Lettori fissi

giovedì 15 novembre 2018

Recensione in anteprima "703 Minuti" di Koraline L.F.,Newton Compton Editori, Amazon



Recensione in anteprima

703 Minuti di Koraline L.F. 
Newton Compton Editori
Amazon


Scheda tecnica

Titolo: 703 minuti
Autore: L. F. Koraline
Editore: Newton Compton Editori
Serie: #4 703 Series
Pagine: 351
Formato: Kindle e copertina rigida
Pubblicazione: 15 Novembre 2018
Genere: Romanzo rosa


Damon ha capito che la missione della sua vita è proteggere la famiglia, dedicarsi con tutto se stesso alla donna che ama ed essere un buon padre. Vive insieme alla sua Eden in una prigione dorata perché, nonostante il loro sogno d'amore sia diventato ormai una splendida realtà, il mondo lì fuori è in agguato. E una minaccia oscura si addensa all'orizzonte. Amanda, la giovane figlia adottiva di Eden e Damon, è sempre stata una ribelle. Le rigide regole di casa Blake le stanno strette. Affascinata dalla verità che ha scoperto su Sean Davis, decide di partire per il Giappone per cercarlo. Sull'isola di Hokkaido, Amanda si troverà finalmente faccia a faccia con il maestro maledetto e con la sua follia, mentre a New York Damon e Eden dovranno fare i conti con un passato pronto a tornare per distruggere ogni cosa...




Risultati immagini per 703 minuti KoralineCari lettori salve! Oggi vi parlerò in anteprima dell'ultimo romanzo di Koraline L.F., "703 minuti".
Vorrei farvi una piccola premessa. Faccio parte del filone delle lettrici pazienti, di quelle che legge una serie solo quando è completa, di quelle che non si limitano ad 'assaggiare' una storia, bensì la 'divorano' in un sol boccone. Potete capire la mia sorpresa quando lessi l'ultimo capitolo di "703 volte tua"; quindi, siccome anche la mia pazienza ha un limite, mi sono voluta imbarcare spontaneamente nella lettura in anteprima di "703 minuti" anche se sapessi fin da subito che me ne sarei pentita amaramente... 
Detto ciò buona lettura!
"Ho solo diciannove anni, ma sono una donna e una donna di fronte ai sentimenti non ha età. Siamo dotate di un senso in più rispetto agli uomini, forse anche due. Intuiamo gli eventi prima che accadano, sappiamo leggere tra le righe e tradurre e comprendere ogni gesto, ogni sguardo, ogni sospiro.
Certo sappiamo anche illuderci, oscurare la verità pur di non soffrire, chiudere gli occhi per non vedere, sappiamo auto-convincerci che va tutto bene e che passerà, ma poi, in fondo, se non fossimo così dannatamente contraddittorie e imperfette non saremmo delle vere donne.
Una donna di fronte alle emozioni annulla tempo e spazio. Una donna con le farfalle nello stomaco perde ogni briciolo di razionalità e si abbandona, sogna, vive."
Risultati immagini per 703 minuti Koraline
"703 minuti" è il quarto volume della "703 series" che vede una nuova protagonista, Amanda, una bella giovane ribelle curiosa che, dopo un lungo e travagliato percorso di vita, viene scelta da Damon ed Eden come loro figlia adottiva. Ha un approccio non esattamente tradizionale con il suo padre adottivo in quanto ne è affascinata e attratta, ma Damon, si sa, non ha occhi che per la sua Eden. 
"<<Amanda...>> [...] <<Passati questi due mesi di affido io potrei diventare tuo padre. Ti è chiaro questo?>>.
Risultati immagini per 703 minuti KoralineLa sua frase mi colpisce come un pugno allo stomaco. É come se avesse letto i miei pensieri, frugando anche tra quelli più osceni.
<<Tuo padre... lo capisci?>>.
Il mio inconscio colpevole cade nella disperazione dell'imbarazzo. Le parole si paralizzaano in gola e le mie perverse fantasie adolescenziali si congelano."
Damon è il solito dispotico che detta le regole e vuole avere il potere su tutto, soprattutto quando c'è ancora in giro una minaccia che incombe sulla sicurezza della sua famiglia. Amanda dal canto suo, non è molto propensa all'accettare tutte le regole ferree di casa Blake in quanto è appena uscita dall'istituto St. Peter e si sente di nuovo rinchiusa in una sorta di prigione dorata, ma, ben presto, impara a contrattare e ad ingannare Damon che finalmente accetta come padre. Nella nuova casa si muove sempre in punta di piedi e tende ad origliare le conversazioni e i battibecchi di Eden e Damon, che convergono sempre e solo su una persona, Sean. Così, mossa più che altro dalla curiosità, si mette sulle tracce di Sean e congenia un piano infallibile per poterlo incontrare nella terra del sol levante, il Giappone.
"Un altro colpo di genio di Amanda Blake potrebbe presto andare a segno. Dovevo trovare il modo di allontanarmi da casa e raggiungere il continente asiatico e questa associazione opera proprio nelle fredde acque del Giappone.
Lo so, il karma mi punirà per quello che sto per fare, ma devo.
La mia vita è piena di impegni e soprattutto è piena di... Sean. Io l'ho trovato e solo io so dov'è. Io e sua madre, Becky.
Se penso al modo in cui sono riuscita a mettermi in contatto con lui mi farei un applauso plateale da sola. Sono stata tanto geniale quanto crudele."
Ho letto questo romanzo tutto d'un fiato perché è una storia che mi ha fatto rimanere incollata dalla prima all'ultima pagina. L'autrice è stata capace di farmi calare completamente nei panni di Amanda, rendendomi partecipe dei suoi dubbi, della rabbia, della sofferenza e delle sue paure. É scritto interamente con p.o.v. alternati tra Amanda e Damon e devo dire che è il tipo di scrittura che prediligo perché è dinamica, scorrevole, capace di coinvolgermi emotivamente, che mi fa capire fino in fondo cosa pensino i personaggi e anche il perché commettano azioni sconsiderate senza un apparente senso logico.
"Devo recuperare la vita stessa e non c'è niente e nessuno che può fermarmi. Ho promesso a me stessa che soddisferò ogni mia curiosità, che realizzerò ogni mio sogno. Ma non un sogno qualsiasi. Un sogno proibito, al limite dell'impossibile.
Cosa può esserci di più eccitante?"
Come avrete già capito, ho amato questo libro; era da tanto tempo che non leggevo un romanzo che mi catturasse e che mi facesse fare le ore piccole per scoprire come andrà a finire. Peccato che non lo scopriremmo in questo libro e dovremmo agognare la lettura del quinto e ultimo libro di questa meravigliosa serie che ci ha fatto sognare, arrabbiare e amare tutti i personaggi, antagonisti compresi! In questo romanzo sono presenti tutti gli elementi chiave, o almeno per me, di una buona e sana lettura romantica, passionale e misteriosa. L'autrice è stata capace di miscelare perfettamente gli elementi che fanno sì che questa storia rimanga ancorata nel tuo cuore per sempre.
"<<Quello che ancora non sai, Amanda è che siamo tutte mele un po' marce, solo che c'è chi si ostina a lucidare continuamente la buccia. É un inganno piccola Amanda. La gente ci inganna con le apparenze per nascondere una polpa scadente. A volte è meglio non mordere una mela troppo lucida e invitante, perché è quello il momento in cui si scopre il disgustoso e amaro sapore della delusione>>."
Vorrei davvero potervi dire altro, ma dovrete correre a leggerlo per poter capire ciò di cui stia parlando e per vivere tutto il caleidoscopio di emozioni che mi ha suscitato questo romanzo. Tra le emozioni che ho provato, l'ultima è decisamente stata la più terribile... sono profondamente e completamente frustrata per non poter leggere subito l'ultimo volume! Ve lo avevo detto che me ne sarei pentita amaramente! Quindi vorrei fare un appello a Koraline L.F. e dirle di concedermi la pace pubblicando l'ultimo e imperdibile volume di questa storia che mi ha fatto innamorare, forse, ancor di più di Damon ed Eden.
Buona lettura. Baci!

                                                                                                                                                                      
Recensione di Cristina 

703 series


703 ragioni per dire sì, 

30 giu. 2016

703 ragioni per dire sì (eNewton Narrativa)



Suite 703,

31 mar. 2017

Suite 703


703 volte tua, 

13 set. 2017

703 volte tua

703 minuti,

 15 nov. 2018





1 commento:

  1. Meravigliosa recensione ❤️
    Grazie per aver letto con passione e trasporto anche questo quarto volume della Serie 703 ❤️
    Alla prossima avventura 💕

    RispondiElimina

Lascia il tuo commento qui!

Recensione libro "La scomparsa di Stephanie Mailer" di Joël Dicker , La nave di Teseo

Recensione libro La scomparsa di Stephanie Mailer   di   Joël Dicker La nave di Teseo Scheda tecnica Titolo :  La ...