Lettori fissi

mercoledì 5 luglio 2017

Recensione: L'ombra del sicomoro








Titolo: L'ombra del sicomoro

Autore: John Grisham

Editore: Mondadori

Collana: NumeriPrimi

Pagine: 535

Anno Pubblicazione: 2015

Voto : 5   ( da 1 a 5 )

Un thriller caratterizzato da intrecci familiari intessuti da invidia, gelosia e superbia in cui l'avvocato Jake Brigance è chiamato a sciogliere i nodi e fare i conti con il passato del protagonista.




Seth Hubbard, uomo da un passato come taglialegna e con tanti segreti da nascondere e sotterare nelle profondità della sua tenuta, grazie alle sue capacita' lavorative riesce ad accumulare una grande ricchezza e a costruire la sua fortuna. Ma è un uomo solo a godersi la sua tenuta e i suoi soldi; vive in quei ricordi tenuti nascosti a tutti che non li hanno permesso di costruirsi una vita e una famiglia come tanti. Ci ha provato ma il peso del passato non lo ha permesso. Ha due ex mogli, due figli con cui non ha rapporti e un fratello sparito nel nulla da moltissimi anni. Vive con la sua governante di colore. 
Quando si ammala  di cancro è lei l'unica a prendersi cura di Seth, a curarlo , assisterlo e sostenerlo perchè Seth non si fida dei suoi familiari che non vede da anni se non solo nel momento di riscuotere denaro . Lei e' l'unica di cui si fida ciecamente, tanto da lasciarle, a sua insaputa, gran parte della sua eredita'.
La malattia progredisce; Seth è esasperato per i dolori atroci, così prende una decisione assurda: decide di suicidarsi impiccandosi a uno degli ultimi sicomori rimasti nel suo terreno. Ma prima di mettere in atto questo gesto assurdo, decide di lasciare un testamento olografo, annullando cosi' quello stipulato precedentemente e lo invia a un avvocato di colore di nome Jake Brigance, pregandolo di assumere la sua causa nella quale decide di non voler lasciare nulla ai suoi figli e nipoti.
Lettera che arriva a destinazione dopo il ritrovamento del suo cadavere appeso al sicomoro.
Inizia cosi' una lunga e faticosa battaglia in cui bugie fatte di falsi interessi vengono alla luce distorcendo la realta'.
Ma troppi sono i misteri legati a Seth :alla sua fortuna economica, al suo successo improvviso e anche al motivo che lo ha condotto a togliersi la vita proprio su quel sicomoro.
Vincerà la giustizia umana e giuridica o gli interessi egoistici dei "parenti serpenti"?

                                        Approfondimenti

Ancora una volta John Grisham ci regala un thriller legale che ci trasporta all'interno delle tele intrecciate di egoismo, interessi economici e dispute familiari. Figli contro genitori, nonni contro nipoti solo per interessi economici ed egoismi personali.
Pagina dopo pagine entriamo a far parte anche noi lettori di quelle dispute familiari, ritrovandoci a sperare che vinca una parte piuttosto dell'altra. Ci ritroviamo ad elargire consigli all'avvocato sulle modalità da attuare affinchè il bene, l'umanità e la familiarità vinca sull'egoismo ed interesse economico.
Questa è la grandezza e la bravura di Grisham che trasporta il lettore a diventare protagonista attivo e non passivo.
Linguaggio pulito e lineare; struttura semplice che rende la lettura fruibile per tutte le fasce d'età.
Mi è molto piaciuta la trama di per sè intrigata ma ricca di suspance e realtà. Letto in pochissimo tempo, le pagine sono scivolate lisce come l'olio tra le mie mani e senza rendermene conto son giunta alla fine del processo.
 Lo consiglio a tutti coloro che amano leggere col fiato sospeso e vogliono subito sapere come andrà a finire.

Buona lettura a tutti da La Chicca.


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento qui!

NUOVA USCITA QLGBT -CLAY- Di T.A. MCKAY Edito QUIXOTE EDIZIONI

  NUOVA USCITA QLGBT -CLAY- Di T.A. MCKAY Edito QUIXOTE EDIZIONI                                         Informazioni lib...