Lettori fissi

sabato 12 maggio 2018

Dal 30/4/3018 in edicola e sugli store "L'Ultima notte al mondo" un romanzo rosa auto pubblicato della nuova autrice Cristiana Meneghin

SEGNALAZIONE LIBRO

Dal 30/4/3018  in edicola e sugli store "L'Ultima notte al mondo" un romanzo rosa auto pubblicato della nuova autrice Cristiana Meneghin

 
SCHEDA TECNICA

 
Titolo: L'ultima notte al mondo
Autore: Cristiana Meneghin
Editore: PubMe
Pagine: 292
Formato: Kindle, cartaceo

La storia di Freddi, un ragazzo che non sa cos’è l’amore, incontra quella di Nessi una ragazza che ha sofferto, forse troppo e ora cerca di cancellare il suo dolore e lottare per il presente. Due ragazzi che in un’Italia segnata da una profonda crisi economica e da un’Europa lacerata dall’ansia del terrorismo lottano per crearsi un angolo di mondo che possano chiamare casa.
Brillante, emozionante e coinvolgente. Questo è “L’Ultima notte al mondo”. La forza di un amore contro le ingiustizie della vita. Un libro che vi farà dire: quella volta anche io.
Maura Radice “La Bottega dei Libri”
Un cappello a testa larga posato su una folta chioma bionda, rossetto rosso, Chanel N°5 sempre addosso, jeans aderenti. Nausica Morandi sembrerebbe una ragazza forte e sicura di sé. Nessuno potrebbe immaginare che il suo animo è invece molto tormentato: una parte di lei vorrebbe spegnersi così da non dover soffrire mai più, mentre l’altra vorrebbe tornare a vivere e lottare per realizzare il suo sogno.
Frederic Cabirati, neolaureato presso la facoltà di Scienze viticole ed Etnologiche dell’Università di Milano, figlio di un importante proprietario terriero, si ritrova a dover rinunciare ai suoi possedimenti italiani per causa dell’EXPO e a dover lottare per qualcosa che ritiene essere suo di diritto.
È durante la manifestazione No-EXPO, passata alla storia come le Cinque Giornate di Milano, che i cammini di Nausica e Frederic s’incontrano e da quel momento le loro strade sembrano destinate a non dividersi mai più.
 
 
Cristiana Meneghin laureata con 110 e lode in Filosofia Magistrale presso la facoltà di Lettere e Filosofia “Amedeo Avogadro” ha scritto “Ananke” e “Artemisia”; entrambi compongono i primi due volumi della saga “Le Gemme dell’Eubale”.
Ha collaborato a varie raccolte di racconti dal titolo “Io Me Lo Leggo”. Quotidianamente collabora per due blog “La Bottega dei libri” e “Icrewplay.com” scrivendo recensioni e articoli su temi inerenti: fumetti, cinema e libri; le sue tre passioni.
Potete contattarla anche alla seguente pagina facebook
 

 

ALONSO DE CONTRERAS, "Avventure del capitano de Contreras" dal 4 Maggio in libreria e su tutti gli store

ALONSO DE CONTRERAS, "Avventure del capitano de Contreras"  dal 4 Maggio in libreria e su tutti gli store

 
Logo Longanesi

               Torna in libreria uno dei più bei romanzi picareschi del Seicento
Avventure del capitano de Contreras
diario avventuroso del soldato spagnolo Alonso de Contreras
 Con una nuova prefazione di Arturo Pérez-Reverte
 
cid:image006.jpg@01D3E39A.D0C84190
 
«Sono nato nella nobilissima città di Madrid il 6 gennaio 1582. Ricevetti il battesimo nella parrocchia di San Michele e furono miei padrini Alonso de Roa e Maria de Roa, fratello e sorella di mia madre. I miei genitori si chiamavano Gabriele Guillén e Giovanna Roa y Contreras; quando andai al servizio del Re avrei voluto assumere il cognome di mio padre, ma poiché nelle mie carte figurava il nome di Contreras, che ho portato fino ad oggi e col quale sono conosciuto da tutti, non fu possibile correggere l’errore che era stato commesso. Così, nonostante sia stato battezzato come Alonso de Guillén, mi chiamo Alonso Contreras.»
A oltre 70 anni dalla prima pubblicazione in Italia, torna in libreria la nuova edizione delle memorie del soldato spagnolo Alonso de Contreras. Il diario seicentesco Avventure del capitano de Contreras si arricchisce della prefazione dello scrittore Arturo Pérez-Reverte e dell’introduzione e della curatela di Marco Cicala.
 Caratterizzata dalla franchezza e da un linguaggio tipico del parlato, Avventure del capitano de Contreras è una biografia che rende una testimonianza realistica della figura dei miliziani sotto l’impero asburgico e della vita e delle difficoltà dei soldati del ’600. Sommerso da molte altre autobiografie, scritte da soldati dell’epoca che, per assicurarsi la fama o qualche favore, raccontarono le loro avventure, Avventure del capitano de Contreras è stato dimenticato dalla letteratura per oltre tre secoli. La spontaneità delle sue pagine e la ricchezza dei suoi racconti, lo fecero però tornare in auge ad inizio Novecento, quando, dopo aver conquistato intellettuali come José Ortega y Gasset e Sciascia, la biografia arrivò tra le mani di Leo Longanesi che la pubblicò in Italia nel 1946, e, cinquant’anni dopo, ispirò il personaggio del capitano Alatriste di Pérez-Reverte.
Una vicenda editoriale complessa e curiosa che ricorda la vita del suo autore. In una narrazione che va dal 1595 al 1630, il capitano de Contreras, nato Alonso de Guillen, racconta le rocambolesche avventure vissute da quando, quattordicenne, si arruolò nella campagna delle Fiandre e venne poi inviato in Italia. La sua vita fu caratterizzata da diversi crimini, tra cui l’uccisione di un compagno di studi e l’uxoricidio, e da fughe e missioni che lo portarono da una parte all’altra del mondo. Quella di de Contreras è una narrazione che fornisce con sincerità una memoria strabiliante, attraverso la descrizione delle avventure di una figura emblematica come quella di un soldato di ventura del XVII secolo.
 ALONSO DE CONTRERAS (1582 – 1641?) fu un militare e un avventuriero spagnolo. Da quando, all’età di quattordici anni, si arruolò nella campagna delle Fiandre, la sua vita fu una continua avventure: lottò contro l’avanzata islamica, sbarcò in quasi ogni porto del Mediterraneo, affrontò Sir Walter Raleigh nei mari delle Indie occidentali e fu perfino governatore dell’Aquila e di Pantelleria.
 
 

venerdì 11 maggio 2018

Libri in uscita oggi 11 Maggio




Il suo pasticcio a Tallulah di Cathryn Fox ( Romanzo rosa )


Tallulah Duncan è entusiasta dell’imminente matrimonio di suo fratello in Louisiana, ma quello che non la entusiasma è rivedere l'uomo che senza dubbio la starà aspettando. Anni prima, lei e un suo ex avevano fatto un patto: se al suo ritorno a casa lei fosse stata ancora single, si sarebbero fidanzati.
Lui è un bravo ragazzo, ma Tallulah non lo ama, così come non ama l'idea di diventare la moglie di un impresario funebre. E il bel ragazzo seduto accanto a lei sull'aereo le ricorda chiaramente che il suo orologio biologico non è in ottime condizioni.
Lo specialista in sicurezza Garrett Andersen è piuttosto sicuro che la splendida donna accanto a lui sull'aereo stia per avere un attacco di panico. E quando cerca di distrarla, lei fa la cosa più incantevole e adorabile che lui abbia mai visto: arrossisce.
Dal momento che stanno andando allo stesso matrimonio, lui si ritrova ad accettare di interpretare il ruolo del fidanzato. Nella vita reale, però, lei è la sorella minore del suo collega, quindi completamente off limits. Anche se la dolce seduzione di lei sta riducendo in cenere i suoi buoni propositi.


Lazzaro . Il primo zombie di di Paolo Baron, Ernesto Carbonetti ( Horror)


Domanda frequente nella fiction letteraria e cinematografica horror: come e quando è nato il primo zombie? Ecco la sconvolgente risposta: è stato Gesù quando ha detto a Lazzaro: "alzati e cammina". E se i miracoli non fossero altro che superpoteri? Se duemila anni fa Cristo fosse stato il primo mutante mai apparso sul pianeta e Satana il suo più temibile villain? Una storia sulle tracce di un Cristo spavaldo e ribelle e della sua "gang" di apostoli. Un viaggio alla scoperta del lato oscuro dei vangeli.

giovedì 10 maggio 2018

Il 17 maggio non perdetevi Echo di Rachel Sandman

Il 17 maggio non perdetevi Echo di Rachel Sandman

 
 
Echo di Rachel Sandman sarà disponibile sia in ebook che in formato cartaceo su tutti gli store il 17 maggio.
Siete pronti a conoscere Tom e Sam e a farvi emozionare dalla loro storia?

 
 
 
 
Uno sguardo a volte può cambiare la vita. Ne sa qualcosa Tomas Riley in una Boston estiva, quando incrocia gli occhi di una sconosciuta e ne rimane folgorato. Lei, Samantha Bennett, è una ragazza sfuggente, inafferrabile, che guarda il mondo attraverso una solida corazza. Il loro primo incontro avviene un po’ per caso, ma il secondo… è destino. La sorte inizia a giocare le sue carte e Tom cerca in ogni modo di farsi notare, con battute e gaffe che attirano l’attenzione di Sam. Lei non capisce se il ragazzo è solo un presuntuoso o vuole farla arrabbiare. La passione per la musica avvicinerà due personalità diverse, ma uniche, in una storia come tante altre – o forse no –, perché spesso, se si tratta di emozioni, non è facile capire dove inizia il proprio cuore e finisce quello dell’altro.
  Il romanzo d’esordio di un’autrice dalla penna travolgente. Due protagonisti fragili, ma forti, vi racconteranno una tenera storia di passione e di vita, perché, anche quando sembra che non ci sia più speranza, l’esistenza riserva sempre una via d’uscita, chiamata amore.
 
 

«Normalmente mi chiamano Sam, se la cosa può rassicurarti.»
Faccio una smorfia. È visibilmente alterata adesso.
«Qual è il tuo problema?»
«Nessun problema, solo non mi pare calzi con la tua persona.»
«Davvero? E quale nome, sua maestà il re del niente, vedrebbe meglio attribuito a codesta dama?»
Trattengo a stento una risata ma non posso fare a meno di sorridere.
«Quello di sempre…»
«Ovvero?»
«Echo.»

Rachel Sandman è lo pseudonimo dietro cui si firma una ragazza come tante, con la testa piena di sogni e storie in attesa di essere raccontate, ma con i piedi ben saldi a terra.
Blogger per passione, ama i libri più di se stessa. Di lei si può dire che non disdegna mai un buon film strappalacrime e dell’ottimo caffè, da cui ha una seria dipendenza.
Con questo primo romanzo, Echo, unisce alla scrittura la sua passione per la musica rock e punk, sperando di aver creato una trama da vivere e respirare a 360°.




 

Recensione: " Non volare via" di Sara Rattaro

 
SCHEDA TECNICA
 
Titolo: Non volare via
Autore: Sara Rattaro
Editore: Garzanti
Pubblicazione: 5 Giugno 2014
Pagine: 222
Formato: Kindle, cartaceo
 
Valutazione
Un segno di debolezza diventa la forza che unisce una famiglia”
Oggi è giorno di esercizi. La logopedista gli mostra un disegno con
tre uccellini. Uno vola via. Quanti ne restano? La domanda è
 continua, insistita. Ma Matteo non risponde, la voce non esce, e
nei suoi occhi profondi c’è un mondo fatto soltanto di silenzio.
All’improvviso la voce, gutturale, dice :Pecchè vola via?”
Matteo è un bambino da proteggere, è nato sordo e i suoi genitori hanno sempre fatto di tutto per riuscire a farlo vivere come i suoi coetanei e non come un emarginato. Trovano modi diversi per comunicare con lui, ma quella che ci riesce meglio è sua sorella Alice, i due hanno un rapporto davvero speciale!
Purtroppo però le tante difficoltà creano momenti di debolezza e Alberto, il papà di Matteo, incontra una sua vecchia fiamma e scoperto dalla moglie va via di casa.
La famiglia attraversa un momento di crisi, e il bambino, avendo una spiccata sensibilità, si chiede il perché di tante cose e si sente in colpa perché pensa che avvenga tutto a causa sua.
"Nessuno crede che vivrà una vita normale. Facciamo grandi sogni e siamo incredibilmente ottimisti,immaginiamo figli forti e sani e disegnamo case accoglienti e serene. Tutti pensiamo che il nostro passaggio sulla terra sarà speciale e siamo pieni di aspettative sul futuro. Su cosa faremo e cosa diventeremo. Poi facciamo i conti con la realtà e se riusciamo a restare in piedi è già un miracolo".
Riuscirà questa famiglia a tornare unita?
Potranno i loro problemi essere un punto d’incontro per ricominciare e tornare a sorridere?
"Tutto ha un prezzo. Qualunque decisione si prenda conviene sempre valutare quanto si è disposti a pagare. Tradiamo perchè ci inonda di piacere e ci sono giorni in cui pensiamo che ne valga proprio la pena, perchè la vita è troppo breve per rinunciare. In altri invece vorremmo tornare là, prima della scelta, ed essere ancora in tempo a non deludere chi amiamo"
Un libro scritto in maniera semplice dalla mano di una scrittrice che letteralmente adoro, ha infatti il potere di scrivere di vite vissute, di storie che realmente accadono e di problematiche attuali; i suoi libri ti catturano dalla prima all’ultima pagina.
La particolarità delle sua storie ti spinge ad analizzare te stesso e a chiederti : cosa farei se fossi al posto del protagonista? In questo caso una famiglia, apparentemente unita, di fronte ad un grave problema si arrende e piano piano si lascia andare a soluzioni alternative per sopravvivere.
E’ bello quindi vedere come la forza di un bambino,che non riesce a comunicare come gli altri, faccia di tutto per tentare di salvare il loro amore e riportare un po’ di serenità.
Matteo infatti, anche grazie alla complicità della sorella, riesce dove i loro genitori si sono arresi troppo presto; vivendo nel suo silenzio si fa tante domande e soprattutto riesce a trovare le risposte giuste per aiutare la sua famiglia. Il messaggio più grande è quindi non arrendersi davanti alle difficoltà, anzi restare uniti per vincere su tutto!!!
Dedicato a chi a bisogno di un po’ di fiducia per affrontare problemi apparentemente insormontabili!
Leggetelo e non arrendetevi Mai!!!!
 
Recensione scritta da Sara Mastrantoni
 

COMUNICATO STAMPA NUOVA USCITA QLGBT - BRYAN & JASE - di A.D. ELLIS - QUIXOTE EDIZIONI DALL' 11 MAGGIO IN LIBRERIA E SU TUTTI GLI STORE

COMUNICATO STAMPA NUOVA USCITA QLGBT - BRYAN & JASE - di A.D. ELLIS - QUIXOTE EDIZIONI DALL' 11 MAGGIO IN LIBRERIA E SU TUTTI GLI STORE

 

SCHEDA TECNICA

TITOLO: Bryan & Jase
TITOLO ORIGINALE: Bryan & Jase
AMBIENTAZIONE: Indianapolis
AUTORE: A.D. Ellis
TRADUZIONE: Algedi Sala
COVER ARTIST: Angelice Graphics and Book Cover Designer
SERIE: C’è qualcosa in lui #1
GENERE: Qlgbt Contemporaneo
FORMATO: E-book (Mobi, Epub, Pdf) e cartaceo
PAGINE: 257
PREZZO: 3,99 € (e-book) su Amazon, Kobo, iTunes, Google Play, Store QE
DATA DI USCITA: 11 Maggio 2018
 
 
Jase Rafferty è cresciuto nascondendo le sue curiosità in ambito sessuale, almeno finché non incontra Bryan Keating. L'orientamento sessuale di Bryan non è affatto un segreto, ed essere mandati assieme in una missione oltremare, permette ai due uomini di instaurare una solida amicizia. L'attrazione tra loro è innegabile, ma dopo una settimana piena di tensione sessuale devono separarsi e andare ognuno per la propria strada.
Un anno dopo, un incontro casuale dà loro un altro weekend assieme, anche se sanno entrambi che Jase non può rischiare la sua carriera militare o di mancare ai doveri nei confronti della sua famiglia per stare con Bryan.
Passano diversi anni prima che Jase finalmente accetti il perché della nostalgia disperata che gli pervade il cuore e il corpo. Ma quando la paura e l'odio minacciano di separarli, Jase deve prendere una difficile decisione, una che non è sicuro che lui e Bryan possano sostenere. Assieme, devono scegliere se affrontare la tempesta o se dirsi addio per sempre.
 

A.D. Ellis trascorre la maggior parte delle sue giornate a calmare le dispute di due bambini in età scolare e a prendersi cura del marito, prima di dirigersi verso il centro della piccola città dell'Indiana dove abita, per insegnare a un gruppo piuttosto impegnativo di studenti. Spesso va in palestra dopo la scuola, nella speranza che il movimento fisico allevi lo stress e le emicranie della giornata, prima di recuperare i suoi figli e passare con loro le ore serali, e poi andare a dormire. Data la frenesia con cui vive tutti i giorni, non c'è da stupirsi che A.D. rallenti il ritmo durante le pause scolastiche, in modo da godersi la famiglia. È cresciuta in una piccola città rurale dell'Indiana meridionale, ed è grata a sua madre per averle trasmesso l'amore per la lettura.
www.quixoteedizioni.it
 
 
 
 
 

mercoledì 9 maggio 2018

Libri in uscita oggi 9 Maggio




Il migliore amico del mio capo di Jana Aston ( Romanzo rosa)

Lo ammetto: ho una cotta per il migliore amico del mio capo. Almeno non è grave come se fosse il migliore amico di mio fratello. O il fratello del mio migliore amico, o… Lasciamo stare. Mi sono ritrovata in un cliché.
La cosa peggiore? Il migliore amico del mio capo è anche il suo socio. Il che lo rende quasi il mio capo. Ok, nessun quasi. Gabe Laurent è off limits per me. Totalmente fuori portata. Il che è un bene, visto che posso fantasticare praticamente sempre su di lui e non lo scoprirà mai. Questo, ovviamente, fino a che non ho la geniale idea di rispondere per gioco a un quiz con domande sexy durante una riunione. E non so ancora che le risposte finiranno in mano a Gabe.



L'amore tossico di Lucretia De Medici ( Romanzo rosa)

Cosa porta una brava ragazza sulla cattiva strada? Vittoria è la figlia che ogni genitore vorrebbe: dolce, assennata e con la testa sulle spalle.
La tentazione ha gli occhi scuri di Nick: un musicista bello e dannato, un animo irrequieto e maledetto che tiene a bada i suoi demoni nell’unico modo che conosce: con la droga.
Una sera le loro strade s’incrociano e da quel momento Vittoria scopre che l’amore può avere mille sfaccettature, un caleidoscopio di emozioni che bruciano la gola come una dose di dama bianca…
Nick è passione dal gusto del proibito, è tutto ciò da cui dovrebbe stare lontana… ma l’amore non è razionalità e può anche fare male… può anche essere tossico…
Cosa è giusto e cosa è sbagliato? Rischiare sarà l’unico modo per scoprirlo.

Questo romanzo contiene scene di sesso esplicito e pertanto è adatto a un pubblico adulto.

Sotto lo stesso tetto di Christina Lauren ( Romanzo rosa)

Per mesi Holland Bakker ha inventato scuse per scendere nella stazione metro vicino casa, attirata dalla musica di un affascinante artista di strada. Le manca però il coraggio di parlare con quel ragazzo, finché una notte, aggredita da uno squilibrato, viene soccorsa dal misterioso musicista: è irlandese e si chiama Calvin McLoughlin. Per ringraziarlo, Holland gli procura un’audizione con un famoso direttore musicale di Broadway. La performance di Calvin è un successo ma lui fa perdere le proprie tracce per una ragione che diventa presto chiara: è nel Paese
illegalmente, il suo visto è scaduto da anni. Holland gli propone quindi di mettere in scena una relazione inesistente per aggirare le rigide leggi sull’immigrazione. Convivere sotto lo stesso tetto, però, non si rivela facile come credevano: le cose sfuggono di mano a entrambi, e Holland e Calvin devono prendere atto di aver smesso di fingere già da un po’...




Un sasso in una bolla di Nicole Londino ( Romanzo rosa)

A soli 19 anni Adele ha già rinunciato ai sogni. Mentre la sua famiglia va catastroficamente a rotoli, lei si rimbocca le maniche e si barcamena tra due lavori, sforzandosi di mantenere una parvenza di normalità. Per fortuna a colorare le sue giornate c’è Angi, il suo migliore amico, fotografo eclettico e pieno di idee. Il giorno in cui Angi la coinvolge in un originale esperimento sociale, in cui dei perfetti sconosciuti accettano di baciarsi di fronte al suo obiettivo, Adele non può immaginare il terremoto che sta per travolgerla. Lo sconosciuto che le tocca in sorte, Samuele, è un ragazzo che non passa inosservato: 20 anni, affascinante e fuori dal comune, è un tipo di poche parole, anzi, a essere precisi, non parla proprio. Inaspettatamente il loro bacio si rivela molto intenso, ma non è certo quello il modo ideale per iniziare una storia d’amore, tanto più che Adi e Samu sono come il giorno e la notte: leggera e fragile come una bolla lei, ancorato alla terra come un sasso lui. Eppure, si sa, al cuore non si comanda, e quello di Adele non potrà evitare di chiedersi perché un giorno, all’improvviso, Samuele abbia smesso di parlare...

Oblio di Geir Tangen ( Gialli / Thriller)


Sono passati quattro mesi da quando la cittadina di Haugesund è stata insanguinata dalla catena di omicidi del ''direttore d'orchestra''. Il giornalista Viljar Ravn Gudmundsson e la poliziotta Lotte Skeisvoll sono ormai indissolubilmente legati e, pur portando ancora i segni di quei tragici eventi, sono rientrati al lavoro. Nel frattempo, nei quartieri alti della città, un nuovo caso scuote l'opinione pubblica: una ragazza viene trovata morta dopo una festa studentesca, il corpo nudo adagiato su un letto, la bocca aperta in un ultimo tentativo di respirare. Emilie, vent'anni, di origini etiopi. L'unico sospettato è un diciassettenne che si è svegliato accanto al cadavere e sostiene di non ricordare niente. Si tratta di Alexander Gudmundsson, ed è il figlio di Viljar. Tutti gli indizi sono contro di lui. Solo il padre è disposto a credergli e farebbe qualsiasi cosa per dimostrarne l'innocenza. Ma conosciamo davvero le persone che ci stanno vicine? Quanto siamo disposti a perdere per difendere coloro che amiamo? Più Lotte scava nella vicenda, più diventa chiaro che Alexander non è affatto il ragazzo pulito e ingenuo che descrive suo padre. Quando altri due giovani presenti al party vengono trovati uccisi, l'indagine prende una piega inaspettata...

Naviganti delle tenebre di Carlo Mazza ( Gialli / Thriller)

Dopo «Lupi di fronte al mare» e «Il cromosoma dell'orchidea» ritorna il capitano Bosdaves e la sua Bari crepuscolare e sfuggente. All'inquieto carabiniere sono affidate le indagini sulla scomparsa di Samira, unica superstite della strage di una famiglia etiope, avvenuta molti anni prima nella palestra di un liceo. La sparizione della donna è l'inizio di un perfido progetto di vendetta, che Bosdaves dovrà svelare con l'aiuto del gaudente amico Ermanno e dell'intrigante Martina, fonte di languide tentazioni amorose. Nello scenario di un Sud che pare soccombere all'assalto di una criminalità lucida e pervasiva, emerge il passato di tre personaggi che ostentano la disfatta delle proprie esistenze: un cinico faccendiere che medita di trapiantarsi a Santo Domingo; una donna perseguitata dall'infelicità e amante di un sanguinario capoclan; un intellettuale tormentato dal desiderio di un impossibile riscatto. Tre vite deragliate per sempre a causa di una notte di follia. La vicenda restituisce uno spaccato dell'epopea migrante, che annuncia mutazioni antropologiche e territoriali universali, dispiegando la sua energia propulsiva in una Bari a tratti trasfigurata dai nuovi volti, gesti e parole dei naviganti della speranza, e descritta nei suoi giorni più fulgidi, dedicati al culto di San Nicola, emblema di un ecumenico messaggio di salvezza.

Resteranno i canti di Franco Arminio ( Poesia)

Per Franco Arminio l’organo della vista sono le parole, molto prima degli occhi. Le parole sanno posarsi su dettagli che fino a un minuto prima erano invisibili, illuminandoli. Nascono nel silenzio, ma ridanno voce ai paesi spopolati. Sanno di essere fragili, ma non temono il “lupo nascosto dietro lo sterno”.
In una perenne oscillazione tra uno scrivere che cerca la vertigine e uno scrivere che dà gloria all’ordinario, Arminio si muove senza tregua tra i due poli della sua poesia: l’amore e la Terra, il corpo e l’Italia, la morte e lo stupore. Si tratta di festeggiare quello che c’è e di cercare quello che non c’è.
Fedeli ai paesaggi, seguendo la strada di una poesia semplice, diretta, non levigata, questi versi sono una serena obiezione al disincanto e alla noia.
La politica, l’economia, le cosiddette scienze umane, sono gomme lisce nella neve. Solo la poesia ha le catene.


martedì 8 maggio 2018

Spazio nuovi autori. Recensione "L'uomo stanco" di Alessio Pecoraro


SCHEDA TECNICA

 
Titolo: L'uomo stanco
Autore: Alessio Pecoraro
Editore: Nulla Die
Pagine: 192
Formato: Cartaceo
Pubblicazione: 7 Febbraio 2017
Genere: Narrativa contemporanea
 
Valutazione
"Quello che leggerete vi porterà a non credermi e in seguito vorrete sperimentare su voi stessi le mie stesse esperienze. I vostri pensieri saranno come un Dio che vi catapulterà dentro voi stessi , che vi farà scegliere quale essere vivrà in voi...Quindi se avete deciso di continuare a leggere, se siete pronti per questo viaggio assurdo, io vi prenderò per mano e vi ci accompagnerò... io sarò con voi".
E’ il secondo libro che io leggo dell’autore Alessio Pecoraro ed è la seconda volta che mi sorprende e mi sconvolge. Alessio è un autore che riesce a “penetrare” nell’animo e nella psiche del lettore e  lo guida ad intraprendere un viaggio introspettivo dei propri pensieri.
Il protagonista del romanzo non ha un nome, ma si riconosce semplicemente come L’Uomo stanco, in questo modo l’autore non si sofferma a descrivere il suo personaggio in base all’aspetto fisico e al carattere, (quindi presentarlo al lettore in modo superficiale), ma come si presenta al mondo.
"Io ho un nome, ma non dirò il mio nome. Io sono L'Uomo stanco. Sono come una radice adesso , mi nutro e mi sazio dei frutti della terra. Vivo in un covo che ho scoperto in un bosco , su una montagna. Dentro un fosso, sotto a una quercia".
L’uomo stanco rappresenta ciascuno di noi: un uomo deluso dagli affetti più cari; un uomo vittima  di un amore tradito; un uomo che ha pianto sulla tomba della sua amata; un uomo che ha tanto odiato; un uomo stanco della vita. Un uomo che decide di abbandonare la mondanità della società, il lavoro, e fondersi con la natura. Un uomo che affida le sue angosce e i suoi ultimi pensieri a un diario che mai avrebbe pensato diventasse il vero protagonista della sua stessa vita.
"Il tempo...io lo rinnego. Ho combattuto contro di lui per tutta la vita. Tutto quel trascorrere delle cose che si deteriorano, tutte quelle successioni d'istanti riempiti di inutilità...mi fanno venire il voltastomaco, m'hanno stancato".
Il romanzo è incentrato sull’amore tra consanguinei, in particolare tra fratelli gemelli; un rapporto difficile in cui uno si sovrappone all’altro; un rapporto di amore – odio che li porterà ad auto – distruggersi e ad annientarsi.
Scritto in maniera eccellente, anche se devo evidenziare la presenza di scene forti, atroci e dolorose, sotto tutti i punti di vista, sia del linguaggio sia di emozioni che potrebbero turbare coloro troppo emotivamente sensibili. Linguaggio descrittivo, poetico, in grado di stimolare la capacità di ricevere le sensazioni dalla realtà esterna tramite i nostri organi di senso: annuseremo il profumo del bosco, sentiremo sulla nostra pelle la freschezza dell’aria mattutina collinare, osserveremo la bellezza della natura e…
"Quando riapre gli occhi, la pioggia ha già cominciato a scrosciare sulla tettoia del terrazzo. Contempla il paesaggio. Gli alberi sono già fradici. Il paesaggio è monocolore. Gli odori freschi e profumati. Quel muro d'acqua è poesia..."
Ritmo incalzante, tensione massima ma soprattutto grande emotività .
Dopo aver letto il romanzo, vi ritroverete a riflettere sul rapporto con i vostri fratelli o  sorelle e a chiedervi se ne vale la pena odiare e portare rancore o se riuscirete a recuperare il tempo perduto prima della fine. Il messaggio di Alessio ai suoi lettori è trasmettere il suo amore per il fratello, tanto forte da superare la morte, ai propri lettori. La vita si vive giorno per giorno, si assapora, si ama, in quanto non esiste amore più bello di quello tra fratelli e sorelle.
Finale sorprendente e inaspettato; nulla fa trasparire durante la lettura; ma la parte dei “ringraziamenti”, vi strapperà il cuore.
Lettura consigliatissima.
Aspetto di leggere il prossimo romanzo di Alessio, un nuovo autore che non ha nulla da invidiare ai cosiddetti scrittori “professionisti”.




Oggi 8 Maggio in libreria e su tutti gli store




Feel Again di Mona Kasten
( Narrativa contemporanea)

Sawyer e Isaac non potrebbero essere più diversi tra loro. Lei è tosta, disinibita e, in apparenza, spietata. Lui è timido, impacciato e, con i suoi occhiali da nerd e il suo bizzarro abbigliamento fatto di bretelle e papillon, è letteralmente una frana con le ragazze.
Dalla morte dei genitori, Sawyer se l'è sempre cavata da sola e non ha mai permesso a nessuno di avvicinarsi a lei. Men che meno Isaac Theodore Grant. Anzi, in circostanze normali, non lo avrebbe degnato nemmeno di uno sguardo, ma quando si ritrova nella stessa serata con lui e alcune ragazze lo prendono in giro, lei non può sopportarlo. Così, senza pensarci due volte, lo bacia di fronte a tutti. Il piano sembra funzionare... fin troppo bene, tanto che i due decidono di stringere un patto: Sawyer aiuterà Isaac a liberarsi dalla sua reputazione di nerd trasformandolo in un bad boy, in cambio lei potrà documentare il cambiamento e usarlo per il progetto finale del suo corso di fotografia.
Ma quell'accordo, a prima vista innocuo, stravolgerà completamente il mondo di entrambi. E presto Sawyer tornerà a sentire qualcosa dentro, là dove aveva sperato di aver rinchiuso tutto, là in fondo al cuore.
Si conclude così, con una nuova, romantica e ironica coppia di protagonisti.


Tutto il tempo del mondo di Sara Purpura ( Romanzo rosa)

Anais Kerper è la ragazza che tutte vorrebbero essere. Bella, intelligente, di famiglia benestante. Ha al suo fianco il ragazzo ideale e davanti a sé un futuro radioso. Eppure, dietro questa patina di perfezione, lei sta andando in pezzi, incapace di ribellarsi a una vita che non le corrisponde affatto. Una vita di cui ha il pieno controllo solo quando, chiusa fra le quattro mura del suo bagno, cerca il dolore per sfuggire alla realtà. Desmond Ward è un ragazzo difficile. Orfano da quando aveva sette anni, ha alle spalle un passato di continui abbandoni e un'anima rattoppata. Nera. Sporca. Marcia. Ma il destino sembra finalmente tornare a sorridergli il giorno in cui una facoltosa famiglia decide di prenderlo in affido, regalandogli così la possibilità di una vita diversa, e forse perfino il sogno di diventare un giocatore professionista di football. Una volta giunto nella loro villa, però, conosce Anais, la sua futura sorellastra, stupenda e fragile. E, subito, quello che è stato il loro mondo fino a quel momento si sgretola. L'uno coglie negli occhi dell'altra il suo stesso tormento e l'attrazione si fa largo dirompente. Incontrollabile. E proibita. Ciononostante Des e Ana non possono smettere di cercarsi, desiderarsi, e amarsi, perché solo l'uno tra le braccia dell'altra, per la prima volta, capiscono cosa significhi vibrare e sentirsi vivi. Ma il mondo "fuori" non si lascia mettere in un angolo, al contrario si fa avanti minaccioso e li costringe a chiedersi fino a dove sono disposti a spingersi per difendere il loro amore. Quella di Anais e Des è una scelta difficile. Un sì o un no che richiederebbero un istante per essere pronunciati. Ma «la vita è fatta di istanti. E di respiri impigliati in gola, e del cuore in fondo allo stomaco che li precede. E poi c'è il "mentre": quell'attimo in cui decidi se essere felice o soffrire.

L'amica perfetta di E. Lockhart
( Gialli / Thriller)

È furba, decisa, determinata. Jule West Williams nella vita ha subito tante ingiustizie e sa che cosa significa non avere niente. E per questo che ora nulla la spaventa. Jule non ha paura di scappare, innamorarsi, reinventarsi in mestieri e vite sempre nuovi, ma anche sempre più pericolosi. Ed è proprio tra una vita e l'altra che incontra Imogen. Le due ragazze non hanno praticamente niente in comune. Immie è ricca, di buona famiglia, vive tra New York, Londra e Martha's Vineyard. Ha tutto ciò che Jule ha sempre desiderato. Eppure tra loro c'è subito intesa. L'intesa diventa amicizia e poi ossessione: improvvisamente a Jule la vicinanza di Imogen non basta più. Lei vuole essere Imogen. In un attimo, il legame tra loro diventa un vortice che gira sempre più veloce. E da cui, una volta risucchiati, è impossibile uscire... vivi.


Non è tutto oro di Valeria Corciolani ( Giallo)

È furba, decisa, determinata. Jule West Williams nella vita ha subito tante ingiustizie e sa che cosa significa non avere niente. E per questo che ora nulla la spaventa. Jule non ha paura di scappare, innamorarsi, reinventarsi in mestieri e vite sempre nuovi, ma anche sempre più pericolosi. Ed è proprio tra una vita e l'altra che incontra Imogen. Le due ragazze non hanno praticamente niente in comune. Immie è ricca, di buona famiglia, vive tra New York, Londra e Martha's Vineyard. Ha tutto ciò che Jule ha sempre desiderato. Eppure tra loro c'è subito intesa. L'intesa diventa amicizia e poi ossessione: improvvisamente a Jule la vicinanza di Imogen non basta più. Lei vuole essere Imogen. In un attimo, il legame tra loro diventa un vortice che gira sempre più veloce. E da cui, una volta risucchiati, è impossibile uscire... vivi.

Solo la verità di Karen Cleveland (
 Giallo / Thriller)

Pochi clic separano Vivian Miller, analista del controspionaggio della CIA, dal suo obiettivo. Un algoritmo da lei ideato, due anni di ricerche, svariati tentativi falliti: tutto precipita verso la breve sequenza di gesti che le consentirà di violare il sistema operativo di Jurij Yakov e smascherare una rete di spie russe presenti sul territorio degli Stati Uniti. Ma quando la cartella Amici, rivela finalmente il suo contenuto, il mondo di Vivian crolla in un istante. Perché a restituirle lo sguardo dal pc di Yakov sono gli occhi scuri e profondi di Matt. Il suo Matt. L'uomo della sua vita e padre dei suoi quattro figli. Di colpo non è più solo il futuro professionale di Vivian a essere in discussione, ma il suo presente, il suo passato. Mentre dentro di lei ogni certezza va in pezzi, la memoria corre a ritroso: l'incontro fortuito e quel caffè rovesciato sulla camicia di Matt (le goffe scuse di lei, il sorriso di lui); il primo appuntamento nel ristorantino italiano; l'improbabile proposta di matrimonio in aeroporto; la ricerca della casa perfetta nei sobborghi di Washington; la nascita di Luke. Una bugia lunga dieci anni. Un incubo privato destinato a trasformarsi in concitato intrigo politico dove la posta in gioco si fa di ora in ora più alta.

Appuntamento con la morte, la signora in giallo di Jessica Fletcher ( Gialli / Thriller)

In un primo momento, Jessica tenta di tenere a bada il suo istinto da scrittrice di libri gialli, che la porta a vedere crimini a ogni angolo e qualcosa di losco in ogni morte improvvisa e inspiegabile. Ma più passano le ore, più si convince che non sia stata una fatalità e che in realtà si tratti di omicidio: al centro dei suoi sospetti, si trova un misterioso sito di appuntamenti online che il marito di Barbara ha frequentato durante un momento difficile del matrimonio e che potrebbe essere coinvolto in qualche modo in una truffa da milioni di dollari.
Non appena un nuovo omicidio si aggiunge alla lista, Jessica si unisce quindi a un giovane e brillante hacker per seguire e avvalorare la sua pista. A un passo dalla verità, però, rischia di essere lei la prossima vittima.
La posta in gioco non è mai stata così alta, e la Signora in Giallo dovrà escogitare una trappola perfetta per evitare il suo... appuntamento con la morte.



La donna alla finestra di A.J.Finn
( Gialli / Thriller)

Anna Fox vive rinchiusa nella sua casa di New York e la sola idea di mettere piede fuori dalla porta rischia di provocarle un attacco di panico. Passa le sue giornate vagando da una stanza all'altra con un bicchiere di Pinot in mano, chattando con uomini sconosciuti, guardando vecchi film noir - la sua passione - e soprattutto... spiando i vicini con l'aiuto della sua Nikon D5500. Nel mirino ora ci sono i Russell, che da poco si sono trasferiti nella villetta al lato opposto del parco. Una madre, un padre e un ragazzino adolescente: la famiglia perfetta, quella che Anna rivorrebbe con sé. Una notte però alla finestra dei Russell, Anna assiste a qualcosa di terribile, qualcosa di così sconvolgente che sgretolerà il suo fragile equilibrio e metterà a nudo la verità che ha sepolto per mesi. Ma il giorno dopo un dubbio spaventoso si insinua nella sua mente: la scena che ha visto è reale o frutto della sua immaginazione? Qualcuno è davvero in pericolo o a terrorizzarla è solo la sua paranoia?


Jonas e il mondo nero di Francesco Carofiglio ( Horror)

Jonas ha dodici anni e una vita normale. Almeno così sembra. In realtà nasconde un segreto: vede cose che altri non vedono. Presenze discrete, all'inizio, poi sempre più inquietanti. Arrivano da un'altra dimensione e pare che stiano cercando proprio lui. Un giorno Jonas si ritrova un biglietto in tasca, un messaggio cifrato, che sembra indicargli la strada da seguire. E, a poco a poco, si rende conto che è tutto vero: esiste un mondo sconosciuto, molto vicino a noi, e sta per trasformare la realtà in uno spaventoso universo senza luce. Il Giorno degli Incroci si avvicina e toccherà a Jonas fare la scelta più difficile: un incredibile atto di coraggio per impedire che il Mondo Nero prenda il sopravvento. Età di lettura: da 9 anni.

Aria di neve di Serena Venditto ( Giallo )


Ariel è una ragazza italo-americana che ha girato mezzo mondo e ora vive nell'adorata Napoli. Lavora come traduttrice di romanzi rosa dai titoli immancabilmente profumati di agrumi e, dopo quattro anni di fidanzamento e due di convivenza, è appena stata lasciata da Andrea, l'uomo perfetto, ispettore di polizia e compagno dolce e premuroso. In lei si aggrovigliano sconforto, delusione, rabbia, ma soprattutto la fastidiosa sensazione di vivere in una di quelle storie melense e scontate che le consentono di pagare l'affitto.
È necessaria una svolta, qualcosa di tanto imprevisto quanto atteso. E così, facendosi coraggio, Ariel si mette alla ricerca di un luogo dove ricominciare da zero. Presto si imbatte nel coloratissimo e disordinato appartamento di via Atri, dove vivono altri tre ragazzi: Malù, sagace archeologa con una passione per i romanzi gialli, Samuel, rappresentante di articoli per gelaterie di origini sardo-nigeriane, e Kobe, talentuoso quanto sgrammaticato pianista giapponese. Un terzetto strambo e caotico cui si aggiunge la presenza fissa di Mycroft, uno stupendo gatto nero dagli occhi verdi che, coi suoi eloquenti miagolii, non ha bisogno della parola per farsi capire alla perfezione.
Ariel si sente subito a casa, e tra una chiacchiera in cucina, un concerto e una passeggiata in una Napoli infuocata di sole, le cose per lei riprendono a girare per il verso giusto, al punto che dimenticare Andrea sembra quasi possibile. Ma proprio allora un evento tragico che si consuma molto vicino ai coinquilini rimetterà tutto in gioco e sconvolgerà il microclima di via Atri. Un suicidio vagamente sospetto o un vero e proprio delitto della camera chiusa? Le "celluline grigie" di Malù non potranno che essere stuzzicate da questa sfida e l'archeologa-detective coinvolgerà tutto il gruppo nelle indagini, cui parteciperà anche Mycroft dando sfoggio della sua sottile, felina intelligenza.

Divorare il cielo di Paolo Giordano
( Narrativa contemporanea)

Quei tre ragazzi che si tuffano in piscina, nudi, di nascosto, entrano come un vento nella vita di Teresa. Sono poco piú che bambini, hanno corpi e desideri incontrollati e puri, proprio come lei. I prossimi vent'anni li passeranno insieme nella masseria lí accanto, a seminare, raccogliere, distruggere, alla pazza ricerca di un fuoco che li tenga accesi. Al centro di tutto c'è sempre Bern, un magnete che attira gli altri e li spinge oltre il limite, con l'intensità di chi conosce solo passioni assolute: Dio, il sesso, la natura, un figlio.
Le estati a Speziale per Teresa non passano mai. Giornate infinite a guardare la nonna che legge gialli e suo padre, lontano dall'ufficio e dalla moglie, che torna a essere misterioso e vitale come la Puglia in cui è nato. Poi un giorno li vede. Sono «quelli della masseria», molte leggende li accompagnano, vivono in una specie di comune, non vanno a scuola ma sanno moltissime cose. Credono in Dio, nella terra, nella reincarnazione. Tre fratelli ma non di sangue, ciascuno con un padre manchevole, inestricabilmente legati l'uno all'altro, carichi di bramosia per quello che non hanno mai avuto. A poco a poco, per Teresa, quell'angolo di campagna diventa l'unico posto al mondo. Il posto in cui c'è Bern. Il loro è un amore estivo, eppure totale. Il desiderio li guida e li stravolge, il corpo è il veicolo fragile e forte della loro violenta aspirazione al cielo. Perché Bern ha un'inquietudine che Teresa non conosce, un modo tutto suo di appropriarsi delle cose: deve inghiottirle intere. La campagna pugliese è il teatro di questa storia che attraversa vent'anni e quattro vite. I giorni passati insieme a coltivare quella terra rossa, curare gli ulivi, sgusciare montagne di mandorle, un anno dopo l'altro, fino a quando Teresa rimarrà la sola a farlo. Perché il giro delle stagioni è un potente ciclo esistenziale, e la masseria il centro esatto dell'universo.

Mia madre non lo deve sapere di Chiara Francini ( Narrativa contemporanea)


Chiara lo sa: l'amore guarisce qualsiasi ferita, asciuga ogni lacrima, riassesta le ammaccature dell'anima. Fin da bambina, glielo avevano insegnato i suoi due papà, Giancarlo e Angelo, allevandola a poesia e Galatine, tolleranza e Natale-tutto-l'anno. È grazie a questa palpitante certezza che Chiara riesce di nuovo a sorridere alla vita dopo che babbo Giancarlo ha lasciato per sempre lei, papà Angelo e tutta la loro variegata famiglia di zie eccentriche, Supreme e amiche tatuate. La crisi con Federico, per fortuna, è superata e insieme hanno eletto a loro nuovo nido il Voilà, quella casa nel Ghetto di Roma che tanto era già stata importante per Giancarlo e Angelo. Federico ne adora il bagno per via della carta da parati verde in rilievo, Chiara ci sente tutto il calore di un grembo in cui mettersi in posizione fetale. Ma la vita è un susseguirsi di scherzi, dispetti e imprevisti, e nessun luogo, nemmeno il Voilà, può dirsi sicuro. Un venerdì, infatti, mentre Angelo come d'abitudine frigge triglie per tutti, suona alla porta Eleonora, la mamma-non mamma di Chiara. Con sé ha un trolley e un motivo segreto per cui ha abbandonato Londra. E ora si installa proprio al Voilà. Muta, immobile, rigida presenza. Ingombrantissima, assordante. Ma che cosa vorrà? Sciuperà il germoglio di felicità appena spuntato tra Chiara e Federico? Porterà con sé altre sciagure?

Tredici modi di guardare di Colum McCann ( Narrativa contemporanea)

È un freddo giorno di gennaio quando J. Mendelssohn si sveglia nel suo appartamento dell'Upper East Side di Manhattan. Vecchio, fragile, affidato alle cure della badante caraibica, mentre aspetta che il riscaldamento entri in funzione, tra i clic e i ciac delle condutture, la sua mente divaga: torna all'infanzia trascorsa in Lituania e a Dublino, al lavoro di giudice della Corte Suprema, all'amata moglie Eileen. Qualche ora dopo, Mendelssohn esce di casa per un fatale pranzo con il figlio - intanto, la neve scende copiosa sulle strade, a immobilizzare e innervosire la città. Racconto che gioca con ricordi, allusioni, omissioni e indizi disseminati, "Tredici modi di guardare" è un flusso di coscienza magmatico cui fa da contrappunto il pragmatismo necessario per risolvere un delitto. In "Che ore sono adesso, lì da te?", vero e proprio viaggio dentro la mente dello scrittore, una soldatessa di stanza in Afghanistan fa una telefonata a casa la notte di Capodanno. Seguiamo poi la madre sola di "Sh'khol", costretta ad affrontare l'indicibile quando suo figlio scompare in mare dopo una nuotata vicino a casa. Infine, in "Trattato", il testo che chiude la raccolta, un'anziana suora sudamericana scopre per caso, una sera davanti alla tv, che l'uomo che decenni prima l'ha torturata è ancora vivo e fa il politico.

Il catalogo delle donne valorose di Serena Dandini ( Narrativa contemporanea)


Serena Dandini decide di raccontare le vite di trentaquattro donne, intraprendenti, controcorrente, spesso perseguitate, a volte incomprese ma forti e generose, sempre pronte a lottare per raggiungere traguardi che sembravano inarrivabili, se non addirittura impensabili. Così, una accanto all'altra, introdotte dai meravigliosi collages di Andrea Pistacchi, scorrono le vite di Ilaria Alpi, la giornalista uccisa mentre indagava su scomode verità, Kathrine Switzer, la prima donna a correre la maratona di Boston, Ipazia, che nel IV secolo, contro i divieti ecclesiastici, osò scrutare il cielo per rivelare il movimento dei pianeti, Olympe de Gouges, autrice nel 1791 della rivoluzionaria Dichiarazione dei diritti della donna e della cittadina, fino a Betty Boop che, pur essendo solo una donnina di carta, ha dovuto comunque subire una censura per via della propria esuberanza. In attesa di un riconoscimento ufficiale con tanto di busti marmorei e lapidi a eterna memoria, l'autrice ha affiancato alle protagoniste del suo libro altrettante rose che lungimiranti vivaisti hanno creato per queste donne valorose.

Recensione libro "The first boy" di Cristiano Pedrini

Recensione libro The first boy di Cristiano Pedrini Scheda tecnica Titolo : The first Boy Autore : Cristiano Ped...