Lettori fissi

mercoledì 2 agosto 2017

Rubrica nati oggi: Isabel Allende

 
 


Il 2 Agosto 1942 nasceva a Lima Isabel Allende Llona .


Isabel Allende Llona  è una scrittrice cilena naturalizzata statunitense. È una delle autrici latinoamericane di maggior successo al mondo, con libri come La casa degli spiriti o La città delle bestie. Ha scritto romanzi basati sulle sue esperienze di vita, ma ha anche parlato delle vite di altre donne, unendo mito e realismo. Ha partecipato a molti tour mondiali per promuovere i suoi libri e ha anche insegnato letteratura in vari college statunitensi.




 Allende in una intervista ha confessato  che quando inizia a scrivere genera un luogo, un tempo ed i personaggi e la storia si creano da soli, cioè, non ha un piano iniziale con tutte le azioni. Alcuni suoi libri sono nati da lettere o riflessioni personali come  La casa degli spiriti ( romanzo diventato film) e Paula che scrisse come omaggio alla figlia.
I  suoi romanzi, come lei stessa afferma, sono più una «memoria»,  una collezione di ricordi più vicina alla finzione che alla realtà, anche se da lei ispirata.
L'umorismo è parte integrante dei suoi scritti, sia che siano opere giornalistiche o letterarie.
Nel libro La città delle bestie il suo tentativo è quello di raggiungere i lettori più giovani. Decise di scriverli dopo due libri nei quali c'era molta ricerca storica come Inés dell'anima mia, basata sulla vita di Ines Suarez, o L'isola sotto il mare che racconta la vita di una schiava di nome Zarité a Santo Domingo, ora Haiti alla fine del XVIII secolo; questo nuovo libro segnava una pausa che poteva catturare maggiormente la loro immaginazione, dato che il romanzo storico richiede sempre molto scrupolosamente la verificati i fatti.

Le sue opere più importanti sono:
 
  • La casa degli spiriti (La casa de los espíritus', 1982);

  • D'amore e ombra (De amor y de sombra, 1984);

  • La figlia della fortuna (Hija de la fortuna, 1998);

  • Ritratto in seppia (Retrato en sepia, 2000);

  • La città delle bestie (La ciudad de las bestias, 2002);

  • Il mio paese inventato (Mi país inventado, 2003);

  • Il regno del drago d'oro (El reino del dragón de oro, 2003);

  • La foresta dei pigmei (El Bosque de los pigmeos, 2004);

  • Zorro. L'inizio della leggenda (El Zorro: Comienza la leyenda, 2005);

  • Inés dell'anima mia (Inés del alma mía, 2006);

  • La somma dei giorni (La suma de los días, 2007);

  • L'isola sotto il mare (La isla bajo el mar, 2009);

  • Il quaderno di Maya (El cuaderno de Maya, 2011);

  • Il gioco di Ripper (El juego de Ripper, 2014);

  • L'amante giapponese (El amante japonés, 2015).

  • Vive dal 1989 in California e ha ottenuto la cittadinanza statunitense nel 2003.

    Analizziamo la sua ultima opera:


                                    L'amante giapponese:






    L’epica storia d’amore tra la giovane Alma Belasco e il giardiniere giapponese Ichimei: una vicenda che trascende il tempo e che spazia dalla Polonia della Seconda guerra mondiale alla San Francisco dei nostri giorni.

    "Ci sono passioni che divampano come incendi fino a quando il destino non le soffoca con una zampata, ma anche in questi casi rimangono braci calde pronte ad ardere nuovamente non appena ritrovano l’ossigeno."

    Risultati immagini per immagini palloncini



    In attesa di un altro capolavoro, rinnovo i miei più caldi auguri di buon compleanno ad Isabel Allende


    Nessun commento:

    Posta un commento

    Lascia il tuo commento qui!

    Novità DeA Planeta e De Agostini

      Novità DeA Planeta  e De Agostini I sognatori di  Karen Thompson WALKER Silenzio, come quando nevica. Una pace gelida, tota...