Lettori fissi

mercoledì 6 giugno 2018

Recensione: Nobody di Charlotte Link

Nobody di [Link, Charlotte]


SCHEDA TECNICA

Titolo: Nobody
Autore: Charlotte Link
Editore: Corbaccio
Pagine: 522
Pubblicazione: 27 Maggio 2010
Formato: Kindle, cartaceo
Genere: Giallo / Thriller

La guerra e' alle porte, i nazisti ormai accerchiano il Paese. Londra e' irriconoscibile: bombe, boati, feriti, sangue, le persone gridano e scappano; anche la famiglia di Fiona , dopo che la loro casa viene distrutta da una di quelle maledette bombe. Fiona, insieme ad altri bambini, viene trasferita in un paese non toccato ancora dalla guerra, per essere affidati a famiglie in grado di prendersi cura di loro.
Il libro racconta proprio questo viaggio direttamente dalla nostra interlocutrice Fiona
"Fiona, questo è il mio nome"
Un lungo viaggio lungo le strade di Londra martoriata dalla guerra; un viaggio che unisce tutti coloro colpiti dalla stessa disgrazia; un viaggio formato da una lunga colonna di disperati che cercano di sfuggire alla guerra e alla morte.
La mamma di Fiona, tra la folla, riconosce Brian la cui famiglia era scomparsa sotto le bombe. Il piccolo Brian, senza documenti, solo e con una rotella fuori posto, fu affidato ( o come la stessa Fiona scrive:" affibbiato") a Fiona, senza che potesse replicare o rifiutare. Brian, non venne mai registrato, nessuno sapeva della sua esistenza, perciò arrivati nelle brughiere della Yorkshire, la famiglia che accolse ed aprì le sue porte a Fiona, decise di prendersi cura anche di lui.
In questa nuova casa, Fiona si legò subito a Chad, il figlio poco più grande di lei di quella famiglia. Gli anni trascorrevano sereni; i due ragazzi superarono la guerra come se fosse estranea alla loro vita; come se non avesse colpito la loro casa e la loro esistenza. Alla fine della guerra, però, dopo pochi anni, Fiona dovette far ritorno nella sua famiglia e nel suo paese, Brian invece restò nella famiglia "affidataria" con la promessa che sarebbero ritornati a riprenderlo un giorno.
Un romanzo che si articola tra passato e presente in cui si cerca di scoprire delle verità nascoste per troppo tempo. Quel tempo oscuro che inizia nel momento in cui Fiona fa ritorno nel suo paese e alla sua vecchia vita e di cui si perderanno le sue tracce.
"Sapeva di dover sparire di lì il più rapidamente possibile. Di essere in pericolo. Anzi, di essere perduta se la gente che viveva in quella solitaria fattoria si fosse accorta di lei"
Personaggi, misteri, delitti e suspense si nascondo tra le pagine di questo libro scritto in modo magistrale dall' autrice Charlotte Link che è riuscita ancora una volta a sorprendere e a catturare l'attenzione del lettore.
Ho voluto iniziare la mia recensione al contrario, non secondo l'ordine cronologico del libro, proprio perchè considero il passato, il fulcro centrale di tutto il romanzo, anche se non preso molto in considerazione dall'autrice durante la narrazione. Ma cosa sarebbe il presente senza il passato?
Sarà un mio difetto o una mia mancanza, ma i libri troppo lunghi, i cosiddetti "tomi", nonostante siano accattivanti, ad un certo punto, mi distraggono allontanando il mio interesse e la mia attenzione, influenzando il mio giudizio in modo negativo. La storia interessantissima, anche perchè raccontata in prima persona da Fiona, a mio dire, sarebbe potuta essere scritta in meno pagine. I personaggi son troppi e si mischiano tra loro in un groviglio di sentimenti di amore e di amicizia . La lettura è fruibile grazie all'utilizzo di un linguaggio pulito e non volgare; linguaggio adatto a non appesantire una storia di guerra, di per se, già pesante.
Lo consiglio a tutti gli amanti del genere Giallo / Thriller e agli amanti dell'autrice Charlotte Link, di cui ho letto vari libri; io considero l'autrice una delle poche che riesce a catturare il lettore e a farlo innamorare dei suoi romanzi "geniali" già dalle prime pagine ( se non fosse per il numero elevato delle pagine).

RECENSIONE SCRITTA DA "LA CHICCA"


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento qui!

Recensione libro Oggi non è un giorno qualunque di Federica Di Iesu

Recensione libro Oggi non è un giorno qualunque di Federica Di Iesu Scheda tecnica Titolo : Oggi non è un giorno qualunque ...