Lettori fissi

sabato 29 dicembre 2018

Recensione libro "La landa delle strane idee" di Valeria Franco, Amazon


Recensione libro

La landa delle strane idee di Valeria Franco
Amazon

La Landa delle Strane Idee di [Franco Valeria]






Scheda tecnica

Titolo: La landa delle strane idee
Autore: Valeria Franco
Genere: Racconti 
Pubblicazione: 26 Novembre 2017
Formato: Kindle, copertina flessibile

Quando i più oscuri pensieri della quotidiana cronaca nera si sposano con il puro candore delle bianche pagine dalla loro unione nasce un figlio, la Trama.Essa è nera come l’animo del padre, l’Orrore, ma innocua come la consistenza della madre, la Carta.Se la Trama è davvero la figlia dell’Orrore e della Carta, questo semplice libro, come molti altri prima di esso, ne è solamente una conseguenza.




Il libro La landa delle strane idee è un libro di racconti onirici e quasi… metafisici. La giovane autrice ci accompagna in un viaggio introspettivo "nel mezzo del cammin"...della nostra anima e della nostra mente per giungere alla conoscenza della nostra zona più intima, nascosta ai "non addetti". Attraverso i suoi racconti, ci invita a guardare in noi stessi,  attraverso lo specchio invisibile del nostro inconscio e sub - inconscio. Siamo pronti ad un’analisi critica di noi stessi o siamo troppo snob e boriosi per metterci in discussione?
Sette racconti da leggere in due giorni circa, sia per la loro brevità che intensità; non riuscirete a staccarvi dalla lettura prima della fine.
Scrittura matura, nonostante la giovane età dell’autrice, lessico ricercato ed accurato; capacità comunicativa alta ed esplicativa. Vi siete mai chiesti qual è lo scopo di un libro di racconti ed il perché di questa scelta comunicativa, anziché scrivere un romanzo?
Un buon racconto, così come ci fu insegnato da ragazzi, per essere tale, dovrebbe avere una morale finale, non essere fine a se stesso, ma alla comunità dei lettori; ricordiamo i racconti di Charles Perrault e di Esopo ad esempio, che hanno accompagnato la fanciullezza di molti di noi. Scrivere dei racconti non è semplice; occorre possedere una buona capacità di sintesi e una forte empatia con il genere umano.  Valeria è riuscita a rispettare i canoni del genere e penso che sentiremo ancora il suo nome; io me lo auguro, in quanto il talento non dovrebbe essere sprecato o insabbiato, ma arrivare in cima… largo alla meritocrazia. 



Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento qui!

Novità DeA Planeta e De Agostini

  Novità DeA Planeta  e De Agostini I sognatori di  Karen Thompson WALKER Silenzio, come quando nevica. Una pace gelida, tota...