Lettori fissi

lunedì 29 gennaio 2018

Spazio nuovi autori: recensione "Ordine Crepusculum" di Nicola Adiletta

 
 
SCHEDA TECNICA

 
Titolo: Ordine Crepusculum 1 - Il lamento degli innocenti
Autore: Nicola Adiletta
Editore: Book Sprint
Pagine: 344
Formato: Cartaceo
Pubblicazione: 30 Giugno 2017
Genere: Fantasy
 
Valutazione
 
 

“Io sono un uomo del crepuscolo, la mia vita e la mia dannazione è quella di impregnare il mio corpo di umiltà dinanzi ai popoli di buona volontà e di impegnare la mia mano nello stringere la gloria dinanzi agli aggressori, anche se il suo prezzo è combattere con il male stesso.”
Questa è la formula con cui gli aspiranti membri dell’ordine crepusculum giuravano per poter entrare a far parte di un gruppo di guerrieri abili a livelli straordinari, che unendo “luce e ombra”, due forze tra loro contrastanti, sarebbero riusciti a sconfiggere il male a qualunque costo.
La loro prima missione è quella di recuperare “la lingua del drago”, un aiuto in grado di far avere al re Arkanus, armi molto potenti utili a sconfiggere una volta per tutte il re dei Demoni e il suo esercito.
A capo della spedizione c’è Doch master che insieme agli altri membri dell’ordine intraprende un viaggio avventuroso ostacolato da demoni, trolls, orchi e non morti; con lo scopo di recuperare le armi; non perdono mai le speranze perché oltre al coraggio e alla forza li accompagna la bella amicizia che li tiene uniti, a volte unica difesa contro le forze del male.
In tanti confidano in loro, umani, folletti, elfi e nani, affinchè nel mondo possa esserci la pace tanto agognata.
Un libro strano, a mio parere complicato da leggere, soprattutto a causa  dei numerosi nomi dei vari personaggi che si incontrano nei vari capitoli di elfi nani e personaggi Fantasy; sono nomi difficili da ricordare e posizionarli nel contesto e nel luogo adatto.
Purtroppo confondono molto e disorientano la lettura.
Inoltre all'interno del romanzo, numerosi sono i dialoghi tra i personaggi e a volte ci si perde nei dialoghi.
Al tempo stesso si nota una grande passione dell’autore verso il genere fantasy, che rende il libro pieno di particolari dettagliati su armi ,battaglie e personaggi fantastici.
Essendo un romanzo d’esordio, l'autore deve a mio parere, migliorare e articolare il linguaggio, un po’ troppo semplice, direi  quasi elementare. Inoltre c'è un uso continuo di espressioni onomatopeiche che ad alcuni lettori potrebbe risultare simpatico, ad altri invece annoiare.
Di certo non è il mio genere ma sono sicura che gli amanti del fantasy lo apprezzeranno, in quanto sono presenti tutti gli elementi fantastici che riusciranno a trasportare i suoi lettori in un mondo parallelo.
Buona lettura !!!

Recensione scritta da Sara Mastrantoni

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento qui!

Segnalazione Serie Daniela Tess - Dal 30 Settembre in uscita la serie "Un amore proibito" di Daniela Tess

Segnalazione Serie Daniela Tess Dal 30 Settembre in uscita la serie "Un amore proibito" di Daniela Tess I nformazioni...