Lettori fissi

giovedì 14 marzo 2019

Recensione libro "Una Cenerentola a Manhattan" di Felicia Kingsley, Newton Compton Editori


Recensione libro

Una Cenerentola a Manhattan
di Felicia Kingsley
Newton Compton Editori

Amazon

Una Cenerentola a Manhattan di [Kingsley, Felicia]




Scheda tecnica

TitoloUna Cenerentola a Manhattan
Autore: Felicia Kingsley
Editore: Newton Compton Editori
Pagine: 305
Pubblicazione: 8 Novembre 2018
Genere: Romanzo rosa
Formato: Kindle e copertina flessibile

Un paio di scarpe possono cambiarti la vita” è una frase che non ha mai convinto Riley, e i colpi di fulmine per lei sono sempre stati e rimangono un fenomeno atmosferico. Orfana da quando aveva dieci anni, a ventisette ha tutt’altro a cui pensare: una matrigna succhia-soldi che le inventa tutte per ostacolarla; due sorellastre aspiranti web star, sempre impegnate a tiranneggiarla; tre lavori che deve fare per riuscire a vivere nella Grande Mela; e, per non farsi mancare nulla, il romanzo a cui sta lavorando da due anni e che sogna di poter pubblicare. Ma a New York le occasioni sono dietro l’angolo e un galà in maschera a Central Park potrebbe rappresentare il trampolino perfetto per realizzare il suo sogno. Quello che Riley non ha considerato è che a una festa del genere si possono fare anche incontri inaspettati… E proprio per colpa di uno speciale paio di scarpe si ritrova, proprio lei, da un giorno all’altro, a diventare la protagonista della favola più romantica di sempre nella città dove tutto può succedere.
"Un paio di scarpe possono cambiarti la vita"
La vita scorre frenetica per i giornalisti di New York, tra gossip succulenti, party esclusivi ed incontri clandestini e politicamente scorretti. Tutto questo, però, a Riley Moore, una semplice assistente presso la rivista di moda «Stylosophy», non interessa. Orfana fin da quando aveva dieci anni, Riley ha tutt’altro a cui pensare: una matrigna succhia-soldi che le inventa tutte per ostacolarla nella vita; due sorellastre aspiranti web star, sempre impegnate a tiranneggiarla; la gestione dei suoi tre lavori che deve svolgere per riuscire a sopravvivere nella Grande Mela. Tuttavia, Riley ha un unico grande obiettivo nella vita e, nonostante le mille difficoltà riscontrate, sta cercando di fare di tutto pur di esaudire il proprio sogno nel cassetto: pubblicare il romanzo a cui sta lavorando da più di due anni. Fino ad ora non ha trovato il momento giusto, ma a New York le occasioni sono dietro l’angolo. E l’occasione perfetta potrebbe essere la grande festa in maschera che avrà luogo a Central Park, alla quale parteciperà un grande rappresentante dell’editoria americana. Con un po’ di astuzia ed un pizzico di fortuna, Riley potrebbe finalmente realizzare il proprio sogno. Quello che non ha considerato, però, è che ad un gala esclusivo si possono fare incontri inaspettati. E proprio come Cenerentola, uno speciale paio di scarpe la renderà la protagonista della favola più romantica di New York.
Riley Moore è una donna dal carattere forte e deciso. Nonostante la sua giovane età, la vita le ha già riservato numerosi ostacoli da superare: la perdita precoce dei genitori, la matrigna e le sorellastre che la trattano come la loro schiava, la mancanza di un supporto economico, la vendita della sua amata casa di famiglia. Tuttavia, Riley non si fa abbattere dalle numerose disgrazie e prosegue verso la propria strada, fiera ed orgogliosa del proprio essere. Anche se non ha ancora trovato la sua dolce metà, Riley possiede un cuore tenero ed un animo nobile, degno di un vero principe. È una figura assolutamente positiva nel racconto, impossibile da non adorare fin dalle prime battute. Riley non ha mai creduto alla frase “un paio di scarpe possono cambiarti la vita”, ma questa volta dovrà ricredersi.
Jesse Crawford è un giovane dinamico e moderno. È il direttore di una rivista online, che pubblica sempre rubriche molto irriverenti e politicamente scorrette, tanto da irritare spesso l’opinione pubblica. Jesse è un uomo che si è costruito da solo e non accetta alcun tipo di legame con gli altri. È bello, aitante, intelligente, avvenente ed è consapevole di tutto ciò; proprio per questo, passa da una ragazza all’altra, senza preoccuparsi di nulla. Nonostante tutto, anche la figura di Jesse ha un ruolo estremamente positivo: sebbene inizialmente il lettore possa distaccarsi da questo personaggio a causa dei suoi comportamenti libertini e spregiudicati, con il passare del racconto, non può che ricredersi sul suo conto, considerandolo, come importanza, alla stregua di Riley.
Il romanzo è, poi, popolato, da una serie di personaggi secondari che svolgono, però, un ruolo attivo e propositivo nella vita di Riley. Deva e Karl sono due anziani coniugi, appartenenti alla classe benestante e famosa di New York. Conoscono la famiglia Moore da sempre e considerano Riley come una figlia. Ben consci delle ingiustizie che Riley ha dovuto subire, cercano di sostenerla ed aiutarla in ogni sua scelta. Romeo lavora come fashion stylist nella rivista «Stylosophy» ed è un grande amico e confidente di Riley. Sarà proprio lui a fornirle le famose scarpette da Cenerentola. Ray Mullighan è la penna più irriverente e sfacciata di New York, diventato famoso grazie alla sua rubrica “Maschi contro femmine” sulla rivista online «XLnce»; peccato che nessuno l'abbia mai visto di persona.
Una Cenerentola a Manhattan” è un romanzo di narrativa rosa, una sorta di rivisitazione in chiave moderna della classica fiaba di Cenerentola, che tutti ben conosciamo. All’inizio della lettura, siamo portati a credere che questo romanzo sia semplicemente la trasposizione moderna della vecchia fiaba, ma con il procedere delle pagine ci accorgiamo che non è così; questo romanzo racchiude ben altro. Uno stile di scrittura fluente, elegante e brillante, accompagnato da un ritmo sostenuto e coinvolgente sono le caratteristiche principali del racconto. La trama non è per nulla banale e scontata, ma riesce a travolgere il lettore a tutto tondo, trascinandolo in un mondo fatato, ma realistico. New York è l’emblema della città magica e Cenerentola è il prototipo della favola d’amore: unire insieme le due cose non fa altro che esaltare la poesia della storia.
 Un romanzo ben scritto, scorrevole, piacevole, a tratti commovente e con numerosi momenti di ilarità e spensieratezza: questi gli ingredienti della più romantica e tenera favola moderna di sempre.

Recensione di Flavia Pigliacelli

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento qui!

Love and Revenge di Silvia Mero dal 3 Giugno

Love and Revenge di Silvia Mero dal 3 Giugno  Informazioni libro Titolo : Love and Revenge Autore : Silvia Mero Editore :...