Lettori fissi

lunedì 11 dicembre 2017

Recensione: Il bacio dell'ombra di Richelle Mead

 
SCHEDA TECNICA
 

Titolo: Il bacio dell'ombra
Autore: Richelle Mead
Editore: Rizzoli
Serie: 3 Volume dell'Accademia dei Vampiri
Pagine: 545
Pubblicazione: 23 Febbraio 2011
Formato: Kindle
 
Valutazione:
 
 
 
Il "Bacio dell'ombra" è il terzo libro della serie "L'accademia dei vampiri" di Richelle Mead.   
In questo libro, Rose vivrà una fase di sentimenti contrastanti: avrà molte visioni del suo amico defunto Mason, sarà preoccupata per la propria salute mentale e non potrà stare con Dimitri Belkiov l'uomo che ama, suo istruttore di difesa. Non è solo la differenza di età ad essere un ostacolo tra loro, ma a tenerli divisi sarà anche il fatto che un giorno loro dovranno essere i guardiani di Lissa; questo sarà solo di ostacolo alla loro vita insieme, proibito dal loro regolamento, in quanto, se staranno insieme, la loro priorità sarà la difesa del loro amore , mentre la protezione dei Moroi, sarà secondario.  
Inizialmente il romanzo si concentra sui personaggi che nei libri precedenti erano solamente accennati, come Eddie, Adrian e Christian. Quest'ultimo sarà il protetto di Rose per alcuni mesi, anche se inizialmente, la reazione della ragazza è contraria; ma pian piano, con il passare del tempo, i due saranno sempre più uniti costruendo rispetto reciproco l'uno verso l'altra.
Emergono nuove ambientazioni come la Corte Reale dimora dell'antipatica Regina Tatiana, che trama alle spalle di Adrian, Lissa e Rose.

"Non temere piccola Dhampire sarai anche circondata di nuvole ma per me sarai sempre il sole." (Adrian a Rose)

"Per giunta stavo per passare sei settimane con Christian Ozera. Era sarcastico, scontroso e faceva battute a raffica su tutto, e in effetti era molto simile a me. Dio sarebbero state sei settimane molto lunghe." (Rose)

Risultati immagini per immagini vampiri e guardiani

La lettura del romanzo a differenza degli altri due volumi è stata nettamente inferiore e di basso livello. La maggior parte del libro è stata noiosa, senza passioni, senza azioni, solo verso il finale emerge la passione tra Rose e Dimitri, e la battaglia all'ultimo sangue tra gli Strigoi e i guardiani di Dhampire, gli Strigoi mieteranno molte vittime tra cui anche alcuni guardiani e
Moroi, alla fine verranno sconfitti.
Ed è proprio grazie al finale , che la mia curiosità nel leggere il volume successivo si sia svegliata in me e mi ha convinta  ad apprestarmi alla lettura del quarto libro della serie. Sperando che sia meno noiosa e che l'autrice riprenda il ritmo incalzante del primo volume. Anche se penso che una serie così lunga sia propensa a cadere di stile.
Spero ora di avervi incuriosito un pò ad attendere la mia prossima recensione.
Intanto vi auguro una buona lettura!!!
Lettura consigliata  a tutti gli amanti dell'avventura, del genere fantasy e dei... vampiri .           

  RECENSIONE DI ROSA MARIA LENTINIO

La serie è composta da sei volumi, pubblicati in Italia da Rizzoli a partire dal 2009





L'accademia dei vampiri

Morsi di ghiaccio

Il bacio dell'ombra

Promessa di sangue

Anime legate



L'ultimo sacrificio
 

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento qui!

novità in libreria . DAL 21 GIUGNO ( giorno del Solstizio) in libreria l'ultimo thriller L’intrigo – guanti puri e senza macchia dell'autore Cesario Picca,

NOVITA' IN LIBRERIA DAL 21 GIUGNO ( giorno del Solstizio) in libreria l'ultimo   thriller  L’intrigo – guanti puri e senza macchia...