Lettori fissi

mercoledì 26 luglio 2017

Recensione: Black Out di Davide Berti e Gaetano Insabato






Titolo: Black Out

Autore: David Berti e  Gaetano Insabato 

Editore: Innocenti Editore

Data pubblicazione: 1 Gennaio 2016

Pagine : 320

Renzo, giornalista di cronaca, decide di partire per New York alla

continua ricerca della verità che si cela dietro i più inquietanti e

drammatici eventi che caratterizzano i nostri giorni.

Mary, medico impegnato in missioni umanitarie, accetta di andare

 in Siria, per aiutare in un ospedale da campo dove la barbarie

sembra aver preso il posto della civiltà, anche se non troppo

 sostenuta in questa scelta da chi le è piu’ vicino.

Le vite dei due protagonisti si intrecciano grazie ad un black out

 apparentemente casuale che avviene all’aeroporto di Fiumicino al

momento della loro partenza.

Entrambi diventano custodi di un enigma: Mary per mezzo di un

anziano pescatore e Renzo per mezzo di una cartomante; enigma

 che dalla splendida Toscana li porterà ad Istanbul e  li legherà

 indissolubilmente alla leggenda di Capoliveri nella cornice della

 splendida isola d’Elba .
 
Risultati immagini per black out
 

Una storia romantica, drammatica e riflessiva che ha come filo

 conduttore il cuore. L'obiettivo degli autori David Berti e Gaetano

 Insabato è  trasmetterci un importante messaggio : qualunque

 cosa accada, qualsiasi scelta che la vita ci imponga di

  affrontare bisogna sempre seguire il nostro cuore.

Quante volte per paura di sbagliare non lo facciamo?
Quante volte lo mettiamo a tacere pensando che sia la cosa più

giusta da fare?

Risultati immagini per scegliere col cuore

Un romanzo non semplice da catalogare in un genere letterario

specifico, una storia piena di mistero, due storie d’amore portate

 avanti parallelamente e un viaggio alla ricerca di se stessi pieno di

 emozioni e colpi di scena, con foto fantastiche utili ad arricchire

 questa imprevedibile avventura, storia introspettiva. Non posso

 dire se si tratti di un romanzo d'amore, un romanzo d'avventura;

 ma penso sia un romanzo introspettivo e riflessivo.

Anche se non sia il mio genere, il libro è molto bello ed è strutturato molto bene soprattutto nella descrizione delle due storie d'amore portate avanti parallelamente.
All'inizio si fatica un poco ma poi quando parte si legge tutto d'un fiato.

 
Consigliato  a chi vuole “osare” leggendo qualcosa di nuovo!

Recensione scritta da Sara Mastrantoni 
         


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento qui!

Recensione libro Mozzafiato di Alina Cebotari edito Scatole Parlanti

Recensione libro  Mozzafiato di Alina Cebotari edito Scatole Parlanti Scheda tecnica Titolo : Mozzafiato Autore : Alina...