Lettori fissi

sabato 24 febbraio 2018

Recensione : Un'anima da sfamare di Annabella Michaels

 
SCHEDA TECNICA

 
Titolo: Un' anima da sfamareù
Autore: Annabella Michaels
Editore: Quixote Edizioni
Pagine: 297
Pubblicazione: 8 Febbraio 2018
Formato: Kindle
 
Valutazione

"E proprio quando pensi di aver perso tutte le speranze arriva la persona che ti cambia la vita".

Giovanni Romero è un giovane italo spagnolo che apre e gestisce il ristorante dei suoi sogni a Chicago, tre anni dopo aver scoperto il tradimento e il conseguente abbandono della moglie.
Una moglie per la quale era stato disposto a mettere da parte il suo sogno di una vita e studiare giurisprudenza anche se non fosse  la sua strada.
"Mentre ancora sognavo di aprire il mio ristorante, Juliana mi pregò di prendere la laurea in legge. Sapevo che desiderava il denaro e il prestigio che avrebbe avuto se fosse stata sposata con un avvocato e, dopo un’infanzia difficile, credeva che quelle cose l’avrebbero finalmente fatta sentire al sicuro. Alcune persone la consideravano raffinata perché vestiva come un membro della famiglia Kardashian e voleva sempre il meglio dalla vita, tuttavia queste persone non sapevano quanto fosse stata dura per lei. Dopo che mi aveva confidato tutti i disagi che aveva vissuto da bambina, darle tutto ciò che le era mancato era diventata la missione nella mia vita".
Nonostante si sia unito in matrimonio, Giovanni ha sempre avuto un’anima tormentata a causa della sua bisessualità; ma dopo l’abbandono della moglie, ed avendone subito l'umiliazione, scioccato dall’esperienza, decide di dedicarsi esclusivamente ai rapporti con gli uomini cercando però solo fugaci avventure e stando bene attento a non lasciarsi coinvolgere troppo a livello sentimentale.
 "Nonostante trovassi le donne ancora attraenti, ero sempre stato più incline ai maschi e dopo il divorzio avevo deciso di divertirmi solo con uomini. Avevo deciso di non avere più relazioni, dopo il mio disastroso matrimonio con Juliana, promettendo a me stesso che non avrei mai più esposto il mio cuore a quel tipo di dolore".
In un locale che frequentava, alla continua ricerca di avventure strettamente  sessuali, conosce Caleb e passa con lui una notte travolgente, come non accadeva da tempo.
Si rende conto del trasporto e della passione troppo coinvolgente, così decide di non rivederlo più, di allontanarsi da lui, come arma di difesa. La paura di essere travolto da quella forte attrazione che lo scombussola, lo fa fuggire.
Ma il destino troppo spesso gioca con noi esseri umani in maniera sporca , ed ironia della sorte, Giovanni voleva evitare Caleb? E invece no...ecco Caleb assunto nel suo ristorante  come capo chef.  E i giochi si riaprono. Ma Giovanni  riuscirà a starne lontano? La mente sarà più forte del cuore e della passione?
Chissà cosa accadrà tra i due... lo scoprirete solo leggendo il romanzo. Fatevi travolgere anche voi dalla passione e dalla forte attrazione che spinge come una calamita a se, Giovanni e Caleb. Vi assicuro che sarà un'avventura eccezionale.
Avventura che potrebbe restare tale o traghettarli nella direzione del "vivere felici e contenti". E se poi il passato di Giovanni ritornasse  nella sua vita, cosa accadrà? Ci sarà un futuro per i due ragazzi? Ci sarà pace per l’anima da sempre tormentata di Giovanni?
Un libro molto particolare da leggere soprattutto per la delicata tematica che affronta; scritto in maniera semplice e diretta, condito anche da scene leggermente “hot” che lasciano poco all’immaginazione!
Libro che trasuda passione, amore, tradimento, attrazione in un mix di emozioni e di trasporto emotivo.
E’ la prima volta che mi accingo a leggere una storia omosessuale, ma devo dire che mi ha colpito molto la delicatezza con cui l’autrice affronta l’argomento. Sarebbe bello che ogni coppia omosessuale possa trovare accanto a se una famiglia che stia dalla loro parte, amici che non  puntino il dito contro. Spero che un giorno questa utopia diventi realtà. Ancora oggi l'omosessualità viene considerata una malattia o un reato a causa di forti pregiudizi e barriere mentali.
Penso che l'amore non abbia una forma definita o un sesso prestabilito; ciascun individuo  ha il diritto di vivere liberamente il proprio amore e il proprio  rapporto al pari di tutti gli altri.  Spero che il romanzo di Annabella riesca nel miracolo.
Consigliato ai lettori dai 18 anni in su, non per pregiudizio ma perchè penso che serva maturità per non giudicare.
Leggendo il libro il lettore approfondirà  la tematica con la giusta sensibilità e attenzione che essa necessita e sarà pervaso da un'ondata  di romanticismo  al di là delle  classiche storie d’amore.

Recensione scritta da Sara Mastrantoni


Per il link info cliccare sulla foto

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento qui!

Segnalazione Serie Daniela Tess - Dal 30 Settembre in uscita la serie "Un amore proibito" di Daniela Tess

Segnalazione Serie Daniela Tess Dal 30 Settembre in uscita la serie "Un amore proibito" di Daniela Tess I nformazioni...