Lettori fissi

sabato 12 gennaio 2019

Il 2019 di Les Flaneurs comincia con due proposte originali...

Il 2019 di Les Flaneurs comincia con due proposte originali



Fútbol alla Valenciana di Alfonso Fasano







Autore: Alfonso Fasano
          Titolo: Fútbol alla valenciana
Pagine: 136
Prezzo: € 13
Uscita: 31 dicembre 2018


A Valencia il fútbol è un’estensione della vita: per la comunità il calcio costituisce un mezzo per affermare la propria identità e rendersi riconoscibile agli occhi del mondo. Questo modo di vivere una passione non si esprime in un’ideologia esasperata e radicale, come in altre zone della Spagna, ma in un sostegno incondizionato alle due squadre della città. Fare un viaggio nella storia e nell’oggi del Valencia Club de Fútbol permette di conoscere la cultura e la grandezza di un brand sportivo riconoscibile nel mondo, eppure ammantato da una sensazione di perenne incompiutezza. È il racconto di un popolo fiero, per cui il sentimiento valencianista e i trofei alzati al cielo dai giocatori in maglia blanca y negra sono un transfer per sentirsi vicino ai sostenitori del Real Madrid, del Barcellona e dell’Atletico Madrid, anche dal punto di vista politico e sociale. La scoperta dell’altra realtà calcistica della città, il Levante, espande tale modo di vivere l’appar­tenenza: i tifosi granotas arrivano dalle zone costiere della città, sostengono una squadra stori­camente subalterna rispetto al Valencia, eppure sono orgogliosi di rappresentare e alimentare un’istituzione significativa

Alfonso Fasano, appassionato di calcio e giornalista, scrive per Rivista 11 e Il Napolista.


Internet ha ucciso il rock di Giancarlo Caracciolo


 





Autore: Giancarlo Caracciolo

Titolo: Internet ha ucciso il rock

Data di pubblicazione: 31 dicembre 2018

Pagine: 268


Prezzo: € 15


Lizzy è un’adolescente di Liverpool che rifugge dalle oppressioni della famiglia per cer­care di incontrare il suo amore platonico, Paul McCartney. Jack ha il compito di trovare nei pressi di Woodstock un terreno grande abbastanza da ospitare il festival del secolo. Tyler vive nella Seattle degli anni Novanta e sogna di sfondare con la sua band per aiutare economicamente la sua famiglia. Vivono in tempi e luoghi diversi, ognuno con le proprie battaglie da combattere e i propri sogni da rincorrere ma tutti con la stessa passione: la musica. Alternando momenti narra­tivi ad altri di carattere divulgativo, undici fotografie di altrettante epoche storiche raccontano come i progressi tecnologici influenzino la musica e come questa a sua volta influenzi la società. Quello che resta è la portata rivoluzionaria del rock in tutte le sue declinazioni, la sua capacità di stravolgere un destino. E l’inesorabile affievolimento della sua fiamma nell’era digitale.

 Giancarlo Caracciolo è nato a Taranto nel 1987. Ha conseguito il diploma di perito in­formatico nel 2006, anno in cui ha iniziato a dedicarsi alla scrittura prima per hobby, su un por­tale web trattante musica, editoria e cinema, poi in ambito professionale, collaborando con al­cune organizzazioni sindacali. Convinto del legame tra la coltivazione della personalità tramite l’accrescimento del proprio patrimonio culturale e il percorso che si intraprende nella vita, è un appassionato collezionista di dischi e al momento ne possiede oltre centocinquanta, principal­mente di musica rock.

Segnalazione libro Vi segnalo oggi le ultime novità della collana Policromia...


Segnalazione libro

Buongiorno.
 Vi segnalo oggi le ultime novità della collana Policromia che aiuta a dare voce a tutte quelle penne che non hanno paura di nascondersi dietro tabù o luoghi comuni: storie diverse, forse crude, forse strazianti o forse, anche, solo divertenti, ma accomunate tutte da un’unica frase: fuga dalla banalità.
Risultati immagini per collana policromia
Parliamo di “C’era una volta un clandestino”  scritto da Eltjon Bida in cui ci racconta i primi due anni in Italia, tra le difficoltà a adattarsi e la curiosità di scoprire il nostro paese.
Con il casco azzurro verniciato a spruzzo” di Alessandra Giorgi,  la struggente storia di un uomo, padre, marito, che, al limitare della propria vita, ripensa a quanto ha fatto e, soprattutto, accetta con serenità l’imminente dipartita. Il tutto raccontato dagli occhi della figlia.
 “Lasciami entrare nel tuo inferno” di Giusy Pullara 

Andiamo con ordine

C'era una volta un clandestino  di Eltjon Bida


Scheda tecnica

Titolo: C’era una volta un clandestino
 Autore: Eltjon Bida
 Genere: Narrativa
 Editore: Policromia (PubMe)
 471 pagine 
Data di uscita: 25 dicembre 2018 


Vi è mai capitato d’immigrare? Di attraversare un mare mosso in un gommone zeppo di persone e con mafiosi pronti a sparare? Avete trovato da mangiare, un lavoro, una casa nella nazione raggiunta? E se i vostri ormoni sbocciano come dei popcorn...? Elty, un ragazzo albanese diciassettenne, ne sa qualcosa. In questo suo affascinante romanzo, basato in una storia vera, il protagonista racconta le sue avventure, dal momento della sua partenza dall’Albania e i successivi due anni in Italia.

Con il casco azzurro verniciato d'azzurro di Alessandra Giorgi






Scheda tecnica

Titolo: Con il casco azzurro verniciato a spruzzo
 Autore: Alessandra Giorgi
 Genere: Narrativa 
Editore: Policromia (PubMe)
 80 pagine 
 Data di uscita: 25 dicembre 2018 


Questa è la storia di un uomo, un padre e un marito, con un carattere non comune, non sempre facile, ma curioso del perché di ogni cosa, forse anche per quella deformazione professionale di un chimico di laboratorio: egli vive intensamente la sua vita tra moglie, figlie, nipoti, lavoro e la passione per le motociclette. Malato da qualche decennio, dentro e fuori dagli ospedali, più e più volte con la vita appesa a un filo, il protagonista consuma pian piano le sue nove vite, Quarta di copertina come le nove vite di quei gatti che ammira e che non a caso fanno parte del suo quotidiano; intanto porta avanti una sua riflessione personale sul senso della vita, e sul modo di affrontare l’arrivo inevitabile della morte. Per anni pensa e medita, “impara a vivere”, fin quando sente che è arrivato il momento in cui può accettare di morire


“Lasciami entrare nel tuo inferno” di Giusy Pullara 

Lasciami entrare nel tuo inferno (Policromia) di [Giusy Pullara]

Scheda tecnica

Titolo: Lasciami entrare nel tuo inferno
 Autore: Giusy Pullara
 Genere: Narrativa 
Editore: Policromia (PubMe)
 206 pagine 
 Data di uscita: 9 gennaio 2018


 Nina è una giovane donna che, nel tentativo di sfuggire ai propri demoni interiori, decide di allontanarsi dal paesino siculo in cui ha apaticamente vissuto sin dall’infanzia. Grazie all’amicizia instaurata con Diego, un coetaneo segnato da un passato infelice, scopre una realtà differente da quella riscontrata in precedenza, che la spinge a trovare il coraggio di far sentire la propria voce nella lotta contro le discriminazioni sessuali e condividere, insieme alla famiglia, un peso troppo pesante da sorreggere: la Quarta di copertina propria omosessualità. La nuova vita della giovane, divisa tra il lavoro ai tavoli di un ristorante giapponese e le sedute di psicoterapia, viene stravolta dall’amore travagliato per la coetanea Adele, disinibita e sfuggente, e dall’incontro con Giacomo, un uomo con forti difficoltà relazionali conosciuto in sala d’attesa, che la mette al corrente del suo inquietante progetto: recarsi in Giappone, ad Aokigahara, nei meandri dell’inquietante Foresta dei suicidi. Nonostante le difficoltà iniziali e i continui diverbi causati da punti di vista del tutto differenti, Nina riesce a instaurare un rapporto confidenziale con l’uomo, il quale, grazie alla fiduciosa insistenza della sua nuova amica, comincia a considerare la possibilità di vedere la propria vita con occhi nuovi, fino a decidere di concedersi un’ultima opportunità. Le ingarbugliate vicende dei personaggi si intrecciano nel cuore pulsante della capitale romana; sfondo di tormenti, confessioni, solitudini e soluzioni apparentemente introvabili.
Risultati immagini per collana policromia

venerdì 11 gennaio 2019

DISPONIBILE ON LINE DAL 30 GENNAIO La città vuota di Elia P. Ansaloni firmato Delrai Edizioni

DISPONIBILE ON LINE DAL 30 GENNAIO
La città vuota di Elia P. Ansaloni firmato Delrai
Edizioni


Un esordio tutto italiano, da una penna ironica, tagliente e squisitamente letteraria. Elia P. Ansaloni stupisce con le sue battute argute e potenti, in una storia dove viene scandagliato l’animo umano nelle sue sfumature, dalla ricerca di sé, del senso della vita e della verità, all’infima corruzione e distruzione di ogni morale.

 





La città vuota

Elia P. Ansaloni
Data di uscita: 30 Gennaio
Thriller
ebook: 3,99 €
Cartaceo: 16,50 €



Modena, 2013. Il cadavere di una ragazza viene ritrovato in piena estate nei pressi del Parco Amendola, tra lo sconcerto e l’incredulità delle autorità e dei suoi vecchi compagni di liceo. Giada non aveva nemici, era una persona ordinaria, dalla vita altrettanto normale. Perciò la notizia passata in Tv sconvolge Lucrezia, subito contattata dagli amici di sempre per discutere insieme delle indagini in corso. Alessandro e Sergio, Ander e Matilde sembrano non essere indifferenti alla vicenda e alle dinamiche che stanno sconvolgendo la loro quotidianità. Mentre la città, afosa e soffocante d’umidità, non riesce a capacitarsi dell’accaduto, i ragazzi riflettono sul lontano 2008, su ciò che successe allora. Che la morte di Giada abbia qualche legame con quella di Federico, affogato per disgrazia la notte della festa dopo la maturità?


Elia P. Ansaloni nasce a Modena nel 1990. Dopo essersi laureato in Chimica, decide di far danni anche nel mondo umanistico. La città vuota è il suo esordio letterario.


In libreria dal 17 gennaio SPERANDO CHE IL MONDO MI CHIAMI di MARIAFRANCESCA VENTURO, firmato Longanesi.

In libreria dal 17 gennaio SPERANDO CHE IL MONDO MI CHIAMI di MARIAFRANCESCA VENTURO, firmato Longanesi. 



Sperando che il mondo mi chiami di [Venturo, Mariafrancesca] “Il mio tempo è fatto di ore, giorni, settimane che ricominciano sempre daccapo in una danza di passi studiati e consumati dagli anni. La mia vita non prevede scadenze, non c’è posto per programmi, appuntamenti, rate, agende; è una commedia buffa dove tutto accade all’improvviso. Ogni giorno la porta di casa si apre, m’incammino incontro a una meta appena intuibile: dal mio punto di avvistamento c’è solo un’idea, un autobus, una mappa, il telefono sempre acceso in attesa di una rotta, un segnale, un’indicazione. Quando le coordinate arrivano spiego le vele e giro il timone, avanzo con un guizzo impaziente perché arrivare in ritardo si può ma non si dovrebbe.” 



Carolina Alfieri ogni mattina si sveglia all’alba per andare al lavoro. Indossa abiti impeccabili, esce di casa, sale su un autobus e accende il cellulare sperando che una scuola la chiami. Carolina fa il mestiere più bello del mondo, ma è ancora, e non sa per quanto, una maestra supplente, costretta a vivere alla giornata senza poter mai coniugare i verbi al futuro, né per sé né per i suoi allievi. Attraverso ore che scorrono in un continuo presente, scandito solo dalle visite a una tenerissima nonna e dall’amore travolgente e imperfetto per Erasmo, Carolina racconta il rocambolesco mondo della scuola, popolato da pendolari speranzosi e segretarie svogliate, e la sua passione per i bambini, che tra sorrisi impetuosi, inaspettate verità e abbracci improvvisi riescono sempre a sorprenderla e a insegnarle qualcosa. E sarà proprio questa passione a costringerla a imprimere una svolta alla sua vita eternamente sospesa e a cambiarle il destino. Sperando che il mondo mi chiami è un romanzo poetico ed emozionante sul sapere affrontare le mille sfide inattese che la vita ci offre. 


MARIAFRANCESCA VENTURO è stata molte cose nel passato: attrice, studentessa di teatro, animatrice, barista, portinaia, commessa e pasticciera. Ora lavora a scuola perché fa la maestra, dove spesso si macchia le dita con la penna perché scrive anche lì. Vive a Roma insieme al marito e alla sua inseparabile cagnolina Babette. Ha scritto libri sul poeta Edoardo Sanguineti, sulla sindrome dello shopping e sul metodo Montessori.


giovedì 10 gennaio 2019

Segnalazione libro: L'ultima sonata di Marika Bernard

Segnalazione libro


Buongiorno, vi voglio segnalare oggi il romanzo thriller di Marika Bernard edito Santi Editore, dal titolo "L'ultima sonata"





Info libro

Titolo: L’ultima Sonata
Autore: Marika Bernard
Editore: Santi editore
Genere: thriller
 Formato: Ebook
 Prezzo: 3,99 ebook


  L’uomo è pesante e gretto. Ha mani da scaricatore di porto e non sa niente di musica. È entrato nella soffitta poco dopo la morte del bisnonno, ma solo per vedere se poteva sgraffignare qualcosa. Il violino era lì, e sembrava lo aspettasse. Nascosto, ma non poi così bene. Paziente, da anni. In attesa… Quando l’uomo lo afferra, tutto cambia.
Tra le calli di Venezia e il lento fluire dell’acqua del Canale, cominciano a diffondersi note suonate con maestria. Qualcuno sta tornando, piano, in punta di piedi. Sta riprendendo vita, e lo fa impossessandosi di quella dell’uomo. E mentre le note della Sonata a Kreutzer sfociano nell’Adagio, l’identità dell’uomo si spacca, andando in frantumi come uno specchio.
L’ultima Sonata è la storia di una trasformazione, di un ritorno che ha il sapore di una rivalsa, di un antico dolore mai sepolto che chiede a gran voce una rivincita.





Buona lettura!!!

Novità in libreria


Novità in libreria

Immagine correlata


Libri Amazon : Rosa / Romance

La canzone di Achille Formato Kindle, di Madeline Miller, Marsilio


La canzone di Achille di [Miller, Madeline]

 Dimenticate Troia, gli scenari di guerra, i duelli, il sangue, la morte. Dimenticate la violenza e le stragi, la crudeltà e l’orrore. E seguite invece il cammino di due giovani, prima amici, poi amanti e infine anche compagni d’armi – due giovani splendidi per gioventù e bellezza, destinati a concludere la loro vita sulla pianura troiana e a rimanere uniti per sempre con le ceneri mischiate in una sola, preziosissima urna. Madeline Miller, studiosa e docente di antichità classica, rievoca la storia d’amore e di morte di Achille e Patroclo, piegando il ritmo solenne dell’epica alla ricostruzione di una vicenda che ha lasciato scarse ma inconfondibili tracce: un legame tra uomini spogliato da ogni morbosità e restituito alla naturalezza con cui i greci antichi riconobbero e accettarono l’omosessualità. Patroclo muore al posto di Achille, per Achille, e Achille non vuole più vivere senza Patroclo. Sulle mura di Troia si profilano due altissime ombre che oscurano l’ormai usurata vicenda di Elena e Paride.


Addio e ritorno Formato Kindle, di Maria Venturi, Harper Collins


Addio e ritorno di [Venturi, Maria]
Virginia è solare, ingenua e forte, nonostante appaia agli occhi degli altri sprovveduta e un po’ folle. Cresciuta tra la miseria e le sopraffazioni, sa da cosa sta scappando e dove vuole arrivare: diventare un’attrice a Roma e avere una vita felice. Francesco invece è il ricco e viziato rampollo di una dinastia di industriali. Un ragazzo che può avere tutto e per il quale, alla fine, niente ha più valore. Mentre Virginia cammina per la sua strada con passo sognante e deciso, travolge la vita di Francesco. L’attrazione è forte, ma il loro incontro sembra destinato a sbiadire nella quotidianità. Ma con un drammatico capovolgimento è il caso stesso che li unisce, costringendoli ad affrontare insieme un doppio sequestro di persona. Virginia resiste con tutte le sue forze ed è la roccia a cui Francesco si aggrappa: nell’inferno dei mesi di prigionia è solo l’amore che scoprono di provare l’uno per l’altra che riesce a tenerli in vita. Ma quel sentimento saprà resistere ai pregiudizi e alle macchinazioni del mondo esterno?



L’amore è una ricetta segreta Formato Kindle, di Teresa Hope


L’amore è una ricetta segreta di [Hope, Teresa]

Marta ha trent’anni, un lavoro noioso e un fidanzato hipster che la trascura, preferendo rincorrere un’irrealizzabile carriera da cantante invece di un futuro a due. Per fuggire la monotonia di giornate sempre uguali e ritornelli stonati, Marta si rintana nell’unico spazio che sente tutto suo, la cucina, e prepara con passione cioccolatini di ogni forma e dimensione di cui le sue amiche vanno matte. 

Sarà proprio la cioccolata a salvarla quando, un giorno, scopre che il suo fidanzato si è appropriato di tutti i suoi risparmi. Marta sta per cedere alla disperazione ma non ha fatto i conti con le sue amiche, che l’hanno iscritta di nascosto alla Chocolaterie, una prestigiosa scuola torinese per maître chocolatier. Nel giro di pochi giorni si ritroverà catapultata a Torino in un monolocale vecchio e fatiscente, alle prese con uno strambo padrone di casa, una doccia ammuffita e un antipatico e bellissimo compagno di corso che le farà girare la testa, tanto da farle capire che, a volte, la risposta alle nostre domande è più vicina di quello che sembra: nascosta nel nostro cuore o dietro la porta del vicino di casa.
Libri Amazon: Gialli / Thriller

Rien ne va plus,Formato Kindle e Copertina flessibile, di Antonio Manzini, Sellerio




Scompare, letteralmente nel nulla, un furgone portavalori. Era carico di quasi tre milioni, le entrate del casinò di Saint-Vincent. Le dichiarazioni di una delle guardie, lasciata stordita sul terreno, mettono in moto delle indagini abbastanza rutinarie per rapina. Ma nell'intuizione del vicequestore Rocco Schiavone c'è qualcosa - lui la chiama «odore» - che non si incastra, qualcosa che a sorpresa collega tutto a un caso precedente che continua a rodergli dentro. «Doveva ricominciare daccapo, l'omicidio del ragioniere Favre aspettava ancora un mandante e forse c'era un dettaglio, un odore che non aveva percepito». Contro il parere dei capi della questura e della procura che vorrebbero libero il campo per un'inchiesta più altisonante, inizia così a macinare indizi verso una verità che come al solito nella sua esperienza pone interrogativi esistenziali pesanti. Il suo metodo è molto oltre l'ortodossia di un funzionario ben pettinato, e la sua vita è piena di complicazioni e contraddizioni. Forse per un represso desiderio di paternità, il rapporto con il giovane Gabriele, suo vicino di casa solitario, è sempre più vincolante. Lupa «la cucciolona» si è installata stabilmente nella sua giornata. Ma le ombre del passato si addensano sempre più minacciose: la morte del killer Baiocchi, assassino della moglie Marina, e il suo cadavere mai ritrovato; la precisa, verificata sensazione di essere sotto la lente dei servizi, per motivi ignoti. Sembra che in questo romanzo molti nodi vengano al pettine, i segreti e i misteri; ed in effetti, intrecciate al filone principale, varie storie si svolgono. 


Più fiori che opere di bene. Le indagini di Clotilde Grossi, fioraia e apprendista detective, Formato Kindle e Copertina flessibile, di Annalisa Strada e Gianluigi Spini , HARPER COLLINS




Clotilde Grossi, detta Clo, è una trentasettenne senza orpelli nel pensare e neanche nel vestire. Nella vita fa la fioraia, vive a Bergamo e il suo negozio si chiama Ditelo con i fiori. Nessuna meglio di lei sa se è meglio un crisantemo o un gladiolo per ogni occasione. Ma sarebbe un errore immaginarla come un'inguaribile romantica, perché la sua vera passione è il crimine. Vorace consumatrice di romanzi gialli che le vengono spacciati da Nicla Verzetti, la sua amica libraia del negozio di fronte, non riesce a resistere di fronte a ogni notizia di cronaca nera. Vuole sempre saperne di più e riesce a rubare preziose informazioni anche grazie al suo fidanzato storico, Carlo, che guarda caso fa l'impresario di pompe funebri. Un giorno però, nella piazza principale della città, viene ritrovata la testa di un uomo orrendamente sfigurato. Clotilde è fra i primi ad arrivare e senza pensarci due volte decide di mettersi in campo personalmente nelle indagini, utilizzando la scusa dei fiori. Ed è proprio durante le sue scorribande non proprio lecite che conosce il commissario Riccardo Leonardi. Un uomo dai rari sorrisi, cravatte sgargianti, frequenti macchie di stilografica sul taschino e dall'intuito infallibile. Per questo Leonardi capisce subito di aver trovato, più che un'innocente margherita, un'autentica spina nel fianco.

La villa di famiglia, Formato Kindle e Copertina rigida, di Amanda Hampson, Newton Compton Editori




Mia e Ben, due giovani australiani, hanno deciso di realizzare il loro sogno: hanno venduto la villetta di Sydney per acquistare un'antica casa con un'incantevole facciata gialla nel pittoresco paese di Cordes-sur-Ciel, nel sudovest della Francia. Dopo poco tempo dal loro arrivo fanno amicizia con i vicini, Dominic e Susannah, due sessantenni inglesi che li accolgono con calore. I loro modi raffinati affascinano da subito Ben e Mia, che non immaginano che i nuovi amici, nonostante la generosa ospitalità, nascondano qualcosa. Gradualmente, però, alcuni segreti della coppia cominciano ad affiorare, rivelando dettagli di uno scandalo che Dominic e Susannah speravano di essersi lasciati alle spalle, a Londra. Mia e Ben sono confusi: hanno forse sbagliato a fidarsi del proprio istinto? Riusciranno a trovare l'atmosfera idilliaca che avevano sognato per la loro avventura francese e a vivere finalmente la vita che desiderano?


In bocca al lupo. La serie Jackson Lamb, Formato Kindle e Copertina flessibile, di Mick Herron, Feltrinelli




 Se sei stato uno sbirro una volta, lo sarai per sempre. Vale per Jackson Lamb e i suoi uomini, "i Brocchi": un branco di agenti segreti che hanno commesso degli errori in servizio o coltivato un vizietto di troppo, e che l'Intelligence ha dovuto allontanare senza però riuscire mai ad azzopparli. E vale per Dickie Bow. Un vecchio leone, per giunta cresciuto allo "Zoo" di Berlino durante la Guerra fredda. Un'ombra capace di infiltrarsi ovunque, di stare alle calcagna del suo target per mesi e carpirne i segreti. Almeno finché non viene trovato morto su un autobus vicino a Oxford. Jackson Lamb è stato a Berlino con Dickie prima della caduta del Muro. Ora possiede il suo cellulare con il suo ultimo messaggio e sospetta che qualcuno stia escogitando un'operazione in vecchio stile sovietico proprio nella tana del lupo, in piena Londra e sotto al naso dei servizi segreti. La perfetta occasione di riscatto per i Brocchi.


La confraternita della rosa nera, Formato Kindle e Copertina flessibile, di Riccardo De Palo, Marsilio




 Chi ha ucciso la giovane bibliotecaria Anne Rose Werfel, trovata senza vita nel mezzo di un roseto d'alta quota, in un idilliaco borgo delle Dolomiti? Cosa si cela dietro la misteriosa confraternita che organizza giochi di ruolo all'ultimo sangue? A occuparsi del caso viene chiamato l'ispettore capo Lukas Moroder, raro esempio di montanaro che soffre di vertigini e che alterna ciniche battute in ladino alla musica dance del suo omonimo compaesano. Con lui indagano la meticolosa e avvenente poliziotta scelta Helga Schneider, l'impagabile napoletano Ciro Esposito e il più concreto di tutti, il romano Massimo Proietti. Moroder - forte delle sue intuizioni, anche quando tutto lascia presagire il contrario, e costretto ad agire nell'ombra per sventare i traffici di potenti corrotti - trascinerà i suoi collaboratori in rapide (e ripide) incursioni tra le montagne della Val Gardena e a Innsbruck, e li costringerà a intraprendere missioni in incognito in Baviera, tra i misteri di Vienna e sulle vette della Foresta Nera. L'ispettore capo è pronto a tutto, pur di svelare le trame di un complotto populista vasto e ramificato, che punta al dominio del mondo intero.


Libri Amazon: Narrativa

Serotonina Formato Kindle e copertina flessibile, di Michel Houellebecq, La Nave di Teseo


Serotonina di [Houellebecq, Michel]

Florent-Claude Labrouste è un quarantaseienne funzionario del ministero dell'Agricoltura, vive una relazione oramai al tramonto con una torbida donna giapponese, più giovane di lui, con la quale condivide un appartamento in un anonimo grattacielo alla periferia di Parigi. L'incalzante depressione induce Florent-Claude all'assunzione in dosi sempre più intense di Captorix, grazie al quale affronta la vita, un amore perduto che vorrebbe ritrovare, la crisi della industria agricola francese che non resiste alla globalizzazione, la deriva della classe media. Una vitalità rinnovata ogni volta grazie al Captorix, che chiede tuttavia un sacrificio, uno solo, che pochi uomini sarebbero disposti ad accettare.


Roma in fiamme, Formato Kindle e Copertina rigida, di Roberto Fabbri, Newton Compton Editori



Vespasiano è appena diventato governatore della provincia d'Africa. Nerone, il folle imperatore dal temperamento imprevedibile, gli ordina di intraprendere un viaggio con i suoi uomini più fidati in una regione remota per liberare duecento cittadini romani che sono stati resi schiavi. Quando Vespasiano arriva per negoziare la loro liberazione, sperando di poter presto fare ritorno a Roma da eroe, scopre che l'intera popolazione di schiavi è sull'orlo di una rivolta. Non ci sono eserciti per controllare i tumulti ed è solo questione di tempo prima che la situazione degeneri nel caos. Dovrà fare ritorno insieme ai romani liberati fuggendo nel deserto. E con i ribelli che incalzano alle loro spalle, la sete e la stanchezza potrebbero rivelarsi fatali. È una disperata corsa contro il tempo per la sopravvivenza. Ma intanto, a Roma, le stravaganze dell'imperatore destano grande preoccupazione. I senatori temono per la loro vita e persino i più vicini a Nerone cominciano ad abbandonare la città, timorosi di ritorsioni. Chi potrà salvare Roma e riportare l'ordine?


Leica format Formato Kindle e copertina flessibile, di Daša Drndić, La Nave Di Teseo


Leica format di [Drndić, Daša]


 Dall’autrice di Trieste – tradotto in numerose lingue e divenuto un caso internazionale – un romanzo luminoso e caleidoscopico, che compone, come in un collage mozzafiato, fatti realmente accaduti e storie di pura invenzione, parole e immagini. In un continuo sovrapporsi di istantanee, Leica format ci conduce nei mondi percorsi dai suoi protagonisti, a volte destinati a incrociarsi, a volte invece costretti a rimanere solo prossimi: una pianista che ha perso la memoria incontra uno sconosciuto che le rivela che la sua identità è soltanto una menzogna; un ospedale austriaco che conserva ancora segretamente gli esperimenti di eugenetica condotti sotto al Nazismo; una viaggiatrice che arriva in una cittadina e si avvicina, inconsapevolmente, al suo passato; un uomo sordo che sembra essere al centro di

un’opera di Beckett. Tra Fiume, Vienna, gli anni dell’Olocausto e quelli della fine della Jugoslavia, Daša Drndic´ ci fa dono di un’opera poetica ed errante, che – come la sua pagina, graficamente mossa, vitale – accende la narrazione di salti e fughe, di segreti nascosti nel cuore di altri, oscillando tra i temi della memoria e della perdita, prendendo in prestito qualcosa da ogni grande tradizione letteraria (da Pessoa a Calvino, da Sebald a Eliot, da Bernhard a Baudelaire), per tessere un racconto sull’amore e sull’inesausta indagine della vita e della Storia, fra le domande più difficili da porsi e le risposte impossibili da trovare.


L'esordio letterario di Alexandrea Weis Dal 28 Marzo "Dalla prima all'ultima pagina"

L'esordio letterario di Alexandrea Weis Dal 28 Marzo "Dalla prima all'ultima pagina"  Delrai Edizioni Alexand...