Lettori fissi

sabato 6 febbraio 2021

Segnalazione libro.

 Segnalazione libro. 

Vi segnalo l'uscita dell'ultimo libro di Domizio Cipriani President et Grand Prieur Magistrale Ordre des Templiers de Jerusalem dal titolo "I templari e gli esseni", a cura dell'editore Santelli, la cui distribuzione è iniziata in tutte le librerie il 21.01.21 allegando nella parte finale, la contestuale intervista sulle conoscenze degli esseni.

Nel libro sono presenti alcune delle antiche conoscenze alchemiche ed ermetiche Rosa+Croce, detenute dalla parte interna dell'Ordine del Tempio, l'Ordine d'Oriente, tutt'oggi esistente nelle terre del Principato di Monaco. Si scoprirà quindi come l'Ordine dei poveri Commilitoni del Cristo ebbero accesso a differenti dottrine e conoscenze filosofico/gnostiche, che consentirono ai pochi membri della parte interna o Secretum Templi di creare la prima multinazionale più influente della storia. Si potrà apprendere, attraverso particolari antichi esercizi e pratiche quotidiane, che non esiste scienza senza coscienza. Un'esperienza unica da vivere e condividere per una spiritualità interiore e universale. Viene quindi presentata l'istituzione Monegasca e la sua vision, oltre alle prime lezioni e gli esercizi pratici quotidiani realizzabili da tutti, consigliati dai docenti dell'Accademia del Centro Studi Rosa+Croce Monegasco. Scopo dell'opera è dunque quello di stimolare la curiosità nella ricerca e utilizzare le conoscenze per un approfondimento e una crescita spirituale.

Inoltre, Domizio Cipriani è uno dei Responsabili del Progetto della scuola di QUANTUM PSYCHOLOGY, aperto a tutti, per formare nuovi operatori in Scienze del benessere fisico e mentale, necessari in questo particolare periodo di restrizioni e sconvolgimenti epocali. Per maggiori informazioni o per semplice curiosità sulla 5° dimensione spirituale nella quale è entrata l'umanità, potrete seguire i post tramite la sala stampa o i social. 
Per saperne di più : www.knighttemplar.net 

Raptor - spin off 2 Honorable Men Series di JD Hurt è in arrivo

 Raptor - spin off 2 Honorable Men Series di JD Hurt è in arrivo

La Serie è così composta e va letta in quest’ordine.
1)Il conte di Long Island
2)Lo Zingaro del SoBro
3)Dobermann (primo Spin-Off)
4)Raptor (secondo Spin-Off)
Dovevo buttarla fuori da New York e dalla mia vita come ho fatto con la sua famiglia. Lei è pericolosa, un mondo di segreti che può solo distruggere ciò che mi è caro. Ma sono stato debole; “un mese” mi sono detto, “e mi toglierò la voglia”. L’ho portata nel mio palazzo, al centro del ghetto. Impossibile resistere alle tentazioni dell’infanzia. Io sono Raptor: un re nero, l’imperatore dei rifiuti. Un’aquila maestosa.
Ora mi ciberò di lei. Saprò fermarmi dopo trenta giorni?
Dovevo salvare mio fratello. Poi Ash è caduto tra le sue grinfie. L’ho pregato di restituirmelo; non c’è stato verso. Ora sono sua per trenta giorni. La macchia bianca al centro di un mare nero. Sarò capace di galleggiare? Ho già fallito una volta, quand’ero una bambina che lo amava sopra ogni cosa. Ma sono cresciuta e anche se non possiedo un salvagente, voglio adattarmi. Anni di ghetto mi hanno impartito una lezione: vincere o morire. Questa volta sarà il passero a divorare l’aquila. Io sono Aubree Miller; finalmente so nuotare.
Nota dell’autrice: Raptor è un mafia-suspense romance autoconclusivo secondo spin-off della Honorable Men Series. Pur non essendo un vero e proprio dark, per via delle atmosfere violente, del linguaggio utilizzato e delle situazioni sessualmente esplicite è destinato a un pubblico adulto e consapevole. Può essere letto indipendentemente dai volumi precedenti; tuttavia potrebbero ricorrere situazioni e personaggi narrati negli altri libri della serie. Per cui se ne consiglia la lettura.





venerdì 5 febbraio 2021

Segnalazione e cover reveal prossima uscita Ode Edizioni

 Segnalazione e cover reveal prossima uscita Ode Edizioni

Salve lettrici, vi scrivo per comunicarvi la prossima uscita della O.D.E. edizioni prevista per il giorno 10 Febbraio: "L'odore della morte" di Irene Catocci, il proseguimento del romanzo "L'odore del sesso". Avete amato/odiato Davide Profeta? Seguitemi allora

Info libro
Autore: Irene CATOCCI
Editore: ode edizioni
Genere: Thriller
Avvertenze: contiene scene di sesso omosessuale e tratta tematiche che potrebbero urtare lettori sensibili.
Pov: 1° e 3° persona alternati
Prezzo ebook: € 2.99
Prezzo cartaceo: € 12.99
Data pubblicazione: 10 febbraio
Pagine: 200
Serie: 2° di dilogia
Autoconclusivo: sì
Avers. Cantone dei Grigioni.
Gli abitanti della valle, sperduta tra le montagne svizzere, si domandano chi sia lo straniero che alloggia nella baita isolata. È schivo, taciturno e, ne sono sicuri, nasconde un segreto. Davide Profeta, ricercato dalle forze dell'ordine italiane, si è creato una nuova identità, indossando una delle sue innumerevoli maschere, che riescono a farlo sentire sicuro: un uomo come tanti, senza un passato e con il futuro da costruire. Davide ha un segreto che se rivelato manderà all'aria l'intera messinscena. L'arrivo in città di un giovane transessuale, però, cambierà le carte in tavola. Davide ripercorrerà una strada che credeva ormai superata, un viale insanguinato e intriso di ricordi che credeva di aver sepolto a stento nella memoria. La belva, anche se ridotta in catene, conserva lo spirito che la rende tale. E così farà Davide: per non essere divorato dalla nostalgia, farà riemergere dalle ceneri di un passato troppo vicino la sua natura più nascosta, uccidendo. Ancora.
L’inferno non gli fa più paura, ci ha fatto la guerra e poi la pace, fino a diventare amico del diavolo in persona. L’inferno è solo un posto desolato in cui si annidano le anime sole, un non luogo della mente in cui annegare e morire. Dicono che quando una persona tenta il suicido rimanga un danno dentro di lei, un buco nero in cui precipitare quando la vita si fa dura. Se hai giocato a nascondino con la morte, sei segnato per sempre e gli inferi diventano tuoi alleati. L’inferno è proprio quel nulla di cui ti ingozzi fino a scoppiare.
Irene Catocci vive in Maremma, immersa nel verde e nella tranquillità (il più delle volte), con il marito, le due figlie e un levriero con l’indole di un gatto. Ha iniziato a scrivere per dare corpo e anima alle voci dentro la sua testa. Dicono di lei che sia lunatica ma affidabile. Divoratrice di romanzi thriller e film splatter, ha anche un'anima romantica (per buona pace di suo marito) che riversa nei suoi protagonisti, facendogli compiere le dichiarazioni d'amore più disparate. Della stessa autrice: Il dono. J.Skull. Cuore di Jagoda. Quel Mare Profondo. Doomed e Schegge di vetro.

Le uscite del fine settimana. Seguitemi!!!

 Le uscite del fine settimana. Seguitemi!!!

Moving Maverick: Edizione italiana (Made Marian Vol. 5) di Lucy Lennox, Triskell edizioni (5 Febbraio)

«Ti ricordi cosa mi hai promesso?»
Maverick: Non sono più tornato a Rabbit Island, in Carolina del Sud, da quando i miei genitori sono morti e mia nonna, Mimi, mi ha rifiutato. Sto facendo ritorno solo ora, per partecipare al suo funerale e vendere una proprietà che non ho mai voluto. Ma nel momento in cui metto piede sull’isola e finisco tra le braccia di Beau, mi accorgo che dopotutto potrebbe non essere così facile dire addio.
Beau Talmadge è sempre stato il ragazzo della porta accanto, ma adesso non è più un bambino. È un uomo incredibilmente sexy che colpisce tutti i miei punti deboli nel miglior modo possibile. Dovrei ripartire nel giro di una settimana. Vendere tutto, chiudere la porta del mio passato e andarmene per sempre. Allora perché sto permettendo a me stesso di innamorarmi di qualcuno che vive a migliaia di chilometri di distanza? E come diavolo farò a troncare quando sarà il momento di andare via?

Non cercavo l'amore: è stato lui a trovarmi! di Sara P. Grey (6 Febbraio)

Mi chiamo Isabella Macchi, ho trent’anni, una sorella, un gatto e un lavoro. Poco, direte, ma per me sono il mondo. Non ho altro. Per loro farei carte false. Soprattutto per tenermi il lavoro. Sono brava a svolgerlo, e non è giusto che lo perda per colpa di uno stronzo. Due, anzi. Il primo è il mio ex fidanzato. Mi tradiva, l’ho scoperto, mi ha buttata fuori casa e ora sta tentando di farmi pure licenziare. Il secondo è Ruggero Malsavora Castelli. Un figo pazzesco. Ricco da fare schifo, titolato, affascinante, misterioso, ma anche spocchioso da morire, e a tratti inquietante. Sarà il mio “capo”, per i prossimi tre mesi. Le cose si fanno interessanti? Non ne avete idea.

L'Amore torna sempre di Sofia Ribes, Blueberry Edizioni (5 Febbraio)

Didi Ghion è una blogger con la passione per i numeri. Misandrica, cinica e allergica al suo passato quanto a un mucchio di polvere, sceglie di odiare gli uomini piuttosto che averci a che fare. Tutta colpa di un ragazzo che si è preso gioco di lei, trascinandola nella bella Milano, per poi spezzarle il cuore. Da qui l’idea di un “esperimento sociale”: trovare un uomo, usarlo nel miglior modo possibile e, poi, alla data di scadenza del contratto, dargli il ben servito. Lo scopo dell’esperimento è provare al popolo femminile votato alla singletudine, nonché a se stessa, che tutti gli uomini sono sostituibili, nessuna eccezione ammessa e concessa. E se l’eccezione invece esistesse e portasse il nome di Maximilian Rodolfi? A quel punto, cosa ne sarà delle regole che Didi si è autoimposta di seguire per non mettere più a rischio il suo cuore già malconcio? E cosa ne sarà di tutta la convinzione con cui disprezza l’altro sesso quando il poco-gentiluomo-Maximilian la metterà alle strette con un bacio per nulla “sperimentale” ma, molto, molto reale? Giorno dopo giorno, Didi si accorgerà che Max ha molto altro da offrirle, oltre una vista mozzafiato su tatuaggi, piercing e labbra che fanno urlare di piacere. Forse condividono molto più di quanto sia pronta ad ammettere. Ma qualcosa, sul più bello, non va come previsto, e un errore commesso da entrambi rischia di diventare il punto di non ritorno. Tra scommesse da annullare ed esperimenti sociali da gestire, i presupposti per il lieto fine mancano, tutti o quasi, all’appello. Ma si sa, l’amore è imprevedibile e ha coraggio da vendere, e quando decide che è il tuo turno, viene a prenderti e non c’è niente che tu possa fare per sfuggirgli. A quel punto, non ti resta che tendergli la mano, chiudere gli occhi e saltare nel vuoto al suo fianco.

Magia a Gansett Island: Gansett Island, Vol. 4 di Marie Force, Quixote edizioni (5 Febbraio)

La donna sbagliata ha rivoluzionato il suo mondo. 
Il destino sta riscrivendo il suo futuro? Fin dalla sua vittoria agli Oscar per la miglior sceneggiatura originale, alcuni anni prima, la vita personale e professionale di Grant McCarthy è andata in pezzi. Abby, la donna che avrebbe dovuto sposare, si è fidanzata con un altro e Grant è tornato a casa, a Gansett Island, sperando di riuscire a gestire il porto turistico della sua famiglia, intanto che suo padre si riprende da un grave infortunio. Dovrebbe concentrarsi unicamente sul riconquistare l’amore della sua vita, ma la fastidiosa Stephanie, che gestisce il ristorante del porto, si sta facendo sempre più strada dentro di lui e nel suo letto. Durante la tempesta tropicale Hailey, che isola Gansett Island dalla terraferma, Grant inizia a sospettare che Stephanie stia nascondendo un grande segreto che riguarda il suo passato. Quando scopre di cosa si tratta, cosa sarà più importante per lui? Riconquistare Abby o aiutare Stephanie a porre fine a un terribile torto?

Le cose schifose che amo di te. ... e non solo di Carolina GrosaCristina GiubaldoGianluca Bavagnoli,  Instapoeti (5 Febbraio)

Si passa tutta la vita a cercare l’amore. A cercare quella complicità che ci fa sentire vivi e unici. Poi, un giorno, succede. Capita di incontrare la persona che ci mozza il fiato. La conosci per caso, le dai appuntamento per il giorno dopo e poi, perché no, rimani a dormire a casa sua. La mattina dopo usi il suo spazzolino da denti di nascosto, poi porti il tuo e decidi di lasciarlo in un armadietto del bagno... cambiando per sempre le vostre vite. Occupi allora un cassetto con le mutande di ricambio, adottate un cane, comprate un microonde con la funzione crisp, vi ricordate a vicenda che non cambiate le lenzuola da un mese... Insomma, vi rilassate. Vi rilassate sempre di più. È a quel punto che, arrivati in fondo, si scopre quanto sia bello sentirsi veri. Questo è un libro controtendenza, una riflessione sullo stare insieme e sul volersi bene che nasce dal desiderio di Carolina di mettere nero su rosa tutte le cose più inconfessabili sull’innamorarsi e l’imparare a conoscersi (e sopportarsi). Amare è uno sporco lavoro. Così sporco che bisogna essere in due per farlo.

Amerai ancora e sarà bellissimo. Diario di noi due di Federica Pala, Instapoeti  (5 Febbraio)

Ti sei mai chiesto quanto sia difficile smettere di avere paura? Ti sei mai chiesto perché la vita si diverte a mettere ostacoli sul nostro cammino? Perché io non smettevo di chiedermelo finché non mi sono trovata davanti a un bivio. Ed è che s'impara ad amare, è così che ci si rende conto che l'amore non è tanto spaventoso come te lo ricordavi. E quindi ama, senza paura, anche quando l'amore fa tanta paura. "Amerai ancora e sarà bellissimo" è il nuovo libro di Federica Pala, un diario del trovarsi e dell'esserci, del rimanere. Attraverso il conteggio dei giorni e delle parole che si sommano grazie alla presenza costante di un amore sbocciato all'improvviso, l'autrice vive la gioia e la profondità del sentimento crescente ma anche la paura e l'angoscia di un nuovo abbandono. Ed è quando le difficoltà della vita ci mettono a dura prova che scopriamo davvero chi abbiamo davanti.




giovedì 4 febbraio 2021

Oggi in libreria!!!

 Oggi in libreria!!!

Al tuo ritorno (Always Romance) di Penelope Ward, Always Publishing

A vent’anni, la giovane Raven trova un lavoro per l’estate presso una delle famiglie più ricche di Palm Beach, i Masterson.  Così, frequentando la loro lussuosa villa, conosce il figlio maggiore dei suoi datori di lavoro: Gavin è intelligente, affascinante e con una spiccata vena ribelle. Sin dal primo incontro con Raven, per lui scocca una scintilla. Persino correndo il rischio di essere diseredato da una madre oberante, Gavin si innamora  perdutamente di Raven, della sua vivacità e della sua autenticità. Per un’estate indimenticabile, i due giovani sfidano il mondo intorno a loro pur di vivere il sogno del primo amore, un amore impossibile.

Dieci anni dopo, Raven è ancora a Palm Beach. Da infermiera professionista, viene di nuovo assunta nella villa dei Masterson. Tutto sembra tornato esattamente come dieci anni prima, eccetto per Gavin, che adesso è un imprenditore di successo e vive lontano dalla sua famiglia, sull’altra sponda dell’oceano. Ma un giorno anche Gavin Masterson piomba alla villa di Palm Beach. E Raven non è preparata al ritorno del suo primo amore, né al rancore che lui nutre per lei dopo il modo rovinoso in cui ha messo fine alla loro storia. Ormai le circostanze sono diverse, Gavin e Raven conducono due vite molto distanti e sembra sia giunto il momento per entrambi di fare i conti con un capitolo doloroso del passato e chiuderlo. 


Il condannato di A. Zavarelli, Grey Eagle Publications

Ace
Nascosto nell’ombra, ho seguito ogni sua mossa. Dovevo solo controllarla. Ma ora non riesco a smettere. Lei è la mia ossessione. La mia dipendenza. Il mio veleno. Guardarla non è abbastanza. Il selvaggio dentro di me non sarà soddisfatto, finché non l’avrò presa e resa mia. Un assaggio e sono rovinato. Purtroppo per lei... non la lascerò mai andare.
Birdie
Pedinata. Perseguitata. Catturata. Ha strappato la mia vita e mi ha rinchiusa nella sua tenuta. L’ex detenuto. Il grosso e cattivo motociclista. Tatuato, barbuto, e di dimensioni inumane. Eppure, ogni volta che mi guarda, mi sciolgo. Questa bestia distrutta nasconde dei demoni dietro quegli occhi brutali. Lo odio... e lo bramo. Il suo tocco, le sue parole, le sue labbra. Quando i miei nemici vengono a prendermi, giura di proteggermi purché faccia quello che dice. Sarò al sicuro in questa prigione che ha creato per me. Ma chi mi proteggerà da lui?

Le ragioni del cuore di Jamie Beck, Queen Edizioni

Nel giorno del secondo anniversario del suicidio di suo marito, Colby Cabot-Baxter è pronta a lasciarsi il dolore alle spalle. 
A CertainTea, il ristorante che sta per aprire sul lago Sandy, sarà il suo nuovo inizio. E quando il suo capocuoco si licenzia prima della grande apertura, Colby è costretta ad assumere Alec Morgan, un vecchio amico di famiglia. La sua reputazione da chef stellato potrebbe generare fermento, ma la loro amicizia è appassita da quando, per colpa di una sfida lanciata dal marito di Colby, il fratello di Alec ha perso la vita. A causa dei segreti riguardanti la tragedia che ha cambiato la sua vita e quella di Colby, Alec è caduto in depressione e ha perso il suo rinomato ristorante. La sua carriera è a pezzi, e lui è determinato a usare quella nuova opportunità per riscattare la sua reputazione e aiutare la donna che ha sempre amato a ritrovare la felicità. Ma i segreti, prima o poi, trovano il modo di tornare a galla. E quando lo fanno quelli di Alec, la nuova vita che lui e Colby hanno ricostruito insieme rischia di venire distrutta.

Il matrimonio di miss Billy di Eleanor H. Porter, Cignonero

Il giorno tanto atteso in casa Henshaw è finalmente giunto: dopo molte peripezie, Billy e Bertram si sono finalmente sposati. Tutto è bene quel che finisce bene. Ma alla Torta il lieto fine è ancora lontano, e quando si tratta di Billy i pasticci sono sempre in agguato: la ragazza, così piena di talento per la musica, è completamente negata per la vita coniugale e decisamente pericolosa ai fornelli. 
C’è bisogno di qualcuno che l’aiuti, ma chi avrà mai il coraggio di affiancarsi a un simile terremoto? Dopo il grande successo di Miss Billy e della Decisione di Miss Billy, ecco il capitolo conclusivo della trilogia di Eleanor H. Porter, dove Billy e Bertram dovranno fare i conti con nuove sfide: imparare a far funzionare un matrimonio e diventare dei bravi genitori.

Le donne di Dante di Marco Santagata, Il Mulino

Da settecento anni la stella di Dante continua a brillare alta nel firmamento degli «spiriti magni» del nostro paese e della cultura occidentale. Con piglio magistrale, Marco Santagata racconta il grande poeta fiorentino attraverso le donne che egli conobbe di persona o di cui sentì parlare, e che ne accompagnarono l'intero cammino. Si avvia così un autentico carosello di figure femminili: donne di famiglia, dalla madre Bella alla moglie Gemma Donati e alla figlia Antonia, che si farà monaca col nome di Beatrice; donne amate, prima fra tutte il suo amore giovanile, la Bice Portinari trasfigurata nella Beatrice della «Vita Nova» e del «Convivio», e poi angelicata nel Paradiso; infine le dame e le gentildonne del tempo, come Francesca da Rimini e Pia de' Tolomei, che pure trovano voce nelle cantiche della «Commedia». Lasciamoci allora guidare da parole e immagini alla scoperta anche delle zone d'ombra della biografia del poeta e vedremo dipanarsi uno straordinario, fitto garbuglio di vita vissuta e creazione letteraria.

Lettere dalla fine de mondo. Dialogo tra uno scrittore che voleva essere uno scienziato e uno scienziato che voleva essere uno scrittore di Massimiliano Parente e Giorgio Vallortigara, La Nave di Teseo

Se le nostre convinzioni sul senso dell’esistenza sono state ormai del tutto archiviate dalle scoperte scientifiche, non possiamo liberarcene una volta per tutte e dare vita a un nuovo Illuminismo? O meglio, cosa possiamo dire ancora – attraverso il punto di vista della letteratura e della scienza, che in queste pagine viene come sublimato – sulla nostra natura, sull’identità e la memoria, sulle grandi domande esistenziali, e persino sul sesso, sull’arte, sulla possibilità di scrivere? L’irriverente, disincantato e lo stile di Massimiliano Parente – che non ha paura di essere preso sul serio né di non esserlo – si unisce ora allo sguardo limpido e pacato del neuroscienziato Giorgio Vallortigara, e il risultato è un epistolario squisito, un dialogo pieno di ironia e di sottigliezze, capace di sollevare domande significative e al tempo stesso di lanciare, con divertita premeditazione, inedite provocazioni al lettore. Dalla critica al nichilismo all’impostura della datazione “dopo Cristo”, dal senso di credere in un dio alla consapevolezza scientifica del nulla cui tutto l’universo è destinato, dal sovrannaturale all’arte della verosimiglianza, dal sofisticato dualismo mente-cervello al libero arbitrio: queste lettere sembrano arrivare al termine delle cose, alla fine del mondo, per poi tornare indietro e dire a noi qualcosa del nostro tempo e del nostro futuro.

Piranesi di Susanna Clarke, Fazi Editori

Piranesi vive nella Casa. Forse da sempre. Giorno dopo giorno ne esplora gli infiniti saloni, mentre nei suoi diari tiene traccia di tutte le meraviglie e i misteri che questo mondo labirintico custodisce. I corridoi abbandonati conducono in un vestibolo dopo l’altro, dove sono esposte migliaia di bellissime statue di marmo. Imponenti scalinate in rovina portano invece ai piani dove è troppo rischioso addentrarsi: fitte coltri di nubi nascondono allo sguardo il livello superiore, mentre delle maree imprevedibili che risalgono da chissà quali abissi sommergono i saloni inferiori. 
Ogni martedì e venerdì Piranesi si incontra con l’Altro per raccontargli le sue ultime scoperte. Quest’uomo enigmatico è l’unica persona con cui parla, perché i pochi che sono stati nella Casa prima di lui sono ora soltanto scheletri che si confondono tra il marmo. Improvvisamente appaiono dei messaggi misteriosi: qualcuno è arrivato nella Casa e sta cercando di mettersi in contatto proprio con Piranesi. Di chi si tratta? Lo studioso spera in un nuovo amico, mentre per l’Altro è solo una terribile minaccia. Piranesi legge e rilegge i suoi diari ma i ricordi non combaciano, il tempo sembra scorrere per conto proprio e l’Altro gli confonde solo le idee con le sue risposte sfuggenti. Piranesi adora la Casa, è la sua divinità protettrice e l’unica realtà di cui ha memoria. È disposto a tutto per proteggerla, ma il mondo che credeva di conoscere nasconde ancora troppi segreti e sta diventando, suo malgrado, pericoloso.

Lontano da casa di Enrico Pandiani, Salani editore

Quando torna a casa dopo una giornata di lavoro, Jasmina Nazeri non può immaginare che ad aspettarla ci siano dei poliziotti. Un uomo di colore è stato ucciso, dicono, era nudo e senza documenti, e forse l’unica in grado di identificarlo è proprio lei, che in quel quartiere di periferia conosce tutti. Il corpo martoriato è riverso a terra in un giardino pubblico, e quando viene girato a faccia in su, la sorpresa è scioccante. In quel volto la ragazza riconosce Taiwo, e anche se non lo vedeva dal tempo in cui hanno avuto una relazione, è certa che non fosse tipo da cattive frequentazioni. Come può essergli capitato un destino tanto orribile? E come si rende giustizia a qualcuno che per la società non esiste? Jasmina è donna, è giovane, ha origini iraniane: sa quanto sia difficile ottenere rispetto, un’opportunità, o anche soltanto ascolto. Per questo dedica la sua vita ad aiutare gli altri, insegnando l’italiano agli immigrati e dandosi da fare per chiunque abbia bisogno. Forse lo stesso non si potrebbe dire di Pandora Magrelli, l’ispettore che la avvicina per chiederle di collaborare in via non ufficiale alle indagini e che ha un’idea molto diversa della tolleranza, ma sembra voler scoprire la verità a ogni costo. 

Quando abbiamo smesso di capire il mondo di Benjamín Labatut, Adelphi

C’è chi si indispettisce, come l’alchimista che all’inizio del Settecento, infierendo sulle sue cavie, crea per caso il primo colore sintetico, lo chiama «blu di Prussia» e si lascia subito alle spalle quell’incidente di percorso, rimettendosi alla ricerca dell’elisir. C’è chi si esalta, come un brillante chimico al servizio del Kaiser, Fritz Haber, quando a Ypres constata che i nemici non hanno difese contro il composto di cui ha riempito le bombole; o quando intuisce che dal cianuro di idrogeno estratto dal blu di Prussia si può ottenere un pesticida portentoso, lo Zyklon. E c’è invece chi si rende conto, come il giovane Heisenberg durante la sua tormentosa convalescenza a Helgoland, che probabilmente il traguardo è proprio questo: smettere di capire il mondo come lo si è capito fino a quel momento e avventurarsi verso una forma di comprensione assolutamente nuova. Per quanto terrore possa, a tratti, ispirare. È la via che ha preferito Benjamín Labatut in questo singolarissimo e appassionante libro, ricostruendo alcune scene che hanno deciso la nascita della scienza moderna. Ma, soprattutto, offrendoci un intrico di racconti, e lasciando scegliere a noi quale filo tirare, e se seguirlo fino alle estreme conseguenze.

La felicità arriva quando scegli di cambiare vita di Raphaëlle Giordano, Garzanti

Per il manager Maximilien Vogue la giornata è iniziata con il piede sbagliato. Sta di nuovo litigando con la bella Julie che ora, stanca delle continue discussioni, gli porge un volantino con la presentazione di un corso quanto mai insolito. Un corso tenuto da una donna altrettanto stravagante. Si chiama Romane e di professione combatte l'arroganza sempre più diffusa. È convinta che il mondo sarebbe un posto migliore se tutti praticassimo la gentilezza. Lei sa come insegnarla e offre un biglietto di sola andata per la felicità a chi sceglie di mettersi in gioco. Da buon scettico, Maximilien non crede a una sola parola. Ma poi, un po' per gioco un po' per curiosità, decide di iscriversi al corso. Dapprima i consigli di Romane gli sembrano semplici e banali. Eppure, a poco a poco, si accorge che dentro di lui qualcosa sta cambiando. Scopre che basta un piccolo gesto, ogni giorno, per ritrovare il piacere della condivisione e la bellezza della quotidianità: al mattino dedicare almeno un'ora a prendersi cura di un fiore o di un animale domestico; annotare quanti «grazie» riusciamo a dire prima di andare a letto; imparare a riconoscere e accettare gli errori commessi durante la giornata. E si rende conto che non c'è niente di meglio che trascorrere del tempo con gli amici e riprendere la buona vecchia abitudine di stringere la mano per ritrovare rapporti autentici e duraturi. Perché è solo mostrando il nostro lato più sensibile e attento alle esigenze degli altri che possiamo cambiare la nostra vita e raggiungere la felicità. Quella vera che, una volta trovata, non si può più dimenticare.

Blonde di Joyce Carol Oates, La Nave di Teseo

Joyce Carol Oates trasforma in romanzo tutte le vite di Marilyn Monroe: molto più di un sex symbol da calendario, con le sue contraddizioni e fragilità Marilyn è entrata nell’eternità del mito. Da adolescente solitaria a bellezza planetaria, ma anche donna insicura, giovane determinata, amante incostante, bambina innamorata, playmate e ragazza in lotta con lo specchio, attrice venerata e paziente in analisi, donna con molti amanti e poco amore, morta prematuramente e ancora viva nella memoria collettiva. Joyce Carol Oates, con il suo straordinario talento narrativo, riesce a mescolare storia e finzione in un romanzo in cui la vita si intreccia indissolubilmente con la fantasia, un capolavoro letterario in cui rivive la diva più grande di sempre.

Il libro delle case di Andrea Bajani, Feltrinelli

A quante parti di noi siamo disposti a rinunciare per continuare a essere noi stessi? E soprattutto: dove abbiamo lasciato ciò che non ci siamo portati dietro? Quali case custodiscono in segreto o tengono in ostaggio i pezzi mancanti di noi? Per raccontare la vita di un uomo, l’unica possibilità è setacciare le sue case, cercare gli indizi di quel piccolo inevitabile crimine che è dire “io” sapendo che dietro c’è sempre qualche menzogna. Il libro delle case è la storia di un uomo – “che per convenzione chiameremo Io” –, le amicizie, il matrimonio nel suo riparo e nelle sue ferite, la scoperta del sesso e della poesia, il distacco da una famiglia esperta in autodistruzione, e la liberazione dal mobilio che per vent’anni si è trascinato dietro a ogni trasloco. Le case di Io sono tante. La prima è la Casa del sottosuolo a Roma, è sotto il livello della strada ma vi si sente ogni giorno il cannone che dal Gianicolo spara a salve contro la città. È lì che Io muove i primi passi a fine anni settanta, lì che si spartisce lo spazio con il resto della sua famiglia, lì che si rovesciano, dalla tv, le immagini di Aldo Moro sequestrato, del corpo di Pasolini rinvenuto all’Idroscalo. La storia di Io salta di casa in casa, su e giù per gli anni, tessere ciascuna di un puzzle che si costruisce tra l’ultimo quarto del millennio e il primo degli anni zero: è giovane amante di una donna sposata in una casa di provincia, infante che insegue una tartaruga a quattro zampe; è marito in una casa borghese di Torino, e bohémien in una mansarda parigina; adolescente preso a pugni dal padre in una casa di vacanza, e giovane universitario buttato sopra un materasso; e poi semplicemente un uomo, che si tira dietro la porta di una casa vuota. In questo romanzo costruito come una partita di Cluedo o un poliziesco esistenziale, Andrea Bajani scrive una prosa che si leva in poesia, sa di cielo e di angeli ma anche di terra e bruciato. È un viaggio, Il libro delle case, attraverso i cambiamenti degli ultimi cinquant’anni, nelle sue architetture reali così come in quelle interiori, i luoghi da cui veniamo e quelli in cui stiamo vivendo, le palazzine di periferia degli anni sessanta, lo sparo che cambia il corso della storia, e il bacio rubato dietro una tenda.



Oggi 22 Aprile 2021 in libreria!!!

Buongiorno lettori, siamo già a metà settimana, ma le uscite libri continuano a deliziare la nostra mente e i nostri occhi. Seguitemi Attraz...