Lettori fissi

sabato 26 ottobre 2019

Recensione libro "Revenge" di Eileen Ross

Recensione libro
Revenge di Eileen Ross
L'immagine può contenere: scarpe e testo
Scheda tecnica
Titolo: Revenge 
Autore: Eileen Ross
Genere: Letteratura erotica
Pagine: 475
Formato: Kindle e copertina flessibile
Pubblicazione: 14 Ottobre 2019
 

Lei non si ama. Lei sta vivendo il peggior incubo dentro al suo grande inferno.Ferita nel corpo e nell'anima, violata dalla persona che le aveva promesso amore eterno. Desidererebbe vivere in un altro corpo. Non il suo. Ma un giorno incontra il Dottor Marshall, criminologo e suo nuovo datore di lavoro. Quell’uomo è una combinazione di fascino perverso, di sensualità e rude passionalità.Burbero, scortese e intrattabile.Crimini efferati, la chiesa di Boston si troverà in un drammatico subbuglio. Revenge è un romanzo dalle tinte molto forti, rapimenti, passione, erotismo perverso: pronte a impazzire di fronte all’insolenza del Dottor Marshall?
 Da leggere con consapevolezza.
Eileen Ross ritorna ad emozionarmi e meravigliarmi. E’ da tempo che seguo i suoi romanzi e ogni qualvolta trovo qualcosa di più. Con il suo ultimo romanzo “Revenge” ha confermato la sua bravura nel saper amalgamare storie di vita con la componente erotica. Revenge non è un semplice libro erotico ricco di scene esplicite, ma si tinge di giallo e mistero ma soprattutto ha l’odore di vita. “La signora del genere “erotico”, racconta storie di vite vissute e tragedie consumate. Quando ho iniziato a leggere Revenge, e ne ho letto la dedica, non riuscivo a capire; mi sembrava fuori luogo leggere la poesia di Shakespeare dedicata alle donne, in un libro a sfondo erotico.
"Per tutte le violenze consumate su di lei
per tutte le umiliazioni che ha subito
per il suo corpo che avete sfruttato
per la sua intelligenza che avete calpestato
per l’ignoranza in cui l’avete lasciata
per la libertà che le avete negato
per la bocca che le avete tappato
per le ali che le avete tagliato
per tutto questo
in piedi, Signori, davanti a una Donna".
Ma poi ho capito e mi sono commossa e ringrazio Eileen per aver trattato questa tematica tramite Morgana, la protagonista, una donna maltrattata, picchiata, massacrata dal marito che la umiliava e le regalava dei fiori per farsi perdonare. Le pagine in cui descrive le violenze, fanno male al cuore; sembrano reali e simultanee alla lettura. Morgana ha paura di vivere, ha paura della nebbia, dell’aria; ha paura di ogni semplice parola detta…
“…lei si sentiva sporca, corrotta, graffiata; possedeva mille microscopiche crepe che non avrebbero più potuto essere ricomposte. Un mosaico intricato di dolori, ferite nell’anima e nel corpo…”
…ma la sua forza di volontà è superiore a tutto ,così la notizia della morte del marito, la riporta alla vita e decide di compiere il primo passo: cercare un lavoro.
“…era giunto il momento della rivalsa; annaspando doveva risalire la china, voleva vivere, voleva respirare e decise di trovare un impiego. Lei che non aveva mai lavorato, perché lui la voleva a casa, per renderla ancora più dipendente e ricattabile”.
Al colloquio di lavoro, incontra Judah, il criminologo che cerca un’assistente. Scatta la scintilla al primo sguardo; una scintilla che la spaventa perché tutto la riconduce sempre al marito.
Bello da far male, sicuro di sé, possente; intelligente, ironico, arguto e sapeva far sesso selvaggiamente, divinamente… Ogni donna sarebbe stata felice con lui come compagna di vita. Tutte…tranne lei..”
A tratti la storia sembra abbia delle similitudini con 50 sfumature di grigio e Pretty Woman, a tratti con Angeli e Demoni di Dan Brown; questo vi farà capire che il libro è condito da un mistero che aleggia intorno a Judah e Morgana, che dovranno risolvere, ma è anche condito da tanto buon sano sesso.
Il profilo psicologico dei due protagonisti è ben marcato, tanto simili ma tanto differenti, ciascuno saranno la spalla e il bastone dell’altro, si sosterranno, si guideranno, si ameranno e cercheranno di superare il loro passato di violenze subite.
Leggetelo ed emozionatevi. E’ un libro completo in cui troverete tutto ciò che cercate in un romanzo: mistero, suspense, amore e speranza.
Ovviamente il linguaggio è a tratti curato, a tratti “spinto” tipico di un romanzo erotico, che non ne permettono la lettura ad un vasto pubblico.  

L'immagine può contenere: testo


venerdì 25 ottobre 2019

Recensione libro "I viandanti di Eirahn" di vari autori


Recensione libro

I viandanti di Eirahn 








 Scheda tecnica
Titolo: I viandanti di Eirahn

Autori: Lorenzo Basilico, Andreina Grieco, Davide Lambiase, Nicole Lewin, Elide Molinai, Giovanni Nikiforos, Carlo Porrini, Jordan River, Vincenzo Romano


Editore: Kindle Direct Publishing

Genere: Fantasy

Formato: Cartaceo con copertina flessibile e ebook

Pagine: 190

Prezzo: 11,99€/2,99€

In un mondo dove la magia è racchiusa in pietre di potere, si muovono i viandanti. Ciascuno di loro ha una vicenda da narrare. Noi abbiamo raccolto le loro storie, intessendo canti che parlano di ricchezza, inganno, ambizione, coraggio e redenzione. Il ricavato delle vendite di questa antologia è interamente devoluto a sostegno dei progetti di #opportunity onlus.
Ho letto con molto piacere questo libro in cui sono raccolti nove racconti ambientati nel paese di Eirahn. Un libro che vede la scrittura di più autori e il cui ricavato della vendita andrà ad un’associazione benefica. 
Qui ad Eirahn, ove esistono misteriose pietre magiche che donano dei poteri a chi le possiede, chiunque pur di entrarne in possesso, è disposto a tutto anche ad uccidere. Quello che più mi ha colpito è che il libro, nel suo districarsi tra i vari racconti, non perda mai il suo filo conduttore ed esplora in modo accattivante il tema dell’egoismo dell’uomo. I protagonisti devono fare i conti con un ambiente esterno difficile, a tratti spietato e violento e hanno davanti un bivio: cedere e conformarsi a esso oppure lottare e ribellarsi.
Le storie dei Viandanti sono tutte diverse tra di loro con ambientazioni differenti: ad esempio troviamo un cortigiano che perde una pietra senza sapere di averla, dei bambini che vogliono salvare il loro villaggio, lo Scorpione che vuole difendere la sua vita… Non voglio dirvi di più perché il libro è un viaggio che va letto senza alcuna anticipazione.Davvero bella la matrice comune fantasy che si muove sull’odio, sulle ferite, sul dolore che i protagonisti si portano dentro forse maggiori delle maledizioni legate alle pietre. Quello che più ho apprezzato è lo studio dell’animo e dei gesti dei Viandanti che viaggiano in questi mondi diversi che spaziano dall'ingiustizia, alla misericordia, dalla salvezza alla guerra. Insomma davvero un bel libro da leggere! 
Voto 4 su 5

 Recensione di Maria Alessia

Recensione libro "Dove tutto finisce" di M. Robinson edito Quixote edizioni


Recensione libro

Dove tutto finisce di M. Robinson edito Quixote edizioni
Dove tutto finisce di [Robinson, M.]
Scheda tecnica 

TITOLO: Dove tutto finisce
 TITOLO ORIGINALE: Ends here
 AUTRICE: M. Robinson
 TRADUZIONE: Alex Krebs
 SERIE: Road to nowhere #2
 GENEREContemporaneo
 FORMATO: E-book (Mobi, Epub, Pdf) e cartaceo
 PAGINE391
 PREZZO€4,99 (e-book) su Amazon, Kobo, iTunes, Google Play, Store QE
Pubblicazione : 9 agosto 2019


Cenere alla cenere, polvere alla polvere, e tutta quella merda lì.
Avevo ucciso.
Avevo sacrificato.
Colpevoli e innocenti.
Conoscevo il sangue e conoscevo la violenza. Ma non avrei mai immaginato che avrei conosciuto l’amore. Mia Ryder era una donna da amare.
Da venerare.
Da reclamare.
Da ora e per sempre, ogni singolo giorno.
Se c’era qualcuno per cui andare all’inferno e tornare, era lei. Anche se significava andare in guerra contro… mio fratello.
"Dove tutto finisce" è l'attesissimo seguito di "Strada verso il nulla". 
Creed e Noa sono fratelli, vissuti in un contesto di violenza e affari poco leciti, Mia invece non ha nulla a che vedere con la vita di Creed e Noa; è una ragazza per bene con un fratello arruolato e uno zio in polizia. 
Creed è uno dal carattere duro e sanguinario mentre Noa è il fratello più fragile, sono entrambi innamorati di Mia.
Creed non aveva mai ammesso di amare mia a tal punto finché non si è reso conto che il fratello l'aveva messa incinta e gli e la stava portando via in un certo senso, Noa ha sempre amato Mia ed e disposto a vederla col fratello pur di saperla felice.
Mia è innamorata di Creed da sempre ma finisce per cedere... e in un momento di sbandamento a Noa...
Questo sarà il fulcro su cui si svilupperà la storia. Mia e Creed sono sempre due calamite e fra loro la passione e l' amore è inconfutabile nonostante tutto. 
Un giorno mentre Creed, Mia e Noa erano a casa della madre dei due fratelli ci sarà una sparatoria che cambierà il corso delle cose, degli eventi e porterà alla luce particolari inattesi e segreti inconfessabili della famiglia di Creed.
La giovane Mia è in pericolo in quanto qualcun altro aveva designato un destino diverso per la ragazza. Creed e Noa cercheranno di proteggerla in ogni modo fino a quando si ritroverà in pericolo di vita.
Arriva il buio nella sua mente e lei rivivrà il rapporto con i due fratelli in maniera diversa e non influenzata dal passato, questo cambierà anche i due fratelli portando in superficie lati del loro carattere inaspettati e decisioni al limite dell assurdo.
Chi avrà il cuore di Mia per sempre? E chi si cela dietro al desiderio di vedere quella ragazza morta?
Ho trovato la storia interessante, ricca di colpi di scena, Mia inizialmente non si fa esattamente amare a causa della sua indecisione fra i due fratelli.
Scrittura scorrevole, descrizioni ben fatte ma non pesanti, storia accattivante, ben intrecciata ricca di colpi di scena. I personaggi sono interessanti anche per i loro lati del carattere contrastanti. Il senso del titolo sintetizza perfettamente la storia.
Lo consiglierei? Si decisamente 4 stelle.

Recensione di Stella

giovedì 24 ottobre 2019

Recensione libro "Aurora nel buio" di Barbara Baraldi edito Giunti Editori

Recensione libro 

Aurora nel buio di Barbara Baraldi edito Giunti Editori

Scheda tecnica

Titolo: Aurora nel buio
Autore: Barbara Baraldi
Editore: Giunti
Genere : Thriller
Pagine: 528
Pubblicazione: 31 Gennaio 2018
Formato: Kindle e copertina flessibile
Aurora Scalviati era la migliore, fino al giorno di quel conflitto a fuoco, quando quel proiettile ha raggiunto la sua testa. Da allora, la più brava profiler della polizia italiana soffre di un disturbo bipolare che cerca di dominare attraverso i farmaci e le sedute clandestine di una terapia da molti considerata barbara: l'elettroshock. Quando per motivi disciplinari Aurora viene trasferita in una tranquilla cittadina dell'Emilia, si trova di fronte a uno scenario diverso da come lo immaginava. Una donna viene uccisa proprio la notte del suo arrivo, il marito è scomparso e l'assassino ha rapito la loro bambina, Aprile, di nove anni. Su una parete della casa, una scritta tracciata col sangue della vittima: "Tu non farai alcun male". Aurora è certa che si tratti dell'opera di un killer che ha già ucciso in passato e che quella scritta sia un indizio che può condurre alla bimba, una specie di ultimatum. Ma nessuno la ascolta. Presto Aurora capirà di essere costretta ad agire al di fuori delle regole, perché solo fidandosi del proprio intuito potrà dissipare la coltre di nebbia che avvolge ogni cosa. Solo affrontando i demoni della propria mente potrà salvare la piccola Aprile ed evitare nuove morti...


Il viceispettore Scalviati Aurora era la migliore nel suo campo, fino a quando la sua vita cambia improvvisamente dopo il duro conflitto a fuoco che le provoca una brutta cicatrice sulla tempia. Dopo il forte trauma, Aurora incomincia a soffrire di un grave disturbo bipolare, che non le consente di gestire le sue emozioni. Le sue cure, sono quelle di ingerire delle pillole prescritte da un medico radiato dall’albo, e di sottoporsi a delle cure clandestine; in cui si sottoporrà all’elettroshock.
<<”Pensano che sia troppo pericoloso a causa delle mie… condizioni generali.”
“Lei è stata ferita in modo piuttosto serio” fece l’uomo. “Posso chiederle come è successo?
“Non ho intenzione di parlare di questo” [..] “Posso chiederle come ha avuto il mio nome?” la incalzò lui. La ragazza alzò leggermente una spalla. “Nella mia posizione ottenere certe informazioni non è poi così difficile”
 Dopo l’accaduto e aver provato che fosse davvero guarita, Aurora viene trasferita in una piccola cittadina dell’Emilia Romagna, ottima per la ripresa di Aurora, perché “Laggiù non succede mai niente, è quello che ti ci vuole per riprenderti”; ma ciò che si troverà davanti sarà sorprendente. Proprio la notte del suo arrivo in città, viene scoperto il cadavere di una donna in casa sua, in una posizione tutta piena di sospetti. Per una strana coincidenza, suo marito e la loro bambina Aprile sono scomparsi dal nulla, perdendo le loro tracce. L’unico indizio a disposizione per sapere la verità è la scritta sul mare fatta con il sangue “Tu non farai alcun male”.
Per Aurora non ci sono dubbi: il killer non può avere aver agito per un semplice istinto, ma spinto da altri omicidi. Per Aurora, quella scritta è come un ultimatum per ritrovare la bambina scomparsa.
Ma nessuno da ascolto ad Aurora, ma l’amicizia con il suo collega Bruno l’aiuterà a fidarsi del suo istinto, facendo qualsiasi cosa per salvare la bambina e vederci chiaro su questa situazione. Ma ciò che si scoprirà, non sarà affatto semplice.
All’improvviso iniziarono le grida. Una voce al femminile echeggiava nell’aria. Lamenti che sembravano provenire da tutte le direzioni. Poi avvenne l’inaspettato. Su una parete iniziò a disegnarsi una scritta che sembrava fatta di sangue. Le lettere comparvero una dopo l’altra, formando una frase. Un particolare che non faceva parte del ricordo di quella notte, e che non era mai apparso prima negli incubi di Aurora.
<Tu non farai alcun male>.
Aurora si sollevò sui gomiti di scatto, ingoiando l’aria con avidità, come dopo una lunga apnea.”
 “Aurora nel buio” è un thriller di Barbara Baraldi, vincitore del Premio Garfagnana in giallo 2017; ed il primo di una serie con la stessa protagonista. Farà il seguito “Osservatore Oscuro” pubblicato nel 2018  e “L’ultima notte di Aurora” del 2019. È il primo romanzo thriller che mi ha rapita dal punto di vista emotivo. Il racconto è scorrevole e con colpi di scena che non mi sarei mai aspettata. Le sensazioni e le emozioni della protagonista hanno fatto in modo che le vivessi anche io ad ogni passo del libro, sentendomi parte attiva della storia, come se anche io fossi lì in quel momento. L’audacia e la grinta di Aurora è qualcosa che ancora mi manca, ed è stato emozionante acquisirle grazie alle parole della scrittrice. Non avrei niente da dire in sfavore di questo libro e non vedo l’ora di leggere i prossimi due. Lo consiglio a tutti, soprattutto a chi, dopo una vicenda che li ha resi deboli, di leggere questa storia e di avere la forza di andare avanti. Come mi ha insegnato questo libro, c’è sempre una via di uscita contro i propri demoni.
Buona lettura! 



Uscite libri 24 Ottobre


Uscite libri 24 Ottobre
Risultati immagini per libri autunno
Libri Amazon : Narrativa

Il colibrì Formato Kindle e copertina flessibile, di Sandro Veronesi, La nave di Teseo

Il colibrì di [Veronesi, Sandro]
Marco Carrera, il protagonista del nuovo romanzo di Sandro Veronesi, è il colibrì. La sua è una vita di continue sospensioni ma anche di coincidenze fatali, di perdite atroci e amori assoluti. Non precipita mai fino in fondo: il suo è un movimento incessante per rimanere fermo, saldo, e quando questo non è possibile, per trovare il punto d’arresto della caduta – perché sopravvivere non significhi vivere di meno. Intorno a lui, Veronesi costruisce altri personaggi indimenticabili, che abitano un’architettura romanzesca perfetta. Un mondo intero, in un tempo liquido che si estende dai primi anni settanta fino a un cupo futuro prossimo, quando all’improvviso splenderà il frutto della resilienza di Marco Carrera: è una bambina, si chiama Miraijin, e sarà l’uomo nuovo.
Un romanzo potentissimo, che incanta e commuove, sulla forza struggente della vita.


Lungo petalo di mare, Formato Kindle e Copertina flessibile, di Isabel Allende, Feltrinelli


1939. Alla fine della Guerra civile spagnola, il giovane medico Víctor Dalmau e un'amica di famiglia, la pianista Roser Bruguera, sono costretti, come altre migliaia di spagnoli, a scappare da Barcellona. Attraversati i Pirenei, a Bordeaux, fingendosi sposati, riescono a imbarcarsi a bordo del Winnipeg, il piroscafo preso a noleggio da Pablo Neruda per portare più di duemila profughi spagnoli in Cile - il "lungo petalo di mare e neve", nelle parole dello stesso poeta -, in cerca di quella pace che non è stata concessa loro in patria. Lì hanno la fortuna di essere accolti con generosa benevolenza e riescono presto a integrarsi, a riprendere in mano le loro vite e a sentirsi parte del destino del paese, solo però fino al golpe che nel 1973 fa cadere il presidente Salvador Allende. E allora, ancora una volta, si ritroveranno in esilio, questa volta in Venezuela, ma, come scrive l'autrice, "se si vive abbastanza, i cerchi si chiudono".

Libri Amazon : Gialli / Thriller


Slender man. Ediz. italiana, Formato Kindle e Copertina rigida, di Anonimo, Harper Collins


Lauren Bailey è scomparsa. Mentre i suoi amici si disperano e la polizia la cerca freneticamente, Matt Barker, suo compagno nella scuola più esclusiva della città, comincia a sognare alberi minacciosi, cieli in tempesta e qualcosa di oscuro che si avvicina sempre di più. Una figura terrificante, alta, con lunghe braccia, si fa largo nel confine fra realtà e incubo. Un confine che giorno dopo giorno si fa sempre più sottile, fino a scomparire... La leggenda urbana di Slender Man, nata dai sussurri della rete, ha ispirato questa storia inquietante e piena di suspense, che in un crescendo di tensione porterà il lettore a trovarsi a faccia a faccia con la figura mostruosa, senza faccia e dalle braccia e gambe lunghissime, che fa scomparire le persone dopo aver funestato i loro sogni.


I lupi di Venezia, Formato Kindle e Copertina flessibile, di Alex Connor, Newton Compton Editori



Venezia, XVI secolo. La dura vita di bottegai, prostitute, schiavi ed ebrei del ghetto contrasta con l'abbagliante ricchezza della città lagunare, meta di mercanti provenienti da ogni parte del mondo per fare fortuna. Ma alla prosperità, si sa, si accompagna spesso la corruzione. In un'epoca in cui l'inganno, la malizia e la perversione prosperano al pari dell'arte e della filosofia, i lupi hanno vita facile. Sono individui spregiudicati, che si muovono famelici, fiutando le migliori opportunità per acquisire sempre più potere, coinvolgendo ignare pedine nelle loro oscure trame. Marco Gianetti è un assistente del Tintoretto; Ira Tabat un mercante ebreo; Giorgio Gabal lavora come apprendista di bottega; Giovanni Spoletto è un condannato senza appello. I loro destini stanno per piegarsi al volere di individui molto in vista, come il poeta Pietro Aretino, la cortigiana Tita Boldini e la spia Adamo Baptista. Il ruggito del leone di Venezia sembra essersi placato, ora che i lupi sono a caccia. 

mercoledì 23 ottobre 2019

Alessia Gazzola ritorna in libreria dal 21 ottobre QUESTIONE DI COSTANZA firmato Longanesi

Alessia Gazzola ritorna in libreria 

dal 21 ottobre QUESTIONE DI COSTANZA firmato Longanesi

 "Non mi aspetto che tu lo sappia, ma a Verona c’è uno dei pochi centri italiani di Paleopatologia e l’altro giorno un’amica mi ha detto che è stato bandito un assegno di ricerca per un anno.» Per prima cosa ho dovuto capire cos’è la paleopatologia. È un po’ come la medicina applicata all’archeologia, si studiano le malattie del passato a partire dai resti umani. Mummie, roba cosı`. «Non penso che tu sia nella posizione di andare tanto per il sottile» ha commentato Antonietta quando ho osato dire che non era la mia massima aspirazione. Anzi, in tutta onestà, la mia è una vera e propria repulsione, ma me la devo far passare. Il concorso si basava su una selezione per titoli, non ho nemmeno dovuto studiare o presentarmi per un colloquio. Una pacchia insomma, e infatti non l’ho vinto io. C’era un solo posto a disposizione e io sono arrivata seconda in graduatoria. Su quanti? Su due, naturalmente. Stando ai risultati ufficiali, la vincitrice era una ragazza di nome Diana, che però poi ha rifiutato – buon per lei, si vede che aveva di meglio da fare – ed è stato così che, con un balzo, da ultima sono diventata prima".
Ventinovenne, madre single di una bambina di tre anni, alle prese con un nuovo lavoro che non la affascina, un amore lontano e complicato e tanti misteri su cui fare luce: Costanza Macallè è la protagonista della nuova serie di Alessia Gazzola, una ragazza sognatrice e un po’ goffa nella quale è impossibile non identificarsi. Verona non è la mia città. E la paleopatologia non è il mio mestiere. Eppure, eccomi qua. Com’è potuto succedere, proprio a me? Mi chiamo Costanza Macallè e sull’aereo che mi sta portando dalla Sicilia alla città del Veneto dove già abita mia sorella, Antonietta, non viaggio da sola. Con me c’è l’essere cui tengo di più al mondo, sedici chili di delizia e tormento che rispondono al nome di Flora. Mia figlia è tutto il mio mondo, anche perché siamo soltanto io e lei… Lo so, lo so, ma è una storia complicata. Comunque, ce la posso fare: in fondo, devo resistere soltanto un anno. È questa la durata del contratto con l’istituto di Paleopatologia di Verona, e io – che mi sono specializzata in Anatomia patologica e tutto volevo fare tranne che dissotterrare vecchie ossa, spidocchiare antiche trecce e analizzare resti centenari – mi devo adattare, in attesa di trovare il lavoro dei sogni in Inghilterra. Ma, come sempre, la vita ha altri programmi per me. Così, mentre cerco di ambientarmi in questo nebbioso e gelido inverno veronese, devo anche rassegnarmi al fatto che ci sono delle scelte che ho rimandato per troppo tempo. Ed è giunto il momento di farle. In fondo, che ci vuole? È questione di coraggio, è questione di intraprendenza… E, me lo dico sempre, è questione di Costanza. 
ALESSIA GAZZOLA, medico chirurgo specialista in medicina legale, ha esordito nella narrativa con L’allieva (Longanesi, 2011), cui sono seguiti Un segreto non è per sempre (2012), Sindrome da cuore in sospeso (2012), Le ossa della principessa (2014), Una lunga estate crudele (2015), Non è la fine del mondo (2016), Un po’ di follia in primavera (2016), Arabesque (2017) e Il ladro gentiluomo (2018), vincitore del premio Bancarella 2019. Oltre alla serie de L’allieva, è anche autrice di Non è la fine del mondo (Feltrinelli, 2016) e Lena e la tempesta (Garzanti, 2019). 

Longanesi presenta: "STORIA DEL CANE CHE NON VOLEVA PIÙ AMARE" di MONICA PAIS In libreria dal 24 ottobre

Longanesi presenta 

STORIA DEL CANE CHE NON VOLEVA PIÙ AMARE di MONICA PAIS In libreria dal 24 ottobre


“La sua condizione clinica era spaventosa. Risultava positivo a tutte le possibili malattie infettive canine, ma a preoccuparci era soprattutto l’aspetto dei polmoni, letteralmente imbevuti dall’acqua che l’animale aveva aspirato nel canale durante il tentativo di annegamento. Iniziammo senza molta speranza a somministrare terapie per risolvere la crisi respiratoria, convinti che non avrebbe superato la notte. Invece lui resistette e la mattina lo trovammo ad dormentato “per finta” sulla coperta pulita. Non sapevamo se esserne felici o meno perchè, come presto scoprimmo, trattarlo non era facile né scevro di rischi. Nessuno poteva fargli una medicazione o somministrargli una terapia senza rischiare le mani. Lui le odiava. Solo se gli si copriva la testa con una coperta, allora restava immobile. Qualsiasi cosa volessimo fargli – prelievi, iniezioni, medicazioni – l’importante era fare in modo che non vedesse le nostre mani avvicinarsi a lui. In caso contrario, la controffensiva scattava letale: non muoveva un muscolo, né ringhiava per avvisarci del pericolo. L’unica cosa che fremeva era il labbro, a scoprire dei canini magnifici e inquietanti.”

 Dopo aver commosso i lettori con la storia del cane Palla e quelle degli altri pazienti della clinica Duemari, Monica Pais, la veterinaria più amata del web, racconta la storia di Mano, il cane randagio che ha conosciuto sia l’orrore della violenza che il dono dell’amore: una favola illustrata che scalderà i cuori di tutti i lettori. Mano è un randagio, un maremmano scontroso e taciturno, regale e bellissimo. Ma quando arriva nella clinica di Monica non è più niente di tutto questo. È stato ripescato da un canale, incaprettato e con la museruola. Un pescatore di carpe lo ha notato dibattersi nell’acqua torbida e ha chiamato i soccorsi. Ora, sul tavolo da visita, quello scheletro di cane stremato e quasi annegato sembra solo uno straccio intriso d’acqua e fango. È rivolto con il muso verso il muro, perfettamente immobile, e non risponde a nessuno stimolo. Ma se una mano entra nel suo campo visivo lui si difende con ferocia disperata: morde a vuoto l’aria, perché nessuno deve toccarlo. Morde per istinto, per scelta, per disperazione. Morde per paura. In onore della sua missione di flagellatore di mani, il nuovo arrivato viene battezzato Mano e Monica si imbarca nella lunga avventura di curarlo e restituirlo al mondo dei vivi. Quello che ancora non sa, però, è che la aspetta una delle sfide più lunghe, ardue e straordinarie con cui le sia mai capitato di misurarsi.
MONICA PAIS, chirurgo veterinario, nel 2003 ha fondato con il marito Paolo la Clinica Duemari di Oristano, dove esercita la sua professione prendendosi cura degli animali di famiglia e dei «rottami»: selvatici e randagi, gli «ultimi» del mondo animale. Nel 2016, dopo aver incontrato e salvato la vita del suo cane Palla, Monica ha creato la onlus Effetto Palla. Oggi l’organizzazione è diventata una fitta rete di volontari che opera in Italia e all’estero occupandosi di animali in difficoltà, cercando adozioni, affidi e organizzando staffette. Il primo libro di Monica (e Palla), Animali come noi, è uscito a marzo 2019 per Longanesi. 

martedì 22 ottobre 2019

Prossima Uscita Queen "Il mio problema sei tu" (Rixon Raiders Vol.1) di L.A. Cotton

Prossima Uscita Queen 

La Queen Edizioni, vi presenta la sua prossima uscita prevista il 12 novembre prossimo, uno sport romance, dal titolo "Il mio problema sei tu" (Rixon Raiders Vol.1) di  L.A. Cotton 
Scheda tecnica 

TITOLO: Il mio problema sei tu 
Serie: #1 Rixon Raiders 
 AUTORE: L.A. Cotton 
 EDITORE: Queen Edizioni 
GENERE: Sport Romance 
 USCITA: 12 Novembre 2019 
 PREZZO: e-book € 3,99 cartaceo € 12,90 
PAGINE: 330
NB: Libro disponibile nei vari store

Hailee Raine deve riuscire a sopravvivere solo un altro anno in quella città ossessionata dal football. Un ultimo anno con Jason, il suo crudele fratellastro, e i suoi amici, un branco di giocatori di football presuntuosi e arroganti. Lei li odia. Soprattutto Cameron Chase, il ragazzo che pensava fosse diverso dagli altri.Cameron Chase ha il mondo ai suoi piedi: è bello, ha talento e ha un incredibile fascino. I college fanno la fila alla sua porta, tutti vogliono il ricevitore dei Rixon Raiders, la vera star della squadra. Finché qualcosa minaccia di rovinare tutto ciò per cui ha sempre lavorato, e solo una persona può placare la guerra che infuria dentro di lui. Ma Cameron dovrebbe odiarla: lei è la sorella del suo migliore amico. Hailee è off-limits. Intoccabile. Ma quando Hailee si ritrova vittima di uno scherzo fatto dalla squadra finito male... improvvisamente, odiarsi a vicenda non è mai stato così bello.
Autrice di Young Adult e New Adult Romance, L A Cotton è felice quando scrive gli stessi libri che ama leggere: storie che creano dipendenza, piene di rabbia adolescenziale, tensione, colpi di scena e svolte. Vive in una piccola città al centro dell’Inghilterra, dove al momento si destreggia tra essere una scrittrice a tempo pieno e fare da madre/arbitro a due bambini. Nel suo tempo libero (e quando non è accampata di fronte al computer) è probabile trovare L A immersa in un libro, lontana dal caos della vita.


Recensione libro Guarire con il sistema corpo specchio di Martin Brofman edito TeA

 Recensione libro  Guarire con il sistema corpo specchio  di   Martin Brofman edito TeA Scheda tecnica Titolo : Guarire con il sistema corpo...