Lettori fissi

giovedì 1 marzo 2018

Recensione: Non un gioco di Cardeno C.

 
SCHEDA TECNICA


TITOLO: Non un gioco
TITOLO ORIGINALE: Not a Game
AUTORE: Cardeno C.
AMBIENTAZIONE: Seattle
TRADUZIONE: Sonja K per Quixote Translations
GENERE: Contemporaneo
FORMATO: E-book
DATA DI USCITA: 15 Febbraio 2018
 
VALUTAZIONE

Oliver Barnaby è un giovane trentenne che si è appena trasferito a Seattle: finalmente ha trovato il lavoro dei suoi sogni in una grande società informatica, guadagna abbastanza da potersi permettere una casa tutta sua ed una macchina nuova, ma il suo cuore ancora non ha trovato la sua dolce metà. Oliver è fuggito dalla sua vecchia vita dell’Oklahoma: lì viveva nel garage dei genitori, faceva un lavoro che non gli avrebbe assicurato un futuro, aveva pochi amici e tutti lo additavano come il povero gay di turno. Se non avesse ricevuto l’offerta di lavoro da parte della Snow Storm, sarebbe stato ancora lì a far preoccupare a morte i suoi genitori e sua sorella maggiore. Invece, Oliver ce l’aveva fatta a conquistarsi, tutto da solo, la propria indipendenza e si era trasferito a Seattle. L’unica cosa che mancava nella sua vita era un fidanzato: il suo unico ed ultimo compagno lo aveva lasciato brutalmente, accusandolo di essere inesperto e decimando completamente la sua autostima. Oliver aveva iniziato la ricerca dell’anima gemella attraverso i social o nei pub serali, ma niente aveva funzionato. Pertanto, aveva deciso che l’unica strada da intraprendere fosse quella di uscire con un escort, per affinare la propria tecnica di seduzione e la propria arte amatoria.
“Jaime disse: ‘di solito le persone vanno su Grindr o Scruff oppure in un bar se stanno cercando qualcuno con cui uscire.’ ‘Ho provato tutta quella roba ma non funziona.’ Oliver ruoto la testa da un lato all’altro ‘quindi quando ho visto la pubblicità degli escort su Backpage ho pensato che sarebbe stato un buon punto da cui partire’ ”
Ed al primo incontro, ottenuto grazie all’agenzia di escort, Oliver si trova davanti la figura bella, affascinante e piena di sé di Jaime. Fra i due inizia subito un rapporto lavorativo, ma pian piano le carte in tavola cambieranno.
Oliver è il protagonista della storia: alto quasi un metro e novanta e con un peso di centotrentasei chili, Oliver è un tipo massiccio, ma dall’aspetto innocente e dolce. È un ragazzo tendenzialmente insicuro di sé, in quanto la propria autostima è stata demolita barbaramente dal suo unico ed ultimo compagno. Tuttavia, Oliver è una figura estremamente positiva e possiede una ricchezza interna davvero magica. Ricorda molto da vicino il famoso G.G.G., il grande gigante gentile, di Roald Dahl: figura dalla corporatura massiccia e possente, ma dal cuore tenero e sincero. 
Jaime è il co-protagonista maschile del racconto: quarant’anni, aria sexy e affascinante, capelli brizzolati e fisico muscoloso, Jaime rappresenta l’esatto opposto di Oliver. Il lettore è completamente affascinato da tale figura: lo scrittore riesce a creare una descrizione talmente realistica e vivida di Jaime, che è impossibile non innamorarsene. Inoltre, Jaime vede ben oltre l’aspetto fisico di Oliver e riesce a tirar fuori tutto il bello che è nascosto in lui. E proprio tale comportamento non può che scaturire un sentimento di ammirazione per tale figura.
Tamra Johnson è la migliore amica di Oliver ed è una figura dall’aspetto alquanto appariscente: ha il labbro forato da un piercing costantemente incurvato in un sorriso, lenti a contatto viola che le donano uno sguardo sempre luminoso ed una risata squillante.
“Era impossibile non farsi piacere Tamra; all’inizio si era sentito intimidito: Tamra sprizzava sicurezza dalla postura dal tono e perfino dai capelli. Non conosceva nessun altro che portasse cosi bene la cresta in cui acconciava i suoi capelli neri e ricci, ma lei aveva sorriso e chiacchierato con lui per tutto il tragitto.”
Un romanzo dalla trama abbastanza semplice e lineare, ma carica di sentimenti che riescono ad emozionare il lettore. Un romanzo che racconta una storia d’amore tra due uomini in modo dolce e delicato, arricchita da discrete scene erotiche; un libro che riesce a coinvolgere il lettore a tutto tondo, facendolo sentire parte integrante della storia.
La trama risulta, all’inizio, un tantino banale e quasi scontata, una favoletta d’amore in chiave moderna: il giovane Oliver riesce a conquistare, con il suo carattere dolce ed insicuro e senza sforzi eccessivi, un uomo maturo ed aitante come Jaime. Ma non disperate. Insieme a bollenti scene erotiche, che alzano la temperatura del racconto, e gesti dolci e melensi, che si scambiano i due protagonisti, sono presenti anche alcuni colpi di scena che riescono a catturare l’attenzione del lettore. 
In conclusione, uno stile di scrittura dicotomico, che utilizza termini diretti, grossolani, al limite con il volgare, quando vengono descritte le scene più calde, mentre per il resto della narrazione si fa uso di un linguaggio più delicato e gentile. Un romanzo semplice, ma che racconta una storia d’amore dolce che riesce a scaldare il cuore del lettore.
BUONA LETTURA!!!

 
RECENSIONE SCRITTA DA FLAVIA PIGLIACELLI

 
 


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento qui!

Segnalazione Serie Daniela Tess - Dal 30 Settembre in uscita la serie "Un amore proibito" di Daniela Tess

Segnalazione Serie Daniela Tess Dal 30 Settembre in uscita la serie "Un amore proibito" di Daniela Tess I nformazioni...