Lettori fissi

domenica 3 dicembre 2017

Recensione: Ogni storia è una storia d'amore di Alessandro D'Avenia



SCHEDA TECNICA
 
                Titolo: Ogni storia è una storia d'amore
Autore: Alessandro D'Avenia

Editore: Mondadori
Pagine: 324
Pubblicazione: 31 Ottobre 2017
      Collana: Scrittori italiani e stranieri

                                                                   Gradimento



Un inno alla bellezza e all’importanza della donna coadiuvato da un vero e proprio mito d’amore: Orfeo e Euridice.


Le protagoniste di questo romanzo sono trentasei donne, famose per essere state le compagne e le ispiratrici di poeti, artisti, attori e registi di ogni epoca; accomunate dall’unico sentimento capace di sconvolgere l’animo umano: l’amore.
Troviamo quindi, solo per fare alcuni esempi, la semplicità di Alma Hitchcock e l’importanza della sua poliedricità nella vita di Alfred, il fascino di Fanny Targioni Tozzetti e al tempo stesso il suo essere irraggiungibile per un Giacomo Leopardi deperito dalla malattia e la bellezza di Federico Fellini e sua moglie Giulietta Masina che sia amano a tal punto che sono pronti a tutto pur di stare insieme fino agli ultimi istanti di vita.
Il filo conduttore del romanzo, richiamato anche dall’immagine di copertina, è il mito di Orfeo e Euridice; ad esempio di ogni storia d’amore.
La leggenda viene utilizzata in varie tappe del romanzo: dal disamore all’amore, dal preferire se stessi all’essere pronti a sacrificarsi per l’altro.

"L’amore di Orfeo ed Euridice è invece l’amore che voglio esplorare nelle soste, da filomito, cioè colui che ama il mito, perché, come dice Aristotele, “chi prova un senso di dubbio e di meraviglia riconosce di non sapere; ed è per questo che anche colui che ama il mito è, in certo modo, filosofo: il mito, infatti, è costituito da un insieme di cose che destano meraviglia”. Inoltre, volendo giocare con le parole, questo racconto mitico sarà anche il “filo” che ci guiderà nel labirinto della storia, per cercare di non smarrirsi strada facendo.
Apri bene gli occhi e partiamo".
 


La prima emozione che suscita la lettura di questo splendido romanzo è l’importanza della presenza delle protagoniste nella vita dei loro compagni, donne forti che li sostengono per tutta la via e sono pronte addirittura a morire con loro e per loro.
Per tutto il libro l’autore sottolinea l’importanza dell’amore, ricordandoci che non sono solo le farfalle nello stomaco o i battiti accelerati e rendere vera una storia ma “l’amore che non smette mai di avanzare qualunque sia la tempeste che incontra”.
La bellezza di andare oltre ogni ostacolo pur di stare con la persona amata.
 

 
La lettura del  romanzo non è adatta tutti, io stessa mi sono dovuta documentare su alcuni protagonisti per poterne comprendere meglio la storia. E' una lettura di alti livelli, in cui le competenze del professore D'Avenia fanno da padrone.
Il libro è scritto usando un linguaggio ricercato, complesso, tipico di un letterato, ma la bravura e la competenza dell'autore,  ne permettono la comprensione , ma allo stesso tempo, si evidenzia la  grande sensibilità dell’autore nei confronti dell’argomento e del suo lavoro . Sensibilità che cerca di comunicare al lettore.
Ogni capitolo  riporta il nome della donna a cui è dedicato col nome di battesimo; il racconto viene narrato da una  terza persona; persona  che ha conosciuto i protagonisti ed è stato il testimone della loro storia d'amore seppur  indirettamente .
Il libro è un saggio, un inno alla letteratura, alla filosofia , alla poesia, al mito. Al suo interno troviamo i grandi uomini ( Ovidio, Platone, Baudelaire...) che hanno cercato attraverso le loro opere e i loro aforismi, ad insegnarci il vero valore della Vita: l'Amore e a riflettere sulla sua importanza.
Consigliato agli amanti della poesia, della letteratura, a chi ha voglia di innamorarsi e a chi vuole imparare cosa sia l'amore.
“Solo se si è amati e si ama si dà alla propria fragilità una destinazione. Per questo ogni storia è una storia d’amore: esistere è coesistere”.
 
 
RECENSIONE DI SARA MASTRANTONI




Kobo Aura E-Reader 6" (USB 2.0, 4 GB, 1024 x 758 pollici), Versione 2, Colore Nero                                                                                                                        



Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento qui!

Recensione libro "Gli ultimi passi del Sindacone" di Andrea Vitali, edito Garzanti , Amazon

Recensione libro  Gli ultimi passi del Sindacone di Andrea Vitali Garzanti Amazon Scheda tecnica   Titolo : Gli ult...