Lettori fissi

sabato 7 ottobre 2017

Recensione : Verrà il vento e ti parlerà di me di Francesca Barra







Titolo: Verrà il vento e ti parlerà di me

Autore: Francesca Barra

Editore: Garzanti

Pagine: 216

Pubblicazione: 30 Aprile 2015






                                                                    Gradimento










Testo fluido e scorrevole in cui emerge l' amore per la propria terra: la Basilicata, l'attaccamento alle proprie origini,alle tradizioni locali e familiari, che accompagnano la  protagonista Caterina,sua nonna Teresa, Don Mimi, il nonno e altri personaggi non meno importanti.
Bello e coinvolgente il confronto generazionale,tra Caterina e sua nonna, forte il legame che le lega dal principio fino alla fine del libro.
Mi ha commosso molto nel momento in cui la nonna dona a Caterina il quaderno delle sue ricette prima della partenza per Roma, affinchè non dimentichi le sue origini e da dove provenga.


"Nei Sassi di Matera stava circolando la voce che tutti saremmo dovuti andare via. Prima, non poi. E più circolavano timori fra gli adulti, e più noi bambini ci contagiavamo con alti sogni.
«Io me ne andrò a Roma, che è la capitale del mondo! A Roma ci sono palazzi alti come le montagne, che arrivano fino al cielo!"
.
Emerge in questo libro, il desiderio di Caterina,di andare a cercare la felicità altrove, ma le è bastato partire per un po' ,per capire quanto le mancassero la sua terra e la sua famiglia e in modo particolare sua nonna.

Teresa è sempre stata nella sua terra sin dalla nascita e sempre lì  ha incontrato l' uomo della sua vita che ha sposato.

"L’erba selvatica profuma di salvia e lambisce il sentiero che porta al mare. Teresa è solo una bambina, ma sa già cosa urlare al vento: «Io non me ne voglio andare». Per nessuna ragione vuole lasciare quella terra di cui conosce ogni particolare: la Basilicata. Ama tutto di quella regione, la magia dei sassi di Matera e il calore della costa. Lì sogna di costruire il suo futuro. E il suo desiderio si è realizzato".

 Caterina e Teresa entrambe innamorate della Lucania,  della cucina locale e della magia di quei luoghi anche se con prospettive differenti.

"Caterina scopre che le radici non sempre impediscono di volare, ma possono essere ali che portano verso cieli inaspettati. E quando il vento della sua Basilicata la richiama, ha molto da dirle. È tornato a soffiare solo per lei. Ma Caterina sa che per ascoltarlo ci vuole coraggio. Il coraggio di seguire i propri sogni"

.Risultati immagini per immagini matera

"Verrà il vento e ti parlerà di me" è il primo libro scritto da Francesca Barra; un libro riflessivo; un libro ricco di profumi, colori, odori e sapori della nostra stupenda Italia.
L'autrice ha voluto mettere in risalto la voglia dei nostri giovani, rappresentati da Caterina, di allontanarsi dalla loro terra natia in cerca di una vita e di un futuro migliore.
La facilità con cui essi si allontanano finchè la nostalgia non li assale e allora in quel momento ne ricercano gli odori e i sapori rappresentati da Teresa e dalla sua agenda di cucina.

Non conosco la Basilicata ma ho potuto conoscerla attraverso questo libro.
 Pagina dopo pagina ho riscoperto anche io un forte attaccamento alla mia terra d' origine: la Puglia con usi , costumi e  tradizioni.


 Questo libro lo consiglio a tutti.


Recensione scritta da  Lentinio Rosa Maria

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento qui!

Recensione libro "Gli ultimi passi del Sindacone" di Andrea Vitali, edito Garzanti , Amazon

Recensione libro  Gli ultimi passi del Sindacone di Andrea Vitali Garzanti Amazon Scheda tecnica   Titolo : Gli ult...