Lettori fissi

mercoledì 16 agosto 2017

Recensione: Consigli pratici per uccidere mia suocera di Giulio Perrone







Titolo: Consigli pratici per uccidere mia suocera
Autore: Giulio Perrone
Editore: Rizzoli
Pagine : 255
Data pubblicazione: 9 Marzo 2017
Prezzo: 9.99 Kindle; 15.30 copertina rigida







Leo era sposato con Marta - seducente, comprensiva, i piedi ben piantati per terra - e con lei aveva un sogno, aprire una libreria. Poi ha conosciuto Annalisa - tenerissima, vitale, lo sguardo sempre rivolto al futuro - e ha mandato all'aria il suo matrimonio, iniziando con lei una nuova vita che sembrava finalmente appagarlo. Ma mettere radici non è il suo forte, tantomeno fare scelte definitive e impegnarsi troppo a lungo in qualcosa. Lo sa chiaramente, eppure non riesce a essere diverso. Così ha sentito Marta al telefono, si sono rivisti, hanno fatto l'amore, e adesso Leo si ritrova nella paradossale situazione di avere come amante... la propria ex moglie. Dividersi tra due donne che ti vogliono per sé e che si odiano può essere eccitante, all'inizio, ma alla lunga diventa una discesa infernale tra bugie, scuse improbabili, sensi di colpa e la consapevolezza di stare rimandando, insieme alle decisioni importanti, anche la possibilità di realizzare i propri sogni. Per Leo è arrivato il momento di scegliere - già, ma quale delle due? - e di certo non lo aiuta avere come unici modelli un padre che ha il vizietto del gioco e racconta d'essere stato la controfigura di Dustin Hoffman nel Laureato, e un datore di lavoro che lo assilla per sapere in che modo eliminare propria suocera...






Appena si ha sott’occhio questo libro, la prima osservazione è senz’altro rivolta al titolo " Consigli pratici per uccidere mia suocera": ironia e leggerezza sono le sensazioni che suscita nel lettore che si sta apprestando ad esso.

Forse scelta audace dello scrittore, Giulio Perrone, poiché la leggerezza è proprio una delle caratteristiche che assegna al protagonista, Leo, ormai quasi quarantenne ma con le idee non molto chiare sulla propria vita, sui propri affetti, e su stesso.

Se apprestandoci alla lettura, si parte dal presupposto di una storiella leggera e divertente, cadiamo in errore, in quanto ci accorgeremo  in fretta, che al contrario, l’autore si accinge a trattare uno dei temi, che reputo a mio avviso, più importanti della vita: conoscere se stessi.
 
 
Risultati immagini per immagini conoscere se stessi

Ognuno di noi e’ un po’ come Leo: diventar grandi, adulti, e assumerci delle responsabilità fa sempre un po’ paura.

A vent’anni aver paura, come me, forse può anche esser normale: cerchiamo di modellarci ed usare come specchio i nostri genitori, cercando di crescere e far come loro. 
 A 40 anni, come nel caso di Leo forse inizia a diventare patologico, soprattutto quando il modello di genitori che si ha è un padre con il vizio del gioco, mai diventato adulto e responsabile.

Così, non assumendosi mai le proprie responsabilita’ e sperando sempre che un domani magicamente “saremo degli adulti di tutto punto”, si finisce inghiottiti dal vortice di emozioni e timori come Leo: una ex moglie amante, una nuova compagna, un lavoro precario e odiato, e mai il coraggio di OSARE!
 
"Forse anche per me sarebbe arrivato il momento di parlarle, ma in questi ultimi mesi , da quando ho ripreso a vedere clandestinamente la mia ex moglie , ho capito ancora più di prima quanto possa avere senso la parola "temporeggiare".

Mai il coraggio di chiedersi se quella vita fosse per lui la felicita’, se le donne di cui si circonda e riempie di bugie ed illusioni son davvero ciò che di più prezioso avesse nella propria vita. Mai chiedendosi, quali emozioni provasse nel corso della sua giornata e soprattutto se qualcuna ne provasse.
 
" Sapere che sbagli eppure continuare a farlo è una sensazione persino piacevole,a volte, anche se provoca strani risvegli mattutini. Un subdolo malumore che si stempera solamente nelle pieghe della giornata"

Arrivera’ mai per Leo il tempo di crescere, ma soprattutto per OSARE?

Così come l’editore, il suo datore di lavoro, che cerca di partorire il suo bestseller “Come uccidere mia suocera?”

 “MEMENTO AUDERE SEMPER”, mi ricordano i padri latini: Ricordati di Osare sempre Leo!
 
 
Risultati immagini per immagini memento audere semper

E attraverso questa lettura semplice, leggera, scorrevole, a tratti simpatica che lascia il sorriso sulle labbra scorrendo via via le pagine, acquisiamo tutti l’insegnamento di chiederci quanto siamo in grado di conoscere noi stessi, e quanto, della vita che stiamo conducendo, siamo felici!
Leo lo ha capito a 40 anni, non è mai troppo tardi per prendere in mano le redini della propria vita.

La consiglierei come lettura estiva: in fin dei conti, come lo stesso Perrone menziona nelle ultime righe dei ringraziamenti a fine libro, se il libro non vi piacerà, potreste prendere per buone le idee sulla tragica fine da fare ad ogni suocera!
 
" E se non vi fosse piaciuto,bè, almeno guardate al lato utile e pragmatico, perchè, chi lo sa, magari avete una suocera di cui liberarvi anche voi"

E su questo punto, so bene, che ognuno di noi un piccolo sorriso lo ha lasciato: forse ecco un punto su cui possiamo tutti esser d’accordo!
Risultati immagini per immagini sorriso
 
 
 
Libro scritto con un linguaggio semplice che rende le pagine fluide e scorrevoli alla lettura, a volte tinte da un pizzico di ironia e comicità che rende il romanzo adatto ad ogni fascia d'età.
Dopotutto abbiamo tutti bisogno di un pò di leggerezza e di sorridere di più.
E allora non mi resta che augurarvi una buona lettura; sono convinta che sarà una lettura gradevole così come lo è stata per me.
P.S. Ringrazio pubblicamente l' autore Giulio Perrone per avermi contattata ed aver avuto fiducia in me e nel mio piccolo blog nell'affidarmi la recensione del suo romanzo. Spero non abbia deluso le sue aspettative!
Alla prossima!
 
 

1 commento:

  1. vengo dal Canada, sono molto felice di condividere la mia grande e meravigliosa testimonianza con tutti su questa piattaforma ..: Sono stato sposato per 4 anni con mio marito e all'improvviso è entrata in scena un'altra donna che ha iniziato a odiarmi ed era offensivo e tutto perché non gli ho mai dato alla luce un bambino. ma lo amavo ancora con tutto il cuore e lo desideravo a tutti i costi ... Ha chiesto il divorzio e tutta la mia vita stava andando in pezzi e non sapevo cosa fare, si è trasferito da casa e mi ha abbandonato tutto da solo, un giorno un mio caro amico mi ha raccontato di aver provato i mezzi spirituali per riportare indietro mio marito, quindi sono andato online per cercare e ho trovato così tanti incantatori che hanno solo perso tempo e preso molti soldi da me, ma sono tornato da lei e le ho detto che il modo spirituale ha solo preso i miei soldi e non ha prodotto nulla, e lei mi ha fatto conoscere un incantatore chiamato Dr.Wealthy, quindi ho deciso di provarlo. anche se non credevo in tutte quelle cose a causa di quello che ho passato di recente, ho contattato il Dottore e gli ho spiegato tutti i miei problemi e mi ha detto che non avrei dovuto preoccuparmi quando ha lanciato l'incantesimo su di me e sul mio marito che mio marito tornerà da me e che entro 3 settimane rimarrò incinta, quindi ho fatto il piccolo che mi ha chiesto di fare ed ecco che tutto funziona, mio ​​marito è tornato da me e in questo momento abbiamo gemelli ragazzo e ragazza, quindi grazie a Dr.Wealthy sei davvero un grande incantatore, nel caso in cui qualcuno abbia bisogno di aiuto ecco il suo indirizzo email; wealthylovespell@gmail.com o visitare il sito Web: http://wealthyspellhome.over-blog.com I suoi incantesimi sono per una vita migliore O whatsapp ora +2348105150446

    RispondiElimina

Lascia il tuo commento qui!

Love and Revenge di Silvia Mero dal 3 Giugno

Love and Revenge di Silvia Mero dal 3 Giugno  Informazioni libro Titolo : Love and Revenge Autore : Silvia Mero Editore :...