Lettori fissi

giovedì 28 maggio 2020

Recensione libro Il Conte di Long Island di JD Hurt

Recensione libro

Il Conte di Long Island di JD Hurt

Il Conte di Long Island (Honorable Men Series Vol. 1) di [JD Hurt]
Scheda tecnica
Titolo: Il Conte di Long Island
Autore: JD Hurt
Serie: #1 Honorable Men Series
Genere: Suspense romance
Formato: Kindle e copertina flessibile
Pubblicazione: 17 Marzo 2020
Pagine: 348
L’ho vista in culla e subito con lei si è creato un legame. All’epoca mi chiamavo Tony Mancuso. Ero solo un piccolo delinquente desideroso di scalare le vette della mafia newyorkese, ma volevo aiutarla. Tenerla con me, proteggerla per sempre. Non sapevo che quel legame sarebbe diventato un mistero che mi avrebbe condannato alla prigionia per diciassette anni, distrutto nel corpo e nell’anima. Ora sono tornato; il mio nome non è più Tony. Io sono il Conte di Long Island e devo dipanare quel mistero per potermi vendicare. Lei si chiamava Camille. Adesso è Rose; un frutto proibito. Ma il suo nome non conta più e neppure la giovane età, perché è diventata la piccola parte di una realtà molto più grande. La guerra contro i clan di New York.Da bambina la mia vita era una musica che suonava sempre più lieve. Mi limitavo ad esistere. Mia madre, mio nonno, il mio clan scandivano ogni minuto del mio tempo. Mi dicevano: “è colpa della Mafia. Devi rassegnarti”. Finché ho scoperto che era tutta una bugia. Allora sono scappata. Credevo che sarebbe stato facile perdermi nel mondo e capire chi sono veramente, ma poi è comparso lui: il mostro, l’adulto che vuole distruggermi. Il Conte di Long Island. Pensa di addomesticarmi, ma io sono stata prigioniera, mai ingenua. E imparo in fretta. Grazie a lui ho capito che non esiste gloria facile. Ci si deve scontrare col sangue, con le ossa. Mi chiamo Rose Capascio e ora sono pronta.Pronta per la guerra contro il Conte di Long Island.Nota dell’autrice: Il Conte di Long Island è un mafia, forbidden, suspense romance dai risvolti dark. E’ il primo volume autoconclusivo della Honorable Men Series. Contiene tematiche delicate e, talvolta, scabrose. Se ne consiglia pertanto la lettura a un pubblico adulto e consapevole.
Ciao lettori e lettrici, dell'autrice avevo  letto "Stolen" e mi aveva  rapita, ma "Il Conte di Long Island", ti lascia senza  fiato; meraviglioso, ti tiene  attaccata  fino alla fine; ogni pagina  ti incatena; bello, struggente e oscuro e tanta passione. Il figlio bastardo o il conte: chi trova veramente pace ? Il libro non narra le loro vicende ma le loro tragedie perché non sempre immorale è sinonimo di imperfetto; a volte l'amore si nasconde  in occhi  innocenti troppo  puri ma anche tanto affini. Ecco, per me, l'imperfetto  può essere realtà. L'autrice ha saputo in modo sagace descrivere le vicende intrecciate, i destini segnati,  gli amori dannati  in maniera sublime. La ricercatezza di termini di narrazione tra il serio e il faceto. Bella e oscura, la protagonista è ignara della devastazione  che la circonda ma è certa che il suo eroe non avrà le fattezze di un principe  azzurro  ma quelle di un demone; le persone più ti sono vicine  più sono ingannatrici. Il lieto  fine non è anelito ma è quello che ti sconvolge. 
Recensione di Rosa

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento qui!

Recensione libro Lo specchio della memoria, di Roberto Guerzoni , edito Brè Edizioni

Recensione libro Lo specchio della memoria,  di  Roberto Guerzoni , edito Brè Edizioni   Scheda tecnica Titolo : Lo specchio de...