’impero del desiderio (La trilogia Mount) di [March, Meghan]
Io difendo sempre ciò che possiedo. Compresa Keira Kilgore. Lei è mia. Non mi basta più il suo corpo.
È una donna orgogliosa,
ma prima o poi si arrenderà.
Niente ci può tenere separati.
Nessuno deve mettersi fra noi.
Keira pagherà il suo debito fino in fondo. Con il cuore.




Recensione Frammenti di DelWriters, edito Delrai Edizioni, Amazon

Recensione Frammenti di DelWriters edito Delrai Edizioni Amazon Scheda tecnica Titolo : Frammenti Autor...