Lettori fissi

giovedì 21 settembre 2017

Recensione: Noi siamo tutto di Nicola Yoon





Titolo: Noi siamo tutto

Autore: Nicola Yoon

Editore: Sperling& Kupfer

Pubblicato il : 16 Maggio 2017

Pagine: 307

Prezzo: Kindle 9.99; cartaceo 15.22





Madeline ha 17 anni e ,( vi sembrerà strano), non ha mai visto l’oceano, non ha mai  sentito il vento sfiorarle i capelli e non ha mai sentito il calore del sole  riscaldarle il viso; non ha mai potuto  vivere una vita vera.

Perchè vi chiederete voi? E' la stessa domanda che mi son posta io

leggendo le prime pagine del romanzo. La risposta è venuta da sè

proseguendo la lettura.

Madeline è affetta da una rara malattia che non le permette di
 entrare in contatto col mondo esterno; non può uscire, incontrare
 gli amici, respirare a pieni polmoni l'aria fresca mattutina.
I suoi unici contatti sono  la madre, che è anche il suo medico
 curante, e Carla la sua infermiera nonché la sua unica confidente.

Trascorre giornate tutte uguali, tra lezioni online , libri, musica e
 serate speciali con la mamma; il loro è un rapporto quasi
 “morboso” nato  dopo la morte del padre  e del fratello maggiore
 in un incidente automobilistico.
 
"Nella mia stanza bianca, addossati alle mie pareti bianche, sulle
 mie mensole di un bianco lucente, i dorsi dei libri sono l’unica
 nota di colore. Sono volumi nuovi di zecca con la copertina rigida,
 niente edizioni economiche di seconda mano e piene di germi, per
 me. Mi arrivano da fuori, decontaminati e incellofanati
 ermeticamente".
 
La sua vita quindi è scandita da ritmi e orari fissi; sempre tutto 
 uguale.
 Ma un giorno accade qualcosa che rompe questa sua monotonia e
 che forse cambierà la sua vita.
Arrivano i nuovi vicini di pianerottolo che le tengono compagnia
 con i rumori del trasloco che giungono fino alla sua camera.

Il suo interesse ricade sul figlio maggiore, Olly, con cui inizia la
 conoscenza attraverso uno scambio di messaggi che diventa
 sempre più intima, fino a quando a Madeline non basta più e
 decide di rischiare la propria vita per vivere finalmente il suo
 SOGNO.
 
"Alla fine vedo lui. È alto, magro e completamente vestito di nero:
 maglietta nera, jeans neri, scarpe da ginnastica nere e un berretto
 nero di maglia che gli nasconde la capigliatura. Ha la pelle chiara,
 ravvivata da una lieve abbronzatura color miele, e il viso duro e
 spigoloso. Salta giù dal retro del camion, dov’era seduto, e
 attraversa il vialetto come se volasse, come se su di lui la gravità
 avesse un altro effetto. Si ferma, inclina la testa da un lato e
 osserva la sua nuova casa quasi fosse un rompicapo".
 
Sarà proprio grazie a questa esperienza che la ragazza capirà
l’importanza dell’amore ad ogni costo, perchè la voglia di avere
 accanto  la persona amata è più grande di tutto, anche della vita
 stessa.

“Prima di incontrare Olly ero felice. Ma adesso sono viva, e tra le
 due cose c’è una bella differenza”.

 


Un libro semplice. A prima vista sembra una storia come tante ,la
 storia di due ragazzi che vanno contro tutto e tutti pur di stare
 insieme.
Ma leggendo le pagine di questo stupendo romanzo ci si rende
 conto che non è così, che l'apparenza inganna.
Il lettore si troverà di fronte a Madeline una ragazzina che pur sapendo di  rischiare la vita uscendo di casa,  decide di rompere gli schemi rigidi in cui è cresciuta; di rompere quella campana di vetro in cui era confinata e di vivere la sua vita precaria sostenuta e incoraggiata dal suo grande amore.
Un romanzo in cui si racconta cosa sia il coraggio e la voglia di vivere scritto in un periodo storico in cui abbiamo tanto bisogno di lottare e di avere delle linee guida per farlo. Un periodo in cui la gente smette di lottare e sceglie la via del suicidio; un periodo in cui non si hanno più buoni esempi da seguire.
Bisogna avere il coraggio di rischiare per ottenere cio’ che realmente si vuole, senza avere paura ma con la consapevolezza che solo così a volte si ottiene la vera felicità.

Consigliato a chi vuole mettersi in gioco ogni giorno; a chi ha paura
 di  amare. Questo vale per ogni fascia d'età dai 6 fino agli 80 anni,
 perchè tutti abbiamo il DIRITTO di vivere e di essere felici.
Buona lettura, vi garantisco che dopo aver letto questo romanzo vi
 sentirete addosso una grande voglia di vivere e di amare.
 
RECENSIONE SCRITTA DA SARA MASTRANTONI
 

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento qui!

Segnalazione Serie Daniela Tess - Dal 30 Settembre in uscita la serie "Un amore proibito" di Daniela Tess

Segnalazione Serie Daniela Tess Dal 30 Settembre in uscita la serie "Un amore proibito" di Daniela Tess I nformazioni...