Lettori fissi

martedì 10 luglio 2018

Spazio nuovi autori. Recensione del romanzo " Voglio stare con te" di Karen Morgan



SCHEDA TECNICA

Titolo: Voglio stare con te
Autore: Karen Morgan
Formato: Kindle
Genere: Romanzo rosa
Pubblicazione: 7 Luglio 2018
Editore: #self


“Quando dici che mi ami, sappi che io ti amo di più. E quando dici che hai bisogno di me sappi che io ho bisogno di te ancora di più”
Shawn Lochner fa parte di una “crew”, gli MDC, un gruppo di ragazzi che si esibiscono in spettacoli di HIP HOP, è affascinante e sempre contornato da tante fan che stravedono per lui, ma dopo un’unica storia importante si perde in avventure senza impegno che durano una sola notte.
La principale sostenitrice della crew è Joanne, la sorella minore di Roy, un altro membro del gruppo e migliore amico di Shawn, innamorata di lui fin da quando era piccola anche se apparentemente sembra ingenua e timorosa.
Per lavoro si trova a dover girare un cortometraggio sugli MDC; e così, anche se con iniziale diffidenza da parte di suo fratello Roy inizia a frequentare assiduamente il gruppo per poter portare a termine al meglio il suo compito.
Quando partono per il tour, Joanna capisce che Shawn non è del tutto indifferente alla sua presenza, e trova finalmente il coraggio di avvicinarsi a lui.
Complice una serata a base di alcool, tra loro scoppia la passione.
Mi interessa solo del mio cuore e per una volta voglio ascoltarlo. Così mi alzo in punta di piedi e bacio Shawn.”
Sarà davvero Joanna la ragazza giusta per Shawn?
Amarlo mi ha fatto capire quanto sia profondo questo sentimento soprattutto se ricambiato ti rende felice. Non è una felicità qualsiasi. Ti sembra di volare, di toccare il cielo. Ti sembra tutto diverso, tutto più prezioso. E’ come se il sole fosse più caldo e colorato, e la luna fosse più elegante e luminosa.
Potrà il loro rapporto aiutare il ragazzo a ritrovare il coraggio di amare davvero?
Un libro molto leggero; la lettura adatta da poter essere letta in spiaggia,  sotto l’ombrellone, in compagnia del fruscio del mare; raccontato in prima persona da Joanne con una scrittura forse troppo (o fin troppo) elementare. Lettura che io non consiglio (a causa della mia pignoleria), ai lettori non maggiorenni, per la presenza di alcune scene o affermazioni che a mio avviso sarebbero potute essere meno esplicite e permettere così la lettura a un pubblico più ampio. Ma al di là di ciò, è  una lettura scorrevole, ricca di emozioni e colpi di scena.
E’ molto bella la passione con cui Joanne si dedica al cortometraggio, per dimostrare a tutti che crede nel suo lavoro, ama il suo lavoro e la sua intenzione non è solo per avvicinarsi a Shawn.
Ed è molto bello il modo in cui Shawn fa di tutto per far capire a Joanne che vorrebbe impegnarsi seriamente con lei, questo a riprova del fatto che se un amore è sincero riesce a vincere su tutto e tutti; è significativo il rapporto della ragazza con suo fratello Roy, una bella dimostrazione dell’importanza della famiglia nella vita quotidiana.
“Joanne Lester, tu sei il mio presente e il mio futuro. E io sono solo uno stupido che non sempre sa cosa dire o fare. Sbaglio i tempi e i modi e involontariamente ferisco.”
Un libro quindi che mette in primo piano gli affetti principali e vuole trasmettere al lettore i veri valori della vita. 
Da leggere con un sottofondo musicale che si può scegliere grazie ad una playlist che racchiude le canzoni del cuore dei due ragazzi e che si trova all’inizio del libro.
Da leggere, per staccare la spina dal grigiore della nostra quotidianità, per sentirci più leggeri e sognare un po’.
Se quella sera non mi avessi baciato adesso non avrei qualcosa in cui credere.”



Recensione di Sara Mastrantoni 



Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento qui!

Novità DeA Planeta e De Agostini

  Novità DeA Planeta  e De Agostini I sognatori di  Karen Thompson WALKER Silenzio, come quando nevica. Una pace gelida, tota...