Lettori fissi

sabato 5 gennaio 2019

Recensione libro "La sconosciuta" di Mary Kubica, Amazon


Recensione libro

La sconosciuta di Mary Kubica
Amazon




Scheda tecnica
Titolo:  La sconosciuta
Autore: Mary Kubica
Editore: Harlequin Mondadori
Formato: copertina rigida; Kindle
Pagine: 337
Genere:  Thriller
Data Pubblicazione: 13 Ottobre 2015

Heidi vede la ragazzina su un binario alla stazione, immobile sotto la poggia torrenziale, mentre stringe tra le braccia un neonato. La ragazzina sale su un treno e se ne va. Heidi non riesce a togliersi quella scena dalla testa. Heidi Wood è sempre stata una donna dal cuore d'oro, ma la sua famiglia inorridisce quando un giorno torna a casa con Willow e la sua neonata di soli quattro mesi: trasandata e senza casa, la ragazzina potrebbe essere una criminale, o anche peggio. Tuttavia Heidi invita Willow e la bimba a restare. A poco a poco, mentre Willow comincia a riprendersi, vengono alla luce inquietanti dettagli sul suo passato e così, quello che è iniziato semplicemente come un gesto gentile precipita sempre più velocemente verso l'abisso.


Siamo a Chicago in una piovosa giornata d’Aprile. Sulla banchina della metropolitana,  Heidi vede una ragazza, immobile nei suoi abiti logori, mentre stringe tra le braccia una neonata. La ragazzina sale su un treno e se ne va. Heidi, pensa e ripensa a quella scena dalla testa... I giorni passano, finalmente rivede la ragazza e decide di offrirle il suo aiuto. La invita a casa, consapevole che non avrà l’approvazione di Chris e Zoe, suo marito e sua figlia.
Willow e la sua bambina entrano prepotentemente nella vita di questa famiglia, soprattutto di Heidi.
 I silenzi ed i segreti sul passato delle nuove arrivate insospettiscono Chris e questa sarà la goccia che farà traboccare il vaso, un vaso pieno di rimpianti e rimorsi.
 Il romanzo inizia piano; la prima metà del libro è interamente sfruttata per la descrizione dei personaggi e dei luoghi, con la giusta dose di particolari che riesce a farci immaginare di essere realmente lì.
Il gioco di dubbi e domande fatto dall’autrice, coinvolgono talmente tanto il lettore, che sembra difficile mettere da parte questo libro per tornare alla vita normale. Viene automatico immedesimarsi in ogni personaggio, si soffre con loro e per loro.
I capitoli si susseguono velocemente e la storia scorre placida sino a poche decine di pagine dalla fine dove poi interviene un finale a dir poco frettoloso.
Tutto sommato, comunque, un libro che consiglio caldamente, soprattutto agli amanti del thriller;  senza azione ma carico di suspense.

 Recensione di  Michele Prudente


NUOVA USCITA ROMANCE -AL TRUNK MAHONEY DI J.JOACHIM

NUOVA USCITA ROMANCE -AL TRUNK MAHONEY DI J.JOACHIM


Al "Trunk" Mahoney, Defensive Line (Edizione Italiana) (First & Ten (Edizione Italiana) Vol. 6) di [Joachim, Jean]




Scheda tecnica

TITOLO: Al “Trunk” Mahoney – Defensive Line
TITOLO ORIGINALE: Al “Trunk” Mahoney – Defensive Line
AUTRICE: Jean C. Joachim
TRADUZIONE: Elena Turi
SERIE: First & Ten #6
GENERE: Sport Romance
FORMATO: Ebook
DATA DI USCITA: 4 gennaio 2019

 Quando sua moglie lo lasciò, i progetti di Al Trunk Mahoney sul formare con lei la famiglia che non aveva mai avuto andarono in fumo. Trunk era uno dei migliori difensori della NFL, ma il successo in campo non si estendeva anche al resto della sua vita. Avere avventure di una sola notte con varie donne era facile per il sensuale lineman, ma il suo segreto gli aveva sbarrato le porte del matrimonio. La felicità che desiderava sarebbe sempre rimasta appena al di fuori della sua portata?
La bellissima Carla Ricci, proprietaria di un bar e donna indipendente, poteva scegliere chiunque volesse. Era una donna che seduceva e abbandonava gli uomini, e aveva preso una decisione che scoraggiava il novantanove virgola nove percento di loro dallo sposarla, ma non le importava. Poi, arrivò Trunk Mahoney. Carla si convinse che sarebbe rimasta fedele a se stessa, ma la sua forza di volontà sarebbe stata in grado di rimanere salda per sempre, o alla fine si sarebbe accontentata di una breve storia che le avrebbe spezzato il cuore?

Jean Joachim è un’autrice di romance di successo e i suoi libri sono in cima alla classifica Amazon Top 100 fin dal 2012. The Renovated Heart ha vinto il premio Miglior Romanzo dell’Anno del Love Romances Café, Lovers & Liars è arrivato tra i finalisti del RomCon del 2013, e The Marriage List ha conquistato il terzo posto nella classifica Miglior Romance Contemporaneo del Gulf Cost RWA a pari merito con un altro romanzo. Jean è stata nominata Miglior Autore dell’Anno nel 2012 dalla sezione di New York dell’associazione Romance Writers of America. Moglie e madre di due figli, Jean vive a New York City. Solitamente, di mattina presto la si può trovare al computer a scrivere mentre beve una tazza di tè, con al suo fianco Homer, il carlino che ha salvato, e la sua scorta segreta di liquirizia nera



venerdì 4 gennaio 2019

Recensione libro + Intervista autrice "Serenissime stelle" di Carla Menon ,Amazon

Recensione libro + Intervista autrice

Serenissime stelle di Carla Menon 
Amazon



Scheda tecnica


Autrice: Carla Menon
Titolo: SERENISSIME STELLE
Genere: Raccolta prose liriche
Pubblicazione: 30 Novembre 2018
Pagine: 102 pagine
Formato: Copertina flessibile
EditoreMazzanti Libri ME Publisher 

In passato Boccaccio scelse come destinatarie privilegiate del Decameron le donne, "perché esse sono più attente e vivono più intensamente il sentimento amoroso"; il mio è un semplice omaggio rivolto all'universo femminile, in tutte le sue forme. Dogaresse, pittrici, poetesse, musiciste, cortigiane, donne che si sono battute in nome della libertà, donne che hanno amato disinteressatamente ricevendo in cambio delusioni e sofferenze che, tuttavia, le hanno rafforzate nel corpo e nello spirito. Un universo ancora da svelare perché in ognuna è racchiuso un non so che di misterioso, che ci appartiene, che desideriamo conservare e preservare dagli sguardi indiscreti della gente. Accompagnano i testi gli acquerelli di Monica De Bortoli.

Devo essere onesto: non avevo mai letto prima d’ora una raccolta di prose liriche. E devo anche confessare che la lettura di SERENISSIME STELLE ha suscitato in me una specie di “effetto fiaba”: mi ha riportato indietro nel tempo, rievocando storie di principesse osteggiate nelle loro vocazioni, ma che lottano con forza e intelligenza per affermare il diritto a vivere le proprie passioni.  Le SERENISSIME STELLE sono trentasei donne vissute a Venezia in diversi periodi storici e le cui biografie Carla Menon ha saputo descrivere con un’aura dolce e incantata, anche a dispetto dei destini tristi e qualche volta tragici di queste eroine. In rigoroso ordine cronologico, la storia di ognuna delle SERENISSIME è descritta in modo leggero ma avvincente, catturando l’attenzione del lettore con una sequenza di istantanee narrative, che evidenziano la personalità e le passioni delle protagoniste, spesso in lacerante contrasto con l’ambiente in cui vivono. Comune denominatore delle trentasei prose liriche è Venezia: città-fiaba per antonomasia che, come Venere nata dalle acque e bella come Venere stessa, sa essere intima, emozionale e femminile, come le SERENISSIME STELLE protagoniste della raccolta. Completano la suggestione i dolci acquarelli che accompagnano alcune prose e che rimandano alla malinconica bellezza di Venezia e delle sue SERENISSIME STELLE.
Una raccolta originale che sa toccare con sensibilità le corde più 
nascoste e delicate del nostro animo, depositando una ad una le storie sul fondo del cuore, come silenziosi fiocchi di neve.

Risultati immagini per intervista

 Io: Salve Carla, innanzitutto grazie per aver accettato il mio invito

- Ciao e grazie a voi

Io: Iniziamo con le domande, per non annoiare che ci legge. SERENISSIME STELLE è un omaggio a Venezia e, al contempo, alle sue magnifiche donne. Come è nata l’idea di base dell’opera?

- Serenissime Stelle nasce da un'idea che avevo in mente di sviluppare, dopo la conclusione di Quadri Veneziani. Nella raccolta dedicata ai sei Sestieri è presente la contessa Isabella Teotochi Albrizzi, di cui racconto anche nell'ultimo libro, così decisi di dedicarmi a studiare la biografia di altre eroine veneziane.  Mi piace definirle così perché hanno sfidato la sorte, lottato, amato, sofferto fino in fondo, senza arrendersi mai.

Io: Quali fonti di informazione ha utilizzato per definire la biografia dei personaggi?

- Le principali fonti utilizzate, oltre all'Enciclopedia delle donne, alcuni libri dedicati alle donne famose o meno degli scrittori  Alessandro Marzo Magno e Ernesto  Maria Sfriso. Notizie particolari su suor Isabella Piccini dallo studioso e appassionato di storia Veneziana, l'amico Paolo Fornelli.

Io:  Esiste almeno un altro personaggio che avrebbe voluto includere nell’opera?

- Sicuramente Luisa Baccara  “La signora del Vittoriale”, grande pianista, morta quasi dimenticata, come capitò  con D'Annunzio. Il testo lo scrissi, ma poi decisi di non inserirlo, forse per timore che molti non avrebbero colto il vero messaggio che intendevo trasmettere.

Io: Quali tra i personaggi ritiene essere più vicina alle donne del mondo contemporaneo?

- Molte delle Serenissime presentano carattere, temperamento,  personalità da assomigliare più a una donna del XXI secolo che del passato. Una su tutte : Elena Cornaro Piscopia, la prima donna laureata della storia e poi Giulia Lama, una grande pittrice, controcorrente,  forse poco apprezzata all'epoca.

Io:  A suo parere, in quale periodo storico il contributo femminile al mondo culturale è stato maggiormente osteggiato?

- Le mie Serenissime vivono in un arco di tempo che va dal XV AL XX secolo, epoche differenti senza dubbio nelle quali la donna non aveva la possibilità di emergere, di studiare, di farsi apprezzare per il suo talento. Certamente ci furono le eccezioni, ma chissà quante voci non sono riuscite a gridare il loro bisogno di esprimersi senza preconcetti o falsi pregiudizi?

Io: Esiste un motivo particolare del perché le protagoniste sono state presentate in ordine cronologico?

- La scelta è stata dettata, in primis, dall'excursus storico che fin da subito avevo in mente di realizzare, privilegiando tuttavia il Settecento, il secolo dei Lumi e ricco di eroine nella splendida Venezia.

Io: Conosciamo ora Carla Menon lettrice: quali sono i suoi autori e romanzi preferiti? Qualche autore ha ispirato Carla Menon autrice?

- Un autore è necessariamente e prima di tutto un avido lettore.
 In primis colloco i classici della tradizione italiana e francese: Leopardi, Manzoni, Pirandello, Moravia, Pavese, Pasolini… Hugo, Dumas, Stendhal, Sade, per la Francia. Della tradizione russa, Tolstoj e Dostoevskij ma anche Cechov. Non voglio tralasciare nemmeno tre grandi scrittrici inglesi, Bronte e Austen, Woolf, inimitabili! Tra i più recenti Marquez, Saramago, Maraini, Eco.
I ragazzi di oggi, purtroppo, seguono altri canali di divulgazione. Pochi leggono un libro al mese, i più si accontentano di tre, quattro libri l’anno. È triste tutto ciò e credo che la causa sia rappresentata dal nuovo genere di comunicazione che ha sommerso il vecchio libro, che svettava negli scaffali della libreria dello studio, nei banchi di scuola, accompagnato dalla recensione che l’ insegnante di lettere aveva assegnato. Calvino ne “Perché leggere i classici” che in passato molti miei studenti hanno letto, sosteneva il valore imprescindibile della lettura di certi autori. Ricordo con nostalgia l’entusiasmo di alcuni miei allievi mossi a letture sempre più impegnative. Oggi prediligono il genere fantasy, i thriller americani, qualche giallo se sono ispirati. Nel mio piccolo cerco comunque di stimolarli sempre a non cedere al ricatto di una società che t’impone e non propone, omologandoti, togliendoti la possibilità di essere te stesso, sempre. 
Vorrei aggiungere da ultimo che ho terminato da poco la bozza di un romanzo, la cui protagonista è una cantante lirica, Marlene. Ambientato tra gli anni Venti e la fine degli anni 50, e anche questa volta, anche se solo in cornice, ci sarà Venezia.

Io: Sei stata abbastanza chiara ed esaustiva e spero che i lettori, attraverso questa breve intervista, abbiano le idee più chiare sul libro. Aspetto che la bozza diventi quanto prima possibile realtà. 
Alla prossima.

- Alla prossima allora... 



Recensione e intervista a cura di Giuseppe Spinoccia




giovedì 3 gennaio 2019

Recensione libro Baciami sotto il cielo di Parigi di Catherine Rider Newton Compton Editore



Recensione libro
Baciami sotto il cielo di Parigi di Catherine Rider
Newton Compton Editore


Baciami sotto il cielo di Parigi di [Rider, Catherine]






Scheda tecnica

TitoloBaciami sotto il cielo di Parigi
Autore: Catherine Rider
Editore: Newton Compton Editori
Pagine: 167
Genere: Romanzo rosa
Pubblicazione: 31 Ottobre 2018
Formato: Kindle e copertina rigida

Serena è pronta per partire: trascorrerà le vacanze di Natale con la madre. La prima tappa è a Parigi, insieme alla sorella, per ripercorrere i luoghi della luna di miele dei genitori. Una vacanza all’insegna del romanticismo puro! I problemi iniziano quando sua sorella la pianta in asso, per salire su un aereo diretto a Madrid con la sua nuova fiamma, affidando Serena alla compagnia di un completo estraneo. Neanche Jean-Luc è particolarmente felice all’idea di dover fare da baby-sitter a una turista americana. Ma ormai si è offerto di ospitarla e non può tornare indietro. Decisa a rispettare la tabella di marcia che aveva pianificato, Serena trascina Jean-Luc in lungo e in largo per la città a ritmi serrati. Lui, però, ha un’idea ben diversa di che cosa significhi godersi la bellezza di una città. Preferisce improvvisare, perdersi, camminare lentamente. E trovare il tempo di scattare foto. Tra bisticci, litigi e incomprensioni, il viaggio rischia di trasformarsi in un inferno per entrambi… Ma la magia di Parigi ci mette lo zampino. E, forse complice l’atmosfera natalizia, due spiriti quasi opposti scopriranno di attrarsi più che mai.



Buongiorno lettrici!
Oggi sono qui per parlarvi di un romanzo natalizio che ho letto, "Baciami sotto il cielo di Parigi", scritto a quattro mani da James Noble e Stephanie Elliot, sotto lo pseudonimo di Catherine Rider.
Un tipico romanzo natalizio, ambientato a Parigi.
La protagonista Serena è pronta per partire e andare a trascorrere le vacanze nella città più romantica di sempre: la Capitale francese. La compagnia? La mamma e sua sorella, per andare a visitare dopo tempo la città della luna di miele dei loro genitori. Peccato che, all'ultimo momento, la sorella le da buca e lei finisce a casa di uno sconosciuto, Jean-Luc, che le farà da "guida". Se così si può dire... 😉
Tra passeggiate frettolose, qualche piccola incomprensione tra i due, scopriremo che, forse complice la neve e l'atmosfera natalizia di una città super romantica, l'amore è sempre pronto a bussare alla porta.
Baciami sotto il cielo di Parigi non è solo una storia tenera, ma anche molto piacevole da leggere. Lenta in alcuni tratti, come all'inizio quando i due protagonisti Serena e Jean-Luc sono in giro per musei, ma del resto è una lettura molto "scorrevole". Niente di particolare però, solo un classico romanzo che invece di leggere sotto l'ombrellone d'estate, leggi sotto le coperte d'inverno. Non posso definirlo bello, ma carino. Natalizio, la magia dell'amore nelle festività, ma non mi ha colpito a pieno. Bellissima la copertina e lo stile di scrittura degli autori.


Recensione di Francesca

Uscite libri 3 Gennaio 2019 Amazon... La befana vien di notte...

Uscite libri 3 Gennaio 2019 Amazon
La befana vien di notte... 



Risultati immagini per immagini libri befana


Libri Amazon : Rosa / Romance

Un cattivo ragazzo come te, Formato Kindle e Copertina rigida, di L. A. Casey, Newton Compton Editori




Tornare a casa è molto doloroso per Lane. L'adorato zio Harry, infatti, è morto improvvisamente. E fare i conti con la sua scomparsa significa accettare l'idea di incontrare di nuovo qualcuno che fa parte del suo passato. Kale Hunt è stato il migliore amico di Lane sin da quando erano bambini. Ma è stato anche il motivo per cui Lane ha deciso di trasferirsi a New York. Vedere Kale con un'altra non avrebbe dovuto ferirla, erano amici dopotutto. Ma la sofferenza con cui Lane si è trovata a convivere era così autentica e profonda da spingerla a un taglio drastico: raccattare le sue cose e chiudere il passato dietro una porta per sempre... Fino ad ora. Adesso che è tornata, tutti i sentimenti sono tornati a essere gli stessi di sempre. Come se non se ne fosse mai andata. Le tragedie hanno un modo bizzarro di far riavvicinare le persone. E Lane non è l'unica a dover fare i conti con il passato. Perché gli anni trascorsi, forse, non sono bastati a cancellare l'amicizia con Kale.



Briciola (Cardiffs Rugby Vol. 3) Formato Kindle, di Stella Bright, Triskell Edizioni


Briciola (Cardiffs Rugby  Vol. 3) di [Bright, Stella]

Siamo arrivati a Kian Hall, il n. 10 dei Cardiffs Rugby.
Il regista della squadra, colui che ha il compito di trasformare la meta o effettuare un drop con precisione, concentrazione, sicurezza quasi matematica. Un ruolo importante. L’amore che posto ha nella sua vita, lui che spesso ha fatto da Cupido, soprattutto per suo fratello Lawrence? Anche questa volta c’è di mezzo Thor, e siccome è un cane a lui non importa se gli umani che ama siano maschi o femmine, ci andrà di mezzo un uomo di cui si fida: il veterinario.
Sorpresa! Anche Kian Hall si scopre ben poco preoccupato se il proprio cuore finisce fra le mani del veterinario: un uomo, e non per essere curato… beh almeno non in senso medico.


Un nuovo inizio, Formato Kindle e Copertina rigida, di Monique Scisci, Newton Compton Editori



Sono trascorsi sei mesi da quando Mads se n'è andato e per Josephine sono cambiate molte cose. Il suo rapporto con Ben si è nuovamente raffreddato e la sua amica Celine frequenta un biologo e ha sempre meno tempo per lei. Josephine si rifugia tra le pareti della Maison, l'unico luogo in cui sente ancora viva la presenza di Mads. Il suo sfogo è James, un giovane musicista che si è offerto di soddisfare ogni suo desiderio. Insieme a lui, sperimenta l'universo della dominazione scoprendo inclinazioni che non credeva di avere. Tuttavia, continua a soffrire di attacchi di panico e Celine, preoccupata, le consiglia una terapeuta. Un uomo dal fascino rude, lo sguardo intenso e molti tatuaggi. Dopo un periodo di assestamento, Josephine inizia ad aprirsi e il trasporto che sente nei suoi confronti si trasforma in qualcosa di più profondo. Il loro rapporto si rafforza quando Josephine scopre che l'amato padre non è chi credeva...



Ho sposato un maschilista Formato Kindle e copertina rigida, di Joanne Bonny, Newton Compton editori


Ho sposato un maschilista di [Bonny, Joanne]


 Dopo essersi vista negare ingiustamente la meritata promozione, la giornalista Emma Fontana decide di fondare una rivista per donne, «Revolution». Ma proprio quando sta per essere eletta femminista dell’anno, Emma scopre che i suoi migliori amici l’hanno iscritta al reality show Chi vuol sposare un milionario? Per dieci giorni il giovane e ricchissimo Marco Bernardi ospiterà venti ragazze nella sua villa e sceglierà tra loro la sua fidanzata. All’inizio Emma è furiosa solo all’idea di dover competere per sedurre un maschilista fatto e finito, e parte per Como con l’obiettivo di approfittare della ghiotta occasione per screditare lo show. La sua missione si rivela però più ardua del previsto, a causa delle prove imbarazzanti, dell’atteggiamento sessista di Marco e delle concorrenti pronte a tutto pur di diventare la futura signora Bernardi. A complicare le cose ci si mette anche il fratello maggiore di Marco, Leonardo, tanto affascinante quanto sospettoso delle reali intenzioni di Emma. Mentre i suoi sentimenti nei confronti dei fratelli Bernardi si fanno ogni giorno più intricati, Emma si troverà a mettere in discussione certezze e pregiudizi: e se in fondo fosse lei stessa la sua avversaria più pericolosa?


La figlia del mercante di fiori, Formato Kindle e Copertina rigida, di Kayte Nunn, Newton Compton Editori




Cornovaglia, 1887. Alla morte del padre, famoso botanico, esperto di piante esotiche, la figlia Elizabeth decide di portarne a termine l'ultima importantissima spedizione alla ricerca di una pianta molto rara e velenosa, che tuttavia, se lavorata con estrema cautela, sarebbe in grado di curare ogni male. La attende un lungo e pericoloso viaggio in mare... Australia, giorni nostri. Durante i lavori di ristrutturazione nella casa della nonna venuta a mancare, Anna rinviene un cofanetto dall'aria molto antica. All'interno ci sono un diario, un taccuino pieno di disegni di piante, una foto della fine dell'Ottocento, un fiore essiccato e una manciata di semi. Anna riconosce gran parte degli esemplari disegnati, ma non sa a quale specie appartengano i semi. Ciononostante, prova a seminarli mentre inizia a leggere sul diario le avventure di una giovane donna in fuga. Chiedendo l'aiuto di esperti botanici per risolvere il mistero, partirà alla scoperta della storia rimasta chiusa così tanto tempo nella scatola, sulle tracce di chi ha vissuto molti anni prima di lei, ma la cui esistenza sembra essere indissolubilmente legata alla sua...


Libri Amazon : Gialli / Thriller


La ragazza nell'acqua, Formato Kindle e Copertina rigida, di Robert Bryndza, Newton Compton Editori




Il detective Erika Foster ha appena ricevuto una soffiata che le indica il luogo in cui è nascosta la prova per sventare un grosso giro di traffico di droga. Seppure sospettosa, ordina la perquisizione di una cava in disuso alla periferia di Londra. Quello che non si aspetta è che, scavando nel fango, oltre alla droga venga ritrovato un piccolo scheletro, subito identificato. Si tratta di Jessica Collins, scomparsa ventisei anni prima all'età di soli sette anni. Il caso fece un grandissimo scalpore e il mistero dietro la scomparsa di Jessica non venne mai risolto. Cominciando a indagare grazie alle nuove prove, Erika si addentra in un caso difficilissimo, in un costante alternarsi di passato e presente. Dovrà fare i conti con i segreti della famiglia Collins, i rimorsi del detective divorato dal senso di colpa per non aver mai ritrovato Jessica, e un altro omicidio avvenuto vicino alla cava. Chi conosce la verità? E perché qualcuno non vuole che il caso venga finalmente chiuso?


Una vittima silenziosa, Formato Kindle e Copertina rigida, di Caroline Mitchell, Newton Compton Editori




Emma è una moglie attenta, una madre amorevole e... un'assassina, seppure involontaria. Per anni ha tenuto nascosto il corpo senza vita del suo insegnante che, quando era solo una ragazzina, aveva tentato di abusare di lei. È un segreto che avrebbe dovuto rimanere sepolto per sempre, ma la promozione inaspettata di Alex, il marito di Emma, cambia tutto. Possono finalmente trasferirsi in una casa più grande con il loro bambino. Questo significa che Emma non può lasciare la vecchia casa senza essere sicura di aver distrutto ogni prova. Ed è così che raggiunge il giardino, con l'intenzione di disseppellire il cadavere e sbarazzarsene una volta per tutte. Quello che non può sapere è che, nel punto in cui avrebbe dovuto trovarsi il corpo, non c'è più nulla. Qualcuno deve averlo trovato. Sconvolta, Emma confessa tutto al marito. Ma è solo l'inizio dell'incubo. Perché Alex scopre cose di sua moglie che non avrebbe mai potuto immaginare. E che difficilmente riuscirà mai a dimenticare...


Libri Amazon : Narrativa / Avventura


La guerra dei Courtney, Formato Kindle e copertina rigida, di Wilbur Smith, Harper Collins


La guerra dei Courtney di [Smith, Wilbur]

Parigi, 1939. Separati dalla guerra, a migliaia di miglia di distanza l'uno dall'altra, Saffron Courtney e Gerhard von Meerbach lottano per sopravvivere al conflitto che sta dilaniando l'Europa. Gerhard, ostile al regime nazista, è deciso a rimanere fedele ai propri ideali nonostante tutto e combatte per la madre patria nella speranza di poterla liberare, un giorno, da Hitler. Ma quando la sua unità si ritrova coinvolta nell'inferno della battaglia di Stalingrado, si rende conto che le possibilità di uscirne vivo si affievoliscono di giorno in giorno.
Saffron, che nel frattempo è stata reclutata dal SOE, l'Esecutivo Operazioni Speciali, e inviata nel Belgio occupato per scoprire in che modo i Nazisti sono riusciti a infiltrarsi nella rete dell'organizzazione, deve trovare il modo di sfuggire all'implacabile spia tedesca che le dà la caccia.
Costretti ad affrontare forze malvagie e orrori indicibili, i due innamorati sono chiamati a prendere la decisione più difficile: sacrificare se stessi, o cercare di sopravvivere a ogni costo nella speranza che il destino, un giorno, permetterà loro di ritrovarsi. 



Il filo di Auschwitz Formato Kindle e copertina rigida, di Véronique Mougin, Corbaccio


Il filo di Auschwitz di [Mougin, Véronique]
Tomas Kiss, quattordicenne scapestrato, è la disperazione del padre perché si rifiuta di studiare nonché di impararne il mestiere di sarto. Ma, nella cittadina ungherese dove vive, nel 1944 per la comunità ebraica i problemi sono ormai altri. Dalle progressive restrizioni delle libertà personali si passa ai rastrellamenti e la famiglia di Tomas finisce, come le altre, ad Auschwitz. Qui Tomas perde subito di vista i suoi famigliari tranne il padre con cui combatte una lotta per la sopravvivenza quotidiana che, paradossalmente, lo porterà, per salvarsi, ad avvicinarsi proprio al mestiere paterno imparando a cucire le divise degli ufficiali e rappezzare quelle dei prigionieri. Sopravvivono entrambi, ma il Tomas che esce fra mille peripezie dal campo di concentramento è drasticamente cambiato: è – precocemente – un adulto disincantato e duro. Insieme al padre tenta di tornare nel paese di origine, dove però tutto è cambiato, compresi i confini, ed emigra definitivamente a Parigi dove, grazie all’aiuto di una variegatissima comunità ebraica, dolente ma con una grande voglia di ricominciare a vivere, troverà infine la sua strada.
Nel Filo di Auschwitz Véronique Mougin racconta con penna magistrale la storia di un ragazzo, feroce e fragile come tutti gli adolescenti, un Tom Sawyer ungherese e ribelle che non è «solo» una vittima, non è un eletto, non è un simbolo, bensì una persona di quelle che si devono ricostruire dopo essere state all'inferno.


L'esordio letterario di Alexandrea Weis Dal 28 Marzo "Dalla prima all'ultima pagina"

L'esordio letterario di Alexandrea Weis Dal 28 Marzo "Dalla prima all'ultima pagina"  Delrai Edizioni Alexand...