Lettori fissi

giovedì 5 marzo 2020

Una storia vera che parla di autismo in "Io sono qui, tu dove sei? di Anna Biasi, la nuova proposta targata Les Flaneurs

Una storia vera che parla di autismo in "Io sono qui, tu dove sei? di Anna Biasi, la nuova proposta targata Les Flaneurs

SCHEDA TECNICA
Autore: Anna Biasi
Titolo: Io sono qui, tu dove sei?
Prezzo: € 13
Pagine: 136
Uscita: 10 marzo 2020
Cos’è la normalità? Tu pensi di essere normale? Tutti siamo un po’ strani, a pensarci bene. Qualcuno un po’ di più e qualcuno di meno. Siamo accomunati però tutti quanti da un unico scopo: la ricerca della felicità. Questa è la vera storia di Anna: ci strappa un sorriso e a volte una lacrima. È il racconto, leggero e sofferto al tempo stesso, di una mamma alle prese con un mondo che molti non conoscono: l’autismo.
Anna Biasi (1970) lavora come impiegata in una grande azienda nazionale ed è mamma di un bambino. È vice presidente dell’associazione di volontariato “Il Bene che ti voglio” che si occupa di autismo. Creativa, ama l’artigianato e il fai da te, pratica sport e soprattutto ama leggere nei ritagli di tempo. Questo è il suo romanzo d’esordio.

Recensione Scars di Aria M Queen Edizioni


Recensione Scars di Aria M
Queen Edizioni
L'immagine può contenere: pianta, spazio all'aperto e natura
SCHEDA  TECNICA
Titolo: Scars
Autore: Aria M.
Editore: Queen Edizioni
Genere: Romanzo rosa
Formato: Kindle
Pubblicazione: 5 Marzo 2020
Scars di [M., Aria]

Jarlath è l’unico amore di Shanessa, e lei lo è per lui. Le aveva promesso di amarla per sempre e di custodire il suo cuore come il tesoro più prezioso, ma così non è stato. L’ha ferita e ha infranto il loro sogno d’amore. Le ha distrutto la vita, e lei è andata via. Shanessa gli aveva giurato che non l’avrebbe mai più rivista, non sarebbe tornata indietro, ma non ha mantenuto fede a questa sua promessa. Sei anni dopo è di nuovo davanti a lui: davanti a un sentimento mai finito, a un amore vivo più che mai, al dolore per nulla sopito.
Le loro cicatrici, del corpo e dell’anima, bruciano. Ragione e sentimento si danno battaglia. Il perdono è un faro in mezzo alla tempesta, che solo con tanta forza d’animo può essere raggiunto. Troverà Shanessa la forza di attraversare quel mare burrascoso e riscrivere il suo futuro? Avrà Jarlath la forza di lasciarla andare? Capiranno che l’amore può tutto, perché tutto nasce dall’amore?
L'immagine può contenere: testo

Buongiorno lettori,oggi vi parlo di Scars, il romanzo di Aria M. uscito oggi.Un romanzo che mi è piaciuto molto, come mi è piaciuto molto lo stile preciso e lineare dell'autrice che con la sua storia ha saputo emozionarmi con ogni singola parola.Una storia dolce, bella, e amara come la vita.Scars, in inglese cicatrici, sono proprio quelle che Jarlath lascia a Shanessa ferendola. Ferite che le hanno lasciato il segno, lacerato l'anima, fatta soffrire.Dopo sei anni scopriremo che il loro amore nonostante le ferite del cuore non è mai terminato, riusciranno i protagonisti a tornare più forti di prima oppure...?Penso che questa autrice meriti davvero, perché è in grado di scrivere davvero bene, ha costruito una storia bella, diretta e piena di amore.Ho apprezzato tutto di questo romanzo bellissimo, la copertina, lo stile di narrazione, l'ambientazione e la trama che ripeto, mi ha davvero catturata, come l'intero romanzo.A volte per descrivere una storia come questa, piaciuta veramente, bastano poche parole, ma essenziali: BELLO, CARICO, EMOZIONANTE!!!Ovviamente 5 stelle più che meritate, per la tua bravura, Aria M!

Recensione di Francesca

mercoledì 4 marzo 2020

Dal 21 Marzo "Post Mortem" di Paolo La Paglia edito Nua Edizioni


Dal 21 Marzo "Post Mortem" di Paolo La Paglia edito Nua Edizioni

Scheda tecnica
Titolo: Post Mortem
Autore: Paolo La Paglia 
Genere: Horror - Thriller
Pagine: 380
Editore: Nua edizioni
Formato: Kindle e successivamente Copertina flessibile 
Pubblicazione: 21 Marzo
Golden Falls è una tranquilla cittadina nella contea di Snohomish, stato di Washington, dove tutti si conoscono e la vita scorre serena, fino a quando un’escalation di terribili eventi scatenerà l’orrore che sconvolgerà la serenità del posto.  Daryl Wilson, lo sceriffo incaricato delle indagini, si troverà a dover affrontare una verità incredibile e spaventosa. Per risalire alle radici del male dovrà scavare nei meandri della storia passata di Golden Falls e comprendere perché l’orrore abbia iniziato a riversarsi sulla cittadina seminando morte tra i suoi abitanti. Quando la città si ritroverà isolata dal resto del mondo, immersa in una nebbia che sembra sorta magicamente per avvolgerla tra le sue spire, la situazione precipiterà fino all’incredibile epilogo.  Perché il male non muore mai. 
Paolo La Paglia è nato a Genova nel 1969. Ha cominciato a tuffarsi nel mondo della fantasia in età precoce e ne è rimasto imbrigliato fino a scomparire in una sorta di “terra di mezzo”. Da questo luogo oscuro, torna alla realtà portando con sé figure da incubo e trame a tinte cupe, lugubri e al limite della follia. Giocatore di scacchi e strimpellatore di chitarra è anche appassionato di storia e di archeologia alternativa.

Recensione libro Gli anni incompiuti di Francesco Falconi, La corte Editore


Recensione libro
Gli anni incompiuti di Francesco Falconi, La corte Editore
Gli anni incompiuti di [Francesco Falconi]
SCHEDA TECNICA
Titolo: Gli anni incompiuti
Autore: Francesco Falconi
Editore: La Corte
Genere: Narrativa contemporanea
Formato: Kindle e copertina flessibile
Pubblicazione: 27 Febbraio 2020
IL ROMANZO E' STATO PROPOSTO PER IL PREMIO STREGA 2020
Marco e Aurora si incontrano per la prima volta il giorno del loro ottavo compleanno. Lei sfoggia un grande sorriso, in testa ha un cerchietto rosso con una farfalla argentata, mentre lui è timido e chiuso nel suo cappotto largo e marrone.I due si parlano appena e sono convinti di non avere nulla in comune se non quella scomoda data di nascita, un compleanno che deve essere festeggiato “più degli altri”, perché il 29 febbraio esiste solo ogni quattro anni.Sarà il giorno che segna l’inizio di un legame indissolubile.Aurora e Marco crescono insieme e, giorno dopo giorno, diventano inseparabili. Gli anni passano e mentre Aurora sente che il loro rapporto si sta trasformando in qualcosa di più profondo, Marco, pur ricambiando i sentimenti, nasconde un segreto che non riesce a rivelare: prova attrazione anche per il suo stesso sesso.Gli anni incompiuti è la storia di una grande amicizia e del confine, indefinibile, che c’è tra questa e l’amore. Un racconto che parla della conoscenza di se stessi, della difficoltà di crescere, della paura di diventare adulti, di invecchiare, di rimanere soli. Parla della sessualità troppo spesso chiusa in schemi rigidi che la società impone e che, inevitabilmente, si spezzano di fronte ai veri sentimenti. Narra dell’antitesi tra amore fisico e mentale.Un romanzo su un’intera generazione che è anche uno spaccato della società italiana e degli eventi storico-politici che vanno dagli anni ’80 a oggi; la storia di due vite che a volte si intrecciano e a volte corrono parallele, nella cornice della Maremma Toscana, tra i vicoli di Siena e l’immortalità di Roma.
Buongiorno mondo di lettori!
Oggi vi parlerò di un romanzo bellissimo, avuto in anteprima grazie a La Corte.
Una perla della narrativa italiana, una vera chicca. È stato un onore leggerlo, come conoscere l'autore e chiacchierarci assieme.
Scopriamo di cosa parla.
 Gli anni 80 sono appena iniziati, e qui incontriamo i nostri due protagonisti, Marco e Aurora, nel giorno del loro ottavo compleanno. Un giorno molto particolare, il 29 febbraio. Un compleanno che quindi si festeggia ogni quattro anni, essendo un anno bisestile.
Vedremo che Aurora sarà capace di stregare Marco con il suo splendido sorriso fin da subito, instaurando un ottimo rapporto di amicizia, nonostante la timidezza di Marco.
I due, col passare degli anni, diventano sempre più uniti, ma Marco non riesce a rivelare ad Aurora il suo segreto: l'attrazione anche verso il suo stesso sesso.
Un romanzo che parla di amicizia e fino a quando quest'ultima può rimanere tale, se non sboccia poi l'amore come un fiore in primavera.
Vedremo i personaggi crescere, nonostante i loro timori e insicurezze, le regole imposte da una società che non sempre sembra venire "incontro" a chi più si trova in difficoltà in questi casi.
Ambientato dagli anni 80 ai giorni nostri, tra diverse città della Toscana come Siena e Grosseto ma anche a Roma e Venezia, sono sicura che il viaggio che ci fa compiere questo piccolo capolavoro non deluderà nessun lettore, tenendolo con gli occhi incollati al libro fino alla sua ultima pagina.
 Bellissimo in tutti i suoi aspetti, la copertina, la trama, la narrazione, lo stile di scrittura, deciso, dolce, arriva dritto al cuore del lettore e io già dalle prime pagine avevo capito che non mi avrebbe assolutamente delusa.
Frasi scritte talmente bene esattamente come il resto della narrazione che quasi mi sono sembrati schiaffi in pieno volto. Sono rimasta veramente stupita di quanto questo romanzo sia stato capace di farmi provare delle emozioni particolari e indescrivibili mai provate prima.
Molto diretto, diverso dai miei generi di lettura preferiti, ma assolutamente originale, scritto benissimo, in maniera precisa e abbastanza facile di comprensione.
All'inizio del romanzo sono rimasta sul serio a bocca aperta, a causa delle brutte reazioni del padre di Marco in presenza di Aurora e la sua intera famiglia. Mi è venuta una sensazione stranissima, un misto tra rabbia, tristezza e delusione, quasi mi veniva da piangere.
Il romanzo è ricco di sorprese, non riesco quasi a spiegare precisamente cos'ho provato leggendolo. Stupore, tristezza, rabbia, amore... Un mix incredibile di sensazioni che mi hanno fatto amare il libro e i personaggi di questa storia.
Quando un libro ti colpisce particolarmente come questo, senti di doverlo raccontare a tutti, perché vuoi che proprio tutti sappiano di quanto bello sia leggere storie che ti catturano così, scritte divinamente.
Una delle cose che ho apprezzato maggiormente sono le bellissime frasi presenti in ogni parte del romanzo, che fanno capire a tutti la bravura dell'autore, che merita davvero.
Narrazione in prima persona, al presente, che rende la lettura decisamente scorrevole.
Ho trovato la caratterizzazione, più che altro descrizione dei personaggi poco presente, ma comunque sono riuscita ad "entrare" nella storia, pur non avendo vissuto negli anni 80.
Finale sorprendente, carico di emozioni. Sono felice di aver letto Gli anni incompiuti di Francesco Falconi e sono triste di averlo terminato! Scherzo ovviamente, continua così Francesco, questo e molti altri successi!
I miei più vivi complimenti, cinque stelle più che meritate per l'originalità della trama e il tuo stile incantevoli.
Grazie!!!
 Dal 27 febbraio in libreria.
Recensione di Francesca

martedì 3 marzo 2020

Recensione libro Adesso che ci sei tu di Alice Marcotti edito Butterfly edizioni

Recensione libro

Adesso che ci sei tu di Alice Marcotti edito Butterfly edizioni

Adesso che ci sei tu di [Marcotti, Alice]


Scheda tecnica
Titolo: Adesso che ci sei tu
Autore: Alice Marcotti
Editore: Butterfly edizioni
Genere: Romanzo rosa
Formato: Kindle
Pubblicazione: 13 Febbraio 2020
È meno doloroso ricominciare a vivere in un posto lontano dove nessuno ti conosce e la gente ignora la tua storia, il tuo passato. E ricominciare, per Josie Winter, è una promessa infranta tante volte. Aveva promesso al suo fidanzato Evan che sarebbe andata avanti con la propria vita anche senza di lui ma è complicato lasciare andare chi un tempo era tutto. Josie decide di andare alla New York University. Più che una scelta, è una via di fuga. Non è pronta a ricominciare, ma ci prova. Ellen è la sua compagna di stanza e le due ragazze si trovano subito in sintonia, dando inizio a una grande amicizia. Ellen, però, non è l’unica persona a trovare Josie interessante… Liam Wood è un ragazzo simpatico, dolce e terribilmente sexy. Liam non passa di certo inosservato, nemmeno davanti agli occhi tristi di Josie. Basta un sorriso, la presenza, il suo modo di fare per travolgerla come un mare in burrasca. Ma il passato è troppo presente per ignorarlo. I ricordi sono troppo vivi per lasciarli andare. I sensi di colpa affiorano puntuali e Josie non sa più che cosa fare. Andare avanti o restare ancorata al passato? Amare di nuovo o rinunciare all’amore per paura di soffrire ancora?

Andrà tutto bene, Josie. Lasciami andare, vedrai che starai bene. Il tuo cuore deve amare di nuovo. Non impedirti di essere felice. Te lo meriti.”
Josie ha solo 18 anni, ma la sua giovane vita è stata già segnata da un grande dolore. Due anni prima infatti, una grave malattia le ha portato via Evan, il suo fidanzato, in maniera rapida e inaspettata.La ragazza, iniziando il college prova a voltare pagina, desiderosa di cambiare aria e di conoscere persone nuove; ma determinata a mantenere la promessa fatta ad Evan in punto di morte, cioè quella di non innamorarsi mai più. "ll dolore per la perdita di Evan mi sta tramutando in una persona che non sono. Mi sta rovinando il futuro e il presente. E’ come se fossi schiacciata da un enorme macigno. Potrei soffocare da un momento all’altro."Incontra Ellen, la sua compagna di stanza, che la colpisce subito per la sua solare simpatia, e spende tutte le sue energie nelle lezioni e nello studio fino a che non conosce Liam; il fratello di Ellen, un ragazzo decisamente affascinante con la fama di preferire relazioni fugaci e poco impegnative; inizia ad interessarsi a Josie trovando l’immediato rifiuto della ragazza.Potrà Josie mantenere la promessa fatta ad Evan restandogli fedele?Riuscirà Liam a conquistare il cuore della ragazza facendole capire che è pronto ad impegnarsi seriamente?Una storia leggera e forse poco originale, scritta in maniera semplice e raccontata in prima persona dalla voce di Josie, l’ultimo capitolo è affidato anche a Liam per poter comprendere meglio il finale della storia da entrambi i punti di vista.Ho portato avanti la lettura in maniera scorrevole e con molta curiosità.A 16 anni Josie pensava che l’amore per Evan fosse per sempre, infatti nemmeno la sua morte la scoraggia, e anche se il tempo passa si fa forte della sua promessa e chiude il suo cuore a qualsiasi conoscenza."Vorrei riuscire a non pensare a Evan, vorrei poter dimenticare il dolore che mi porto dietro ogni giorno, ma non provare più dolore significherebbe lasciarlo andare. Non ho intenzione di dimenticarlo, lui non se lo merita"Liam, nonostante la sua fama di rubacuori incallito, fa la magia, le fa capire che il suo cuore è ancora capace di amare, riesce a farle tornare il sorriso che da due anni si era spento.Un bellissimo invito per ognuno di noi, mai arrendersi, anche quando pensiamo che sia tutto perduto c’è sempre qualcuno pronto a risollevarci, a farci capire che prima o poi il sole torna per tutti.Bellissima la presenza dell’amicizia all’interno della storia; un dono prezioso per la nostra vita, una grande ricchezza per cui rendere grazie ogni giorno.Al passato c’è sempre una cura, basta reagire, aprirsi al futuro.Leggetelo! Semplice ma denso di significato4 stelle

Recensione libro Desiderio sotto pelle di Marika S.M.

Recensione libro
Desiderio sotto pelle di Marika S.M. 
L'immagine può contenere: 1 persona, il seguente testo "Review party Marika S.M. Desiderio sotto la pelle"
SCHEDA TECNICA 
Titolo: Desiderio sotto  pelle
Autore: Marika S.M.
Genere: Romanzo erotico suspense
Formato: Kindle
Serie: #3  serie "Bodyguard"
PER CHI VOLESSE ACQUISTARLO: https://amzn.to/2Tqj3GI


Desiderio Sotto Pelle di [S.M., Marika]

Vladimiro Rossini, per tutti Vlad, sa bene quali sono i propri compiti: occuparsi della squadra di bodyguard di cui fa parte come responsabile medico, proteggere i clienti in pericolo e… Stare lontano da Nica, sorella dell’amico e collega Balto. Non importa se in sua presenza la mente di Vlad si riempie di immagini peccaminose e non importa se la ragazza sembra divertirsi a provocarlo. Lei non si tocca.
È quindi tutto molto semplice, almeno fino a quando Nica non si presenta alla porta di Vlad con una valigia in mano. Rimasta senza un tetto sulla testa e con suo fratello lontano, Nica non ha che una persona a cui chiedere aiuto: Vlad. Nonostante lui non manchi mai di criticarla e trattarla con palese insofferenza, non le negherà un favore. In fondo è tutto molto semplice: le serve solo un posto sicuro per dormire e poco più che le loro strade si incroceranno. Ma nulla è mai stato semplice per Nica e Vlad. Come potrà lei uscire indenne dagli scontri con quell’uomo enigmatico se si rivelasse tanto scostante quanto eccitante? E come, o meglio, quanto potrà resistere Vlad alla tentazione di afferrare ciò che desidera se le distanze si assottigliassero troppo? Le barriere faticosamente erette potrebbero non bastare soprattutto quando, dopo alcuni strani incidenti, Nica non avrà bisogno soltanto di ospitalità, ma di una vera e propria guardia del corpo.
ATTENZIONE: presenza di scene di sesso esplicito
Ho iniziato a leggere il libro qualche  giorno fa, il genere erotico, a me appassiona in quanto un libro erotico scritto bene, va oltre un buon sesso. Debbo essere sincera, inizialmente la lettura mi annoiava; tutto sembrava stereotipato dalla storia alla scrittura semplicistica ed elementare; la storia entra nel vivo già dal prologo e questo mi aveva portata a conclusioni errate e sbrigative. Ringrazio la mia caparbietà per non avermi scoraggiato nel proseguirne la lettura. Infatti pian piano, la storia ha iniziato ad attirare la mia attenzione, in quanto da un semplice erotico grottesco e volgare, in cui sembra che il sesso sia un punto fisso nella mente dell’uomo e della donna, si è trasformato in un giallo/ avventuroso in cui tutti ne sono coinvolti. I segreti e i misteri vengono a galla e devono essere sbrigliati dai protagonisti, tra cui Vlad, medico/bodyguard che è chiamato a proteggere la sorella del suo migliore amico, Nica, in pericolo. Si tratta di una storia di amicizia e fratellanza, amore e sesso. Vlad per non tradire un’amicizia, cerca di rifuggire da quel sentimento che lo divora nei confronti di Nica; ma la passione purtroppo non ha limiti e non accetta le decisioni dettate dalla testa.
"Non è solo un abbraccio. E' protezione, è dolcezza, è rifugio,è passione. Si, passione. La sento scorrere sotto la pelle, nelle vene, nelle ossa. Produce calore, mi ristora, mi rigenera, spazzando via tutto il freddo che avverto dentro..."
Tanta passione descritta con un linguaggio diretto, niente viene lasciato all’immaginazione come tipico di un romanzo erotico; descrizioni dettagliate che faranno sognare tutte voi e perché no? anche eccitare…
La storia è raccontata in prima persona da entrambi i personaggi  a capitoli alternati; questa struttura permette al lettore di entrare nel mondo dei personaggi ed essere protagonisti della loro vita e vicende, descritte con emozioni diverse dai due protagonisti. 
Ne consiglio la lettura a tutte coloro che amano il genere e che non siano bigotte; non possiamo leggere un erotico scritto con un linguaggio pulito. Ma nel romanzo “Desiderio sotto  pelle”, troverete elementi maggiori alla passione sfrenata e senza regole. Entrate nel mondo di Vlad e Nica, non ve ne pentirete e forse come me, vi ricrederete. 
La serie completa "Bodyguard"

- Brivido sotto  pelle


- Passione sotto pelle 


- Desiderio sotto pelle 

Un tè con Mr. Darcy - Tutta la magia dei veri tea party inglesi a casa vostra

Un tè con Mr. Darcy - Tutta la magia dei veri tea party inglesi a casa vostra Pizzi, merletti, balli ottocenteschi, tè al bergamotto ...