Lettori fissi

giovedì 19 luglio 2018

LIBRO RECENSIONE PALME NELLA NEVE DI LUZ GABAZ NARRATIVA CONTEMPORANEA

LIBRO
RECENSIONE 
PALME NELLA NEVE DI LUZ GABAZ
NARRATIVA CONTEMPORANEA
AMAZON.IT

Palme nella neve (Omnibus) di [Gabas, Luz]

SCHEDA TECNICA

Titolo: Palme nella neve
Autore: Luz Gabàs 
Editore: Mondadori
Pubblicazione: 30 Ottobre 2012
Pagine: 608
Formato: Kindle
Genere: Narrativa contemporanea 
Clarence, studiosa di linguistica, nata in un piccolo paese dei Pirenei, è cresciuta con i racconti del padre Jacobo e dello zio Kilian che hanno vissuto gli anni della propria giovinezza in Africa. Pur essendo passati 50 anni, i due ricordano il periodo coloniale spagnolo e l’isola della Guinea, dove lavoravano in una piantagione di cacao, con grande malinconia.
Clarence sistemando i documenti di famiglia ritrova il frammento di una lettera che parla di un legame con una donna e i suoi figli. Incuriosita, decide di partire per l’Africa.
Nella ricerca della verità cammina sulla stessa terra in cui suo nonno Antón, suo padre Jacobo e lo zio Kilian hanno trascorso i migliori anni della propria vita e intuisce un passato inaspettato. S’innamora di Iniko, un ragazzo locale col quale in seguito scoprirà di avere legami molto stretti e infine Laha, il fratello di Iniko, che durante una vacanza invernale a Pasolobino presso la famiglia Rabaltué, innamorandosi di Daniela, figlia di Kilian, provoca la scoperta della scottante verità.

Sebbene il romanzo inizi in seconda persona, coinvolgendo e promettendo un turbinio di emozioni -
«Me ne vado.»
«Te ne vai.»
«Ma ti lascio il mio cuore.»
Per sempre.
- in realtà svela parte della conclusione che si affievolisce tornando alla narrazione in terza persona. Il racconto, una Soap Opera su carta, ha descrizioni che si ripetono in forme diverse calcando a volte sulle emozioni come una eco o, al contrario, liquidate in fretta, soprattutto nei momenti d’azione.
Il desiderio di raccontare il periodo storico appesantisce la storia, sembrando, a volte, più un resoconto nella forma di reportage. La relazione d’amore dei personaggi principali, Clarence non la vivrà mai sebbene vi sia un tentativo da parte dell’autrice di farla “rivivere”, con Iniko, che solamente il lettore resusciterà, quale onnisciente, dal passato del padre Jacobo e dello zio Kilian: l’amore fra uomini bianchi e donne nere, il conflitto tra le diverse tradizioni e modi di concepire questo e l’altro mondo.
Due capitoli sono coinvolgenti e veramente belli -
«Dimmi una cosa, Ösé. Non mi ero comportato bene, ma mi hai aiutato lo stesso. L’hai fatto per mio padre?»
José scosse la testa.
«L’ho fatto per lei. Quella notte l’ho sentita. Un uomo adulto che piangeva come un bambino.» Si strinse nelle spalle e mostrò i palmi delle mani. «Lei era pentito perché ha il cuore buono.»
Diede qualche pacca sul braccio del giovane, sussurrandogli con aria complice: «Gli spiriti sanno che tutti noi ci sbagliamo, qualche volta...»
(…)
Stringeva con forza inusuale le mani dei due fratelli e scuoteva la testa come se lottasse contro una forza fuori del comune.
A un certo punto, Antón aprì gli occhi e disse a voce alta e chiara: «Un tornado. La vita è come un tornado. Pace, furia e poi di nuovo pace».
- gli altri andrebbero a mio avviso sfoltiti decidendo quale storia su tutte prediligere, se dei due amanti o la ricostruzione storica.
La copertina a mio avviso è forviante perché i personaggi principali sono gli uomini e una donna di colore. La storia d’amore, per com’è andata “davvero”, la conosce solamente il lettore e Clarence diventa la cronista marginale di un periodo storico, della quale storia la maggior parte resta a lei sconosciuta. Alla fine, forse perché le pagine stavano divenendo troppe, il romanzo termina con una panoramica piuttosto sbrigativa a chiosa di tutta la vicenda.
Personalmente ho faticato un po’ a terminarlo. Il titolo però ci sta tutto: e sono le palme che hanno messo le radici nei cuori di montanari cresciuti tra la neve sui monti dei Pirenei.

Recensione di Sonia Belli 


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento qui!

NUOVA USCITA QLGBT -CLAY- Di T.A. MCKAY Edito QUIXOTE EDIZIONI

  NUOVA USCITA QLGBT -CLAY- Di T.A. MCKAY Edito QUIXOTE EDIZIONI                                         Informazioni lib...