Lettori fissi

sabato 5 dicembre 2020

Buon fine settimana in nostra compagnia...

 Buon fine settimana in nostra compagnia...

L'accordo (Soulmates Vol. 1) di Felice Stevens, Triskell Edizioni

Carter Haywood vive per i fine settimana, in particolare per quell'unico weekend al mese dove sfugge alla vita reale, con le pressioni del lavoro e del prendersi cura del fratello disabile, per fare tutto ciò che vuole, con chiunque desideri. Il sesso è solo una valvola di sfogo; non è alla ricerca dell’amore, di una relazione e nemmeno di una seconda notte con lo stesso uomo, fino a quando non entra in un bar e trova qualcuno che gli rende impossibile lasciarsi tutto alle spalle. Dopo un incredibile incontro pieno di passione, infrange la sua regola e torna indietro. Deve vedere quell'uomo ancora. E ancora. 
Merce avariata. Questo è tutto ciò che Reed Kincaide vede e sente quando si guarda allo specchio. La sua vita è segnata dall’ansia e dall’ADHD; ha imparato a tenere le persone a distanza, non permettendo a nessuno di avvicinarsi abbastanza da capire chi sia realmente. Quando Carter propone un weekend al mese di sesso senza legami, per lui è la situazione ideale. O così pensa. Lasciare Carter ogni mese si rivela sempre più difficile. Non è solo per gli intensi rapporti sessuali nella loro suite d’albergo; Reed si interroga sulla vita segreta che Carter si rifiuta di condividere. Man mano che i mesi passano e la loro intimità cresce, Reed si ritrova a innamorarsi di Carter, ma sente il bisogno di qualcosa in più degli abbracci frettolosi e dei baci quando si salutano. Lo vuole tutto per sé. Lasciar entrare Reed nella sua vita familiare accuratamente costruita, potrebbe sconvolgere l’intero mondo di Carter, ma potrebbe anche essere il rischio che è finalmente disposto a correre, se ciò significa tenersi Reed. Una volta che i corpi sono coinvolti, il cuore può solo seguire. Carter e Reed scoprono che stare insieme è il primo passo per lasciar andare il passato.

Un magico Natale di Lilian Gracer

Natale. Il periodo più incantevole e suggestivo dell'anno. Dove i miracoli accadono per davvero. Per Susan non è così. Lei odia le feste natalizie per colpa del suo passato e in più si è appena licenziata dall'ospedale, dove lavorava come medico, perché il suo capo ha preferito dare la promozione a un suo collega invece che a lei. La giornata peggiora quando salva dei ragazzi in difficoltà in un vicolo. Uno di loro attira la sua attenzione e quando tenta di avvicinarsi a lui, qualcuno la colpisce alla testa. Quando si sveglia in una stanza che non conosce, scopre che il ragazzo che ha salvato, di nome Nicholas, altri non è che il figlio di Babbo Natale. Tra loro fin da subito c'è un legame speciale e ogni volta che si baciano, la neve cade sopra di loro. Ma come può un medico di New York rinunciare alla sua vita e alla sua indipendenza per vivere in un luogo così magico? Forse quello che le sta accadendo, è soltanto frutto della sua immaginazione; ma Nicholas sembra molto reale e i sentimenti che prova per lui diventano ogni giorno più forti. Susan riuscirà a mettere da parte il suo odio per il Natale e lasciarsi andare all'avventura più magica della sua vita?

La rottura di Valeria BenincasaSilvia Righetti

Il peso del dolore va diviso per farlo diventare piccolo e sopportabile, qualche volta l'unico modo per liberarsene è trovare il coraggio di chiamarlo a gran voce, consumare tragedie del passato nel presente.
Questo fa Ariadne quando invita la sua amica Zelda per un the, cerca disperatamente un modo per mettere fine alla rottura di sé e andare avanti. Accetta l'abbandono, l'umiliazione, accetta che non le appartengano più. La rottura è un'autoproduzione di Valeria Benincasa e Silvia Righetti, all'interno del volume il graphic novel + il racconto originale.

Non farti illusioni (Hot Asset Series Vol. 2) di Lauren Layne, Newton Compton Editori

Matt Cannon ha ventott’anni, è vergognosamente ricco ed è il broker più giovane di Wall Street. Sarà anche un ragazzo prodigio, ma è un donnaiolo superficiale. Basta chiedere alle donne che transitano nel suo letto una notte dopo l’altra. Ma quando l’ultima fiamma di Matt finisce sui titoli dei giornali scandalistici, i suoi clienti si innervosiscono, e i suoi capi alla Wolfe Investments gli rivolgono un ultimatum: tenere sotto chiave i suoi asset, farsi una fidanzata vera, e darsi una ripulita. Solo una donna può aiutarlo in un compito tanto arduo. Per il genio delle pubbliche relazioni Sabrina Cross, il miglior risolutore di Manhattan, interpretare la fidanzata di Matt sarà una sfida, anche se solo per finta. Hanno già alle spalle una storia esplosiva e lei non sopporta la sua arroganza di uomo di mondo; quel che è peggio è che non riesce a smettere di pensare a lui. Chi sarà tra loro a rompere prima il giuramento di non toccarsi? Perché quando succederà, il gioco di Matt e Sabrina diventerà così bollente da rischiare di mandare in fiamme la reputazione di entrambi.

Come neve sull'acqua: Il Natale ritrovato di Alessandra Tronnolone

Jennifer Saint vive a New York con sua figlia Nora, e ha due grandi problemi: suo marito e il Natale. 
Il primo se ne è andato, e non lo vede da più di un anno, il secondo le ricorda qualcosa di spiacevole e di cui non si è ancora perdonata. L'occasione per affrontare entrambi le si presenta improvvisa come una valanga, che la porta nella sua città d'origine, Silver Lake, in Minnesota, dove tanti anni prima tutto è cominciato e finalmente potrebbe trovare una fine. D'altronde, non è mai troppo tardi per liberarsi dalle catene che ci tengono legati al passato e rinascere, riscoprire la famiglia e anche l'amore. Forse per Jennifer sarà finalmente la volta buona.




venerdì 4 dicembre 2020

Aspettando Natale con Queen Edizioni e Lee Ann Keats

Aspettando Natale con Queen Edizioni e Lee Ann Keats

Il blog apre oggi la 4 casella del calendario letterario dell'avvento della Queen edizione con il romanzo "Sorry" di  Lee Ann Keats
SCHEDA LIBRO:
TITOLO: Sorry
AUTORE: Lee Ann Keats
EDITORE: Queen Edizioni
GENERE: Romanzo contemporaneo
PAGINE: 300
FORMATO: ebook
PREZZO: € 1,99
USCITA: 05 Novembre 2019
NB: Libro disponibile nei vari store.
Tiffany Hayes ha un “sacchetto rosso dei ricordi” in cui man mano ripone gli oggetti che segnano in qualche modo la sua vita, un elemento che, insieme alle splendide citazioni tratte da alcune opere di Virginia Woolf, fa da filo conduttore a questa storia intensa e indimenticabile, che indaga la crescita di una protagonista dalla personalità inaspettatamente forte e tutt'altro che scontata. Le vicende si svolgono in un’incantevole scenario sul Tamigi: a Canvey Island prima e poi a Londra, tra vicissitudini famigliari e un grande amore segretamente custodito che potrebbe sbocciare in qualcosa di inaspettato e meraviglioso.
Il romanzo "Sorry"  che mi appresto a recensire è un romanzo ricco di emozioni  e sentimenti. Le tematiche trattate sono varie e di grande impatto sociale: il bullismo, l’omosessualità, il rapporto amore – odio madre e figlia (un rapporto che mi ha coinvolto personalmente facendomi immedesimare, leggere e ritrovare frasi e parole a me conosciute), l’amicizia. Andiamo per gradi e cercherò di approfondire, ove possibile e cercando di non fare spoiler, le varie tematiche trattate, strettamente connesse tra loro. Inizio partendo dal rapporto conflittuale tra madre e figlia: Tiffany è la figlia odiata, la figlia non voluta e mai accettata, una condizione alquanto innaturale, ma purtroppo realistica e a me familiare. Sin da piccola, ho sempre sentito parlare di istinto materno, ma crescendo ed essendo io una figlia non accettata, mi sono resa conto che non esiste un istinto materno e che non tutte le donne son fatte per diventare madri. Ma diventando io stessa madre mi sono posta una domanda:” Come fa una madre a non accettare una figlia tenuta in grembo per 9 mesi e partorita con dolore? “Mi ero sempre posta tante domande sul motivo del rancore che la mamma nutriva nei miei confronti ma arrivavo sempre a delle supposizioni che non spiegavano mai la vera ragione. Noi eravamo fatte così…eravamo granelli di sabbia sparsi al vento. Ognuna nella propria direzione” Leggendo il romanzo, ho ritrovato tanto e molto di me e ciò mi ha fatto rabbrividire. Chiudendo gli occhi ho risentito le stesse parole, lo stesso tono sprezzante a me sempre riservato e che spesso si vuol dimenticare, grazie all’ottima capacità comunicativa e linguistica dell’autrice. “Era un vulcano in eruzione, la sua lava mi colava addosso per  non bruciarmi. Ancora una volta non ne comprendevo il motivo. Trascorrere un’intera vita così, con lei che mi annientava dentro e fuori era diventato ingestibile”

Tiffany è una ragazza debole, fragile, insicura, diversa dalle sue coetanee; ma come può un’adolescente creare la propria personalità quando viene a franarti la terra sotto i piedi, quano vivi una vita senza fondamenta, senza amore, senza ancore di salvezza a cui abbracciarti e sorreggere in caso di bisogno? “Mi sembrava di sprofondare all’inferno e di essere inghiottita da quel magma che eruttava incondizionatamente” Questa sua insicurezza, la condurrà ad essere vittima di bullismo da parte di chi pensa di essere più forte, stabile, ma nessuno si accorge di nulla. Tiffany per superare i suoi problemi decide di racchiudere in uno zainetto rosso, piccoli oggetti che nel bene e nel male hanno circondato la sua misera esistenza; ricordi che faranno sempre parte di lei, anno dopo anno, lo zaino si arricchirà e si riempirà di nuovi oggetti. Tiffany ha un amico del cuore che riempirà le sue giornate, George che nasconde una grande sofferenza che non riesce a confidare a nessuno, vittima di pregiudizi mentali: è gay, e rappresenta una sconfitta per i suoi genitori. Pagina dopo pagina, emozione su emozione, sofferenza su sofferenza che vi lascerà addosso un senso di impotenza. Ma inaspettatamente nella vita di Tiffany arriva l’amore, Beau figlio di amici di famiglia, che dietro il suo rancore e indifferenza, nasconde un amore celato, per paura e vergogna di essere giudicato. Come si può amare una ragazza insignificante e inutile come Tiffany? Leggendo il romanzo scoprirete dei retroscena che mai avreste immaginato e colpi di scena che vi accompagneranno fino all’ultima pagina. Il romanzo è pregno di cultura e arte e scoprirete all’interno delle pagine, la bellezza del quadro di Klimt
.
..dei romanzo di Virginia Wolf attraverso le sue innumerevoli citazioni tratte dai romanzi e la bellezza del Tamigi che fa stupenda cornice alle vicende di Tiffany e George.
Il romanzo è ben scritto attraverso un linguaggio curato e ricercato; mancanza di scurrilità, sproloquio e turpiloquio; la psicologia dei personaggi ben delineata; ogni dettaglio curato e non lasciato al caso. E’ una lettura adatta a tutti, ad ogni fascia d’età e da leggere soprattutto in questo periodo dell’anno in cui ci sembra di sprofondare, in cui ci manca la motivazione anche per compiere le piccole azioni quotidiane. Tiffany ci aiuterà ad affrontare le difficoltà, a lottare per ciò che desideriamo e ad andare a prendercelo. Il destino o fato ha bisogno di una piccola spinta. È un libro che parla di speranza, amore (in tutte le sue forme e manifestazioni), perdono. Alla fine, il perdono di Tiffany verrà racchiuso nell’ultima foto che aggiungerà nello zaino rosso. La storia è raccontata in prima persona dalla voce di Tiffany, presenza di flasback che ci faranno vivere momenti importanti, e pagine ricche di diario che esprimono il dolore e il rammarico di Tiffany. Struttura sintattica classica. Buona lettura a tutti. 

Le strenne di narrativa e varia SALANI

 Le strenne di narrativa e varia SALANI

Buongiorno lettori. Salani editore vi presenta una selezione di proposte di narrativa e varia come idea regalo a Natale.

Stjepan detto Jesus, il figlio Maria Rita Parsi
Stjepan, detto Jesus perché nato a mezzanotte del giorno di Natale, si sente orfano senza esserlo. Figlio della violenza di un soldato su una giovane donna durante la guerra dei Balcani, è stato abbandonato dalla madre, che non sapeva come amarlo e non voleva odiarlo. Cresciuto sotto l'ala protettiva di una bisnonna forte e allegra che però non gli nasconde la verità, a nove anni Stjepan decide di partire alla ricerca della mamma, accompagnato solo dalla sua tartaruga, dal suo cane e dalla sua inseparabile macchina fotografica. Un viaggio sulle tracce di una donna in fuga da se stessa, che cambiava un lavoro dopo l'altro, lasciando dietro di sé molti amici che accolgono Stjepan con grande affetto, lo aiutano a conoscerla e infine a perdonarla. Ma il libro non finisce con il loro commovente incontro. Perché Stjepan ha ancora un desiderio: andare a trovare il padre in carcere, per dimostrargli che la sua esistenza è la risposta umana alla sua disumana violenza e che la sua sola vendetta sarà non diventare come lui. Un romanzo che dà voce alle vite distrutte dalla guerra e all'incredibile coraggio grazie a cui molte vittime sono sopravvissute. E la voce è quella di Stjepan, pieno di speranza e ostinata tenerezza, come solo possono esserlo i bambini che salveranno il mondo. Il ritorno alla narrativa di Maria Rita Parsi, personaggio di spicco di questo Paese, da sempre impegnata con il suo lavoro a renderci tutti più attenti agli altri, più critici davanti al male, più generosi, più giusti, più degni della nostra umanità.

Il bambino, la talpa, la volpe e il cavallo Charlie Mackesy
Una storia universale che fa bene all'anima di grandi e bambini. Il racconto dell'amicizia tra un bambino curioso, una talpa golosa di torta e piena di vita, una volpe guardinga e un cavallo saggio e gentile. Tutti e quattro esplorano il vasto mondo. Si fanno tante domande. Attraversano la tempesta. Imparano che cos'è l'amore. Un'ode all'innocenza e alla gentilezza, una lezione di vita che ha già toccato il cuore di milioni di lettori. Età di lettura: da 6 anni.

L'allodola Giovanna Ginex - Rosangela Percoco

L’allodola. È stata soprannominata così Fernanda Wittgens, per la sua grandezza discreta, evidente soltanto quando le ali si aprono in volo. Creatura umile, ma possente e sublime. Non poteva esistere definizione più calzante per una donna che pur compiendo imprese titaniche ha evitato il clamore delle cronache, lavorando giorno e notte al servizio dell’arte, della bellezza e della libertà. Giovanna Ginex e Rosangela Percoco le rendono giustizia ricostruendo il romanzo di una vita straordinaria. Nata nel 1903 da una famiglia di origine austro-ungherese, Fernanda inizia come insegnante di liceo, fa la giornalista e nel 1928 entra nella Pinacoteca di Brera con la qualifica di ‘operaia avventiziaʼ.  La dedizione instancabile le permette di diventare assistente del direttore, Ettore Modigliani, e di contribuire in maniera determinante alla crescita del museo. Rileva l’incarico del suo maestro quando viene rimosso per motivi razziali, e diventa così la prima donna a ricoprire un ruolo tanto prestigioso. Nei giorni bui dei bombardamenti su Milano fa di tutto per salvare le opere che le sono affidate, ma anche le vite di tanti ebrei. L’arresto per antifascismo e la condanna a quattro anni di carcere non soffocano il suo coraggio. Anzi, al termine del conflitto le sue energie sembrano essersi moltiplicate: tornata a Brera, combatte per ricostruire dalle macerie la Pinacoteca e renderla un ‘museo viventeʼ, punto di riferimento per la cultura internazionale.
Questo romanzo è il ritratto di una donna vulcanica, ostinata, controcorrente. È la storia vera di una combattente, un simbolo che non appartiene al passato ma al futuro.

Boomerang di Filippo Roma, Il primo romanzo della storica Iena, che si afferma anche come narratore.

Leo è convinto che il suo destino sia quello di diventare uno scrittore. Bulimico di libri, sin dall'adolescenza si rifugia nelle storie dei grandi autori russi e francesi, da Guerra e pace al Conte di Montecristo , per sfuggire al suo senso di solitudine e di inadeguatezza. Il talento dello scrittore però gli manca, almeno fino a quando non incontra Barbara, che diventa linfa e veleno per la costruzione del suo primo romanzo. Ma la vita è più imprevedibile di un libro e Leo oltre al successo incontra l'amore, che ha il volto e il nome di Elena. Lui crede di conoscerla... ma chi è davvero questa cassiera dalla faccia d'angelo? Leo, Barbara ed Elena. Ognuno di loro ha un segreto da nascondere e forse da farsi perdonare. Le loro vite seguono la traiettoria curva di un boomerang e durante questo imprevedibile volo il leitmotiv del romanzo si rivela pian piano: la sofferenza d'amore è l'unica strada che ci porta alla scoperta di chi siamo davvero. Fino al momento finale in cui il boomerang colpirà ognuno dei tre protagonisti nel modo più inaspettato...

La luce e il tempo. Una breve introduzione alla teoria della relatività di Guido Corbò

Dell'esistenza di una certa 'Teoria della Relatività' formulata da Albert Einstein siamo consapevoli fin da bambini; e oggi, a seguito dei recenti e rapidi progressi della ricerca scientifica, ne sentiamo parlare attraverso i media con sempre maggiore frequenza. Ma cos'è la Teoria della Relatività? Forse Einstein è considerato un genio per aver affermato semplicemente che nella realtà, nella nostra vita, nei nostri gusti, tutto è relativo? No, certamente. La Teoria della Relatività è una formulazione matematica che nelle sue basi è molto semplice, contrariamente a quello che comunemente si è portati a pensare. Essa stabilisce le relazioni che intercorrono tra le grandezze fisiche relativamente alle condizioni nelle quali un certo fenomeno viene osservato. Questo libro mostra come queste relazioni svelino circostanze che, sulla base delle nostre esperienze quotidiane, sono del tutto inaspettate; circostanze dalle quali tra l'altro traggono spunto racconti e film di fantascienza.





giovedì 3 dicembre 2020

Segnalazione uscita "UNBREAKABLE – Punta dritto al mio cuore" di Lorena Nigro – Teresa DG

 Segnalazione uscita "UNBREAKABLE – Punta dritto al mio cuore" di Lorena Nigro – Teresa DG

Info libro
Titolo: UNBREAKABLE – Punta dritto al mio cuore
Autore: Lorena Nigro – Teresa DG
Genere: Contemporary Romance
Pagine: 240
Volume: Auto conclusivo
Prezzo: Ebook € 2,99
Uscita: 03 Dicembre
Disponibile: Formato e-book e cartaceo su Amazon, disponibile anche su Kindle Unlimited
Pubblicato da: Self publishing
Una studentessa ostinata. Un poliziotto sexy e leale che nasconde un segreto. Un amore che non sarebbe mai dovuto sbocciare. Se mi avessero detto che un giorno mi sarei innamorata… be’, l’ho sperato. Quello che non mi spiego è perché proprio di lui. Mi dicono che avevo solo pochi mesi quando Derek mi ha tenuto tra le braccia, e tre anni quando è uscito dalla mia vita. Oggi, quell’uomo, ne ha trentacinque ed è il migliore amico di mio padre. Oggi, malgrado la differenza di età, voglio appartenergli come la donna che sono diventata. Voglio che torni a stringermi tra le braccia, e che provi qualcosa di diverso, qualcosa che io definisco “desiderio”. Mi chiamo Lena Hunt, sono testarda e capricciosa, e questa è la mia storia…
ESTRATTO 1:
È vero, sono debole al fascino femminile, mi piacciono le belle donne e amo divertirmi, ma lei non è una qualunque; è una bellissima e intoccabile ragazza in un corpo da donna, talmente affascinante che potrebbe indurre in tentazione anche uno come me, fedele amico di suo padre. Sarei falso se dicessi di non averla immaginata, anche solo per una volta, a provare piacere per mano mia, ma un senso di colpa strano ha subito cancellato quel pensiero, costringendo a mortificare per giorni il mio corpo. Da quel momento, ho giurato a me stesso che non avrei più permesso che ciò accadesse.
ESTRATTO 2:
«Troverai il ragazzo giusto. Hai solo ventidue anni, sei giovane e bella.»
«E per te lo sono?»
«Avanti, Lena, non mettermi in difficoltà.»
«Ho capito, lascia stare! Potrei anche andare in giro nuda che per te non cambierebbe nulla! Non sono che una ragazzina, non è vero?»
«Non dire sciocchezze!» inchioda a un semaforo e si volta con la fronte aggrottata. Mi guarda in un modo che riesce a stordirmi. «Non ti ho mai reputato una ragazzina, ma sei piccola Lena, questa è la realtà. Se non ci fosse questa differenza d’età tra noi, e se tu non fossi figlia di Chris, forse, e dico forse, avrei anche potuto pensare di sfiorarti» ammette, incantandomi.
BIOGRAFIA LORENA NIGRO:
Lorena Nigro nasce a Manduria nel 1986. Vive fino all’adolescenza ad Avetrana, diplomandosi in ragioneria e sposandosi con Marco. In seguito si trasferisce in provincia di Milano, dove comincia a lavorare come impiegata amministrativa. Nonostante sia mamma di un bimbo, il suo animo rimane quello di un’eterna ragazzina e di un’inguaribile sognatrice. La passione per la lettura ha accompagnato tutte le fasi della sua vita, la voglia di non accontentarsi l’ha portata a pubblicare il suo primo romanzo “IL SILENZIO DEI TUOI OCCHI” con la collana Brightlove (edito da PubMe), che ha rappresentato una via di fuga dalla quotidianità. La sua voglia di regalare emozioni non si arresta e ciò la sprona a migliorarsi, portando a termine il suo secondo progetto, questa volta come self publishing “INGANNIAMO IL DESTINO”. Auspica alla realizzazione dei propri sogni; ama raggiungere traguardi, punta sempre in alto, affinché gli obiettivi diventino progetti futuri mirati alla pubblicazione.
BIOGRAFIA TERESA DG:
Teresa D.G. nasce a Napoli dove tuttora vive con il marito.
Classe 1986, si diploma in ragioneria e svolge lavori saltuari. Oggi è casalinga e uno dei suoi hobby preferiti è preparare dolci. Ama la lettura, una cura oltra a essere una passione, che negli ultimi sedici anni ha alleggerito i problemi quotidiani. Da quattro anni ha intrapreso il percorso, lungo e tortuoso, della scrittura. Tutto è nato come un gioco e dal volersi mettere alla prova; questi sono stati i motivi che l’hanno spinta a pubblicare i suoi tre romanzi: NEVER LET ME GO, SHE WILL BE LOVED e US, tutti editi PubMe per la collana editoriale Brightlove. Un piccolo sogno realizzato, quello di poter donare emozioni attraverso le sue storie, che spera possa durare nel tempo.

 

 


Buongiorno lettori, pronti per le nuove uscite odierne? Seguitemi!!!

Buongiorno lettori, pronti per le nuove uscite odierne? Seguitemi!!!


Un natale selvaggio: Lost Shifters, Vol. 2 di Stephani Hecht, Quixote Edizioni

l mutaforma Giaguaro, Brent, è impegnato nella missione più importante della sua vita: trovare i suoi fratelli scomparsi. Separato da loro anni prima, quando la dimora di famiglia è stata attaccata dai Corvi, Brent non li ha mai dimenticati e farà qualsiasi cosa per riportarli a casa. Finché non scopre che un uomo, un mutaforma Poiana di nome Daniel, possiede la chiave della loro posizione. Daniel fugge dai Corvi da quando questi hanno quasi sterminato tutti quelli della sua razza. Si nasconde vivendo da umano e l’ultima cosa che vuole è essere risucchiato di nuovo nel mondo mutaforma. Una notte si risveglia scoprendo un Giaguaro in camera sua, che esige il suo aiuto. Anche se vorrebbe rifiutare, lo sguardo di disperazione negli occhi di Brent gli dice che deve dargli una mano. Anche un bambino sa che gatti e pennuti non devono mescolarsi tra loro. Eppure, ciò non ferma la crescente attrazione che provano l’uno per l’altro. Anche quando lottano contro nemici vecchi e nuovi, il loro amore aumenta. Saranno in grado di superare una vita intera d’odio e pregiudizio per stare insieme? O dovranno pagare il prezzo più alto per quei sentimenti?

Un Natale di pan di zenzero (Reindeer Falls Series Vol. 2) di Jana Aston, Newton Compton Editori

Reindeer Falls Series
Caro Babbo Natale,
per favore, non portarmi in regalo Keller James. Non ci cascherò, non mi importa quanto sia affascinante, irresistibile e famoso. Non mi lascerò incantare dalla sua abilità in cucina o dal suo accento inglese. Vincerò io la gara di pasticceria Gingerbread Bake Off e nessuno me lo impedirà. Nemmeno Keller. Basta con gli scherzetti. Sarò inflessibile. Non mi lascerò tentare.
XOXO
Ginger Winter

Cala il sipario (Holmes & Moriarity Vol. 2) di Josh Lanyon, Triskell Edizioni

Una micidiale caduta da scale ghiacciate rischia di rivelarsi la scena finale per Anna Hitchcock, l’“Agatha Christie americana”. La richiesta d’aiuto dell’anziana mentore interrompe il week-end romantico che lo scrittore di gialli Kit Holmes sta passando insieme al nuovo compagno, J.X. Moriarity, procurandogli un incarico da detective dilettante in un’elegante dimora di montagna isolata dalla neve. Sfortunatamente, un astuto killer è di nuovo un passo avanti a Kit…

Una dolce sorpresa. Attraction series: 4 di Penelope Bloom, Newton Compton Editori

Di solito non mi piacciono molto le persone. Preferisco i gatti. Ma il mio vicino non è come tutti gli altri. Vive nell'appartamento di fronte al mio, ed è il classico tipo abbottonato, con le scarpe costose, profumato come una pubblicità di Calvin Klein. Il classico tipo che ha tutto sotto controllo. È Mister Perfezione, e secondo me dovrebbe abbassarsi un attimo al livello dei comuni mortali. Ma poi qualcosa di suo è finito nella mia cassetta della posta. Lo so. Assurdo. È chiaramente una strategia per provarci con me. È stata la postina a mettercelo, ma so bene a che gioco sta giocando. Non mi farò certo fregare da uno così. Il problema è che quando il pacco si è aperto (ovviamente per errore) non ho avuto scelta: ho dovuto guardarci dentro. Il suo segreto sconcio mi ha fissato dritto in faccia. A quanto pare Mister Perfezione non è poi tanto perfetto. Chi l'avrebbe immaginato? Be', io. E ho intenzione di godermi ogni secondo di quello che succederà.

C'era una volta adesso di Massimo Gramellini, Longanesi

«Tutto il mondo affrontava la stessa prova. Qualcuno ne approfittò per cambiare». Cosa racconteremo di noi e della nostra vita ai nostri nipoti? Mattia decide di iniziare dalla primavera dei suoi nove anni, nel 2020, quando, mentre il mondo da un giorno all'altro si rinchiude in casa, si ritrova costretto nel microcosmo di un condominio di ringhiera a fronteggiare il suo più grande nemico: quel padre che l'aveva abbandonato quando aveva solo tre anni. Mentre tutto si stravolge, l'ansia e la paura prendono il sopravvento, la scuola viene racchiusa in un computer, i vicini cantano dai balconi e gli amori vivono storie impossibili, il piccolo Mattia, grazie all'aiuto di una nonna che dai libri e dalle stelle ha appreso la tenera saggezza della vita, e di una sorella ribelle e affettuosa, comincerà a capire qualcosa di nuovo e importante: diventare grandi significa anche provare a scommettere sugli altri e imparare a fidarsi. Persino dei più acerrimi nemici. Massimo Gramellini, con la sua empatia, ci racconta in una storia di sentimenti e speranze la sorprendente scoperta di potersi continuamente reinventare.

La cena degli dei di Marino Bartoletti, Gallucci

Il Grande Vecchio era sicuro che in quel Luogo avrebbe trovato amici straordinari. La sua vita, un po’ riservata, gli aveva comunque consentito di frequentare uomini potenti, dive bellissime, campioni ineguagliabili, artisti formidabili: molti li avrebbe rivisti volentieri, qualcuno che – per anagrafe – aveva solo incrociato lo avrebbe voluto conoscere un po’ meglio. Così stilò un piccolo elenco e pregò Francangelo, il suo assistente, di cercarli. Quando vide arrivare quel celebre tenore con l’enorme foulard al collo, quel grandissimo pilota con lo sguardo malinconico, quel ragazzo timido con la bandana in testa, quella principessa col sorriso un po’ triste e altri ospiti strabilianti capì di aver avuto un’idea bellissima. La cena fu un successo. Tutti andarono via felici. Con un cavallino fra le mani.

Europa 33 di Georges Simenon, Adelphi

È un'Europa che sonnecchia sotto la neve, ma «scossa da bruschi e terrificanti sussulti», quella dei primi mesi del 1933. Un'Europa malata, tanto che il medico, mentre la ausculta e le fa dire «33», ha un'aria preoccupata. Non è un medico, Simenon, non ha rimedi da prescrivere, ma ha il fiuto, la curiosità e la cocciutaggine del reporter di razza. E non esita ad attraversarla, questa Europa, dal Belgio a Istanbul, spingendosi fino a Batum e concentrando la sua attenzione soprattutto sui «popoli che hanno fame»: quelli dell'ex impero zarista. Risoluto a ignorare le «cartoline illustrate», Simenon ci offre, sul continente negli anni tra le due guerre, una testimonianza preziosa, fatta di immagini, episodi, annotazioni, dialoghi, scenari (alcuni dei quali torneranno, trasfigurati, nella sua narrativa). E non meno preziose sono le fotografie che scatta in viaggio, e che accompagnano il volume: perché ancora una volta, nelle stradine ghiacciate di Vilnius come nelle desolate campagne della Polonia, nella Berlino che assiste all'incendio del Reichstag come nel sordido dormitorio dei poveri di Varsavia, nello studio di Trockij sull'isola di Prinkipo come nel miserabile mercato di Odessa (e perfino negli alberghi di lusso delle grandi capitali europee, popolati di sagaci portieri, stravaganti banchieri, ricche dame annoiate e nevrasteniche, truffatori e avventuriere di alto bordo), quello che interessa a Simenon è stanare l'«uomo nudo», e mostrarcelo, come farà poi nei suoi romanzi, con compassione infinita e senza mai emettere giudizi. Con una Nota di Matteo Codignola.

Tre volte a Gerusalemme di Fernando Gentilini, La nave di Teseo 

Gerusalemme è una città emblematica: simbolo non solo di un conflitto che ritorna nel tempo, ma anche di un incontro unico tra culture, religioni, idee e stili di vita. L’Oriente si mescola all’Occidente, il sacro al profano, l’antico alla post-modernità. Terra di scontro, divisa in due dalla Linea Verde ma sempre capace di emozionare, Gerusalemme emerge da queste pagine come un luogo di una bellezza quasi scandalosa, spietato e contraddittorio, dove israeliani, palestinesi, ebrei ortodossi, monaci cristiani, soldati, donne e uomini provenienti da ogni parte del mondo, uniti idealmente da un rapporto speciale con la città, vi convivono fianco a fianco senza mai integrarsi davvero gli uni con gli altri. Con una prosa impeccabile, asciutta e brillante, Fernando Gentilini sceglie di raccontare i suoi anni a Gerusalemme facendo parlare tre voci: quella dei luoghi, quella della politica mediorientale e quella dei libri degli altri. Il risultato è un diario atipico e straordinario, dove le tante identità diverse sembrano sfumare e mescolarsi tra loro, in un andirivieni tra passato e presente, tra realtà e finzione letteraria, tra grandi speranze e indicibili sofferenze.

Il maiale e lo sciamano di Roberto Barbolini, La nave Di teseo

Con il suo caratteristico stile ironico e surreale, ricco di riferimenti colti e soluzioni linguistiche originali, Roberto Barbolini torna con una nuova raccolta di racconti che esplorano il tragicomico intreccio fra le "basse voglie" del corpo e il richiamo insopprimibile del sacro nell'epoca della sua impossibilità. In un kamasutra narrativo scandito per quadri onirici, da un'ambientazione vicina nello spazio e nel tempo (l'Emilia contemporanea fra il Po e l'Appennino), lo scenario s'allarga al Far West e ritorno. Il lettore si troverà a ballare con san Giuseppe e in collegio con Vasco Rossi, a volare con Buddha e a incrociare Buffalo Bill con i butteri maremmani, Jack London con Felix Pedro che scoprì l'oro in Alaska. Per approdare infine con l'autore, tra uno sberleffo e un affondo, a uno sguardo inatteso sul nostro presente.



Oggi 22 Aprile 2021 in libreria!!!

Buongiorno lettori, siamo già a metà settimana, ma le uscite libri continuano a deliziare la nostra mente e i nostri occhi. Seguitemi Attraz...