Lettori fissi

lunedì 26 agosto 2019

Recensione libro "Gli Sharks: La fine, il lento declino di un’era" di Giuseppina Campo


Recensione libro


Gli Sharks: La fine, il lento declino di un’era di Giuseppina 

Campo

GLI SHARKS. La fine: Il lento declino di un'era di [Campo, Giuseppina]


Scheda tecnica

Titolo: La fine, il lento declino di un’era
Autore: Giuseppina Campo
Editore: PubMe
Pubblicazione: 29 Maggio 2019
Formato: Kindle
Genere: Romanzo rosa
Tutto pareva filare liscio per gli Squali dopo il matrimonio di Shark e Nive. Finalmente Reagan era tornato alla sua vita da mercenario - dopo l'ultimo scontro mortale con Drake e la sua banda di pirati ci aveva quasi rimesso la vita - Il piccolo Alain cresceva in salute, Nive faceva la mamma a tempo pieno e di tanto in tanto si occupava della sua associazione... e gli Squali si godevano la quiete...  Nive Fuentes e Reagan Jones avevano celebrato le loro nozze a bordo della barca di Shark, insieme solo ai loro fratelli Mercenari e con un cerimoniere d'eccezione: Aramis. Il buon vecchio Aramis: amico di bevute, di scazzottate e vecchio compagno d'armi per lo stesso Shark.  Tuttavia, all'alba della loro partenza in viaggio di nozze inseme al piccolo Alain e alla loro tata, una tremenda tempesta incombeva già sulle loro teste. 
E così questa volta gli Sharks avrebbero dovuto affrontare dei conflitti molto peggiori di quelli sul campo militare. 

Il libro è uno spin off della serie "The Contractors"; che io non ho letto, perciò ho conosciuto gli "Sharks" solo in questa occasione; naturalmente non conoscendo i personaggi e trovandomi a leggere una storia già iniziata, mi ha procurato un pochino di difficoltà nella comprensione della trama e il coinvolgimento in essa dei personaggi; infatti in corso lettura, trovavo dei riferimenti passati a me sconosciuti. Ma penso che molti di voi abbiano letto la serie precedente, perciò aspettate con ansia di leggere lo spin off ( o forse lo avete già fatto). Fortunatamente, l’autrice nel prologo ha riassunto in maniera sintetica quegli aspetti che si collegano allo spin off, come se avesse costruito un ponte tra le due serie. Gli Sharks, ossia gli squali, sono un gruppo di mercenari con a capo i fratelli Jones, Reagan e The One, spietati e sanguinari, pronti ad assumere nuovi incarichi. La loro è una vita al di sopra di ogni moralità. In questo Spin Off, il fratello maggiore Reagan parte in viaggio di nozze e lascia grandi responsabilità a The One. Ma il gruppo deve affrontare dei grossi problemi: qualcuno li spia e vuole annientarli. Un thriller di spionaggio insomma senza colpi ferire. Tanti i personaggi nuovi e vecchi, presente e passato si intrecciano. Vecchie alleanze si rompono e nuove si formano. Ma i personaggi, nonostante “la scorza dura e spietata”, hanno il cosiddetto “tallone d’Achille”; ed è questo aspetto che rende il romanzo interessante e accentua la convinzione dell’esistenza dei “giganti buoni”. Varie tematiche vengono trattate e sviluppate anche se, lasciano il lettore con l’amaro in bocca in quanto non sono portate a termine, ma lasciate in superficie: divorzio, affidamento dei figli, fiducia, tradimento e amore contrastato. Tutto ruota intorno a The One e Tarani, il suo sex avvocato in gonnella di cui si innamora senza ammetterlo nemmeno con se stesso, anche se lo si capisce solo in lettura in corso
“Ero abituato ad avere e a prendermi ciò che volevo. Anche se lei all’inizio pensavo di respingerla. Ma adesso volevo sentirmi parte di lei. E volevo solo sentirla mia. Il resto non contava più. Il qui e ora era la mia priorità”
Una storia tra azione e sentimenti, passione e tradimenti, in cui tutto viene sporcato dal sangue e dalle armi; nessuno n’è escluso, neppure l’avvocato, un mix di situazioni, non portate a termine. Spero in un colpo di scena nei prossimi libri della serie che attendo. E' bella la suspense e l'attesa, ma il lettore (parlo per me) vorrebbe un finale, seppur sospeso. Spero che l'autrice non mi maledica, ma che colga i miei consigli. La lettura scorre, anche se l’utilizzo di un linguaggio “sboccato” e violento e la presenza di scene di sesso, non la rendono adatta ad un pubblico vasto, ma solo ad un pubblico adulto, ma non potrebbe essere diversamente, visto l'ambientazione, quindi ci sta pure. 
Buona lettura!!!



Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento qui!

NUOVA USCITA QLGBT -CLAY- Di T.A. MCKAY Edito QUIXOTE EDIZIONI

  NUOVA USCITA QLGBT -CLAY- Di T.A. MCKAY Edito QUIXOTE EDIZIONI                                         Informazioni lib...