Lettori fissi

sabato 26 agosto 2017

Recensione: Questo amore di Roberto Cotroneo







 Titolo: Questo amore
Autore: Roberto Cotroneo
Editore: Mondadori
Pubblicazione: 7 Febbraio 2006
Prezzo: 7.40
Formato : cartaceo
Pagine : 137






Il romanzo " Questo amore", racconta la storia di Anna ed Edo.

Anna è una professoressa di italiano che insegna al sud, Edo è un

ex calciatore professionista di serie A, che alla fine della sua

carriera decide di proseguire gli studi e prendere la maturità

classica.

Galeotte furono le lezioni private.

Tra una poesia e una pagina di letteratura, nasce questo amore

 che convolerà all'altare.

Ma la vita è amara e anche il grande amore viene messo alla

prova. Improvvisamente Edo  scompare.

Ma che cosa è successo ad Edo? 

 Anna è una donna forte; non molla. Ha dentro il suo cuore la

 fiamma della speranza  che il suo caro e amato Edo ritorni.

 Ed è nei testi di Montale, Ungaretti e Kavafis, nelle fotografie e nei

 ricordi, che Anna riuscirà a mantenere accesa la fiamma della

 speranza ,a trovare la pace e ad attendere.

 Edo tornerà e riuscirà a trovare  la strada per  far ritorno nel suo

 nido d'amore?

" E se ognuno avesse più destini?

E se i destini si potessero scegliere?"


Risultati immagini per immagini speranza


I romanzi di Roberto Cotroneo sono tradotti in numerosi paesi.

Il romanzo "Questo amore" è un romanzo molto complicato, di
 difficile interpretazione tanto da rivelarsi in molti passi, noioso e

privo di  senso logico.

E' un libro che parla d'amore, speranza, lealtà, caparbietà.

Attraverso il personaggio di Anna , Cotroneo, spiega l'esistenza

dell'amore che rende forti e coraggiose le persone che amano.


“Il vero amore è una quiete accesa”.


Non si può vivere senza amore e senza speranza, perchè la sua

 assenza renderà la vita buia , come se si facesse un salto

nel vuoto.

 “La speranza non è una scelta.
La speranza è un sentimento”
Risultati immagini per immagini speranza



Ma nonostante sia una storia d'amore e di speranza, questo libro
non mi ha entusiasmata;  la scrittura confusa non mi ha permesso
di appassionarmi alla storia d’amore di Edo e Anna.
Molti personaggi si accavallano l'un l'altro senza che il lettore
abbia il tempo di capire il collegamento esistente tra essi.
Discorsi lunghi e logorroici che annoiano il lettore facendolo
 ritornare indietro nella narrazione per collegare la storia ai
personaggi.
Per questo ho deciso di cogliere gli aspetti fondamentali del
romanzo e tralasciare la noia e l'apatia trasmessa.
Ho ammirato  ed invidiato la tenacia e la forza di Anna, che è
riuscita ad attendere un ritorno che non ci sarebbe mai stato.
Un'illusione che le ha permesso di vivere in un'ottica falsa e
bugiarda, in quanto ritengo sia disumano  attendere una persona
in eterno; la vita va avanti anche se l'anima è ferita  da un grosso
 vuoto interiore che mai più si colmerà.
L’AMORE è bello se condiviso in due, altrimenti diventa solo
SOFFERENZA.
Ecco cosa ha lasciato in me il romanzo: un grande vuoto interiore e
 un grande paura di innamorarmi.
Risultati immagini per immagini speranza

Vi lascio con questo passo del romanzo che mi ha tanto colpito e
che spero sia di riflessione e meditazione per tutti voi :
“Sono colpevole. Perché non mi rassegno. Colpevole di saper cercare i segni sulla sabbia, di aspettare la marea perché quei segni divengano un’altra cosa. Colpevole di non mettere un punto fermo alla mia vita. Sono colpevole di tenere in caldo e di proteggere una speranza. Sono colpevole di ricordare senza però dovermi voltare dietro. Sono colpevole di inventare un futuro fatto di memoria. Sono colpevole di un desiderio che non ha più un volto, e non ha più un corpo. Sono colpevole di essere ancora felice.”


                              Buona lettura.
Risultati immagini per immagini nome margherita

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento qui!

Recensione libro Sulle orme del massone di Thomas Moreau, Volume 5

Recensione libro Sulle orme del massone di Thomas Moreau, Volume 5 Scheda tecnica Titolo : Sulle orme del massone Autore...