Lettori fissi

lunedì 30 dicembre 2019

Recensione libro Madness di Julia B.Williams

Recensione libro
Madness di Julia B.Williams
L'immagine può contenere: una o più persone e testo
Scheda tecnica
Titolo: Madness
Autore: Julia B.Williams
Formato: Kindle
Genere: Romanzo rosa
MADNESS di [Williams, Julia B.]
Mi chiamo Elia Björk, sono nata e cresciuta a Stoccolma e già da piccola ero convinta che se solo mi fossi impegnata abbastanza sarei riuscita a cambiare il mondo. Le certezze di una vita si sono infrante sulla Troncal de occidente in Colombia, dove ho imparato cosa significa avere paura e ho iniziato a sgretolarmi come un foglio di carta lasciato al sole troppo a lungo. Esteban Alvarez è riuscito a capovolgere la mia realtà senza nemmeno sforzarsi; ancora adesso mi domando quanto io sia stata folle ad averglielo permesso. Mi chiamo Esteban Alvarez, sopravvivo grazie al narcotraffico e ammazzo la gente quando mi ostacola. Non ho mai creduto che ci fosse un’altro modo di vivere la mia vita, faccio parte di questo ambiente da sempre e per me non è mai stato un problema. Elia Björk mi è piombata addosso con la stessa intensità che avrebbe avuto una tromba d’aria, un incidente di percorso di cui avrei volentieri fatto a meno. É l’unica persona al mondo che riesca a fare a pezzi il mio autocontrollo solo respirando. Sapevo che sarebbe stata una fottuta rogna e il tempo mi ha dato ragione. Dall’autrice di Frammento di noi e Changed, una storia di passione consumata durante un viaggio per la salvezza, tra scenari mozzafiato e un epilogo incerto.
L'immagine può contenere: una o più persone e testo

Il romanzo Madness è un romance mafia accattivante e suggestivo. Il romanzo è plasmato da suspense, sesso, sentimenti e riuscirà a coinvolgervi fino all’ultima pagina. Nulla è come appare all’inizio della storia, nulla è scontato ed i personaggi pian piano ci mostreranno la loro vera natura. Non esistono né bravi né cattivi, tutti a loro modo e con diversa intensità sono coinvolti nelle cattive azioni. Elia è coinvolta in sua insaputa nella rete del ragno che pian piano si stringerà intorno a lei sempre di più e quando ormai sembra che tutto sia finito, la storia cambierà traiettoria. Elia si trasferisce in Colombia, dove vive anche uno dei suoi fratelli, per lavoro. Finalmente è riuscita ad ottenere il posto di insegnante in una scuola, ma non sa ancora che cosa l’aspetti laggiù; non sa che si scontrerà presto con i narcotrafficanti più pericolosi e temuti della Colombia; non sa ancora che troverà l’amore in quel mondo marcio;
“Restammo così uniti, in un corpo solo; avrei voluto chiudere gli occhi e ridurre la mia vita a quell’unico momento di pace, ma la realtà non sarebbe mai coincisa con la fantasia…”
non sa ancora fino a che punto la sua dignità di donna verrà calpestata, offesa e umiliata; non sa ancora che da quella storia, nascerà una nuova Elia.
“…apparteneva a un’Elia che era scomparsa nel momento in cui avevo incontrato Esteban fuori dalla scuola; un’Elia che viveva in un mondo di fantasia, che distorceva la realtà come meglio credeva ed era convinta che ogni storia avesse un lieto fine. Non volevo che quell’Elia tornasse…”
 Esteban Alvarez sarà la sua maledizione e la sua salvezza; ed Elia sarà per lui la sua redenzione.
“Luce e ombra. Gioia e dolore. Perdizione e redenzione”
E’ un romanzo di azione, sentimenti, perdono e riscatto; tutti possiamo perdere la bussola e l’orientamento, l’importante è ritrovare la strada e decidere di percorrerla senza mettere a rischio la vita di chi ci circonda
“Te quiero Elia Bjork ed è per questo che scelgo di renderti libera”.
Il romanzo è scritto in prima persona da entrambi i protagonisti; Elia ed Esteban ci racconteranno la loro storia e il loro punto di vista utilizzando un linguaggio ricco di turpiloqui che si adatta alla perfezione e realisticamente a quelli che sono gli stati d’animo, l’educazione e l’indole dei personaggi, ma comunque non presenta sgrammaticature o solecismi. Per questo e per le scene di violenza presenti, consiglio la lettura a un pubblico adulto. Ma nel linguaggio troverete descrizioni mozzafiato dei paesaggi, delle situazioni descritte in modo dettagliato e dei sentimenti. Alcuni passi, mi hanno emozionata e inumidito gli occhi.
“Le avrei detto addio anche se questo significava strapparmi il cuore dal petto e consegnarlielo. In fin dei conti a cosa mi serviva un cuore se non avevo nessuno con cui riempirlo? Avrei detto addio a entrambi.”
Elia ed Esteban vi faranno compagnia e vi accompagneranno a vivere un’avventura ricca di suspense e di pathos; ma penso ci sia un proseguo della storia; il loro amore non può finire qui…


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento qui!

Recensione libro Mozzafiato di Alina Cebotari edito Scatole Parlanti

Recensione libro  Mozzafiato di Alina Cebotari edito Scatole Parlanti Scheda tecnica Titolo : Mozzafiato Autore : Alina...