Lettori fissi

sabato 6 aprile 2019

Vittima di diffamazione web: un libro-denuncia per raccontare la verità...

Vittima di diffamazione web: un libro-denuncia per raccontare la verità




Sempre più attuale il problema delle fake news, storie che sciacalli del web che fanno nascere e diffondere senza pietà nei confronti delle vittime. Come la storia di Marina Adele Pallotto, nata a Sulmona, ma cresciuta a Macerata, vittima di una campagna mediatica infangante cominciata nel 2014 quando fu candidata nel Movimento 5 Stelle alle elezioni europee. La sua storia è finita in un libro, “Una stellin prestata alla politica nel web 2.0” edito da Lupi Editore.
“Non è una storia facile da scrivere la mia – racconta Pallotto – sono stata attaccata violentemente dal sistema mediatico attuale che troppo spesso ha interesse a screditare il web.”
La vicenda che ha visto la scrittrice e politica Maria Adele Pallotto protagonista suo malgrado, riguarda la diffusione sul web di sue fotografie, alle quali vennero affiancate fotomontaggi e foto osè che però non ritraevano lei. Una macchina del fango per distruggerla politicamente con la complicità della stampa locale della sua città che ha ripreso i commenti anonimi apparsi sul web e ne ha fatto articoli infamanti oggi al vaglio della magistratura.
 “Quando la macchina del fango è partita – dice Pallotto – mi sono sentita abbandonata dal M5S che ha rimescolato nel marcio senza darmi alcun tipo di assistenza comunicativa”.
Il suo giudizio sul Movimento però è feroce: “La mia esperienza nel M5S è stata decisamente deleteria. Mi sono trovata in una situazione completamente fuori controllo e nessuno dal Movimento mi ha aiutato.
Marina Adele Pallotto è una comune cittadina che è stata candidata dalla Rete alle elezioni europee del 2014 ed è assurta alla cronaca in una versione scandalistica ma irreale. È nata a Sulmona e risiede a Macerata, si è laureata in giurisprudenza e dal 2005, ottenuto il ruolo, insegna nella scuola primaria. Subisce una “caccia alle streghe” da parte di chi, tutelato dall’anonimato, istiga altri ad abusare della propria autorità per allontanarla dal suo posto di lavoro. Viene consacrata definitivamente come “nemica pubblica” da un movimento politico nato in rete che la espone alla gogna social-mediatica. La sua candidatura viene gestita nelle forme dell’anonimato del web 2.0 e si delinea da subito come diffamazione aggravata dall’uso del mezzo tecnologico. L’organizer del movimento di Macerata diffondeva, contestualmente alla pubblicazione del suo nome sul sito di Beppe Grillo, un archivio anonimo on line dove appariva una pagina di un sito per modelle. Quelle informazioni venivano riprese da due testate giornalistiche locali, presenti anche on line.
Senza alcun tipo di assistenza da parte di chi l’aveva candidata, affrontava la gogna mediatica che la rendeva il facile e gratuito bersaglio di tutti gli “imbecilli del web 2.0”. Definita come “la starlette della politica italiana”, veniva accostata a pornostar e a “un’incerta” candidata del m5s in topless e perizoma consacrata a Romano Prodi.
Passate le elezioni, affrontate a proprie spese senza alcun tipo di rimborso elettorale, chiedeva assistenza legale allo spettabile Staff di Beppe Grillo per i procedimenti di diffamazione a mezzo stampa che avrebbe dovuto affrontare di lì a venire. Non riceveva alcuna risposta. Mentre l’ordinamento non è pronto ad affrontare le nuove problematiche della Rete e dare risposte ai suoi utenti, Marina si dimette da quel movimento politico che l’aveva candidata. II libro «Una Stellin prestata alla politica nel Web 2.0» è la doverosa e attuale riflessione nei confronti di chi usa la Rete per manipolare la coscienza e volontà altrui facendo leva su nuove ambiguità comunicative che rasentano il tragicomico nelle dinamiche buffonesche del world wild web, selvaggia valvola di sfogo di ogni male sociale.

Recensione libro Una tela rossa: L'amore non è mai una coincidenza di Emanuele Somma

Recensione libro

Una tela rossa: L'amore non è mai una coincidenza
                 di Emanuele Somma
                       Amazon

Una tela rossa: L'amore non è mai una coincidenza di [Somma, Emanuele]
Scheda tecnica

Titolo: Una tela rossa
Autore: Emanuele Somma
Pagine: 110
Genere: Romanzo rosa
Pubblicazione: 15 Dicembre 2018
Formato: Kindle
È possibile che un semplice quadro sia in grado di rivelare le invisibili tele della ragnatela dell'amore?
Quattro coppie molto diverse e senza nessun legame apparente tra loro, a parte una tela rossa...
In questo percorso a ritroso attraverso le vite dei personaggi a cui la tela è appartenuta -e che conduce fino alle origini del dipinto- ci verrà svelato forse anche molto di più su noi stessi, gli altri, e...l'amore.
Perché l'amore non è mai una coincidenza.



Il protagonista del romanzo è rappresentato da una singolare tela rossa. Un quadro semplice e banale, ma che racchiude in sé le mille sfaccettature dell’amore.
“La tela misurava esattamente un metro e mezzo per un metro e mezzo ed era montata sopra una croce di legno chiaro nel retro che formava quattro sezioni quadrate. La cornice era stata adattata in tempi recenti. Malgrado le ottime condizioni, lo splendore del colore rosso dei fiori, quella tela doveva essere molto vecchia. Nell’angolo basso destro era firmata ‘L. Amato’ con il colore della pelle abbronzata che era stato usato per lo sfondo.
Il romanzo narra le avventure di quattro coppie, totalmente diverse ed estranee fra di loro, che hanno un unico punto di contatto: il fatto di aver posseduto la tela rossa per un periodo più o meno breve della loro vita amorosa.Una delle caratteristiche più intriganti del racconto è il fatto che le coppie siano ben assortite fra di loro. Infatti, da un lato troviamo la giovane coppia formata da Scarlett e Lucas, dall’altro quella più solida e monotona di Doris e Frank, poi la coppia di amanti rappresentata da Leah e Gary ed infine la più romantica e platonica, quella di Liam e Katherine. Sebbene in un primo momento possano sembrare tutte slegate fra di loro, le quattro storie d’amore sono, in realtà, unite da un filo sottile ed invisibile, incarnato dalla tela rossa.
Chiunque avesse dipinto quei due enormi fiori rossi con sullo sfondo altri due boccioli identici più piccoli, aveva incarnato il suo cuore.”
Con poche pennellate di colore e di parole, l’autore racconta con delicatezza e leggerezza storie d’amore che suscitano emozioni diverse, alcune dominate dall’amore passionale e carnale, altre in cui la monotonia ed il passare gli anni hanno reso la vita di coppia stantia ma solida ed altre ancora in cui i sentimenti sono vissuti con rispetto e pudicizia.Una lettura scorrevole e piacevole, dal ritmo incalzante e dalla trama alquanto singolare ed allettante: è intrigante leggere storie di vita così diverse, eppure legate tra di loro, ognuna in grado di ritrarre una sfaccettatura diversa dell’amore.
“Ma l’amore è quella strana cosa che va e viene senza mai sosta, e che spesso si incontra per caso, lungo la strada da noi percorsa cercando di evitarlo in punta di piedi. Quando cerchiamo di non lasciarci dietro tracce del nostro cammino incerto al buio.”

A cura di Flavia Pigliacelli




venerdì 5 aprile 2019

Segnalazione libro: "Quando il fine non giustifica i mezzi" di Maura Radice, a cura di redazione libri.icrewplay



Segnalazione libro


Vi segnalo oggi il libro di racconti "Quando il fine non giustifica i mezzi" di Maura Radice, a cura di  redazione libri.icrewplay



Una raccolta di racconti scritta dai redattori di libri.icrewplay
Alessia Baraldi : Favola della buonanotte
Anna Francesca Perrone: Girasoli per Me
      Cristiana Meneghin: L’amore di Gaia
          Donatella De Filippo : Sguardi persi
         Erika Zappoli : Luce - L’amore che illumina
          Francesca Savino :  La terra è in pericolo
           Irene Pepe: Bellezza interiore
        Jessica Verzeletti : Nell’alto dei cieli
           Maura Radice : L’incontro
      Pina Sutera : Alter ego
            Stefania Guerra: Amore amaro

Avete mai avuto un sogno? Uno di quelli strani, che ti svegli e senti la sua presenza nel tuo cuore, un tarlo nella mente. Cerchi di eliminarlo, di dirti non avrò mai il tempo per realizzarlo; le paure ti bloccano, l'ansia sembra avere la meglio, ma poi finalmente il silenzio: ci sei tu e il tuo sogno. Uno dei nostri sogni è scrivere e per questo collaboriamo con libri.iCrewplay.com. La redazione è composta da figure con compiti differenti a seconda delle competenze. Tra i redattori si contano persone con alle spalle varie esperienze che un giorno si sono sedute davanti al proprio pc e hanno dato forma a dei racconti. Questa è una raccolta di racconti che spaziano in vari generi letterarie e hanno le cui trame non potevano essere più diverse

Quando il fine non giustifica i mezzi di [Radice, Maura]




[...] Allora le hai insegnato il contrario: il fine non giustifica i mezzi. Ma soprattutto le hai insegnato a riconoscere i propri errori e a chiedere scusa a chi hai fatto un torto, perché si può essere perdonati. – riformulò la donna che nel frattempo si era coricata accanto al marito.


[...] E adesso, mentre scrivo, il mio cuore si libera e le parole sembrano uscire come un fiume dagli argini e non c’è niente che possa più fermarle. E tra le righe un pensiero mi sconvolge più di tutti, è Alexis, le sue parole, i suoi occhi profondi e la sua dolcissima promessa. Non riesco a togliermelo dalla mente, anche se penso che adesso ho solo voglia di realizzare il mio sogno.

Il papà, sedendosi a tavola, invita i figli alla tranquilla convivenza. Gli argomenti di discussione continuano durante la cena. E’ la signora Smith a iniziare il confronto.
“I soldi muovono il mondo, con un po’ di soldi, misteriosamente ora hanno trovato il sistema per pulire mari e oceani. Vedi John, ti preoccupavi tanto e, invece, gli studiosi pian piano stanno risolvendo tutti i problemi.[...]

I maiali si avventarono sulla carne, le loro zanne affondavano nella pelle e Dante poteva sentire scricchiolare le ossa sotto i loro morsi. Non stavano mangiando, stavano divorando, senza lasciare traccia, qualsiasi cosa si trovassero davanti. Nei brevi momenti in cui alzavano il muso per avventarsi sul prossimo pezzo di carne, Dante riusciva a vedere i loro grugni sporchi di sangue e le loro zanne che brillavano rossastre.

Recensione - Review party - libro "Per ogni tuo bacio", di Paola De Pizzol, edito Dri Editore


Recensione - Review party - libro

Per ogni tuo bacio di Paola De Pizzol edito Dri Editore
Amazon


Scheda tecnica

Titolo: Per ogni tuo bacio
Autore: Paola De Pizzol 
Editore: Dri Editore
Genere: Romance
Pagine: 294
Pubblicazione: 19 Marzo 2019
Formato: Kindle e copertina flessibile




Londra. Notting Hill. Oggi.Cora Hamilton cerca da sempre la scintilla del “vero amore”.A ventotto anni la trova in Samuel, un uomo d’affari di cui s’innamora perdutamente, ricambiata.Finché lui non decide di tradirla. Cora, ferita, accetta l’invito di Zia Gertrude a trascorrere un mese da lei ad Inverness, in Scozia. Ha deciso che non vuole più saperne degli uomini. Ma l’incontro con l’affascinante storiografo William la condurrà, lentamente e inevitabilmente, a cedere di nuovo all’amore e alla passione sfrenata.
“Quello che vi sto narrando è solo una parte della mia vita, ma contiene tante di quelle emozioni, e tanto di me, da farmi male ancora oggi, mentre, seduta davanti al P.C. scrivo queste poche righe da consegnare a voi lettori”
Il romanzo è il primo del genere romance pubblicato dalla Dri Editori, essendo una casa editrice concentrata sul genere Recengy, gotico e Historical  romance. Direi che l’esperimento è ben riuscito. Paola De Pizzol ha scritto un romanzo che fa commuovere ed emozionare e far riflettere sul senso della vita che aleggia intorno alla nostra esistenza. Peccato però per alcuni punti che a me non son piaciuti tanto come la presenza di sproloqui all’interno dei dialoghi tra i protagonisti, che hanno fatto calare il mio giudizio a livello di stelline. Paola ha una buona conoscenza linguistica e potrebbe osare di più nell'utilizzo di un linguaggio più curato. 
La storia si dipana tra Londra e Inverness, la città culturale delle Highlands ed è come se il romanzo fosse diviso in due parti e rappresentasse due momenti differenti e distaccati della vita della protagonista; momenti che si incontrano e si dipanano in un’unica storia nella parte finale. Anche le sensazioni mutano nelle due parti. Nella prima parte, troviamo la protagonista Cora completamente travolta dalla passione per il suo Samuel Richardson,  che la chiederà in moglie
“…lui si passò una mano sulla fronte sudata, afferrò l’anello e lo infilò al mio anulare sinistro. Sollevai la mano, per osservarlo. – Platino e diamante – dichiarò lui, con una certa solennità – e per te nessun anello sarà mai abbastanza”.
…passione che acceca i suoi occhi da una verità che nessuna donna vorrebbe scoprire del suo uomo e futuro marito, ma si sa, le bugie hanno sempre le gambe corte oppure (per trascinare il proverbio nella nuova era), le notifiche di whatsapp sempre attive.  Per dimenticare e lasciare alle spalle il suo dolore e delusione, si trasferisce ad Inverness a casa della zia. Da questo momento scatta la seconda parte della vita di Cora. Una vita spensierata, colorata dalle bellezze della  Scozia 
“Inverness, che si avvicinava piano piano. Era una cittadina incantevole, costeggiata dal lago e circondata dalle belle e leggendarie Highlands.
Nasce un amore puro e semplice, che fa da cornice  alla piana estesa colma di piccole lapidi in pietra a forma di arco con su scritto i nomi dei clan scozzesi periti nella battaglia di Culloden combattuta il 16 Aprile 1746; al castello di Urquhart lungo le rive del Loch Ness; all’Inverness Museum and Art Gallery.
“Avevo detto basta uomini e invece era arrivato Bil. Così all’improvviso. Come il raggio di sole che buca le nubi cariche di tempesta… come l’amore”.
 L’autrice ha ripercorso nel romanzo, la storia locale delle Highlands, narrata con dovizia di particolari, attentamente documentati.  Trasuda da ciò l’amore dell’autrice per la Scozia e il mistero che la circonda. Parole e immagini: un connubio nuovo di comunicare emozioni. Descrizioni accurate e dettagliate.  Strutturalmente i capitoli sono suddivisi in modo classico, anticipati solo dall’intervallo temporale in cui è esposta la narrazione dei fatti.
Finale inaspettato  che lascia l’amaro in bocca ( sfido chiunque di voi a trattenere le lacrime), ma aiuterà, sicuramente, molte di noi, che hanno delle cicatrici nella propria anima, a rinascere dalle ceneri, come l’araba fenice dopo la morte, più forte nel combattere e far fronte in maniera positiva alle avversità, coltivando le risorse che si trovano dentro di noi.
“Per ogni tuo bacio, venderei l’anima al diavolo. – Si può ritornare indietro nel tempo Sam? – dissi tra i singhiozzi. Lui mi strinse a sé cullandomi. – No. Ma dal passato si possono imparare tante cose, credimi. – Dal passato si può imparare. E si può porre rimedio ad alcune faccende”.

Buona lettura amiche... dopo averlo letto passate dal blog per lasciarmi un vostro giudizio. 

giovedì 4 aprile 2019

Da oggi 4 Aprile, in pre - order "Corrispondenza imperfetta" di Laura Nottari (Dri Editore) , Amazon

Da oggi 4 Aprile, in pre - order  "Corrispondenza imperfetta" di Laura Nottari (Dri Editore) 
Amazon



SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Corrispondenza Imperfetta"
Autore: Laura Nottari
Editore: Dri Editore
Genere: Regency
Formati disponibili: ebook 2.99/ cartaceo 12.99
Lancio: ufficiale 8 aprile (pre-order 4 aprile)


 “A proposito” disse Esmond accostandosi al suo fianco “gradirei incontrarvi di nuovo, insieme a vostra sorella. Stavolta senza Shakespeare di mezzo.”
Sidmouth, Devonshire estate 1828
Venti anni di differenza, ceti sociali così diversi da far sembrare impossibile e inopportuno il sentimento che la giovane Edith Ellis proverà per lord Esmond, conte di Rovington. Una passione accesa dal primo incontro di sguardi e alimentata da una risonanza, un accordo che nessuno dei due, nonostante tutto, può negare di udire.
Se nemmeno i reciproci passati legati a doppio filo, gli errori, le imperfezioni e un’impossibile redenzione riescono a dividere due anime destinate a divenire una, cos’altro potrebbe mai impedir loro di rimanere unite?
Lontano da Londra, dai rigidi fili del ton, tra le scogliere, il mare e la natura del Devonshire, il maniero di Greyville è pronto ad accogliere i suoi ospiti.


Dopo aver dimostrato abilità di penna nel districarsi tra i salti temporali con Away, Laura si cimenta, dopo nostra richiesta in un Regency. E anche qui riesce a creare dei personaggi indimenticabili.
Pensiamo questa sia l’ambientazione ideale per esaltare la sua non tanto sopita vena ironica e divertente.
A voi il giudizio!


L'importanza di certi accadimenti si avverte ancor prima di averli vissuti. L'universo, coinvolto in qualche incomprensibile gioco con la mente umana, talvolta le bisbiglia di prestare attenzione, che quanto sta per accadere è unico, raro, e vale la pena viverlo a pieno. E fu proprio grazie a questa fortuita circostanza, all'impeccabile comunicazione tra mente e destino, che Edith capì che quel momento sarebbe rimasto impresso dentro di lei per tutta la vita. Così i suoi occhi registrarono ogni movimento, dettaglio e particolare dello sconosciuto, in piedi davanti a lei.


Ammirò l'infrangersi delle onde contro l'alto muro di scogli, ne ascoltò il ruggito mescolato al fragore del vento, che quel giorno spirava forte, scompigliando l'erba. Quando faceva capolino tra i nuvoloni bianchi, il sole batteva caldo sulla pelle e accecante sugli occhi. Le macchie scure dei gabbiani  volteggiavano nell'abisso tra il grigio oceano e la terra, beffandosi con versi ripetuti della forza della natura. In lontananza il paese di Sidmouth giaceva nascosto nel golfo, e da quella distanza appariva come una macchiolina indistinta, sfocata da vento e sole.
Il terzo pensiero, paurosamente emotivo e fisico, concordava invece a pieni voti con colui che lo stava formulando: Esmond quella tortura bionda l'avrebbe volentieri sciolta dalle costrizioni di stringhe e forcine, avrebbe lasciato i capelli liberi di scivolare sulle sottostanti spalle, bianche come latte, riempiendosi gli occhi dei loro riflessi. Solo dopo avrebbe insinuato le dita tra quelle onde color grano, beandosi della morbidezza, avrebbe toccato, e tanto, accarezzato, stretto e reclamato. Avrebbe attirato a sé quelle labbra color lampone e Dio santissimo le avrebbe leccate e morse fino a...

Poteva porla quella beneamata domanda?

Certo, era un divorziato, quindi scapolo.
Avrebbe sopportato lo sconvolgimento esistenziale che ne sarebbe seguito? La contaminazione di spazi e i doveri che ne avrebbe reclamato?
Sì, specialmente contaminare il proprio letto, divano, tappeto, tavolo, poltrone... quello sarebbe stato il lato migliore dell’accordo. Una contaminazione senza confini né orari, in barba ai suoi quarantaquattro anni di età e al ginocchio zoppo.
Avrebbe dovuto porla quella domanda?
Domanda sbagliata Esmond: riformulare.
Era davvero l'uomo migliore al quale Edith poteva aspirare?
No. Un secco, deciso no.
Risposta, conte?
Era l'uomo dal quale avrebbe dovuto fuggire. L’uomo che, sebbene ne fosse ignara, le aveva rovinato la vita.
Laura nasce a Roma, nei lontani e bellissimi anni 80. Capisce ben presto che l'immaginazione è il suo forte e tra un disegno e l'altro, una campagna di D&D, le tonnellate di libri e fumetti, a un certo punto trova il coraggio e decide di pubblicare un romanzo tutto suo. Il primo volume del romance medievale Away esce a puntate su Wattpad, prima di essere pubblicato in self. Da quel momento in poi, Laura capisce che scrivere e donare agli altri qualche momento di evasione dalla vita di tutti i giorni è ciò che la rende felice. Adesso, mentre passeggia al parco con i suoi cani, inventa e mette su carta nuove storie e nuovi mondi.




mercoledì 3 aprile 2019

Recensione libro "Basta poco per innamorarsi" di Chiara Trabalza


Recensione libro

Basta poco per innamorarsi di Chiara Trabalza
Emma Books
Amazon


Basta poco per innamorarsi di [Chiara Trabalza]

Scheda tecnica

Titolo: Basta poco per innamorarsi
Autore: Chiara Trabalza
Editore: Emma Books
Genere: Romanzo rosa
Formato: Kindle
Pubblicazione: 20 Marzo 2019
Pagine: 119

Giulia è la classica brava ragazza con la testa sulle spalle. Simone è il classico tipo poco raccomandabile che passa da una donna all’altra. La loro storia comincia per caso, dopo qualche drink di troppo. All’inizio sembra solo l’avventura di una notte, ma quando il destino ci mette lo zampino… A Giulia non resta che escogitare un piano e per farlo ha un disperato bisogno dell’aiuto di Simone. Così fanno un patto. Ma quando c’è di mezzo il cuore le cose non sono mai facili. Anche perché, a volte, basta poco per innamorarsi… soprattutto su una romanticissima isola greca.

Basta poco per innamorarsi è il nuovo romanzo  di Chiara Trabalza; un romanzo rosa delicato che dalla copertina ricorda un po’ i romanzi Harmony. Ma vi assicuro che invece è molto più profondo. Da ragazza mi è capitato di leggerli e al di là della bella storia d’amore a lieto fine che faceva sognare le adolescenti, non ci si poteva aspettare di più. In “Basta poco per innamorarsi”, la storia finisce si, a lieto fine, come giusto che sia in un romanzo rosa, ma vien risaltata la psicologia dei protagonisti, che rispecchiano molto, ciascuno di noi. Leggendo il romanzo,  ho avuto la sensazione di leggere il copione di un film, per la sua intensità di valori e sentimenti.  E penso ne uscirebbe una bella storia del timbro di  Rosamunde Pilcher.

Giulia e Simone si incontrano ad un matrimonio e come potrebbe dire Dante Alighieri, “galeotto fu il matrimonio”. Vengono completamente travolti dalla passione, nella camera da letto che sarà dei “futuri sposi”. Una passione accecante e travolgente che annebbia tutti i sensi… una passione scambiata come sesso occasionale,  ma in fondo è celata da un sentimento molto più forte che fa paura ad entrambi. Una sola notte che però verrà ricordata per sempre, in quanto lascia un segno tangibile nella loro vita.
“Ciao, è stato bello e piacevole. Però non cercarmi più, è meglio così. Continuare a vederci  rovinerebbe tutto e non potrebbe mai funzionare ; io non sono il tipo da storie serie”.
Queste le ultime parole di Simone. Da allora, trascorreranno “sei lunghi mesi  di buio e silenzio”. Ma il destino ha deciso di dar loro una piccola spinta, cocciuti e orgogliosi quali siano. Giulia è nei guai. Non può presentarsi sola al matrimonio della sorella ( il motivo lo scoprirete  leggendo il romanzo), così si presenta a casa di Simone, chiedendo di accompagnarla in Grecia, precisamente a Santorini, fingendosi il suo ragazzo. Momenti di panico, ma… Simone accetta.
Da questo momento bellissime le immagini di Santorini; cartoline descrittive da osservare attraverso l’immaginazione e le parole dell’autrice. Cartoline dalla Grecia: usi ,costumi, tradizioni, specialità culinarie, danze; molto belle le scene del matrimonio greco. E poi i tramonti…il mare e… l’amore…
Santorini riuscirà a far crollare quella barriera di orgoglio e dolore tra i due? Perché Simone ha così tanta paura di amare?
“A volte la vita è un salto nel  vuoto. Non sai mai fino all’ultimo se il paracadute si aprirà e se atterrerai sul morbido. Eppure, se non rischi, rimarrai sempre schiavo delle tue paure e dei  tuoi fantasmi”.
Il romanzo è raccontato in prima persona tramite due Io narranti: Giulia e Simone.  Due voci che esprimono emozioni differenti; Giulia più moderata e riflessiva,  Simone eccessivo ed  estremista. 
La struttura organizzativa di un libro, ossia la suddivisione e la lunghezza dei capitoli, è fondamentale per rendere la lettura fruibile o meno; e debbo dire che in questo caso, la lunghezza dei capitoli è moderata, né troppo lunghi né troppo corti, rendendone la lettura sciolta e fluente. Il linguaggio utilizzato ne permette la possibilità di lettura a un pubblico vasto, di ciascuna fascia d’età; l’ottima capacità comunicativa dell’autrice, cattura l’attenzione del lettore fino all’ultima pagina, senza mai distrazioni e deconcentrazioni.
Lettura consigliata; leggete e se avete problemi con un passato ingombrante come Simone, mollate tutto e risolvete il problema, affinché possiate chiudere quel capitolo doloroso e ricominciare a vivere.
“Cerca di guarire le ferite del tuo passato. So che non è facile ma provaci. I sensi di colpa a volte ci schiacciano e il rimpianto di ciò che si è perso  è più forte della speranza di poter rimediare ai propri errori”.



Uscite libri 3 Aprile...


Uscite libri 3 Aprile...

Risultati immagini per libri

Libri Amazon : Rosa / Romance 

Complice la neve: Frigid Formato Kindle, di Jennifer L. Armentrout, Casa Editrice Nord


Complice la neve: Frigid di [Armentrout, Jennifer L.]
Sydney e Kyler non potrebbero essere più diversi. Se lei è timida e insicura, lui è estroverso e affascinante, abituato a passare da una ragazza all’altra con grande disinvoltura. Eppure, fin dal giorno in cui si sono conosciuti, tra loro è nata una sincera e solida amicizia. Anche adesso che sono all'ultimo anno di college, Sydney non vuole rischiare di perderlo. Ecco perché ha deciso di non confessargli il suo amore: è certa che Kyler la respingerebbe, e preferisce tacere piuttosto che rovinare il loro rapporto…
Kyler conosce i suoi limiti. Sa benissimo che Sydney è fuori dalla sua portata: troppo bella, troppo in gamba, troppo perbene. Meglio accontentarsi di essere suo amico, invece di dichiararle i propri sentimenti. Ma tutto cambia nel momento in cui partono per una settimana bianca, insieme con alcuni compagni di università. Non appena raggiungono il magnifico chalet con vista sulle piste, una tempesta di neve blocca le strade e, prima che gli altri li possano raggiungere, Syd e Kyler si ritrovano soli, isolati dal resto del mondo. Riusciranno a cogliere l'occasione che il destino ha riservato loro o la paura li condannerà al silenzio?



Sottopelle (Gold and Iron Vol. 2) Formato Kindle, di Lily Carpenetti,  K. Elise, Quixote Edizioni


Sottopelle (Gold and Iron Vol. 2) di [Carpenetti, Lily , Elise, K.]
Sono passati sei mesi dalla conclusione del primo caso, che ha visto la collaborazione forzata dei detective della omicidi Edward Davis e David Briggs.
La loro frequentazione fuori dal lavoro è continuata, a insaputa dei colleghi del distretto, ma è ancora ben lontana dall'essere una vera relazione. Per rendere il rapporto più saldo, i due sono andati in vacanza assieme alle Hawaii, una sorta di prova generale per una convivenza, che Davis continua a rifiutare con tutto se stesso.  Al loro ritorno, i detective trovano ad attenderli un nuovo caso di omicidio, che coinvolge anche la squadra della narcotici, visto che una nuova sostanza stupefacente sta uccidendo membri di alcune rock band emergenti.  Uno sballo sfuggito di mano o omicidio premeditato?  Tutto mentre San Francisco sta attendendo di ospitare il più grande contest Rock dello Stato, che rischia di trasformarsi in una strage di massa.  Sotto copertura nei panni di un chitarrista, Edward rispolvererà una vecchia passione per la musica, ma si troverà anche in una situazione pericolosa, che solo l'arrivo del partner eviterà si trasformi in tragedia.




Takedown: Edizione italiana (Bannon's Gym Vol. 2) Formato Kindle, di Cat Grant, Triskell Edizioni


Takedown: Edizione italiana (Bannon's Gym Vol. 2) di [Grant, Cat]


Il padre violento ha allontanato Tom Delaney da Lincoln Beach. Ora che Tom è tornato per sistemare gli affari di famiglia, scopre che nemmeno le cose buone che si era lasciato alle spalle sono rimaste le stesse. Il vecchio quartiere è diventato un ghetto pericoloso. Il ristorante di Eddie sta in piedi a malapena. Gloria, che si è occupata di lui come una madre, è gravemente malata. Il suo unico rifugio è la Bannon’s Gym, dove Danny Bannon ha fatto sì che coltivasse il suo talento per le arti marziali miste. Bannon però dà asilo anche a Travis, il suo ex compagno di allenamento ed ex avventura di una notte. L’uomo che, l’ultima volta che si sono affrontati sul ring, l’ha lasciato con la mascella rotta e una commozione cerebrale.
La scintilla è ancora viva e vegeta, sia sul ring sia al di fuori. Ma quando i problemi di Travis esplodono in modo piuttosto letterale, la loro unica possibilità di costruire qualcosa di solido sui resti del loro passato rischia di andare in fumo.

La vita invisibile di Ivan Isaenko Formato Kindle, di Scott Stambach, Marsilio Editore


La vita invisibile di Ivan Isaenko di [Stambach, Scott]
Ivan ha diciassette anni ed è uno degli ospiti dell’Ospedale per i bambini gravemente ammalati di Mazyr, in Bielorussia. Le radiazioni liberate nell’atmosfera dall’esplosione di uno dei reattori nucleari della centrale di Černobyl’ il 26 aprile 1986 gli hanno provocato gravi malformazioni, ma non ne hanno intaccato lo spirito acuto, l’intelletto straordinario e il vorace appetito per i libri. Ogni giorno sarebbe uguale all’altro, nella vita di Ivan, ma il ragazzo riesce a trasformare tutto in un gioco, al servizio del proprio divertimento.A scuotere la sua routine arriva, però, una nuova residente dell’ospedale, Polina. Ivan all’inizio non la sopporta. La ragazzina gli ruba i libri, sfida le regole del suo universo magico, si fa amare da tutte le infermiere. Ma in breve anche Ivan ne è attratto in modo irresistibile.Comincia così una storia d’amore tenera e coraggiosa, che consente ai due ragazzi di scoprire il mondo come mai avevano fatto prima. Fino all’incontro con Polina, Ivan si limitava a sopravvivere, in uno stato di orgogliosa distanza dalle cose e dalle persone. Ora vuole qualcosa di più: vuole che Polina resti viva.


Libri Amazon : Gialli / Thriller

La seduzione del male: Un'indagine delle donne del Club Omicidi Formato Kindle, di James Patterson, Maxine Paetro, Longanesi 


La seduzione del male: Un'indagine delle donne del Club Omicidi di [Patterson, James, Paetro, Maxine]
Solo quindici mesi fa la vita della detective Lindsay Boxer sembrava perfetta: una figlia meravigliosa e un marito attento, Joe, che l’ha aiutata a catturare il terrorista autore di un terribile attacco nel centro di San Francisco in cui sono morte venticinque persone. Ma Joe non era chi diceva di essere e Lindsay sta ancora facendo i conti con le conseguenze delle sue menzogne quando in città si verifica una serie di morti, tutte a causa di improvvisi, e forse non accidentali, arresti cardiaci. 
Come se non bastasse, il processo del criminale catturato con l’aiuto di suo marito sta per iniziare e la difesa sembra intenzionata a diffondere terribili sospetti sulle indagini che hanno portato Lindsay e Joe alla cattura. Ormai priva di ogni certezza, Lindsay potrà fare affidamento solo sulle sue forze per venire a capo di un letale intreccio ordito ai suoi danni da una mente criminale geniale che potrebbe farla finire sul banco degli imputati.

Un pugno di cenere: I casi dell'ispettore Lynley, Formato Kindle, di Elizabeth George, Longanesi


Un pugno di cenere: I casi dell'ispettore Lynley di [George, Elizabeth]

Kenneth Fleming poteva avere tutto: ancora un passo e sarebbe diventato il più grande giocatore di cricket d'Inghilterra, avrebbe conquistato l'amore dei suoi sogni e avrebbe vinto la sua battaglia contro un destino iniquo e beffardo. E invece si è addormentato per sempre, lasciandosi alle spalle lo straziante rimorso di sua moglie Jean e il rancore e la solitudine delle altre donne che lo hanno amato. Troppe donne nella vita di Kenneth Fleming, e troppi misteri intorno alla sua morte. Ma Thomas Lynley, ispettore di Scotland Yard, è troppo onesto con se stesso per accettare la comoda spiegazione di un delitto perfetto, e troppo caparbio per lasciare che la verità svanisca per sempre in un pugno di cenere.



Millennio: La grande saga di Pepe Carvalho Formato Kindle, di Manuel Vázquez Montalbán, Feltrinelli Editore


Millennio: La grande saga di Pepe Carvalho di [Vázquez Montalbán, Manuel]
Un vero e proprio classico contemporaneo. "Millennio", l’ultima opera di Montalbán, il suo presagio, il suo testamento, in cui si svela finalmente la vera natura erratica di Pepe Carvalho, in fuga per il mondo, sul nascere del XXI secolo. Ma oltre a offrirci un romanzo avvincente, con "Millennio" Manuel Vázquez Montalbán ci consegna, attraverso gli occhi di Carvalho e Biscuter, una visione vivida e inquietante del mondo attuale. Direttamente ispiratosi a tre archetipi della tradizione romanzesca europea – ossia "Il giro del mondo in ottanta giorni" di Verne, il "Don Chisciotte" di Cervantes e "Bouvard e Pécuchet" di Flaubert –, Montalbán supera se stesso per suspense e umorismo, eleganza e semplicità della prosa, per l’esotismo e la profonda riflessione socioculturale. Un viaggio da Barcellona al nostro paese, attraverso tutta l’Asia. Fino in India e Afghanistan, e poi ancora a Bangkok, Singapore e infine al Sud America.


Morte nelle Highlands Copertina rigida, di Lucy Foley, Giunti Editore



Come ogni anno Emma, Mark e i loro amici trascorrono l'ultimo dell'anno insieme. Per Emma, l'ultima arrivata, l'unica a non aver frequentato Oxford con gli altri, è l'occasione per fare bella figura e integrarsi nel gruppo. Ma qualcosa va storto nell'esclusivo cottage che si affaccia sulle gelide acque di Loch Corrin. Sui boschi già imbiancati si abbatte la peggiore tempesta di neve degli ultimi tempi e poi, improvvisamente, uno degli ospiti scompare. Le condizioni meteo sono così proibitive che i soccorsi non possono arrivare e nessuno può andare via. Quando l'ospite viene ritrovato - morto - tutti sono dei potenziali sospettati. Ci sono Heather, la manager del resort, Doug, l'ex marine ora guardiacaccia, una inquietante coppia di islandesi e poi gli amici: Miranda e Julien, tanto belli quanto snob, Samira e Giles con la loro bambina di 6 mesi, Nick e il suo fidanzato americano, e infine Katie, l'unica single del gruppo. Chi è l'assassino? Ma, soprattutto, chi è la vittima?


Libri Amazon : Narrativa


Un segreto ben custodito (La saga dei Clifton Vol. 3) Formato Kindle, di Jeffrey Archer, Harper Collins


Un segreto ben custodito (La saga dei Clifton Vol. 3) di [Archer, Jeffrey]
Londra, 1945. Il voto alla Camera dei Lord su chi debba ereditare la fortuna della famiglia Barrington è finito in parità, e la decisione finale del Lord Cancelliere getterà una lunga ombra sulle vite di Harry Clifton e Giles Barrington. Harry torna in America per promuovere il suo ultimo romanzo, mentre la sua amata Emma va alla ricerca della bambina che era stata trovata nell’ufficio di suo padre la notte in cui era stato ucciso; Giles deve difendere il suo seggio alla Camera dei Comuni, e apprende inorridito chi sarà il candidato scelto dai Conservatori. Ma sarà Sebastian Clifton, il figlio di Harry ed Emma, a influenzare il destino dello zio. Nel 1957, Sebastian vince una borsa di studio a Cambridge, e una nuova generazione di Clifton sale alla ribalta. Ma dopo essere stato espulso da scuola, viene coinvolto in una frode internazionale su una statua di Rodin che vale molto più della cifra raggiunta in asta. Diventerà milionario? Andrà a Cambridge? La sua vita è in pericolo?



Tempo curvo a Krems Formato Kindle, di Claudio Magris, Garzanti


Tempo curvo a Krems di [Magris, Claudio]


 I cinque protagonisti di questi racconti si ritrovano tutti a fare i conti con un tempo che sembra non avere inizio né fine, corrente di un fiume che conduce alla foce e alla sorgente. Il ricco e ormai vecchio industriale che inscena una beffarda ritirata dalla vita; il maestro di musica che dopo tanti anni rivede il proprio allievo in un incontro di ambigua ed elusiva crudeltà; il viaggiatore che, nella piccola e assopita cittadina di Krems, mosso da una coincidenza apparentemente insignificante, scopre il non tempo della vita e dell’amore in cui tutto è presente e simultaneo; il vecchio scrittore ospite d’onore di un premio che misura la propria estraneità al mondo e ai riti della letteratura; e infine il sopravvissuto della Grande Guerra e della grande stagione culturale della Trieste absburgica e irredentista che osserva le riprese di un film dedicato a una vicenda della sua giovinezza e di quella dei suoi amici stentando a riconoscere sé stesso e i propri compagni nei gesti e nelle battute degli attori che li interpretano.

Recensione libro "La scomparsa di Stephanie Mailer" di Joël Dicker , La nave di Teseo

Recensione libro La scomparsa di Stephanie Mailer   di   Joël Dicker La nave di Teseo Scheda tecnica Titolo :  La ...