Lettori fissi

giovedì 20 febbraio 2020

Recensione libro La trasparenza del camaleonte di Anita Pulvirenti edito DeA Planeta


Recensione libro
La trasparenza del camaleonte di Anita Pulvirenti edito DeA Planeta
La trasparenza del camaleonte di [Pulvirenti, Anita]
Scheda tecnica
Titolo: La trasparenza del camaleonte
Autore: Anita Pulvirenti
Editore: DeA Planeta
Pagine: 224
Genere: Narrativa contemporanea
Pubblicazione: 21 Gennaio 2020
Formato: Kindle e Formato flessibile
Carminia non riesce a guardare nessuno negli occhi. Vorrebbe che non le rivolgessero mai la parola, nemmeno per augurarle buongiorno. Il minimo ritardo la infastidisce, un quadro storto la infastidisce. Ha un menu fisso per ciascun giorno della settimana, un ordine preciso per vestirsi ogni mattina, un modo corretto con cui la carta igienica deve scorrere sul portarotolo, e diciotto copie del suo libro preferito in soggiorno, su uno scaffale. Rifugge qualsiasi rumore o semplice contatto umano. La verità è che le persone sono d'intralcio alla sua esistenza. Carminia ha la trasparenza del camaleonte, la stessa capacità di adattarsi alle situazioni in cui si trova e, in quelle, sparire. Eppure soffre per tutto ciò che non le riesce, la disturba, non le viene naturale: ha la sindrome di Asperger, ma ancora non lo sa. È solo quando finalmente le viene diagnosticata, e la madre sembra riemergere da un'infanzia ormai lontanissima, che il suo mondo di ordine e routine comincia a vacillare. Insieme a Rebecca, una bambina impertinente e linguacciuta, Carminia si troverà allora a dover fare i conti con se stessa, con il suo modo di abitare il mondo e con ciò che significa, alla fin fine, normalità.
"La trasparenza del camaleonte" è una vera chicca letteraria, una perla di saggezza, una  massima filosofica. L’autrice attraverso l’uso di un linguaggio curato ma allo stesso tempo semplice, quasi infantile, racconta il dramma psicologico di Carminia, che vive una propria dimensione, vive in bolla di sapone in cui non è permesso l’accesso a nessuno. Carminia soffre della sindrome di Asperger, che io ho conosciuto solo attraverso gli occhi di Greta Thunberg, sindrome a me sconosciuta e il cui nome fa paura solo a leggerlo.  Scorrendo le pagine del libro, entreremo in punta di piedi nel mondo di Carminia e sfogliandole, ci emozioneremo e capiremo i valori della vita molto spesso sottovalutati. Il libro trasmette leggerezza nonostante la tematica; le parole sono ben equilibrate  e niente è lasciato al caso. La struttura del libro è simile ad un diario in cui Carminia racconta le sue fobie, le sue paure e ci invita a  far parte della sua quotidianità scandita da ritmi abitudinari in cui il ripetersi degli avvenimenti, la routine della sua giornata e della settimana, l’aiuta a strutturare i ritmi biologici e la rende più sicura. Una vita ordinata e organizzata è la base di Caminia per sentirsi tranquilla, accudita ed amata. Guai a chi cerca di irrompere in questo suo ritmo a cui nessuno è riuscito a denominarlo col proprio nome fino a quando... il fato gioca a suo favore. Un libro in cui la metafora con il camaleonte aiuta il lettore a conoscere Carminia
“...preferirebbe che le persone parlassero sottovoce, così da non disturbarla. Se potesse comunicherebbe a vibrazioni come i camaleonti, su frequenze così basse che per l’uomo sono pressochè impercettibili”
Ma perché proprio il camaleonte vi chiedereste voi? Me lo sono chiesto anche io, ma leggendo le pagine del libro, lo capirete. Il camaleonte è l’animale che meglio descrive l’atteggiamento di Carminia: diurno e principalmente attivo al mattino e nel tardo pomeriggio; è molto lento nei movimenti; è solitario e si adatta ai diversi habitat.
Ogni capitolo racconta un giorno “abituale” della protagonista ed è contrassegnato da un sottotitolo che introduce il lettore in quel mondo ovattato e nell’intimità di una ragazza che potrebbe essere nostra sorella, nostra figlia, la nostra amica del cuore.
Di grande impatto psicologico ed emotivo; un romanzo breve ma tanto concentrato in cui si toccano tematiche importanti come il bullismo, il pregiudizio e l’indifferenza.
Buona lettura!!!


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento qui!

Novità DeA Planeta e De Agostini

  Novità DeA Planeta  e De Agostini I sognatori di  Karen Thompson WALKER Silenzio, come quando nevica. Una pace gelida, tota...