Lettori fissi

giovedì 5 luglio 2018

Spazio nuovi autori. Recensione del romanzo di Sherry Loà "Sulla scia di un sogno"


Sulla scia di un sogno di [Loà, Sherry]
SCHEDA TECNICA 

Titolo: Sulla scia di un sogno
Autore: Sherry Loà
EditoreIndependently published
Pagine: 80 pagine
Formato: Kindle, Cartaceo
Pubblicazione: 3 Maggio 2018

"I ricordi non vale la pena di tenerli nella memoria se non sanno essere degni di noi. I ricordi devono appartenerci solo se rispecchiano ciò che siamo o che potremmo diventare".
“ Sulla scia di un sogno” è un romanzo che racconta la sofferenza, la morte e l’abbandono, con tatto e delicatezza senza mai cadere nell’ovvio e nella banalità.
Ma soprattutto racconta la voglia di rivalsa sulla vita, di due gemelle, Miriam e Soriana, che abbandonate dalla madre, (colei che dovrebbe essere il punto di riferimento ed il fulcro di qualsiasi ragazza), cercano di vivere quotidianamente la loro dura realtà accanto ad un padre violento, immaginando di raggiungere i loro obiettivi “ sulla scia di un sogno” comune: andare via di casa ed allontanarsi dall’indifferenza di quel padre non padre.
“…e poi tutta la strada che ci siamo ritrovate a percorrere si è rivelata in salita. Una salita irta di ostacoli. Una salita che non avrei mai voluto affrontare. Una salita che mi ha fatto crescere più in fretta…”
Ma purtroppo la vita spezza i nostri sogni e i nostri desideri e  Miriam resta da sola, distrutta dalla morte accidentale della sua gemella. Chiunque abbia conosciuto il dolore ed un grande lutto, sa quanto sia difficile risalire la china e riprendere in mano la propria vita; ma ciò che accade quando a morire è la propria gemella è qualcosa di disastroso e maledettamente tragico.
“…ora non so più chi sono. Sono una ragazza senza strada. A volte mi sento così sola che non saprei neanche descrivere questa consapevolezza…”
 Miriam dopo un primo momento di sconforto, cerca di ripercorrere quella “scia e quel sogno” che era anche di Soriana. Sogno che sembra realizzarsi grazie anche ad un amore adolescenziale ritrovato. Ma ancora una volta il fato si mette “di traverso”.
“Quando ti innamori non sai mai se sarà un sogno o un incubo, ma la vita ti mette alla prova anche nel momento in cui pensi che il peggio sia passato, ed è proprio lì che devi farcela”.
“Sulla scia di un sogno” è un libro raccontato come se fosse una cronaca, un diario…emozioni raccontate in prima persona, quasi come se fosse una diretta televisiva, un grande fratello acceso sulla vita di Miriam. Le emozioni sono immediate e trascinano il lettore in quella vita da protagonisti.
Lettura scorrevole e per nulla complessa. Il linguaggio utilizzato è comprensibile da tutti e pulito, rendendo la lettura accessibile alle varie fasce d’età. Tutto viene descritto con delicatezza, anche l’atto sessuale tra i protagonisti diventa una poesia e un momento che tutte le ragazze sognano di poter vivere.
Ne consiglio la lettura a tutte le sognatrici e a chi crede che la nostra vita ruoti intorno all’amore.  

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento qui!

Recensione libro "La scomparsa di Stephanie Mailer" di Joël Dicker , La nave di Teseo

Recensione libro La scomparsa di Stephanie Mailer   di   Joël Dicker La nave di Teseo Scheda tecnica Titolo :  La ...