Lettori fissi

lunedì 9 luglio 2018

Recensione: Un delitto quasi perfetto" di Jane Shemilt


Un delitto quasi perfetto (eNewton Narrativa) di [Shemilt, Jane]
SCHEDA TECNICA

Titolo: Un delitto quasi perfetto
Autore: Jane Shemilt
Editore: Newton Compton Editori
Pubblicazione: 26 Maggio 2016
Genere: Thriller
Formato: Kindle, cartaceo 


Emma e Jordan sono due medici professionisti all’apice della carriera: lei ginecologa specializzata, lui medico di alto livello che studia e sperimenta nuovi metodi per guarire i suoi pazienti. Sono genitori di due figlie femmine, Alice dal carattere forte e intraprendente e Zoe dolce e sensibile, poco più piccola di lei. Una sera Jordan comunica ad Emma che gli è stato offerto un posto di ricercatore per un anno in Botswana, in Africa. Inizialmente Emma è tutt’altro che contenta, data la sua indipendenza economica e per paura di rovinare l’equilibro delle sue figlie, soprattutto quello di Alice che, in quel periodo, aveva un periodo abbastanza delicato. Tutto cambia con l’arrivo di un terzo figlio, Sam, il bambino “particolare” con una voglia rossa sulla guancia, che riesce a persuaderla e convincerla a seguire il marito in Africa. Le cose non vanno come avrebbero voluto o come ci si aspettasse. L'Africa, invece di donare serenità, toglie loro qualcosa di veramente importante; li priva del bene più prezioso: una sera Emma ritrova la culla di Sam vuota. Da quel momento tutto cambia; le loro vite vengono stravolte; tutti e tutto diventa indizio e sospetto; il suo matrimonio declina; le condizioni di Alice precipitano.
“Il dolore scatena la rabbia. ‘Ti sei mai chiesto se tutto questo poteva essere evitato?’ Lui fa per venirmi vicino ma si ferma […] ‘Cosa vuoi dire?’. Gli occhi mi scrutano in cerca di indizi. ‘Ti è mai venuto in mente che se tu non mi avessi convinta a venire in questo maledetto viaggio, nostro figlio sarebbe ancora con noi?’ Lui mi fissa con il volto privo di espressione […] poi il suo viso si scurisce; le sopracciglia si saldano ‘Io non avevo pianificato di venire quaggiù con un neonato. Sei stata tu quella che è rimasta incinta senza dire nulla, ricordi?’
Un anno dopo, ritornate a Londra, Emma ha impresso ancora nella mente quella culla vuota che coccolava il suo bambino. È ancora decisa a ritrovarlo, non vuole perdere la speranza. Riuscirà a ritrovarlo? Sam è ancora vivo? Se si, dove si trova e perché l’hanno rapito?
Avevo sempre pensato che la felicità appartenesse solo ai bambini, o agli stupidi, che non avesse senso lottare per raggiungere qualcosa di così illusorio; o ero cambiata io, oppure qualcosa mi aveva fatto cambiare”
 Il romanzo “Un delitto quasi perfetto” è un thriller della scrittrice Jane Shemilt, autrice del bestseller “Una famiglia quasi perfetta”.  È un libro particolare, anche se non riesco a  definirlo thriller, in quanto, a differenza di altri thriller già letti, non mi sembra tale.   Il linguaggio è semplice e i concetti vengono espressi in maniera chiara. Ma le mie aspettative sul libro erano molto alte dopo aver letto altre recensioni; mi sarei aspettata di più, molto di più. A volte la narrazione è confusa e cade nella noia. Ma, ci sono state delle parti che mi sono piaciute. In particolare gli ultimi capitoli (che ovviamente non vi svelo) in cui tutta la verità è stata svelata e tutto  finalmente aveva una spiegazione plausibile. Nonostante ciò, consiglio a tutti la lettura di questo libro, anche per i non appassionati del genere thriller.
Buona lettura!



Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento qui!

Novità DeA Planeta e De Agostini

  Novità DeA Planeta  e De Agostini I sognatori di  Karen Thompson WALKER Silenzio, come quando nevica. Una pace gelida, tota...